Stabilire il Regno di Pace e istituire il suo Territorio e il Regno dei suoi Cittadini

Salva come PDF

3 ottobre 2004 – Little Angels Center for the Performing Arts, Seoul, Corea

Onorevoli capi di stato e del governo in carica e non, leader politici, religiosi e accademici di tutto il mondo, illustri ospiti dalla Corea e dall’estero.

Oggi ci troviamo in un momento della storia veramente straordinario. Siamo arrivati nel tempo, secondo la fortuna celeste, in cui è possibile stabilire il Regno dei Cieli di Pace. Questo è il Regno dei Cieli ideale che porta a compimento l’ideale di creazione di Dio sulla terra e in cielo. Anticipando questo giorno, il cielo e la terra hanno atteso con impazienza per migliaia e decine di migliaia di anni, sin dall’inizio della storia umana.

Nel corso della storia, l’umanità non ha mai cessato di aspirare alla pace. Persino adesso, leader di coscienza in tanti posti del mondo si stanno dedicando con spirito di sacrificio a realizzare la pace mondiale. La pace del mondo, tuttavia, non si può realizzare solo attraverso i desideri e gli sforzi umani. Prima di tutto dobbiamo arrivare a un tempo provvidenziale in cui possiamo ricevere la fortuna celeste per stabilire un mondo di pace. In secondo luogo, quando raggiungiamo questo momento provvidenziale straordinario, dobbiamo avere una comprensione ben precisa della natura del mondo di pace che il Cielo cerca di realizzare attraverso di noi. Inoltre, dobbiamo conoscere il metodo preciso con cui questo si può attuare.

Come sapete, esattamente un anno fa, ho dichiarato davanti al cielo e alla terra la fondazione del Consiglio di Pace Interreligioso e Internazionale, o le Nazioni Unite di Pace. Nel corso dell’anno passato abbiamo visto un progresso straordinario e realizzato tante cose. Abbiamo portato avanti con successo tanti programmi di educazione alla pace e pellegrinaggi di pace per promuovere la pace mondiale in aree come il Medio Oriente, dove la discordia interreligiosa e persino la violenza e il conflitto fra popoli e nazioni è largamente diffuso, gli Stati Uniti, che sono nella posizione di assumere le responsabilità della seconda Israele, e la Repubblica di Corea dove ancora adesso continua la tragica divisione fra Nord e Sud e le persone stanno con i fucili puntati le une contro le altre.

Oggi vorrei cogliere questa storica opportunità per parlare sul tema: “Stabilire il Regno di Pace e Istituire il suo Territorio e il Regno dei suoi Cittadini”. Voglio trasmettervi il messaggio speciale del Cielo per l’umanità in questa era.

I valori assoluti centrati sul vero amore

Signore e signori, quando esaminiamo l’ordine dell’esistenza nell’universo, vediamo che ogni singolo essere è creato come “una vita vissuta per gli altri”. Questo è l’asse fondamentale o la base per realizzare l’ideale di creazione di Dio. Quando Dio, il Re della saggezza, creò tutte le cose dell’universo, si assicurò che ogni essere avesse le basi nel vero amore, cioè stabilì la pratica del vero amore come il principio fondamentale della legge naturale e la chiave essenziale per l’atto di creazione. I veri ideali, il vero amore e la vera pace non sono solo gli ideali di Dio, sono anche ciò che l’umanità desidera ardentemente possedere.

Qual era lo scopo di Dio nel creare l’umanità? Dio iniziò il Suo lavoro di creazione perché, anche se è onnisciente, onnipotente e onnipresente, non voleva esistere in uno stato di isolamento. Così, prima creò l’intero universo per gli esseri umani che avrebbe creato successivamente e messo nel centro. Poi, su quella base, Dio creò gli esseri umani come i partner oggettivi del Suo amore assoluto. Lo scopo di Dio nel creare era il desiderio di provare gioia stabilendo un rapporto con gli esseri umani che aveva creato, osservandoli crescere alla perfezione, ricevere la Benedizione in matrimonio da Lui, moltiplicare veri figli e costruire il Regno dei Cieli ideale dove sarebbero vissuti per l’eternità. La vera gioia può essere sperimentata solo quando uno diventa il proprietario del vero amore.

