Capitolo Quarto - L’Amore fra Uomo e Donna nella Creazione Originale

Sezione 1. L’Amore Originale fra l’Uomo e la Donna

Quando un uomo e una donna si innamorano, il problema è se il loro amore è in accordo alla volontà di Dio e allo standard che Lui richiede. Il loro amore concorda con il modello d’amore che è nella mente di Dio? Arriviamo alla conclusione che se il primo uomo e la prima donna si fossero uniti sulla base dell’amore di Dio, il loro amore sarebbe diventato il modello universale dell’amore. Dio deve aver desiderato un tale tipo di amore dagli esseri umani. Allo stesso modo, l’uomo e la donna devono aver ricercato questo amore l’uno dall’altra. Questo vero amore deve essere il centro dell’universo. Diventa il criterio di misura.

L’amore di Dio e l’amore umano sono identici nell’essenza. L’amore genera unità. Perché l’uomo e la donna provano un grande desiderio l’uno per l’altra? Perché l’uomo può possedere Dio solo attraverso la donna, e la donna può possedere Dio solo attraverso l’uomo. In altre parole, si desiderano ardentemente perché Dio viene a dimorare dove l’uomo e la donna si sono uniti nell’amore.

Pensando che l’origine delle caratteristiche duali è Dio, dovremmo lodare contemporaneamente il nobile valore di Dio e la dignità e il valore degli uomini e delle donne.

Quando l’amata donna di Dio vive nel cuore di un uomo e anche l’amato uomo di Dio vive nel cuore di una donna, i due diventano i Suoi oggetti-partner e quando si amano reciprocamente Dio si rallegrerà nel vedere questo amore e tutto il creato gioirà. Il cielo e la terra gioiranno vedendo un uomo e una donna con questi valori che si abbracciano. Quando un uomo e una donna si abbracciano amandosi reciprocamente, questo affetto diventa il punto in cui l’universo si unisce. Ecco come si sviluppa l’immagine originale nell’ideale di Dio.

Originariamente un uomo dovrebbe incontrare una donna con cui può essere felice, e anche una donna dovrebbe incontrare un uomo con cui può gioire. Ma ancor di più, dovrebbe essere un incontro del quale sia Dio che tutte le cose del creato possano provare gioia. Allora tutta la creazione si mobiliterà per quella coppia e vorrà essere dominata da essa. Gli uccelli canteranno e le farfalle svolazzeranno e danzeranno con gioia. Dio sarà felice, le persone e tutte le cose lo saranno. Se i primi antenati dell’umanità avessero cominciato la storia stabilendo questa posizione, il mondo sarebbe stato il mondo ideale originale. (La famiglia benedetta - 334)

Sezione 2. La Ragione per cui Nascono gli Uomini e le Donne

Qual’ è lo scopo originale per cui nasce l’uomo? Non possiamo negare il fatto che l’uomo nasce per una donna. Allo stesso modo, la donna non nasce per sé stessa. Dobbiamo sapere che ci saranno dei problemi se la donna non capirà da sola di essere nata per un uomo. Poiché Dio, il grande Signore del cielo e della terra, ha stabilito questo come un principio della creazione, noi non possiamo entrare nel mondo della bontà, della felicità e della pace o nel mondo dell’amore e dell’ideale se non seguiamo questo principio. (La famiglia benedetta - 337)

Una donna nasce per incontrare un uomo, e un uomo nasce per incontrare una donna, non è vero? Questa è la verità suprema. Perciò dovremmo trovare la sfera della benedizione che si conforma a questo principio. Deviare da questa suprema sfera della verità costituisce il male più grande. (21-201, 20.11.1968)

Dal punto di vista fisiologico gli uomini e le donne sono l’opposto. Mentre le donne hanno una sola direzione, gli uomini ne hanno tre o quattro. Le donne sono più propense a divertirsi restando a casa, mentre gli uomini sono più inclini a farlo viaggiando per il mondo. Il carattere degli uomini e delle donne è opposto. Come si possono unire? Si uniscono attraverso l’amore. L’amore unisce gli esseri umani e Dio. (38-255, 8.1.1971)

Perché nasce l’uomo? Non nasce per la carriera accademica, i soldi o il potere politico. Nasce per la donna. L’uomo nasce per la donna. Gli uomini hanno un fisico più robusto, non perché in questo modo possono guadagnare da vivere solo per loro stessi, ma cosicché possano lavorare per mantenere i loro figli e le loro mogli. Gli organi sessuali dell’uomo e della donna sono diversi. Per chi esistono? Non sono nati per loro stessi. L’organo sessuale dell’uomo è nato per la donna, e allo stesso modo quello della donna esiste per l’uomo. Avete mai pensato in questo modo? Non è una cosa di cui ridere. Qual è il simbolo dell’amore dell’uomo e della donna? Dov’è la destinazione finale dell’amore? È l’organo sessuale che fa di loro un solo corpo. (143-275, 20.3.1986)

