Oltre la Coesistenza verso una Cultura di Pace

Salva come PDF

Iniziativa di Pace per il Medio Oriente

2 marzo 2003 – Sheraton National Hotel – Arlington, Virginia

So che tutti voi che siete qui radunati questa mattina rappresentate la vostra organizzazione religiosa o sociale. Qualunque sia questa organizzazione, voi ne siete probabilmente a capo. Mi è stato detto che siete circa 172. Ma voi, desiderate diventare il più grande, il migliore nell’organizzazione di cui fate parte, o volete diventarne l’ultimo appartenente? [Il più grande!] Quindi abbiamo 172 campioni che rappresentano tutti i diversi campi di attività. Allora, se tutti lavoriamo assieme, possiamo generare abbastanza forza da smuovere il cielo e la terra.

La mia prossima domanda è, volete diventare il campione tra tutti i 172 qui presenti, o volete diventare il campione tra 172 nazioni? E se includessimo tutti i nostri antenati, ed anche i grandi santi nel mondo spirituale, tutti i grandi santi che sono nel mondo spirituale, ed anche i sei miliardi di persone che vivono oggi nel mondo… desiderate diventare il campione tra tutti o desiderate diventare l’ultimo di tutti loro? [Il campione!]

Qual è la vostra sincera opinione quando vedete il mio viso? Il Rev. Moon è bello o brutto? Tutti desiderano essere considerati come l’uomo, o la donna, più belli del mondo. Ma tutti possiamo diventarlo. Volete conoscere questo segreto? [Si!]

Se siete sposati, desiderate che il vostro coniuge faccia cose più grandi di quelle che fate voi, o meno grandi? Durante la storia, Dio non è riuscito a trovare un solo individuo di cui si potesse fidare pienamente. Nel mondo dell’amore, vi deve essere un rapporto di soggetto-oggetto. Non nel senso di differenti livelli, ma nel senso di ordine della creazione. Perciò, quando parliamo dell’ordine dell’amore, stiamo parlando del rapporto di soggetto ed oggetto tra marito e moglie, tra genitori e figli, tra fratelli e sorelle, tra la figura in posizione di soggetto e la figura in posizione di oggetto. Come ho già detto, se siete sposati, vi aspettate che il vostro coniuge sia più grande di voi, cento volte più grande, o anche un miliardo di volte più grande. Quando applichiamo questo ordine dell’amore alla creazione da parte di Dio di Adamo ed Eva, creati come figli di Dio, ne deduciamo che Dio desiderava che i suoi propri figli diventassero più grandi di Lui. Voi non desiderate avere figli più grandi di voi? La stessa cosa succede a Dio.

Indipendentemente dalla nostra religione, siamo tutti figli di Adamo. Quindi sappiamo che i nostri antenati sono caduti. Ma anche come discendenti di antenati caduti, continuiamo ad avere il desiderio che i nostri figli diventino più grandi di noi, e che il nostro coniuge diventi più grande di noi. Pensateci. Anche in questo mondo caduto abbiamo questo tipo di desideri. Nel mondo originale in cui non sarebbe esistita la caduta, non pensate che Dio, quando creò i Suoi figli, Adamo ed Eva, avrebbe desiderato di vedere i Suoi figli diventare più grandi di Sé stesso?

Tutti noi rispecchiamo Dio, non possiamo negare ciò. Anche come discendenti caduti, affermiamo che rispecchiamo Dio. Pensate a persone che non avrebbero avuto nulla a che fare con la caduta dell’uomo. Quando pensiamo al cuore di Dio, a causa della caduta dell’uomo Dio perse i Suoi propri figli, eppure ha continuato a perdonarci, a proteggerci e ad amarci per tutta la storia.

Quindi, quando capiamo che Dio prova un tale dolore, eppure allo stesso tempo prova un tale amore per l’umanità, possiamo affermare davanti a Lui: “Dio, io ti amerò più di quanto tu ami noi. Farò più di quanto tu abbia fatto”? Pensate che Dio si arrabbierà o che ci apprezzerà? In altre parole, dovremmo essere in grado di dire: “Dio, io crederò in ciò in cui tu non riesci a credere”. Pensate che Dio vi dirà: “Non pensare così. Non fare queste cose”, o dirà “Sono orgoglioso di mio figlio”. Forse voi gli direte: “Dio, io farò cose che tu non riesci a fare”. Se diventate questo tipo di persona agli occhi di Dio, anche se non volete riceverlo, non pensate che Dio verrà da voi spontaneamente, per darvi aiuto, energia, forza? O pensate che Dio resterà lontano da voi? Dio è nella posizione di nostro genitore, quindi noi vogliamo diventare più grandi di nostro padre. Mettetevi nella posizione di Dio. Cosa provereste?