Dio creò gli uomini come i partner oggettivi del Suo amore assoluto e come Suoi figli. Quale posizione potrebbe essere più preziosa e più vicina a Dio di quella di essere Suoi figli? Sulla base dei principi di creazione da Lui stabiliti, Dio investì Sé stesso totalmente e completamente. Dio stabilì la fede assoluta, l’amore assoluto e l’obbedienza assoluta come lo standard del Suo principio di creazione e investì il 100 percento del Suo essere secondo questo principio fondamentale. Per raggiungere la posizione di Vero Genitore, Vero Maestro, Vero Proprietario e Vero Re, la prima cosa che Dio doveva fare era rendere perfetti gli esseri umani sulla base di uno standard assoluto, come Suoi partner oggettivi di vero amore. In questo modo si creano i valori assoluti.

Diventare un proprietario del vero amore non è una cosa che un individuo può fare da solo. Si può realizzare in relazione a un partner oggettivo. Anche Dio non ha altra scelta che esercitare l’obbedienza assoluta di fronte ai principi del vero amore di questo regno di valori assoluto. Un marito e una moglie possono aver ricevuto la benedizione del mondo intero quando si sono sposati e vivere in una felicità tale che non gli manchi nulla di ciò che il mondo può offrire, ma se non hanno figli non potranno mai diventare genitori. Secondo la stessa logica, per poter essere nella posizione di proprietario del vero amore, Dio aveva bisogno di stabilire gli esseri umani come Suoi partners oggettivi nella sfera di valore del vero amore assoluto. In altre parole, è assolutamente impossibile stabilire dei valori assoluti con al centro il vero amore senza essere in relazione ad un partner oggetto.

Vi prego di considerare l’ordine dell’universo. Anche se un essere è grande non può sacrificare le cose che sono più piccole. La legge della sopravvivenza del più adatto secondo la cosiddetta “legge della giungla”, una visione che ha origine nel pensiero ellenista, è fondamentalmente sbagliata. Quelli che abbracciano questo tipo di pensiero non considerano il valore assoluto per cui un essere cerca di aiutare un partner a raggiungere la perfezione come un proprietario o soggetto del vero amore. Questa perfezione si raggiunge quando il partner diventa un partner oggettivo di obbedienza assoluta, vive per amore del suo partner soggettivo, investe sé stesso nel suo partner con vero amore e poi dimentica di aver fatto questo investimento. Se escludiamo il vero amore, rimane solo il concetto di lotta. Il principio di creazione di Dio, tuttavia, non è basato sulla sopravvivenza o sulla moltiplicazione attraverso la lotta. È basato sull’armonia e sull’unità che si raggiungono attraverso un processo di dare e ricevere, con al centro il vero amore e i valori assoluti, nel contesto di rapporti di soggetto e oggetto.

Quando un essere più piccolo si sacrifica per un essere più grande, non dobbiamo pensare che questo avviene nel contesto del concetto di lotta. È un investimento per lo sviluppo reciproco; deve essere un sacrificio volontario e sublime per produrre qualcosa di più grande. Quando un individuo si sacrifica volontariamente per il bene della famiglia, la famiglia si sacrifica per il bene della nazione e la nazione per il bene del mondo, come si può vedere questo come una lotta? In questa maniera, possiamo vedere il valore assoluto manifestato nella pratica secondo cui ogni partner cerca di stabilire prima l’altro come un proprietario del vero amore.

Per questo motivo, dobbiamo liberare completamente la nostra vita da tutti i pensieri e le azioni egoiste. Questi possono essere considerati come la radice della natura caduta, che costituisce la causa di tutti i mali. Non c’è nessuna differenza fra l’egoismo a livello individuale e l’egoismo di gruppo. Rappresentano un comportamento ignobile che cerca di costringere gli altri a sacrificarsi per il proprio bene e a perseguire solo i propri interessi, in contrasto a condurre una vita di donazione e sacrificio volontario per amore degli altri, cioè una vita di vero amore vissuta per gli altri. Questo egoismo è un fungo velenoso astutamente piantato da Satana nel profondo della lotta tra la mente e il corpo, che ha avuto origine attraverso la caduta dei primi antenati dell’uomo.