L’organo sessuale diventa un canale tramite il quale la mente e il corpo possono fondersi completamente attraverso l’amore. Quello che l’uomo ha non appartiene a lui, e quello che la donna ha non appartiene a lei. L’uomo ha ciò che appartiene alla donna, e la donna ha ciò che appartiene all’uomo. Gli uomini e le donne non nascono per loro stessi. Dovrebbero sapere chiaramente che nascono per il bene del loro partner. Perché sulla terra nascono gli uomini e le donne? Nascono per amarsi reciprocamente. Dio, essendo il grande re della saggezza, ha invertito la proprietà dei loro organi d’amore. (132-146, 31.5.1984)

L’uomo ha un organo sessuale, ma questo non vuol dire che gli appartiene. Lo stesso è vero per la donna. Quelli che hanno agito con negligenza, senza considerare chi è il proprietario dei loro organi sessuali, saranno giudicati. Se gli uomini sapessero che saranno puniti sotto la legge più terribile, oserebbero pensare ad altre donne invece che alle loro mogli? Viceversa, le mogli potrebbero pensare ad altri uomini invece che ai loro mariti? (La famiglia benedetta - 340)

Sezione 3. Gli Uomini e le Donne hanno assolutamente bisogno gli uni degli altri

L’amore è qualcosa di cui avete assolutamente bisogno, non è vero? È giusto? Gli esseri umani, l’uomo e la donna, sono un elemento assolutamente necessario per l’amore. L’uomo ha bisogno della donna e la donna dell’uomo. Quanto hanno bisogno l’uno dell’altra? Ne hanno bisogno più della Corea, del mondo e persino di Dio. Inoltre, se non ci fossero le donne, in un centinaio d’anni l’intero genere umano scomparirebbe. Non importa quanto un uomo possa vantarsi di essere in grado di unificare il mondo, se non ci fossero donne scomparirebbe tutto in cento anni. Perciò, le donne sono assolutamente necessarie. (25-180, 4.10.1969)

Quando diciamo “esseri umani” intendiamo l’uomo e la donna. Quando guardiamo un uomo, deve essere con una donna, e quando guardiamo una donna, deve essere con un uomo. L’uomo non nasce per un suo desiderio personale, e neanche la donna nasce perché lo desidera. Ognuno dei due ha bisogno dell’altro. Una volta nati, scoprono di essere o un uomo o una donna. (67-267, 22.7.1973)

Quando siete nati come uomini, sapevate alla nascita che esistono le donne? Se un uomo nascesse e scoprisse che esistono solo gli uomini, non pensate che si sentirebbe male? E se una donna nascesse e scoprisse che esistono solo le donne si sentirebbe male, non è vero? Così, quando nasce, la donna ha o no la consapevolezza che esistono gli uomini? Anche se sono nato senza sapere questo, chi mi ha messo al mondo ne era a conoscenza. La ragione per cui una persona nasce donna è perché esiste un uomo che ha bisogno di lei, e allo stesso modo la ragione per cui io sono nato uomo è perché esiste una donna che ha bisogno di me. Non è così? Siamo tutti nati in questo modo, e Dio lo sapeva. (37-19, 22.12.1970)

L’uomo ha assolutamente bisogno della donna. L’uomo ha assolutamente bisogno di Dio, ma ancor prima ha bisogno di un partner chiamato donna. La storia umana è stata miserabile perché gli uomini non sono riusciti a capire esattamente l’assoluta necessità delle donne. Viceversa, le donne non hanno capito che hanno assolutamente bisogno degli uomini. Per assaporare il vero amore c’è bisogno di avere una sfera ideale, e per questo l’uomo ha bisogno della donna e la donna ha bisogno dell’uomo. Dovete sapere che un uomo assoluto ed una donna assoluta, che sono alla ricerca del vero amore, si uniscono attraverso i loro sforzi per raggiungere l’unità di cuore. Quando quest’uomo e questa donna sono uniti insieme, Dio va a vivere tra di loro.