Non stiamo parlando del campione tra i 172 presenti in questa sala. Non stiamo parlando del campione tra 172 nazioni. Stiamo parlando del campione dell’intero universo, in cui Dio verrà da voi e voi andrete da Dio, e vi muoverete con Dio come un unico corpo, dovunque desideriate andare e qualunque cosa desideriate fare. E per quanto riguarda il paragone con me? Volete diventare più grandi del Rev. Moon nel servire e nell’amare Dio, o volete diventare più piccoli? Io posso proclamare qui che se tutti voi potete fare ciò che io non posso fare, se voi potete credere in ciò in cui io non posso credere, anche se lascerò questo mondo lo farò serenamente, perché avrò l’assoluta certezza che questo mondo sarà trasformato in un mondo di pace.

Io sono venuto qui per condividere con voi i miei pensieri ed il mio insegnamento. Ma se voi decidete di diventare anche più grandi di me, in termini di servizio e di amore per Dio, e di fare ciò che io non posso fare, e di credere in ciò in cui io non posso credere, allora sarò felicissimo di apprendere da voi.

E voi, signore della prima fila? Avete la convinzione che anche voi potete battere il Rev. Moon nel realizzare il lavoro di Dio? [Ci proveremo!] Allora non avete questa fiducia! Eppure dovete averla. In termini di forza e di energia forse non potete competere con me, ma se avete abbastanza amore, potete battermi in qualunque momento.

Se paragoniamo gli uomini e le donne, le donne hanno in genere un cuore più grande e pieno d’amore. Questo è il motivo per cui tendono a piangere più degli uomini. Per questo le donne sono nella posizione di madre. Durante tutta la storia, tutti gli uomini sono nati dal ventre delle donne. Quindi esse sono nella posizione di “proprietarie” dell’amore e del cuore. Questo è il motivo per cui se decidete di fare qualcosa, potete fare, nel servire Dio e nel lavorare per Dio, più cose di quante ne possano fare gli uomini, incluso il Rev. Moon. Voi donne dovreste dire: “Io darò vita a tutti i figli che posso generare, che faranno cose più grandi di quelle che fa Dio o il Rev. Moon”. In questo modo l’intero mondo diverrà il regno di Dio. E gli uomini? Vi è un vecchio detto: “gli uomini sono come ladri”. gli uomini hanno tanto desiderio, ed anche avidità. Io sono qui come uomo. Forse anche io sono cugino di un ladro. Ma se io mi comporto nel modo giusto, allora Dio verrà da me e riposerà con me. Se possiamo creare un tale ambiente con le nostre spose, quello sarà chiamato il Regno di Dio. Se Dio esiste, gli occhi ed il naso e la bocca e le orecchie di Dio vorranno avere a che fare con una tale donna e madre. E Dio stesso vorrà amare quella figura materna eternamente, e vorrà vivere con lei eternamente.

Ho parlato per venti minuti? In genere i ministri religiosi non dedicano più di venti minuti al loro sermone. Perciò il tempo è scaduto, ma voglio aggiungere una cosa, se veramente capite la convinzione che dobbiamo avere al fine di diventare dei campioni nel nostro lavoro, ciò è abbastanza.

C’è tra noi qualcuno che abbia più di 83 anni? No? Così posso considerarvi tutti quali miei fratelli e sorelle più giovani. Va bene?

Io qui sono colui che vi ospita, o sono un oratore che è stato invitato a parlare? [Colui che ci ospita!] Non è vero, io sono un ospite. Sono stato invitato, ed ho anche promesso di venire. Mi era stato detto che molti importanti leaders e studiosi nel campo della religione da tutto il mondo si sarebbero riuniti qui, perciò è nato dentro di me il desiderio di incontrarvi personalmente. Ma non sapevo se il Rev. Kwak mi avrebbe invitato oppure no. Alla fine mi ha invitato, e sono venuto con piacere. Dal momento che sono stato invitato in qualità di ospite speciale, voi siete nella posizione di coloro che mi ospitano.

Qual è il desiderio più profondo di Dio? È l’amore. La vostra risposta però non è sufficiente per me, mi dispiace. Potete non credere a ciò che dirò, ma io devo dirvi la verità che proviene da Dio. È vero che i nostri antenati, Adamo ed Eva, caddero? E come caddero? L’umanità non ha mai conosciuto la risposta. Perché Dio ha creato Adamo ed Eva con la potenzialità di cadere? Quando la caduta si verificò, al tempo di Adamo ed Eva, perché Dio non ha potuto sradicarli, cancellarli e ricreare nuovi esseri umani?

Voi dite: per amore, ma anche se parliamo di amore, vediamo milioni di milioni di rapporti d’amore che si rompono, vediamo separazioni, divorzi, ogni tipo di rotture di questo tipo. Perché Dio non poteva fare la stessa cosa?