Se raccogliete questo fungo e lo mangiate anche solo una volta, pensando che vi aiuterà a farvi strada nel mondo o vi procurerà un senso di piacere, cadrete nella dipendenza e vi sarà difficile sfuggire a questa trappola, anche attraverso tutta una vita di sforzi difficili. Purtroppo il mondo in cui viviamo oggi è pieno di persone così che vivono in uno stato pietoso. In assenza di una chiara soluzione alla situazione, innumerevoli vite innocenti sono perse ogni giorno.

Pensate, vi prego, al vostro corpo. Non c’è nessuna parte del vostro corpo che potete chiamare con fiducia vostra. Ognuno di voi è nato come frutto dell’amore fra vostro padre e vostra madre. Sappiamo che il 99,999 per cento del nostro corpo viene dal sangue, dalla carne e dalle ossa di nostra madre. Il rimanente 0,001 per cento si può considerare come il seme che viene a noi da nostro padre. Come possiamo dire qui che qualcosa è “mio” e giustificare il fatto che viviamo la nostra vita di individualismo egoista? Dobbiamo riconoscere che il nostro corpo, tutto ciò che lo riguarda, è un’estensione o un derivato dei nostri genitori. In altre parole, tutti gli elementi che formano il nostro corpo erano già presenti nello sperma e nell’uovo dei nostri genitori. Nessuno, non importa chi sia, può fare eccezione a questo grande principio della creazione.

Pensate ai concetti di “davanti” e “dietro”. Il fatto che una persona usa la parola “davanti” presume il riconoscimento di un “dietro” come una condizione preesistente. Allo stesso modo la parola “sopra” può esistere solamente sulla base del precedente riconoscimento di un “sotto”. Quando una persona dice “sinistra” questo presuppone una “destra”.

Per la stessa logica, la parola “uomo” può esistere soltanto grazie all’esistenza precedente di un essere chiamato “donna”. In altre parole gli uomini nascono per le donne e le donne nascono per gli uomini. Se non ci fossero gli uomini, non ci sarebbe nessun bisogno delle donne. Analogamente, se non ci fossero le donne, gli uomini non avrebbero nessun valore per la loro esistenza. Alla fine, non c’è nulla in noi che ci permette di dire che siamo nati per noi stessi. Tutti gli esseri esistono e funzionano per il bene di un partner. Ciò significa che siamo stati creati per avanzare verso il mondo ideale attraverso rapporti reciproci.

Nulla nasce per sé stesso. La vita che è in accordo all’ideale di creazione di Dio è la vita di dare per amore degli altri, sacrificarsi con amore e cercare di perfezionare il proprietario dell’amore attraverso l’obbedienza. Poiché ognuno è stato creato per un partner, è solo naturale che dobbiamo vivere la nostra vita per amore di quel partner. In questo modo vengono ad esistere i valori assoluti.

Fede assoluta, amore assoluto, obbedienza assoluta

Allora, come possono gli esseri umani, che sono discendenti della caduta, spogliarsi della loro natura caduta, stabilire valori assoluti attraverso i loro partner reciproci, e stabilire il Regno di Pace che è l’ardente desiderio di Dio a livello individuale, familiare, nazionale e mondiale?

Innanzitutto dobbiamo assomigliare a Dio. Cosa fece Dio quando creò tutte le creature dell’universo? Non ebbe forse fede ed obbedì allo standard assoluto del principio e dell’ordine della creazione che Egli stesso aveva stabilito? Inoltre mise dentro di noi uno standard d’amore assoluto.

Anche nella vostra vita, se seguite e praticate questi tre principi fondamentali di fede assoluta, amore assoluto e obbedienza assoluta, allora non solo i grandi leader religiosi che sono nel mondo spirituale ma anche i vostri antenati buoni saranno totalmente mobilitati a garantire la vostra felicità. Vedete cosa succede quando praticate questo standard assoluto di fede, amore e obbedienza per amore dei vostri genitori, mariti e mogli, fratelli e sorelle. Se si facesse questo, come potrebbe farsi strada una radice senza principi che persegue solo l’individualismo egoista e il piacere? Se arrivate a vivere secondo questo standard assoluto, anche il Cielo vi proteggerà e veglierà su di voi, in accordo allo stesso standard assoluto.

In secondo luogo, poiché gli esseri umani, anche se non per loro scelta, sono discendenti della caduta e nascono ereditando una natura caduta, è compito di ciascuno di noi realizzare le tre grandi rivoluzioni nella nostra vita individuale. Mi riferisco alla rivoluzione dell’indennizzo, la rivoluzione della coscienza e la rivoluzione del cuore.