A Dio non piace vedere una coppia unita dal vero amore che si separa; perciò l’amore di un uomo e di una donna assoluti è eterno. Anche se Dio è onnisciente e onnipotente, la Sua esistenza non ha assolutamente nessun significato quando è da solo. Analogamente, anche se un uomo può essere bello e in salute, queste cose non hanno nessun significato se è senza una donna. Un uomo che vive preoccupandosi solo del suo aspetto e dalla sua salute conduce un’esistenza meschina, che non ha nessun valore agli occhi di Dio. Il problema è che nel mondo ci sono tanti uomini che sono caduti in questo narcisismo, e questo è uno dei motivi per cui la storia è stata tragica. Dovete sapere che la provvidenza di Dio lavora per cambiare e migliorare il mondo pervaso da questo egocentrismo. (La famiglia benedetta - 340)

Sezione 4. L’Amore viene dal proprio Partner

L’amore non si può realizzare da soli. Da dove viene l’amore? Non viene da me, ma dal mio coniuge. Poiché l’amore viene dal mio coniuge, io devo abbassare il capo e servirlo. È qui che ha origine il principio celeste di vivere per gli altri. Quando qualcosa di molto nobile viene da me, io la devo onorare e servire per poterla ricevere. Dobbiamo adottare questa filosofia di vivere per gli altri. (143-277, 20.3.1968)

Quando siamo soli, l’amore non si può manifestare. L’amore non compare quando l’uomo è da solo, ma solamente quando appare una donna come suo oggetto d’amore. Solo quando appare l’oggetto dell’amore, l’amore finalmente sboccia. (La famiglia benedetta - 342)

Noi diciamo che l’amore dei genitori è buono e che l’amore coniugale è buono perché l’amore autentico non è qualcosa di egocentrico. L’amore non è qualcosa che comincia da me, ma dal mio partner. Dovete saperlo. L’amore viene da vostro marito e da vostra moglie, dai vostri figli e figlie, e dai vostri fratelli e sorelle. L’amore non comincia da voi stessi ma dal vostro coniuge. Perciò chi è il proprietario dell’amore? Il proprietario dell’amore è il vostro sposo. (34-331, 20.9.1970)

Da dove viene l’amore? Viene dal vostro partner. Se il vostro partner ha un aspetto poco attraente o brutto, l’amore si ritira, ma se ha un aspetto bello o piacevole, l’amore avanza più rapidamente. Il modo in cui funziona l’amore è determinato dalle caratteristiche del vostro partner: il suo modo di parlare, il suo profumo, il suo odore e il suo gusto. (La famiglia benedetta - 342)

Dov’è la base dell’amore? La base dell’amore non sono io. La parola amore deve essere usata in un contesto di reciprocità. Non importa quanto un uomo possa essere bello, se non ha un partner è bloccato, perché non può amare da solo.

La base dell’amore non sono io. “L’amore viene da me” sono parole che ha usato Satana. Io non sono la base dell’amore. Forse pensate di essere voi la base dell’amore, ma non ci sarà nessun progresso in futuro se questa mentalità non sarà completamente estirpata e trasformata.

Finora le mogli si sono messe al centro, i mariti si sono messi al centro e tutti e due hanno voluto essere serviti. Questo ha distrutto i rapporti. Poiché la base dell’amore non viene da me ma dal mio sposo, se io voglio possedere questo amore, devo sacrificarmi per questo. L’amore richiede pazienza ed esige un sacrificio assoluto. Da questo punto di vista, non esiste nessun luogo nel cosmo, all’infuori della terra, dove possiamo sconfiggere Satana.

Dio è fortemente fedele all’amore perché si può trovare solo in accordo al principio d’amore centrato su Dio. La parola compassione (JABI) non si può esprimere se manca l’amore. Neanche la parola benevolenza (in) può stare da sola. Le parole JABI e in sono tutte e due usate solo in un contesto di reciprocità. (46-35, 18.7.1971)

Sezione 5. Gli Uomini e le Donne si armonizzano nell’Amore

L’uomo simboleggia il cielo e la donna la terra. I due si devono unire creando armonia. Gli uomini e le donne sono diversi. I muscoli degli uomini sono massicci, mentre quelli delle donne sono più morbidi. Gli uomini hanno la barba, le donne no. Anche la loro voce è diversa. Se paragoniamo gli uomini e le donne, vediamo che le loro caratteristiche opposte si adattano bene insieme. Fra loro si sviluppa l’armonia. Se guardiamo la struttura fisica degli esseri umani, vediamo che il lato sinistro e il lato destro formano una coppia correlativa. Le due metà sono legate strettamente insieme.