Durante tutta la storia, Dio ha cercato il Suo campione, la persona che avrebbe potuto risolvere questo problema, il problema del rapporto d’amore. Questo è il motivo per cui ha stabilito le varie religioni, in modo che le persone potessero crescere grazie a quegli insegnamenti. Se Dio ha veramente creato Adamo ed Eva come Suoi figli, pensate che desiderasse vederli scomparire, vederli distrutti, morti anche dopo la loro caduta, o che desiderasse amarli eternamente? E se un bandito fosse arrivato, li avesse rapiti e li avesse scagliati nel profondo dell’inferno, cosa pensate che Dio avrebbe sentito? Pensate che Dio avrebbe ucciso quel bandito che aveva fatto ciò ai suoi figli? Allora, da dove è improvvisamente apparso quel bandito? È stato Dio a creare quel bandito o ladro, o è stato l’uomo?

Voi, signore nella prima fila, desideravate nascere donne, o non sapevate che sareste nate donne? Ma avete mai pensato: “Oh, avrei preferito nascere uomo!” [No, mai] [Risate]. Allora, direste che avete bisogno di un uomo nella vostra vita? [Si, sicuramente]. Allora potete dire che avete bisogno di vostro marito più di quanto avete bisogno di voi? [Si… No…] [Risate]. Allora, chi è stato creato prima, Adamo o Eva? [Adamo]. Lo avete visto o ci credete? Voi semplicemente ci credete, giusto?

Supponete che non vi sia né un (altro) uomo né una (altra) donna, ma solo una persona singola. Pensate che in questo caso vivremmo nello stesso tipo di mondo che vediamo oggi? La domanda è questa: cos’è più importante: l’amore, la vita o la discendenza? Molti dicono “l’amore”, altri dicono “la vita”, ma voi cosa dite? Avete bisogno della discendenza? Se escludete la discendenza, e tenete solo l’amore e la vita, vi estinguerete nel giro di una generazione. Di queste tre cose, quindi, amore, vita, discendenza, qual è la più importante per noi? Volete solo godere la vostra vita? Volete solo godere una vita d’amore nel vostro passaggio sulla terra, o volete lasciare dei discendenti?

Cos’è più importante, qual è la vostra scelta? Che i genitori abbiano il desiderio di sacrificarsi per i loro figli, per salvarli, o, viceversa, che i figli desiderino sacrificare le loro vite per salvare i loro genitori? Qui potete vedere l’importanza della discendenza. Senza genitori, la vostra discendenza non può continuare, i figli non possono nascere; voi potete avere più figli, ma se i genitori non ci sono, la discendenza dei vostri genitori non ci può essere.

Avete quindi il credo assoluto che i miei figli, i miei propri figli, debbano diventare più grandi di quanto lo sia io o mia moglie? Possiamo trovare dei genitori nella società occidentale odierna che abbiano veramente il desiderio di sacrificare le loro vite per il bene dei loro figli?

Se guardiamo ai vari regni, come ad esempio al regno animale, o al mondo degli insetti ed a quello degli uccelli, quasi tutti i genitori desiderano sacrificare le loro vite al fine di proteggere i loro figli. I cervi, le tigri, anche i piccoli insetti lo fanno. Ma il signore di tutte le cose create da Dio, e cioè l’uomo, deve essere ancora meglio di quegli animali e di quegli insetti, non è vero?

E cosa pensare di quei padri e di quelle madri che abbandonano i loro neonati in un cassonetto e scappano, e di tutte quelle miserabili cose che avvengono qui? E quando i loro genitori diventano vecchi e non sono più utili, li mandano nelle case di riposo qua e là, e voltano loro le spalle. È questo il mondo ideale? È abbastanza buono che marito e moglie vivano da soli? E cosa avviene dunque della vostra discendenza? Dovete avere figli per continuare la vostra discendenza. Dovete riconoscere i vostri nonni, i vostri genitori ed i vostri figli. Questo è il modo in cui la discendenza continua, non è vero?

Inizialmente, la base consiste di tre generazioni: nonni, genitori e figli. Voi desiderate avere i vostri figli, proprio come i genitori hanno desiderato avere voi. Se i vostri genitori sono vivi, il loro desiderio di vedere i vostri figli, in altre parole i loro nipoti, è maggiore del vostro desiderio di avere i vostri figli. Quando abbiamo tre generazioni così, i nipoti sono nella posizione di poter ricevere due diversi livelli d’amore, dai loro nonni e dai loro genitori.

