Un’Etica del Vero Amore e della Sessualità

Introduzione

La rivoluzione sessuale promise maggiore libertà, amore e felicità rimuovendo le inibizioni del passato e distruggendo le tradizioni rispettate nel tempo. Tuttavia, come abbiamo visto, gli eccessi della rivoluzione sessuale hanno generato tutta una serie di problemi personali e sociali. Il Dott. Sun Myung Moon, in un recente giro del mondo, ha parlato di questa realtà dicendo: “Migliori sistemi scolastici e miglioramenti in campo sociale avrebbero rimandato in parte l’insorgere di questi problemi, ma questi provvedimenti non affrontano la causa fondamentale di questi problemi che è la disgregazione e la perdita delle famiglie… Noi non educhiamo i nostri giovani in modo veramente profondo sull’importanza di mantenere la purezza prima del matrimonio e di realizzare la maturità individuale attraverso il vero amore. Ecco perché essi non capiscono il valore del vero amore, che è la radice fondamentale della gioia, della felicità e di tutti gli ideali”.

I leader della società e i genitori sono d’accordo che l’astinenza protegge contro l’HIV/AIDS e le malattie sessuali ma non sono sicuri di riuscire a convincere i giovani ad adottare lo standard dell’astinenza fino al matrimonio. Il timore delle malattie trasmesse per via sessuale o delle gravidanze indesiderate non sempre è un motivo sufficiente per astenersi di fronte alle forti pressioni e ai sentimenti romantici. Per contro, i giovani che comprendono il profondo significato della sessualità umana e il suo giusto posto nella creazione di un matrimonio sano e felice, capiscono che la potente intimità della sessualità è qualcosa per cui vale la pena aspettare. Questa presentazione è il contributo della IEF per promuovere l’astinenza fino al matrimonio come una scelta di vita sana.

PARTE 1

Consumare l’Amore

L’amore è l’attrazione emotiva che porta due esseri ad unirsi e a sperimentare la gioia. Secondo la presentazione “Principi Universali e Scopi della Vita, il vero amore è motivato dal cuore e promuove la felicità e il benessere totale della persona amata. Questo amore comporta fra i partner un impegno reciproco, puro, stabile e duraturo.

L’essenza dell’etica è l’etica familiare. La presentazione “La Famiglia Scuola d’Amore” descrive la sequenza di quattro dimensioni attraverso le quali il nostro cuore cresce: quella di figlio, di fratello e sorella, di coniuge e di genitore. L’armonia e la purezza sono le virtù primarie della dimensione dell’amore fraterno. Queste virtù pongono la base per la fedeltà e l’impegno che sono le virtù primarie della dimensione dell’amore coniugale.

Spesso le persone pensano all’amore solo in senso coniugale o addirittura più strettamente nel termine fisico di “fare l’amore”. L’attività sessuale è molto stimolante, ma in assenza di un impegno profondo e maturo da parte di entrambi i partner, il piacere e l’eccitazione fisica passeggeri non sono mai accompagnati da una vera soddisfazione. Invece, un vago senso di vuoto, unito al desiderio fisico, generano una sorta di dipendenza. Questo fa sì che l’atto sessuale diventi sempre più privo di vera bontà e bellezza. Aspirando alla pienezza attraverso il vero amore ma non riuscendo a trovarla, le persone continuano a cercare sempre più fonti di stimolo. Quelli che sostengono la sperimentazione con diversi partner prima di stabilirsi, compiono una grossa frode. Questo stile di vita prima del matrimonio scredita sempre la profonda lealtà, l’impegno e la purezza di uno sposo che dura per tutta la vita.

In tante società le donne sono tenute ad osservare uno standard di purezza alto, mentre l’infedeltà maschile è considerata naturale o inevitabile. In una ricerca di eguaglianza male indirizzata, la rivoluzione sessuale ha abbassato le norme per le donne anziché cercare di richiamare gli uomini ad uno standard più alto di fedeltà e di lealtà. L’etica del vero amore e di una sana sessualità introdotta in queste presentazioni affronta le obiezioni a queste norme tradizionalmente diseguali, preservando la saggezza del passato. In verità, la via per raggiungere la realizzazione più profonda sia per gli uomini che per le donne è l’astinenza prima del matrimonio e la fedeltà nel matrimonio. La dimensione dell’amore coniugale è l’unica dimensione appropriata per l’espressione sessuale dell’amore.

PARTE 2

Prendere Responsabilità per l’Amore Sessuale

Nel mondo animale tutti i rapporti sessuali sono solo ai fini della riproduzione. Gli esseri umani sono gli unici esseri che godono la libertà nei rapporti d’amore coniugali. Questo è il privilegio speciale dell’umanità. Tuttavia la vera libertà comporta responsabilità.

Nell’ambito di un matrimonio dedicato, reciprocamente fedele, che dura tutta la vita, il rapporto sessuale dà un senso di profonda realizzazione. Rafforza il legame fra i coniugi e ha la capacità di dare la vita. Quando tutte queste dimensioni si incontrano, marito e moglie sperimentano la gioia. Aiutare i giovani a capire questa potenzialità dà loro l’occasione migliore di resistere alle lusinghe della rivoluzione sessuale e proteggere la loro purezza e la loro sessualità come un tesoro da custodire gelosamente per il giorno del matrimonio.