La rivoluzione dell’indennizzo significa che dovete indennizzare il vostro diritto di proprietà esteriore e interiore e stabilire uno standard che trascende questo regno dell’individuo. Dovete portare avanti nella vostra stessa vita una rivoluzione con la quale vi sbarazzate coraggiosamente di tutte le abitudini e persino del modo di pensare che avete acquisito durante l’Era Prima della Venuta del Cielo, che era l’era del regno del dominio satanico. Su questa base, dovete praticare uno standard assoluto di vero amore, che è lo standard per la nostra vita nell’Era Dopo la Venuta del Cielo, e vivere eternamente come veri figli di Dio. Inoltre, dovete passare attraverso un corso rivoluzionario in cui tutta la vostra proprietà e i vostri diritti di proprietà esteriore sono trasferiti al Cielo. Poi, dopo che avete troncato tutti i legami con il mondo satanico e vi siete separati da Satana, ereditate le benedizioni del Cielo. Dovete diventare capaci di accrescere la ricchezza del cielo in modo tale che Satana non potrà mai più reclamarne il possesso.

A cosa si riferisce la rivoluzione della coscienza? È una rivoluzione interiore, in cui dobbiamo praticare una obbedienza assoluta alla voce della nostra coscienza. Sono sicuro che non potete negare che dentro di voi c’è ancora una lotta incessante fra i comandi della vostra coscienza, che persegue il bene, e le tentazioni della vostra mente fisica che persegue i desideri del corpo fisico. Per porre fine a questo vergognoso conflitto interiore, dobbiamo capire chiaramente la posizione e la funzione della nostra coscienza.

La coscienza sa tutto di voi, ogni mossa che fate e ogni pensiero che avete. Conosce queste cose prima del vostro insegnante. Le conosce prima dei vostri genitori. Le conosce prima di Dio. Cosa succede quando andate contro i comandi della vostra coscienza? Voi stessi soffrite un attacco alla vostra coscienza. La polvere si deposita, si accumula la sporcizia e nella vostra anima si aprono delle ferite. Queste ferite non possono mai essere cancellate. Sono un bagaglio terribile che dovete portare con voi quando andrete nel mondo spirituale. Dovete lavorare in modo rivoluzionario per reprimere la vostra mente fisica e ricevere la guida della vostra coscienza in modo tale da poter diventare un tesoro che è un’anima chiara, limpida e senza macchia, pronta per il giorno in cui potrete avanzare al cospetto di Dio.

Che cos’è la rivoluzione del cuore? Ho detto che Dio creò gli esseri umani come Suoi figli. Cos’è, allora, il collegamento che lega ciascuno di voi a Dio? È l’amore e il cuore fra genitore e figlio. Se fra un genitore e un figlio non c’è nessuna comunicazione di cuore, come possono mantenere un rapporto di amore e di rispetto? Gli esseri umani, che sono vissuti per migliaia di anni sotto l’influsso del mondo caduto, nel loro cuore sono ancora schiavi dei genitori falsi, dell’amore falso e della linea di sangue falsa. Se vogliamo sfuggire a questo giogo, dobbiamo vivere costantemente una vita di vero amore, praticando il perdono e dando sempre agli altri. Attraverso questo processo, siamo in grado di ritornare al regno della proprietà di cuore di Dio. Se i fili del vostro cuore sono ancora legati all’individualismo egoista che persegue la vanagloria del mondo satanico, allora finirete in un corso buio e tenebroso di disperazione e lamento. Se invece conducete una vita altruista, cioè una vita costruttiva cercando di essere i primi a cedere e a dare agli altri, allora i fili del vostro cuore si uniranno al cuore di Dio eternamente. In altre parole questo vuol dire che dovete tagliare completamente i vostri legami col genitore falso, ricevere la Santa Benedizione dai Veri Genitori che si sono manifestati in questo mondo come rappresentazioni sostanziali del Dio invisibile e assicurare il vero lignaggio del Cielo.