Signore e signori, vi piacciono solo le cose alte o solo quelle basse? Vi piacciono le cose che creano armonia. Se prendiamo come punto di riferimento la linea dell’orizzonte, i pesci vivono sotto, mentre i mammiferi, gli uccelli e le altre creature vivono sopra. Le donne hanno le mestruazioni una volta al mese, come i cambiamenti delle maree in base alla luna. Il respiro è simile. L’uomo e la donna stabiliscono una linea di equilibrio e creano armonia. Alle persone piace Disneyland con le sue piste che vanno su e giù, perché Disneyland riproduce i movimenti dell’universo.

Secondo voi che cos’è più piacevole, un uomo che si armonizza con un altro uomo o un uomo che si armonizza con una donna? È meglio un uomo che si armonizza con una donna, perché riflette l’armonia dell’universo. Dobbiamo essere in sintonia con il battito dell’universo, l’universo che favorisce l’equilibrio attraverso l’armonia fra lo yin e lo yang.

Quando l’uomo e la donna creano armonia, danno inizio a un movimento circolare. Quando l’uomo e la donna diventano un solo corpo e producono i frutti dell’amore, Dio scende ed essi salgono e si incontrano nel mezzo. Dio diventa il centro di quella sfera e ha inizio il movimento sferico. Il centro della sfera è il luogo dove si realizza l’armonia dell’amore, il luogo dove la vita appare e si muove, e il punto d’inizio dell’uguaglianza umana e di una filosofia comune. Questo perché il potere dell’amore si trova lì. Così, la forza che abbraccia tutte le interazioni dell’universo è l’amore.

Per gli esseri umani l’amore è eterno, è uno solo e non si divide mai. Una volta che un uomo e una donna si uniscono nell’amore devono vivere tutta la vita insieme e unirsi per l’eternità anche dopo la morte. Sono due corpi che diventano un corpo solo, unendosi e ruotando insieme. Quando i due corpi diventano una cosa sola, ruotano come Dio e formano una base delle quattro posizioni d’amore, l’espressione del mondo ideale dell’amore. Lì dimora solo il vero amore, mentre l’amore falso non si può infiltrare. Quando l’uomo e la donna sono benedetti da Dio e raggiungono la perfezione, Dio è libero di andare da loro. Quando formano una base delle quattro posizioni d’amore, arriveranno ad amare le loro rispettive menti, l’uno attraverso il corpo dell’altra, e quando ameranno la mente, il loro corpo li seguirà. (La famiglia benedetta - 344)

Sezione 6. Gli Esseri Umani Originali sono inebriati dal Vero Amore

Qual è la cosa più sacra del mondo? La cosa più sacra sulla terra è il vero amore. Il vero amore ha origine da Dio. Se Dio esiste, non ci può essere altra strada che quella del vero amore. Dio desidera veramente la strada del vero amore, e senza percorrere questa strada non possiamo andare al cospetto di Dio. Dobbiamo conoscere questo punto.

Dio vuole vedere, sentire, mangiare e toccare attraverso l’amore. In modo simile, se gli esseri umani riceveranno un bacio d’amore da Dio, la loro gioia sarà talmente grande che sembrerà loro di esplodere interiormente. Questo è ciò che Dio desidera. Dio non gioisce perché possiede diamanti o gioielli.

Il corpo dell’uomo ha cinque sensi ed ogni essere umano sente e conferma il vero amore attraverso le percezioni di questi cinque sensi. Se gli occhi sono diretti verso il vero amore, si coloreranno e inebrieranno del vero amore. Come risplenderanno in modo meraviglioso quegli occhi colorati e inebriati! Pensate a come sono incantevoli le labbra sorridenti di una persona immersa nel vero amore. Provate a immaginare l’intensa bellezza dei cinque sensi che si muovono inebriati dal vero amore, e l’armonia dei cinque sensi che vanno verso Dio.

Da solo, Dio non può sperimentare la gioia di una simile bellezza. Può sperimentarla solo quando ha un partner, ed è per questo motivo che ha creato gli esseri umani. Cosa proverà Dio vedendo un bell’uomo ed una bella donna immersi l’uno nell’altra, con gli occhi inebriati dal vero amore, o che si baciano con le labbra ebbre di vero amore e suonano la musica di un cuore di vero amore? Se esiste un’Eva di vero amore, Dio vorrà attraversare completamente il mondo del suo cuore. Proverà istintivamente il desiderio di esplorare la vastità e la profondità del mondo del cuore di questa bella Eva.