Grazie a questa grande capacità di realizzare i desideri più profondi del nostro cuore, l’amore sessuale implica un’importante responsabilità. Possiamo pensare a questa responsabilità in tre modi.

A. Essere responsabili verso la propria coscienza

L’amore sessuale tocca l’essenza del nostro essere che è il nostro cuore e la nostra coscienza. Il cuore è la fonte dell’amore e la coscienza dirige l’espressione dell’amore. Il cuore è l’impulso a trovare la gioia amando ed essendo amati. Come una bussola morale, la nostra coscienza guida questo impulso in direzione del bene e della verità e ci ammonisce a non fare del male alle altre persone o a noi stessi.

Rispettare la propria coscienza significa vivere in accordo alla nostra convinzione che la sessualità appartiene al contesto della vita matrimoniale. Implica anche sviluppare la maturità di cuore e di carattere e l’integrità per realizzare le nostre responsabilità. Quando siamo stati irresponsabili, la nostra coscienza ci sprona a riorientare noi stessi, a rimettere a posto le cose, e a fare un nuovo inizio nella direzione giusta.

B. Essere responsabili verso il proprio coniuge (o futuro coniuge)

Prima del matrimonio questo vuol dire avere in mente il nostro futuro marito o moglie e praticare in anticipo la fedeltà nei suoi confronti. Nel matrimonio vuol dire la fedeltà e l’impegno a prendersi cura e amare con tutto il cuore nostro marito o moglie.

La purezza comporta la capacità di auto-disciplina. Le persone mostrano la loro sincerità nel modo in cui controllano i loro impulsi. Se non riusciamo a disciplinare noi stessi prima del matrimonio, quale garanzia possiamo offrire al nostro sposo che saremo fedeli dopo il matrimonio? Qual è il dono migliore da offrire alla persona che amiamo nel giorno delle nozze? Un enorme anello di diamanti che è già stato donato prima tante volte? Tra tutte le proclamazioni che possiamo fare la più romantica è questa: “Io ho superato tutti i tipi di tentazioni perché stavo aspettando te”.

C. Essere responsabili verso il proprio figlio (o potenziale figlio)

Il sesso ha in sé la dimensione di dare la vita. Stabilire un’unione sessuale implica un impegno verso il possibile risultato – una nuova persona. I genitori hanno la responsabilità di amare e nutrire il figlio che hanno scelto di creare fino a quando raggiunge la maturità. Se le persone non sono sinceramente preparate ad assumersi questa responsabilità rendono ai figli e alla società un grave disservizio mettendo al mondo un bambino. L’amore dei genitori è la base per l’orgoglio e la felicità dei figli. I bambini vorrebbero nascere attraverso l’unione armoniosa e totale dei loro genitori nel vero amore, e desiderano essere allevati in questo tipo di amore.

Il matrimonio è la base più sicura per allevare un bambino. I bambini desiderano e hanno naturalmente bisogno che i loro genitori si amino reciprocamente e stiano insieme, non solo per essere nutriti fisicamente ed emotivamente, ma anche come un’affermazione della loro identità e del loro valore. Poiché la loro origine deriva dal legame dei loro genitori, la sicurezza più grande dei figli è l’amore che i genitori nutrono l’uno per l’altro.

PARTE 3

Collegare gli Aspetti Più Profondi del Nostro Essere

L’unione sessuale è strettamente connessa all’impulso ad amare, alla creazione della vita e alla trasmissione del patrimonio genetico e della linea di sangue.

A. L’amore

La sessualità umana è un canale per esprimere la passione e l’emozione profonda fra gli uomini e le donne. Idealmente, questa passione scaturisce da un cuore d’amore genuino. La natura fondamentale dell’amore è quella di dare, non solo di prendere. Cerca una profonda gioia e soddisfazione interiore, non semplicemente il piacere fisico.

B. La vita

La vita biologica ha la capacità di riprodurre se stessa. Gli animali e le piante crescono fino a raggiungere la maturità e trasmettono i loro codici genetici alle nuove generazioni. Gli organismi individuali muoiono ma la loro discendenza è mantenuta attraverso il DNA. Finché è prodotto un seme che permette alla generazione successiva di propagarsi, la catena della vita rimane intatta. Attraverso l’unione fisica e spirituale, marito e moglie partecipano al mistero di creare un nuovo essere. I figli diventano un legame tangibile con l’immortalità.

C. La linea di sangue

Il matrimonio è una valida ancora per la linea di sangue che si estende alla generazione successiva. Trasmette una solida eredità ed una sana tradizione che i discendenti ereditano, imitano e sulla quale costruiscono. La qualità dell’amore e dell’impegno fra marito e moglie ha ripercussioni sulla loro discendenza. Tutti i figli meritano di essere orgogliosi dell’amore che li ha concepiti ed allevati.

D. La coscienza

La nostra coscienza mette in guardia il nostro cuore contro gli incontri promiscui che ci allontanano dalla ricerca del vero amore. Troppo spesso il sesso è un’attività puramente fisica praticata per uno scopo egocentrico. Le persone il cui cuore è immaturo e che non sono collegate ad un centro più alto stabilito dalla coscienza cercano solo il piacere della carne. Le unioni sessuali al di fuori del matrimonio sono spesso accompagnate da un profondo senso di colpa e di rincrescimento così come dalla corruzione del carattere.