In terzo luogo dovete vivere ogni momento di ogni giorno esaminando la vostra vita. Sono sicuro che tutti voi avete avuto l’esperienza, quando andavate a scuola, di guardare un problema di un test e di non riuscire a decidere se la risposta corretta era “O” (Vero) o “X” (Falso). La stessa cosa vale per la vostra vita. Vi chiedo, nel corso della vostra vita quotidiana in cui vi trovate di fronte a innumerevoli situazioni, ognuna diversa dalle altre, di analizzare e esaminare attentamente ogni momento sulla base del principio di “Vero” o “Falso”, e di darvi il voto. Sia nella sua forma che nella sua natura, una “O” può abbracciare e digerire una “X”, mentre una “X” non può abbracciare una “O”.

Quando la vostra risposta è “O”, è molto probabile che stiate vivendo in un modo positivo e pieno di speranza. Avete stabilito un’asse verticale che si estende fino al cielo e state conducendo una vita di “stabilirvi in pieno mezzogiorno”, senza nessuna ombra. È probabile che viviate una vita di grande profondità e ampiezza in cui siete capaci di perdonare ed abbracciare persino i vostri nemici con uno spirito di vero amore. Invece, quando la vostra risposta è “X”, è probabile che viviate in uno stato vergognoso, in cui il vostro cuore è pieno di elementi negativi, come insicurezza, irritazione, amarezza e invidia. È probabile che stiate conducendo una vita dove la vostra mente e i vostri pensieri sono ristretti e intolleranti e siete egoisti e individualisti al punto che non vedete cosa sta succedendo a nessuna delle persone che vi stanno intorno.

Così io credo che avete una scelta che non potrebbe essere più chiara. Dovete condurre una vita che può meritare il voto “O” ogni momento. Dovete ricevere una “O”, diventando perfettamente rotondi e non deformati in alcun modo. Dovete arrivare ad avere la forma di una “O” che forma un angolo di 90 gradi con il centro, indipendentemente da dove è collocata. Per favore vivete una vita in cui perseguite la vera “O”, in modo da poter guardare lo splendido sole infuocato e non provare vergogna, affrontare con onore l’universo vasto e infinito e stare davanti a tutta la creazione non avendo nulla da nascondere. “O” simboleggia l’armonia, l’unità e la pace, mentre “X” simboleggia la morte. “O” simboleggia l’amore e la vita. Quando la vostra mente e il vostro corpo diventano completamente uniti la vostra forma assumerà l’aspetto di una “O”, mentre quando la vostra mente e il vostro corpo sono in uno stato di caos in seguito ad un conflitto, il vostro aspetto assumerà la forma di una “X”.

Signore e signori, ora l’umanità si trova in un tempo in cui deve restituire gloria e gratitudine a Dio e ai Veri Genitori. L’umanità deve offrire eternamente gratitudine ai Veri Genitori per aver aperto l’Era dopo la Venuta del Cielo, che non ha precedenti nella storia e che non si ripeterà mai più in futuro, e per avere realizzato l’era in cui è stabilito il regno della vera liberazione e della completa libertà. È giunto il tempo in cui l’umanità deve coraggiosamente fuggire dal Giardino di Eden caduto, coperto fin dall’inizio di falsità e di sangue in seguito all’errore di Adamo ed Eva; dobbiamo tutti sorgere con determinazione straordinaria di fronte alla chiamata del Cielo.

Vi prego di pensare attentamente alla ragione per cui siete qui oggi. È semplicemente perché avete ricevuto un invito dagli sponsor e quindi siete venuti per partecipare ad una conferenza? Che sia per vostra volontà o per un altro motivo, siete stati chiamati dal Cielo. Proprio come io ho ricevuto improvvisamente la chiamata del Cielo quando ero un ragazzo di 16 anni e ho cominciato un corso di 80 anni di sangue, sudore e lacrime per portare la vera libertà e la completa liberazione di Dio e salvare l’umanità dal giogo di Satana, così ora anche voi dovete andare avanti determinati ad offrire la vostra vita per realizzare la volontà di Dio per una “ONU di Pace Mondiale”.

Per concludere, lasciatemi dire che spero che possiate ricevere le benedizioni della fortuna celeste che stanno piovendo come una cascata e che ognuno di voi possa realizzate la sua missione di cittadino orgoglioso della Cheon Il Guk o del Regno dei Cieli, alla presenza del Cielo, dei Veri Genitori e di tutta l’umanità. Possa la benedizione di Dio essere su di voi e sulle vostre famiglie per tutta l’eternità.

Grazie.

Salva come PDF

^