Dio vorrà navigare nel mondo del cuore sia di Adamo che di Eva, un mondo più bello del cielo e della terra che Lui ha creato. Sicuramente Dio preferirà viaggiare nel mondo del cuore di una persona di vero amore piuttosto che nell’universo. Dio non vorrà mai lasciare il mondo del cuore di Adamo ed Eva. Se, dopo aver creato gli esseri umani, Dio si innamorasse del loro vero amore e diventasse un bambino perduto in quell’amore, che tipo di mondo sarebbe il nostro? Poiché Dio dimorerebbe in mezzo a loro, il mondo formato dall’unità tra Dio e gli esseri umani sarebbe un mondo pieno di gioia e di bellezza.

Se il vero amore di Dio si fosse completamente realizzato, Dio, che è subito pronto a rispondere, non avrebbe alcun rimpianto a lasciarsi assorbire completamente dal vero amore. Dio ha una natura tale che sarebbe assolutamente felice di qualsiasi cosa accada nel regno del vero amore. Se gli esseri umani vivessero in questo mondo di vero amore, la loro vita sarebbe felice e senza rimpianti. Inoltre, quel mondo sarebbe libero dalle guerre, dai lamenti e dalle disgrazie. (La famiglia benedetta - 380)

Sezione 7. L’Amore si realizza in un ambiente del tutto naturale

Questo è un aneddoto della mia infanzia. Un giorno catturai una coppia di uccelli e cercai di farli baciare con il becco. Per vederli baciare li misi in una gabbia, diedi loro da mangiare e mi misi ad osservarli. Lo feci con lo spirito di un bambino desideroso di vedere come si amavano e cantavano felicemente insieme. Era un esperimento dettato dalla curiosità per capire i principi della natura. Continuai questo esperimento che - ora me ne rendo conto - era piuttosto crudele. Solo dopo un bel po’ di tempo, alla fine capii che l’amore si realizza soltanto in un ambiente naturale. L’amore autentico si realizza in modo naturale, in un’atmosfera naturale al massimo grado. Attraverso una lunga serie di esperimenti sono arrivato ad una giusta comprensione dell’amore.

Quando qualcuno perde l’amore, avere un’educazione universitaria lo aiuterà a riconquistarlo? Accumulerà solo conoscenza, diventerà individualista e finirà per adorare il materialismo. Proprio come la zuppa di fagioli coreana ha il sapore giusto solo quando è servita in una spessa scodella di terracotta, l’educazione del carattere può raggiungere il suo scopo solo quando è basata sull’amore.

Il fiore della civiltà del mondo deve sbocciare sulla base di un’armonia artistica. In questo senso le cotolette arrosto devono essere servite su un vassoio pesante e la zuppa di fagioli coreana deve essere servita in una spessa scodella di terracotta coreana per far risaltare il loro vero sapore. Una volta che avete preso gusto per il sapore grossolano, profondo e rinfrescante della zuppa di fagioli coreana non lo dimenticherete mai, dovunque andate.

Allo stesso modo, una volta che le persone si sono abituate al gusto rude, profondo e rilassante dell’amore, non lo cambieranno. Proprio come ci si stanca facilmente dei cibi precotti che di solito sono molto zuccherati, se l’amore si potesse ottenere facilmente e da qualunque parte come il cibo precotto, non potremmo chiamarlo vero amore. Oggi ci sono dappertutto delle persone che gustano l’amore come se stessero mangiando del cibo precotto. Questo è il problema.

L’amore non diventa profondo perché vi immergete in un bagno profumato. Direi che l’amore di una coppia che vive in campagna e che si lava nell’acqua fredda prima di andare a letto è più puro, più costante e sempre più profondo. Una coppia che si lava i denti prima di baciarsi non sperimenta l’amore naturale. L’odore del dentifricio impedirà ad ognuno dei due di gustare il sapore esclusivo dell’altro. Quando guardo le persone che si lavano i denti prima di baciarsi, non so se stiano cercando di gustare l’amore o il dentifricio.

Quando incontrate qualcuno che vi piace e che amate, lo volete abbracciare e baciare. Questo è un istinto naturale fra i due sessi. Potete pensare che incontrate il vostro partner per amare l’ambiente circostante - l’universo. Trovare un partner e stabilire un rapporto è un comportamento umano naturale.

Quando l’uomo ha una relazione con una donna e la donna con un uomo nell’ideale del rapporto di coppia, non ci saranno azioni o incidenti che infrangono l’ordine dell’amore. Il vero ordine dell’amore appare solo quando l’uomo e la donna si incontrano sulla base dell’ideale della coppia. (La famiglia benedetta - 353)

« Indietro
^