Nel vero amore la dimensione spirituale guida la dimensione fisica. Perciò, il vero atto d’amore ha origine nel profondo dell’animo ed è approvato dalla coscienza. Poi viene espresso nell’unione della carne e dello spirito e porta il suo frutto migliore nella creazione di una discendenza. Il sesso è una forza estremamente potente, forse uno degli impulsi umani più potenti. Ha bisogno di essere diretto. Il suo potenziale creativo è alimentato, protetto e portato a maturazione attraverso l’impegno del matrimonio.

PARTE 4

Creare una Sfera Protettiva per l’Amore

Comprendere queste dimensioni dell’amore sessuale aiuta a proteggere le persone da tante influenze distruttive. Nella mente degli adolescenti c’è molta confusione dovuta in parte ai messaggi misti che ricevono dagli adulti e dai mass media. Per tante persone, sesso significa amore e viceversa. Gli adolescenti sono particolarmente vulnerabili perché sono suscettibili alle infatuazioni che interpretano come amore. Se in questa equazione entra il sesso, la potenzialità di un danno emotivo e psicologico aumenta.

L’etica della purezza, invece, ispira le persone a sacrificarsi volontariamente per il bene del coniuge (o del futuro sposo). Questo vuol dire creare una sfera protettiva per l’amore. La capacità di anteporre obiettivi a lungo termine alla gratificazione immediata è un punto positivo che fa presagire il successo nel matrimonio e in molti altri campi della vita. Gli obiettivi a lungo termine comprendono diventare una persona dal carattere maturo, sviluppare rapporti d’amore, formare una buona famiglia e dare un contributo alla società. Una volta che questi obiettivi sono stati stabiliti, c’è molta più soddisfazione e gioia nella vita quotidiana. [Questo tema è sviluppato più ampliamente nella presentazione “Preparare i Giovani al Matrimonio”].

Il pudore riguardo mettere in mostra il proprio corpo è un elemento necessario della purezza. È una caratteristica interculturale, che si trova persino fra i popoli aborigeni.1 Ma anche se così è, il pudore può diventare fuori moda, e quindi questa norma va protetta.2 Una norma universale che promuove il pudore nei giovani “protegge la crescita della maturità sessuale…[e] svolge un ruolo nella scelta del primo compagno sessuale”.3

Come un pungolo della coscienza, l’imbarazzo sulla sessualità è un segnale di avvertimento che i confini morali di un rapporto sono minacciati. Protegge la nobiltà profondamente personale e misteriosa della sessualità finché non esiste un contesto serio per la sua espressione. Così il pudore sostiene la coscienza e l’ideale del dominio di se stessi. Aiuta a rafforzare il potere dei principi morali sugli istinti ed eleva le emozioni umane al di sopra degli impulsi animali.

Questa tendenza al pudore fa parte degli istinti di auto-conservazione dei giovani, specialmente delle ragazze. Senza di esso, le ragazze tendono ad essere più deboli e non hanno “nulla da proteggere che è umano in loro…”4 Alcune persone notano una “insensibilità” nelle ragazze che hanno “dato via troppo”.5

PARTE 5:

Sperimentare la Libertà della Purezza

C’è una vera e propria confusione sulla parola “libertà”. Tante persone credono che libertà significhi che possono fare tutto quello che vogliono, senza restrizioni. Perciò, l’idea di astenersi da qualcosa, (ad esempio l’abuso di alcool e di droga e il sesso prematrimoniale) sembrerebbe l’opposto della libertà. Tuttavia, una ragazza di 15 anni con un figlio appena nato è veramente libera di godere la sua gioventù? Ha cercato il piacere ma c’è stata una conseguenza. Supponiamo che un giovane uomo agisca impulsivamente e si prenda una malattia trasmessa per via sessuale, dolorosa e incurabile? La malattia può anche non essere mortale, ma quel giovane è veramente libero dopo questo?

Se si osserva più attentamente, quelli che si astengono dal sesso al di fuori del matrimonio sono quelli che finiscono per essere veramente liberi. Sono liberi dalle gravidanze non desiderate, dall’orrore delle malattie a trasmissione sessuale e dal caos emotivo che il sesso senza impegno può portare. Liberi di investire la loro illimitata energia in progetti creativi, i giovani possono sviluppare le loro capacità sociali e un forte senso di identità che dà loro una buona base per la vita. Possono essere liberi di dare e di ricevere fiducia nel matrimonio, senza il peso di azioni irresponsabili passate.

Godere le Libertà dell’Astinenza fino al Matrimonio

Libertà di fare amicizia con tanti tipi di persone.

Libertà di imparare la creatività nell’esprimere l’affetto.

Libertà di esplorare molti interessi, come lo sport, l’arte, la musica, la scienza, il servizio alla comunità ecc.

Libertà di prepararsi per una professione o una carriera.

Libertà di porre una base per la stabilità economica.

Libertà di esplorare il fascino mistico del sesso per tutta la vita nella sicurezza di un amore impegnato.

Libertà di trasmettere ai propri figli un alto standard morale.

Libertà da una gravidanza indesiderata.

Libertà dalle malattie a trasmissione sessuale.

Libertà dall’insicurezza e dal tormento di rapporti senza impegno.

Libertà dal senso di colpa e dalla paura nel matrimonio.

Alcune persone sostengono che il sesso prima del matrimonio è sempre stato una realtà e che perciò dovremmo essere realistici e promuovere un sesso prematrimoniale più sicuro basato sull’uso dei preservativi. Ma questo è un punto d’inizio pericoloso.