Nella famiglia di Adamo, il nostro antenato comune, chi era nella posizione di prima generazione? Era Dio ad essere nella posizione di prima generazione, nella posizione di nonno. E Adamo ed Eva? Erano la seconda generazione, ed erano nella posizione dei genitori. E per quanto riguarda i figli di Adamo ed Eva? Erano la terza generazione. I figli di Adamo ed Eva dovevano essere in grado di ricevere l’amore di Dio e l’amore dei loro genitori fisici. In questo modo questi nipoti sarebbero stati nella posizione dei proprietari di due nazioni, il mondo celeste ed il mondo fisico.

Quindi, i figli di Adamo ed Eva erano nella posizione di reclamare la posizione di proprietari e di re del mondo invisibile, del mondo spirituale, perché ricevevano direttamente l’amore da Dio, l’essere spirituale, e di proprietari e di re del mondo fisico, perché ricevevano l’amore direttamente dai loro genitori fisici, Adamo ed Eva. Ricevevano amore dal re del mondo spirituale e dal re e dalla regina del mondo fisico.

Avete dei nipoti? Nella vostra esperienza di vita, pensate che il vostro amore verso i vostri nipoti sia più grande dell’amore dei vostri figli verso di loro (i nipoti)? Sono sicuro che voi amate i vostri nipoti più di quanto li amino i vostri figli e figlie, vero? Voi che siete anziani, volete essere mandati nelle case di riposo o volete vivere con i vostri nipotini, e dare loro il vostro amore, e ricevere il loro amore in un ambiente famigliare?

Proprio allo stesso modo, se andiamo alle origini della storia originale dell’umanità, al tempo della creazione, Dio aveva lo stesso desiderio di restare con i suoi nipoti e di vivere con loro, un desiderio anche più grande di quello che Adamo ed Eva provavano verso i loro propri figli. Quello è il modo in cui la discendenza umana sarebbe dovuta continuare per sempre, senza alcuna macchia. Ma sfortunatamente avvenne la caduta.

Dal momento che Dio era nella posizione di genitore di tutta l’umanità anche all’inizio della storia umana, Egli aveva il suo piano. Dio è onnipotente, onnisciente, e quindi Dio aveva il Suo piano per creare il mondo di pace, con miliardi e miliardi di persone che avrebbero riempito l’universo. Ma Adamo ed Eva, d’altro canto, non avevano questo tipo di piano per il futuro dell’umanità. Non avevano una grande comprensione della [futura] storia umana. Questo è il motivo per cui diedero ai loro figli meno attenzioni di quelle che Dio dava loro.

Tutti noi siamo discendenti di antenati caduti, non di Dio. Dobbiamo conoscere il significato della caduta dell’uomo. La caduta ha dato origine alla falsa vita, al falso amore, alla falsa discendenza, nulla che abbia a che fare con l’amore, la vita e la discendenza originale di Dio.

Pensate al momento della caduta. Adamo ed Eva hanno dato origine ai loro figli prima della caduta dell’uomo o dopo? [Dopo]. Ciò vuol dire che i figli di Adamo ed Eva erano i discendenti ed il risultato della caduta. I leaders religiosi devono capire ciò. Questo è un problema umano molto serio con cui cominciare.

Quando Adamo ed Eva furono cacciati dal Giardino dell’Eden, erano soli o avevano figli? [Erano soli]. Ciò vuol dire che non avevano ancora figli. In altre parole, la conclusione è che Adamo ed Eva avevano la potenzialità di generare i nipoti di Dio, ma poiché avevano commesso la caduta Dio li cacciò dal Giardino di Eden. Ciò vuol dire che la potenzialità di generare [veri] nipoti fu eliminata, e ciò vuol dire che Dio fino a quel momento non aveva nipoti. Allora, voi siete discendenti della pura linea di sangue di Dio, o siete discendenti di una discendenza caduta e falsa?

Iniziando con Adamo ed Eva, dopo che essi caddero dettero vita ai loro figli, e ciò è continuato da quel momento in poi, generazione dopo generazione, fino ai nostri giorni. Quindi tutta l’umanità è una stessa razza ed ha uno stesso peccato.

Allora, qual è il significato di salvezza? Se non ci fosse stata la caduta dell’uomo, Adamo ed Eva sarebbero diventati veri figli di Dio, e ciò significa che avrebbero ereditato la vera vita, il vero amore e la vera discendenza da Dio, ed avrebbero realizzato una vera famiglia. Da quel punto in avanti la discendenza di Adamo ed Eva, generazione dopo generazione, sarebbe stata la vera discendenza. Essi però non ce la fecero. Di nuovo, senza la caduta essi avrebbero servito ed amato Dio quale loro Dio nella mente e nel cuore. In quel modo la società umana sarebbe continuata senza avere nulla a che fare con la caduta. Ma a causa della caduta tutto fu perduto, e noi stiamo ancora lottando tra mente e corpo.