Quando una qualsiasi norma sociale è stabilita, è prevedibile che ci siano delle reazioni. Una minoranza tende naturalmente ad eccellere e cercherà di soddisfare o addirittura di superare lo standard. Un’altra minoranza definirà il proprio standard in ribellione alla norma. La maggioranza prenderà una comoda posizione di mezzo fra i due estremi. Quarant’anni fa uno studente ribelle poteva masticare la gomma americana in classe o gettare cartacce per terra. Oggi, tuttavia, potrebbe fumare la marijuana o commettere atti di vandalismo. Quando il livello delle norme da osservare è abbassato, la minoranza ribelle diventa molto più distruttiva. Abbiamo assistito a questo praticamente in ogni settore della società.

Quando la norma permette il sesso prematrimoniale purché vengano prese delle precauzioni per renderlo “sicuro” o più sicuro, la maggioranza verrà trascinata verso un comportamento che comporta notevoli rischi e conduce spesso a conseguenze di cui si prova rincrescimento. Peggio ancora, una minoranza ribelle definirà se stessa attraverso un’attività sessuale sfacciatamente promiscua. Così, un’aspettativa bassa – cioè che i giovani praticheranno il sesso prematrimoniale – mette in pericolo il benessere della maggioranza degli adolescenti. Ormai è chiaro che la rivoluzione sessuale ha portato a conseguenze orribili.

Vale la pena notare che più della metà degli adolescenti che hanno rinunciato alla loro verginità prima del matrimonio esprimono rimpianto.6 Più di quanto è probabile che ammettano, vogliono il sostegno degli adulti per posporre l’attività sessuale. Ad esempio, quando alle ragazze adolescenti negli Stati Uniti è stato chiesto di che tipo di guida sessuale avevano più bisogno, l’80 percento ha risposto che voleva imparare a resistere alle proposte sessuali dei ragazzi senza ferire i loro sentimenti.7 A volte la situazione è capovolta, ed è la ragazza che fa pressioni sul ragazzo per fare sesso.

Modi Creativi per Dire di “No”

“Se mi amassi, me lo permetteresti”.

Risposta: Se tu mi amassi non mi faresti pressione.

“So che veramente lo vuoi fare.”

Risposta: Sì, col mio futuro sposo.

“Lo fanno tutti, baby.”

Risposta: Io no- oppure – non con me.

“Ma che uomo sei?”

Risposta: Sono abbastanza uomo da rispettare me stesso e te. Qualsiasi ragazzino può fare sesso.

“Cosa c’è che non va in te?

Risposta: Non c’è nulla che non va. Manteniamo le cose così come sono.

“Non sai cosa ti perdi”

Risposta. Sì che lo so. Mi perdo l’AIDS, le malattie veneree, la gravidanza, l’aborto, la preoccupazione.

“Puoi avere fiducia in me”.

Risposta. Certo che ho fiducia in te. Ho fiducia che tu smetta di farmi pressione.

Più importante che recitare questi versi, però, è impegnarsi profondamente a mantenere la propria purezza.

Ora più che mai gli adolescenti desiderano una guida morale da parte degli adulti. Meritano di sapere che è accettabile aspettare fino al matrimonio per avere rapporti sessuali e hanno bisogno di ragioni valide per sostenere la loro decisione. I genitori e gli educatori possono aiutarli a sviluppare la maturità di carattere per resistere alle tentazioni. Oltre a questo, possiamo aiutarli a coltivare una visione positiva per loro stessi come futuri mariti e mogli e futuri genitori, sulla via che porta alla vera felicità e alla realizzazione nella vita.

Contrariamente all’impressione trasmessa dall’industria dello spettacolo, le coppie sposate tendono ad essere sessualmente più soddisfatte di quelle non sposate.8 Questo perché il sesso è migliore fra adulti maturi – proprio come qualsiasi cosa fatta da persone mature è migliore di quella fatta da persone immature.

PARTE 6

Affrontare le Obiezioni

Lo standard dell’astinenza prima del matrimonio è stato chiamato tradizionalmente purezza. La combinazione dell’astinenza fino al matrimonio con la fedeltà nel matrimonio è esaltata nella virtù generale della purezza. Gli eccessi e le ingiustizie nelle norme tradizionali che sostengono la monogamia hanno screditato il valore della purezza. Un’etica modernizzata dell’amore sessuale vero e sano può far fronte a queste obiezioni e rendere attuali queste norme.

Un’obiezione persistente alla monogamia è che non è realistica e non è conforme alla natura umana. Si sostiene che una grande percentuale di persone ha sempre praticato il sesso prematrimoniale ed extraconiugale, ma che la cosa era tenuta segreta.

Questo semplicemente non è vero. Fra le coppie sposate l’inganno è l’eccezione persino negli Stati Uniti. Persino negli Stati Uniti contemporanei l’85% dei coniugi è fedele.9 Quando l’opportunità del sesso non è disponibile per lunghi periodi di tempo, si sa che l’interesse è calato fino a diventare nullo.

I critici fanno rilevare che gli standard tradizionali della buona condotta sessuale hanno scoraggiato la discussione della sessualità, hanno mantenuto le persone nell’ignoranza e hanno limitato l’espressione sessuale persino fra le coppie sposate. C’è qualcosa di vero in queste critiche. Il significato profondo, la bellezza e il mistero del sesso dovrebbero, in effetti, essere esaltati. Tuttavia, questa conoscenza dovrebbe essere condivisa in un modo appropriato all’età e all’interno di un contesto etico.

Alcune persone sostengono che il sesso non è solo un impulso ma anche una necessità che deve essere soddisfatta – come la fame, la sete o il sonno – altrimenti c’è un rischio per la salute mentale o fisica della persona. Questo non è vero. Nel corso della storia alcune persone hanno scelto di rimanere celibi per tutta la vita. Altre hanno aspettato fino all’età di trenta anni e più prima di iniziare l’intimità sessuale e non hanno sofferto nessun danno fisico o mentale come conseguenza. E certamente non è mai stato riportato nessun caso di qualcuno che sia morto per mancanza di attività sessuale.

Gli esperti di educazione sessuale, Masters e Johnson, hanno affermato che il sesso non è assolutamente come gli altri processi fisici perché “può essere rimandato indefinitamente o negato funzionalmente per tutta la vita.”10 Di fatto alcuni esperti si domandano se sia addirittura un impulso, poiché è tanto dipendente dalla volontà e dall’apprendimento. Uno psicologo ha concluso: “Il sesso è un impulso naturale, ma il ruolo che gioca nella vostra vita e l’importanza che gli attribuite …. è una questione di libera scelta.”12 L’idea di bisogni sessuali irresistibili viene principalmente da studi condotti negli anni 1950 che da allora sono stati screditati.13

Controllare l’impulso sessuale è ovviamente ciò che la maggioranza delle persone deve fare per gran parte del tempo. Anche quando il partner è sempre disponibile, come nel caso del matrimonio, circostanze come la malattia, il lavoro, la gravidanza, il ciclo mestruale, la maternità e i viaggi richiedono una grande capacità di auto-controllo Così qualunque persona che agisce razionalmente ha bisogno di imparare l’autocontrollo sessuale.

Per contrastare l’etica del sesso libero è necessario un ideale di amore e di sessualità più elevato. Lo chiamiamo “etica dell’amore assoluto”. La sua espressione esteriore è l’astinenza prima del matrimonio e la fedeltà nel matrimonio.

Tuttavia, l’espressione interiore è più importante. Interiormente l’etica del sesso assoluto significa che il vero amore è il valore assoluto ricercato nelle relazioni sessuali, non la auto-gratificazione. Questo permette un’esperienza di gioia più profonda che abbraccia la dimensione spirituale e fisica della coppia. Solo un impegno immutabile verso il proprio coniuge per tutta la vita, porta alla realizzazione di questa gioia suprema.

Parte 7

Pubblicizzare la Controrivoluzione

Gli Stati Uniti hanno cominciato a finanziare per la prima volta il loro esperimento educativo basato sulla contraccezione nel 1971. Gli stati che non hanno imposto l’educazione sessuale sanitaria degli adolescenti e gli stati che hanno promosso programmi che mettono l’accento sull’astinenza hanno mantenuto le percentuali più basse di gravidanze adolescenziali. Per contro gli stati che hanno promosso l’educazione basata sulla contraccezione hanno le percentuali più alte di gravidanze adolescenziali.14 Dopo anni di insuccessi nel campo dell’educazione sessuale, le scuole e gli educatori in tutto il paese si stanno risvegliando ad un nuovo approccio basato sugli standard etici e morali che hanno superato la prova del tempo.

I programmi a favore dell’astinenza hanno avuto un tale successo che hanno iniziato ad attirare l’attenzione del governo federale. Nel 1996, dopo aver sostenuto per decenni solo i programmi basati sulla contraccezione, il Congresso degli Stati Uniti ha stabilito e finanziato un programma di educazione all’astinenza.15 La prima conferenza nazionale sull’educazione all’astinenza si è tenuta a Washington D.C. nel 1997 con la partecipazione di 300 educatori, dottori e uomini politici.

Come Queste Idee Sono Recepite dai Giovani

“Il tempo è maturo per una contro rivoluzione sessuale e un rinnovamento nell’amore che porta al matrimonio”, secondo l’autrice di un corso sull’amore romantico e il corteggiamento”.16 E potrebbe avere veramente ragione. Ci sono tanti segni di un cambiamento nelle tendenze dell’amore giovanile.

Uno studente diciottenne della Rutgers University non si vergogna di annunciare che è vergine e pensa che lo è anche metà dei suoi amici. “Voglio sentirmi molto legato emotivamente a una ragazza prima di avere rapporti sessuali con lei”, dice. È uno dei tanti adolescenti e giovani adulti che stanno resistendo in sempre maggior numero alla pressione di lasciarsi coinvolgere in attività sessuali senza sposarsi. La purezza può darsi che diventi la nuova tendenza contro culturale.

Nelle scuole superiori degli Stati Uniti, per la prima volta in 25 anni i vergini sono in maggioranza.17 Cosa significativa, è stato riscontrato un aumento molto superiore tra i ragazzi (12 percento) mentre le ragazze sono cresciute meno dell’uno per cento.18 Questo rappresenta una svolta nella cultura giovanile maschile verso l’autocontrollo.