E voi? La vostra mente ed il vostro corpo sono sempre uniti o sono in lotta? [Sono in lotta]. E Dio? Pensate che in Dio vi sia lotta tra la Sua mente ed il Suo corpo? [No]. Ciò dimostra chiaramente che siamo discendenti di antenati caduti. Che ci piaccia o meno, il sangue di Satana scorre nelle nostre vene. La vita, l’amore e la discendenza di Satana sono impresse nella nostra vita. La mente invisibile, il cuore, hanno una connessione con Dio, ma a causa del fatto che i nostri desideri carnali sono collegati a Satana, noi dobbiamo sempre lottare. La mente è nella posizione di “positivo”, ed il corpo è nella posizione di “negativo”, ma a causa della caduta il corpo vuole prendere la posizione “positivo”. Questo è il motivo per cui lottiamo sempre.

Prima della caduta, cosa era più forte, la mente o il corpo? Ed al momento della caduta? Chi ha trascinato chi? Il corpo ha trascinato la mente ed ha provocato la caduta dell’uomo, o la mente ha allontanato l’uomo dalla caduta? In quel momento c’era un desiderio fisico. Come dice la Bibbia, noi raccogliamo ciò che seminiamo. Alla fine, proprio come al momento della caduta, vediamo, in modo estremamente evidente, che in tutto il mondo le persone non fanno altro che seguire i loro desideri fisici. Vediamo nel mondo ogni tipo di comportamento immorale. Questo è veramente il tempo della raccolta.

Se non ci fosse stata la caduta, dove pensate che sarebbero stati impiantati il vero amore e la vera discendenza di Dio? Gli strumenti per impiantare la vera vita, la vera discendenza ed il vero amore sono i nostri organi dell’amore, sia quello dell’uomo che quello della donna. A causa della caduta dell’uomo, quelli che avrebbero dovuto essere gli originali, puri, veri organi dell’amore, sono diventati organi falsi e malvagi, e sono stati usati impropriamente durante tutta la storia umana. Questo è ciò che vediamo nel mondo di oggi. Non vedete che quasi tutte le famiglie nel mondo hanno un qualche tipo di problema attinente al problema sessuale?

Perciò, dal momento che tutti abbiamo famiglie, coniugi, in un modo o nell’altro siamo nella posizione di coloro che generano questi problemi. A tutti i livelli: a livello individuale, famigliare, di società, di nazione, di mondo, di cosmo. Quindi, dal momento che Dio è l’essenza della vera vita, della vera discendenza e del vero amore, quando Egli guarda verso questo mondo sporco, impuro, malvagio, non desidera toccare nulla né mettere le mani in niente.

Qual è l’identità di Satana? Satana è il nemico di Dio, il Suo nemico dell’amore. Satana ha strappato a Dio i Suoi figli. Satana ha invaso il luogo nel quale Dio avrebbe dovuto dimorare. Satana è arrivato nel luogo nel quale Dio desiderava avere tutta l’umanità quali suoi figli, ha distrutto tutto spiritualmente ed ha macchiato tutti.

Allora, come possiamo salvare questa umanità caduta e senza speranza? Abbiamo solo due modi. Un modo consiste nel riparare le parti danneggiate e rotte, e renderle normali. L’altra consiste nell’eliminarle e ricreare ogni cosa.

Sapete dove possiamo trovare questa officina di riparazione? Le religioni, le maggiori religioni sono le officine di riparazione degli esseri umani guasti. Quindi tutti voi siete come macchine rotte, come esseri umani rotti. Non avete libertà, non avete diritti finché non siete completamente riparati. Ma per ripararvi, Dio ha bisogno di un progetto. Ma voi non avete quel progetto. Conoscete il progetto per la vostra riparazione? Come può Dio insegnarvi i particolari del vostro progetto? Il segreto consiste nell’eliminare la lotta tra mente e corpo in ogni passo della vostra vita. Dove c’è conflitto tra mente e corpo, indipendentemente dal vostro stato sociale, dalla vostra posizione o dalla vostra istruzione, Dio non può arrivare. Lì c’è sempre Satana. Vi è lotta tra Islam e Cristianesimo. Pensate che Dio sia lì? Quindi vi deve essere un movimento che lavori per unirli e per armonizzarli.

Non vi possono essere due diversi tipi di officine di riparazione. Ve ne è di un solo tipo, poiché il progetto di Dio è l’unico disponibile. Dove potete trovare questa unica officina che possa riparare tutto ciò? Dopo la caduta, Dio disse alle persone che avrebbe inviato il Messia, incentrato sul popolo di Israele. In altre parole, Dio avrebbe fornito l’officina di riparazione per riparare tutti. Quella è la posizione nella quale venne Gesù Cristo, egli venne come il Messia che avrebbe dovuto riparare tutti gli esseri umani guasti.