Anche gli atteggiamenti sono cambiati. Un sondaggio condotto in California nel 1997 ha riscontrato che la maggioranza delle matricole universitarie disapprovava il sesso occasionale, un aumento del dieci per cento nell’ultimo decennio.19 Quasi la metà degli adolescenti crede che il sesso prima del matrimonio è “sempre sbagliato”.20 Il sessanta percento è favorevole all’insegnamento dell’astinenza agli adolescenti non sposati.21 L’ottantasette percento degli intervistati ha detto che non pensa che sia imbarazzante per gli adolescenti ammettere di essere vergini. 22

La verginità sta diventando una fonte di orgoglio. Più di 2.300.000 giovani americani – il 13 percento – hanno promesso di preservare la loro verginità fino al matrimonio.23

La televisione ha cominciato a mostrare vergini dedicati. Una nuova organizzazione professionale chiamata Atheltes for Abstinence (Atleti per l’Astinenza) comprende tra le sue fila diverse star della palla a canestro e del football.24 Più di 20 concorrenti di vari concorsi di bellezza nel 1999 usarono l’educazione all’astinenza come loro dichiarazione programmatica e diversi vinsero.25 Sta emergendo la tendenza delle persone a sposarsi quando sono più giovani senza convivere o avere prima tanti partner sessuali.26

Ci sono segni di una tendenza globale. In Francia l’età media del primo rapporto sessuale è salita all’età di 18 anni in generale e di 20 anni per la classe media. Il matrimonio sta lì sta fiorendo.27 Dal Giappone al Sud Africa, un movimento a favore dell’astinenza sta guadagnando terreno.28

Negli Stati Uniti le percentuali di attività sessuale e di convivenza tra i giovani rimangono sempre più alte che prima della rivoluzione sessuale, ma adesso i giovani hanno un punto di vantaggio rispetto alle generazioni precedenti. Possono vedere chiaramente i pericoli oltre che i piaceri dell’espressione sessuale. “Sono molto meno disposti a correre rischi”, secondo un gruppo di ricerca di mercato di New York. “Hanno visto…le tremende conseguenze: la morte, il divorzio”.29

I figli della generazione sessualmente permissiva “…attualmente manifestano nella loro conversazione, nel loro comportamento, nella loro musica e nella loro cultura, un’ardente fede nell’amore monogamo, esclusivo, che dura tutta la vita e in una partnership reciprocamente fedele”.30 I ricercatori di mercato lo chiamano “neotradizionalismo” e notano che i giovani hanno standard che assomigliano più a quelli dei loro nonni che a quelli dei loro genitori.31

Si sta evolvendo una nuova etica della purezza; i genitori e gli educatori possono aiutare a modellarla in un’etica di massima salute e soddisfazione.

PARTE 8

Fare una Promessa di Purezza

Ci sono molti segni di speranza in un cambiamento negli atteggiamenti e nel comportamento dei giovani. Ci sono indicazioni che tanti di loro possono e vogliono esercitare un senso di responsabilità e di auto-controllo. Ma hanno bisogno di essere incoraggiati. Hanno bisogno di voci che li spronino ad aspettarsi il meglio di cui sono capaci – non voci che soddisfino i loro momenti più deboli. Quando le persone sono sostenute dalla loro famiglia e comunità sono più capaci di mantenere i loro impegni.

La IEF promette un’etica di purezza che rivela i rischi psicologici, morali, relazionali e fisici del sesso prematrimoniale e promuove un matrimonio dedicato, reciprocamente fedele, che dura tutta la vita, come l’unico contesto per un’attività sessuale che soddisfi, rafforzi l’amore e dia la vita. Questo approccio rispetta sia il potere del sesso che la potenzialità di crescita del carattere delle persone. Rafforza i punti forti del carattere degli individui e sostiene gli elementi positivi nel loro ambiente familiare e scolastico. Quando le scuole, i genitori e le comunità prendono una posizione morale a favore dell’astinenza fino al matrimonio, aiutano a trasformare la cultura popolare da una cultura che celebra il sesso occasionale ad una cultura che esalta il valore del carattere e del vero amore.

La Promessa dell’Amore Puro

Tra i giovani ci sono già i segni di un cambiamento dall’accettazione assoluta dell’eredità di promiscuità e licenziosità della rivoluzione sessuale. Essere vergini non è più un marchio fra gli adolescenti e le scuole superiori hanno visto lo sviluppo di “club della verginità”. Migliaia di giovani hanno promesso a se stessi e al loro futuro sposo di rimanere astinenti finché non sono pronti per l’impegno del matrimonio. Quello che segue è un esempio del tipo di promessa che viene fatta dai giovani che riconoscono il valore di prepararsi per il matrimonio.

Avendo a cuore il rapporto di amore puro fra un uomo e una donna e desiderando realizzare questo nella mia stessa vita, faccio la seguente promessa:

  1. Rispettare e onorare l’ideale della purezza in me stesso e negli altri.
  2. Astenermi dai rapporti sessuali prima del matrimonio.
  3. Sviluppare la mia personalità e il mio carattere sulla base di valori, quali il rispetto per le persone più anziane e l’onestà, la dedizione e la lealtà nelle amicizie.
  4. Mantenere la fedeltà nel mio matrimonio futuro.
  5. Aiutare gli altri a fare altrettanto.

1 Havelock Ellis, “The Evolution of Modesty”, Studies in the Psychology of Sex (Philadelphia: F.A. Davis, 1910) 1, pp. 8-10, 12-14; citato in Wendy Shalit, A Return to Modesty: Discovering the Lost Virtues (New York: Touchstone Books, 2000), p. 67.

2 Shalit, A Return to Modesty, p. 205.

3Kurt Reizler, “Comment on the Social Pathology of Shame”, American Journal of Sociology, 48 (gennaio 1943), p. 461.

4 Shalit, A Return to Modesty, p. 205.

5 Mary Pipher, Reviving Ophelia: Saving the Selves of Adolescent Girls (New York: Ballantine Books, 1994).

6 Roper Starch Worldwide, Inc., “Teens Talk about Sex”, New York: Sexuality Information and Education Council of the United States, 1994.

7 Joy Overbrook, “Sex Too Soon”, Parents, Settembre 1994, p. 42. In un sondaggio separato, l’80% delle ragazze con esperienze sessuali disse che la loro richiesta numero uno era un sostegno nel dire di no ai ragazzi. Roper Starch Worldwide, Inc. “Teens Talk about Sex”.

8 Edward D. Lauman, et al., The Social Organization of Sexuality: Sexual Practices in the United States (Chicago, Illinois: University of Chicago Press, 1994), Tavola 10,5 p. 364.

9 Fonte: Studio dell’Università di Chicago. Riportato in Robert T. Michael, et al., Sex in America, a Definitive Survey (Boston, Massachusetts: Little, Brown and Company, 1994), p. 125.

10 William H Master & Virginia Johnson, Human Sexual Inadequacy (Boston, Massachusetts: Little Brown and Co., 1970).

11 John Gagnon & William Simon, Sexual Conduct (Hawthorn, New York: Aldine Publishing, 1973). Citato in Gabrielle Brown, The New Celibacy: A Journey to Love, Intimacy and Good Health in the New Age (New York: McGraw-Hill, 1989), p. 93.

12 Peter Koestenbaum, Existential Sexuality: Choosing to Love. Citato in Brown, The New Celibacy, p. 21.

13 Alfred Kinsy asserì nel suo libro del 1948, Sexual Behavior in the Human Male( Il Comportamento Sessuale nel Maschio Umano), che le persone hanno bisogno di regolari sfoghi sessuali di qualsiasi genere per essere sane. Sosteneva anche che le persone era molto più promiscue di quanto si era presunto. Questo ebbe un’enorme influenza sull’opinione degli esperti e sulla cultura in generale. Da allora i ricercatori hanno evidenziato il suo pregiudizio ideologico e le sue pratiche di ricerca fraudolente. Vedi Judith A. Reisman, Kinsey: Crimes and Consequences (Arlington, Virginia: Institute for Media Education, 1998); Tim Reid, “Kinsey Based Research on Child Abuser”, London Daily Telegraph, 9 agosto 1998; e Kim Painter, “Biography Re-examines Sex Researcher Kinsey”, Usa Today, 20 ottobre 1997. p. 1D.

14 Carol Innerst, “Teen Pregnancies Higher in States that Teach Condom Use”, The Washington Times, 9 ottobre 1995.

15 La legge federale sull’educazione all’astinenza faceva parte della riforma legislativa sul welfare, Legge Pubblica 104-193.

16 Mike McManus, “For Valentine’s Day, Consider Courtship,” Syndacated Column, 27 gennaio 2000.

17 La percentuale salì dal 46% tra il 1990 e il 1995 al 52% nel 1997. Citato in Stephanie Ventura, Sally Curtin & T.J. Matthews, “Teenage Births in the United States: National and State Trends, 1990-1996,” National Vital Statistics System (Hyattsville, Maryland: Centro Nazionale per le Statistiche sulla Salute, 1998).

18 Dal 39% nel 1990 al 51% nel 1997. Citato in Consortium of State Physicians Resource Councils, p. 2.

19 UCLA Sondaggio dell’Istituto di Ricerche Superiori. Citato in “Family News from Dr, James Dobson”, Focus on the Family, settembre 1999, p. 6.

20 Sondaggio della CBS/NY Times di ragazzi dai 13 ai 17 anni. Citato da Richard Panzer in RQ: Building Relationship Intelligence (Westwood, New Jersey, Free Teens), 2001. p. 120.

21 Alan Guttmacher Institute. Citato in George Gallup, Growing up Scared in America (Gallup International Institute, 1995).

22 Centro per il Controllo delle Malattie negli USA “The Cautious Generation?” Citato in Kim Folstad, “More Adolescents Abstaining from Sex”, The Washington Times, 14 October 2001.

23 Michael Resnick, et. al., « Protecting Adolescents from Harm : The National Longitudinal Study on Adolescent Health”, Journal of the American Medical Association, 278 (10 Settembre 1997).

24 Susan Jonas & Marilyn Nissenson, « Virgins: A Vanishing Species”, Cosmopolitan, 216/4 (Aprile 1994), p. 86(3).

25 Phyllis Schlafly, “Parents are Starting to Win Victories”, Eagle Forum, 1 settembre 1999.

26 Maggie Kim, “Teen Bride”, Harper’s Bazaar, Febbraio 1998, Citato in Shalit, A Return to Modesty, pp. 212-213; “Cut to the Chaste: The Idea of Virginity Stages a Comeback”, The New York Times, 20 giugno 1994. Citato in Napier, p. 71.

27 Suzanne Fields, “Chaste Chase”, The Washington Times, 18 gennaio 2000.

28 Dean E. Murphy, “A Time of Testing for Virginity”, Los Angeles Times, Giovedì 15 luglio 1999; “Group Urges Japanese Youth to Abstain from Sex”, Japan Economic Newswire,10 agosto 1999.