Allora, chi era il proprietario dell’officina di riparazione al tempo di Gesù, l’ebraismo o Israele? A quel tempo, né l’ebraismo né la nazione di Israele erano al corrente della proprietà del progetto di Dio per la riparazione. Solo Gesù, che era venuto come Messia, aveva quel progetto e conosceva cosa doveva fare. Al fine di riparare una macchina o un essere umano, dobbiamo scoprire cosa è che non funziona. Per quanto riguarda gli esseri umani, ciò è dovuto all’uso sbagliato dell’organo dell’amore. In altre parole, è dovuto a falsi rapporti d’amore, ad un falso matrimonio, ad una falsa famiglia. Tutto ciò ha portato alla rottura delle vite umane. Questo è il motivo per cui Gesù avrebbe dovuto realizzare individui, nazioni e famiglie nuovi, veri, incentrati su Dio, e nel corso della sua vita fisica avrebbe dovuto anche unificare l’impero romano. Questa era la sua missione.

Supponiamo che Gesù non fosse stato crocifisso. Non pensate che avrebbe realizzato la sua officina di riparazioni e realizzato la sua missione durante la sua vita? Tutti si sarebbero uniti a Dio e a Gesù. In altre parole, Gesù avrebbe dovuto essere in grado di avere a che fare con ogni persona nel modo in cui Dio desiderava. Se, incentrati sull’ebraismo, tutti gli israeliti si fossero uniti a Gesù, anche a costo del sacrificio della loro vita, in quel tempo l’officina di riparazione avrebbe potuto essere realizzata. Gli israeliti sarebbero diventati il popolo centrale dell’umanità. L’intero mondo si sarebbe unificato. Il conflitto che c’è oggi nel Medio oriente, tra mussulmani, cristiani ed ebrei non sarebbe mai esistito.

Pensate ai mussulmani. Tornando dal periodo di esilio in Egitto, le dodici tribù avrebbero dovuto costruire la Nazione di Dio nel Medio oriente, ma ciò non avvenne. Più tardi nella storia, a causa del proprio fallimento, il cristianesimo fu messo all’angolo da visioni della vita e da ideologie umanistiche quali il comunismo e l’umanesimo. Ma se Gesù fosse stato accolto, oggi non ci sarebbe né cristianesimo né Islam; ci sarebbe stata solo la famiglia con Dio al centro, un’unica famiglia mondiale.

Al tempo di Gesù, Dio aveva già preparato un ambiente adatto in molti luoghi. Ad esempio in Cina, o tra i fiumi del Medio Oriente, ed anche in India, ad esempio. Quindi, Gesù avrebbe potuto unire l’intero mondo ed avrebbe potuto cominciare la realizzazione del Regno dei Cieli proprio sulla terra, con Gesù al centro. Se non ci fosse stata opposizione da parte dell’ebraismo e degli israeliti, e da parte dell’Impero romano, Gesù avrebbe incluso i popoli dell’India, e quelli dei fiumi Tigri ed Eufrate, ed avrebbe realizzato il Regno dei Cieli sulla terra. Di nuovo, se tutto ciò fosse successo, il Cristianesimo non sarebbe mai apparso.

Ma pensate alla vita di Gesù. Egli venne come Messia al fine di assicurare alla discendenza di Dio tre generazioni incentrate su Dio. Il primo Adamo fallì. Gesù venne come secondo Adamo. Se avesse realizzato la sua missione non ci sarebbe stato bisogno nemmeno della predizione della seconda venuta, perché non ci sarebbe stato bisogno di un ritorno. Quindi posso dirvi chiaramente che a causare la crocifissione di Gesù è stata l’ignoranza dell’ebraismo, degli israeliti e dell’impero romano. Se l’ebraismo e la nazione di Israele si fossero uniti incentrati sugli insegnamenti di Gesù e sulla sua guida, avrebbero conquistato anche l’impero romano. Questa sarebbe stata una base così forte da conquistare l’intero mondo. Il fallimento del primo Adamo ha portato al fallimento della vera vita, della vera discendenza, e del vero amore da Dio.

Sarebbe stato proprio come il procedimento di innesto dall’olivo selvatico all’olivo buono. Quel procedimento si stava per realizzare. A quel tempo, esistevano già tutte le religioni “periferiche” quali l’induismo ed il buddhismo. Esse sarebbero state assorbite da tale procedimento in modo naturale. Dio non desiderava in modo particolare vedere [l’esistenza] del buddhismo, dell’induismo o del cristianesimo. Egli desiderava vedere, sin dall’inizio, un’unica famiglia umana sotto Dio. Egli non voleva la religione, voleva la famiglia. Dobbiamo imparare a memoria questa frase.

Il cristianesimo apparve a causa della crocifissione di Gesù, ma non poteva salvare le persone fisicamente e spiritualmente, poiché Gesù era già andato nel mondo spirituale. Questo è il motivo per cui il cristianesimo è rimasto la “religione della sposa”. Poiché la possibilità che Gesù avesse una sposa svanì, lo Spirito Santo viene nella posizione della sposa, ed ha influito nella vita di fede di molte persone. Posso quindi dirvi chiaramente: voi potete adorare la croce, ma la croce è il simbolo della crocifissione, dell’esecuzione, non è quindi qualcosa da adorare.

Quaranta giorni dopo la resurrezione, Gesù tornò in spirito dai suoi discepoli e da altre persone. Egli insegnò solo a livello spirituale, e li rivitalizzò. A causa della caduta dell’uomo, Adamo ed Eva ereditarono una falsa vita, un falso amore, una falsa discendenza. Di conseguenza divennero falsi genitori, false coppie. Questo è il motivo per cui, quando Gesù venne come il salvatore, il Messia, doveva riconnettersi a Dio con la vera vita, il vero amore e la vera discendenza, e realizzare il campo di veri olivi. Non vi sarebbero più stati olivi selvatici.

Se Dio è nella posizione della prima generazione, Gesù venne nella posizione della seconda generazione. Di conseguenza, Gesù avrebbe dovuto avere i propri figli, i quali sarebbero stati nella posizione di nipoti di Dio. Se ciò fosse avvenuto, Gesù non sarebbe stato crocifisso. Nessuno avrebbe osato farlo. Ma a causa dell’incredulità del popolo del tempo, Gesù fu crocifisso e quella meta non fu realizzata.

Dio voleva vedere la fine delle religioni. L’ebraismo doveva costituire la fine delle religioni dell’umanità. Ma a causa di quel fallimento, Gesù fu crocifisso ed apparvero nuove religioni, che continuano fino ad oggi. Le prime due generazioni, quella di Adamo e quella di Gesù, furono perse. Quindi, il tempo del Signore del Secondo Avvento, che è il tempo del Terzo Adamo, è il periodo del completamento. Quindi, questo è il periodo in cui si realizza il Secondo Avvento del Signore. La sua missione è quella di completare quelle tre generazioni incentrate sulla vera vita, sul vero amore e sulla vera discendenza di Dio. Questa è la base. Questo è il motivo per cui incentrati sulla discendenza di Dio, sulla vera discendenza, sul vero amore e sulla vera vita, questo Signore del Secondo Avvento deve offrire la benedizione a tutta l’umanità per purificare la loro discendenza, per innestare la loro discendenza dall’olivo selvatico al vero olivo, a Dio. L’unificazione sia del mondo fisico che del mondo spirituale sarà completata al tempo del Signore del Secondo Avvento, poiché Egli viene quale Terzo Adamo.

Prendete in considerazione il mondo. Questo è veramente il momento della fine del mondo. Le Nazioni Unite sono divise, e vanno in tante direzioni diverse. Guardate alle nazioni. Che direzione stanno seguendo? Non vi è proprietà né leadership nel mondo. È il Presidente Bush il proprietario di questa nazione? È Kofi Annan il proprietario delle Nazioni Unite? La stessa cosa avviene per la Cina o la Russia. I presidenti, i primi ministri, non sono né i proprietari né i veri leaders della loro nazione. Non scorgiamo nessun vero leader, nessun vero proprietario di questo mondo. Dio non riconosce nessuno in quel ruolo. Questo è il motivo per cui Dio ha inviato il Signore del Secondo Avvento, ed incentrato su questa figura Dio desidera vedere il ristabilirsi della vera linea d’amore, della vera linea di vita e della vera discendenza. In questo modo tutta l’umanità riceverà beneficio, e potrà essere benedetta tramite il Signore del Secondo Avvento.

Vi dico che recentemente tutti i santi ed i saggi del mondo spirituale, cominciando da Gesù Cristo, hanno testimoniato del Rev. Moon, dicendo che il Rev. Moon è il vero salvatore, il Messia ed il vero genitore dell’umanità. Non sono stato io a chiedere loro di testimoniare. Essi si sono fatti avanti con un tale riconoscimento, con una tale dichiarazione, con una tale testimonianza. Non perché io volessi sentirlo o perché volessi che essi dicessero quelle cose, ma a causa del debito che hanno sentito quando hanno conosciuto la verità e la realtà nel mondo dello spirito.

In generale, durante la storia le maggiori religioni del mondo hanno incoraggiato i fedeli a vivere una vita da singoli. Ma questo è un tempo totalmente diverso, è il tempo della famiglia. Quindi, anche quei leaders religiosi devono ricevere la benedizione in matrimonio, poiché nel regno di Dio si può entrare solamente come famiglia, non come individui. Voi avete bisogno della famiglia, della vostra famiglia. Questo è il motivo per cui avete bisogno della benedizione in matrimonio. E questo è l’unico modo in cui potete dar vita a figli veri, senza peccato. Quando date vita a tre generazioni di questo tipo, potrete entrare nel Regno dei Cieli in modo naturale, come famiglia. Questa è l’unità di base per entrare nel Regno dei Cieli.