29 Ruth Padawer, “Casual Sex Loses Its Appeal for Youth”, The Bergen Record, 8 Dicembre 1999.

30 Rosalind Miles, “Current Affairs” Prospect, gennaio 1996. Citato in Shalit, A Return to Modesty, pp. 212-213.

31 Padawer, “Casual Sex Loses its Appeal for Youth”.

APPENDICE

Suggerimenti per Promuovere un’Etica della Purezza

I bisogni fisici, sociali ed emotivi dei giovani si affrontano meglio in maniera olistica. Esaltare l’astinenza fino al matrimonio aiuta i giovani a sviluppare il loro carattere, ampliare la cerchia dei loro amici, esplorare vari interessi e preparasi per una carriera. La norma fondamentale che il matrimonio è l’unico contesto appropriato per la profonda intimità del sesso può essere comunicata ai giovani in svariati modi.

I vari approcci devono essere adattati alla cultura.

Insegnate alcuni concetti fondamentali:

  • Una visione gioiosa della potenzialità di realizzazione attraverso l’amore, il matrimonio, il sesso e l’essere genitori.
  • Un rapporto sessuale, anche protetto, ha la potenzialità di creare la vita ed estendere la linea di sangue, e le persone migliori per allevare un figlio sono il padre e la madre uniti in matrimonio.
  • La ricerca del vero amore è nobile e per un marito e una moglie ci vuole tutta la vita per imparare a crescere esplorando tutte le dimensioni di questo amore.
  • Il modo migliore per trovare il partner giusto è diventare voi stessi questo tipo di persona.
  • Una guida appropriata a seconda dell’età sugli aspetti fisici della sessualità, generalmente in sessioni separate per i ragazzi e le ragazze.
  • Astinenza fino al matrimonio significa rispettare il nobile scopo dei propri organi sessuali e serbarli per condividerli esclusivamente con il proprio sposo.
  • La differenza fra l’amore e le infatuazioni causate dagli ormoni.
  • La differenza fra il sesso e l’amore che è genuino, responsabile, stabile, motivato dal cuore e dedito al bene della persona amata.
  • Modi educati ma fermi di dire no alle pressioni sul sesso al di fuori del matrimonio.
  • La vera libertà viene vivendo secondo la propria coscienza.
  • La saggezza delle grandi tradizioni religiose e morali del mondo.
  • I giovani che hanno avuto rapporti sessuali possono fare un nuovo inizio e cominciare a vivere una vita pura.

Date degli avvertimenti:

  • I pericoli psicologici, morali e relazionali del sesso al di fuori del matrimonio.
  • Il rischio fisico del sesso al di fuori del matrimonio.
  • L’abuso di alcool e di droga può portare le persone a fare cose che non farebbero quando sono sobri.
  • Alcune attività sono troppo rischiose per imparare le condizioni e il momento giusto solo per tentativi e sbagli.

Promuovete:

  • L’autocontrollo, l’integrità, la compassione, l’empatia e l’impegno.
  • Il naturale pudore dei giovani sulla loro sessualità.
  • Meno esposizione a spettacoli sessualmente stimolanti
  • Buoni rapporti fra i giovani e i loro genitori.
  • Rapporti con adulti che rappresentano modelli di comportamento esemplari.
  • Opportunità per i giovani di fare da guida ai bambini più piccoli.
  • Modi per i giovani di dare un contributo positivo alla loro comunità.
  • Collaborazione fra i genitori, gli insegnanti e la comunità che sostengono uno stile di vita puro.
  • Ricreazione di gruppo sotto supervisione.
  • Una varietà di sfoghi per la sete di avventura dei giovani sotto supervisione.

Programmi campione sviluppati negli Stati Uniti.

  • “The Art of Loving Well”, c/o the Loving Well Project, Boston University School of Education, 605 Commonwealth Avenue, Boston, MA 02215-bu.ed/education/lovingwell
  • “Best Friends”, 3000 Connecticut Avenue, NW, Washington, DC 20008
  • “Choosing the Best”, 2470 Windy Hill Road, Suite 300, Marietta, GA 30067 – choosingthe best.org
  • “CLUE Curriculum, “Pure Love Alliance, 305 Madison Ave., Suite 1166, New York, NY 10165- purelove.org
  • “Not me, Not Now”, 39 W Masin St., Room 2004, Rochester, NY 14614 – notmenotnow.org
  • “Postponing Sexual Involvement”, Emory/Grady Teen Services Program, Grady Memorial Hospital, PO Box 26158, Atlanta, GA 30335
  • “RQ: Building Relationship Intelligence”, Free Teens USA, PO Box 97, Westwood, NJ 07675 – freeteens.org
  • “Teen Outreach Program”, c/o Cornerstone Consulting Group, Inc., One Greenway Plaza, Suite 550, Houston, TX 77046 – cornerstone.to/teen.html

Fonti di aggiornamento sui dati di ricerca più recenti

  • Joint United Nations Programme on HIV/AIDS – UNAIDS.org
  • Istituto Nazionale di Allergia e Malattie Infettive, Istituti Nazionali della Sanità, Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti – niaid.nih.gov
  • The Medical Institute for Sexual Health, PO Box 162306, Austin, Texas 78716. Telefono (512) 328-6268 – medinstitute.org
« Indietro Avanti »
^