Questo è anche il motivo per cui la missione del Movimento dell’Unificazione e del Rev. Moon è di unificare il mondo intero per il tramite della benedizione in matrimonio ed unificare anche il mondo spirituale, e realizzare il Regno di Dio sulla terra, il mondo di pace. In pratica, che cosa ha a che fare il Rev. Moon, un coreano, con l’Islam? Cosa ha a che fare con il Cristianesimo? Ho a che fare con l’Islam ed il Cristianesimo solo perché Dio me lo ha ordinato, e perché so qual è la speranza di Dio. Come vi ho detto prima, io devo credere anche in ciò in cui nemmeno Dio può credere. Devo svolgere la mia missione anche ad un livello al quale nemmeno Dio può farcela. Questa è la mia convinzione.

La strategia celeste di Dio attraverso tutta la storia è stata quella di aspettare di essere colpito per primo, ed in risposta riprendersi tutto ciò che aveva perso. Questa è la legge dell’indennizzo. Sono sicuro che molti di voi si sono opposti a me e mi hanno perseguitato senza nemmeno sapere cosa stavo facendo. Anche qui in America, sin dal momento in cui sono venuto, molti cristiani, ebrei, ed appartenenti ad altre religioni si sono opposti a me. Anche i comunisti in questa nazione hanno istigato molte persone a cacciarmi dall’America.

Ma ora è venuto il momento, è nata una nuova era con il logo “Cheon Il Guk”. Ciò vuol dire, in pratica, il Regno di Dio in terra. Il mondo fisico ed il mondo spirituale, la destra e la sinistra, i mussulmani ed i cristiani, tutti lavorano insieme e si uniscono e vivono come un’unica famiglia. Questo è il significato di Cheon Il Guk. Il mondo di pace sarà possibile solo quando non vi saranno barriere nazionali e barriere tra le religioni. Noi possiamo costruire questo mondo di pace anche realizzando questi matrimoni interreligiosi ed internazionali tra i nostri figli. I figli degli ebrei ed i figli degli islamici si sposeranno insieme, ed i figli dei comunisti si sposeranno assieme ai figli del mondo democratico, tutti diverranno parenti ed infine diverranno un’unica famiglia.

Pensate al momento in cui Caino uccise Abele. Il cuore di Dio fu spezzato dal dolore. In origine, il figlio maggiore avrebbe dovuto trasmettere amore al fratello più giovane, ma invece di far ciò lo uccise. In quel momento fu uccisa una sola persona, ed il cuore di Dio fu distrutto. Ma quando guardate al mondo, vedete decine di migliaia di persone che muoiono di fame o che sono uccise. Pensate che il cuore di Dio sia in pace?

Dio creò gli angeli prima della creazione di Adamo ed Eva. Io vi dico che dobbiamo riparare tutti. Dobbiamo eliminare tutte queste religioni e mescolarle insieme al fine di dare vita ad un’unica famiglia sotto Dio, altrimenti non c’è speranza. Quindi la vera officina di riparazione per tutte le persone religiose e le differenti razze in questa era è il Movimento di Unificazione, che lo crediate o no.

Questo è il motivo per cui vi sto dicendo che i santi ed i saggi nel mondo spirituale stanno tutti testimoniando che il Rev. Moon è l’unico che può unificare, unire l’intero mondo, indipendentemente dalla religione e dalla razza. Non sono stato io a chiedere loro di farlo, ma se voi non seguite questa indicazione essi discenderanno e vi spingeranno a lavorare in quella direzione, che lo desideriate o no.

In questo mondo pieno di confusione, i nemici si uccidono l’un l’altro. Pensateci. Se questa tendenza verso gli attriti e le guerre continua, ci si ucciderà in ogni angolo del mondo, anche per motivi religiosi. E se questa tendenza continua, dove possiamo trovare speranza per il futuro dell’umanità? Solo un’ideologia incentrata su Dio, il “Godism”, può unire tutti, abbracciare tutti e realizzare un’unica famiglia sotto Dio, una sola famiglia, una vera famiglia.

Come vi ho già detto, al tempo di Adamo ed Eva Dio perse tre generazioni. Egli perse i Suoi figli ed i Suoi nipoti. Ora, queste tre generazioni devono essere restaurate. Coloro che pensano che abbiamo bisogno di un tale movimento e di una tale campagna, e desiderano lavorare duramente per Dio, alzino la mano. Posso credervi?

Vi ripeto, anche se può sembrarvi irrealistico che il modo più semplice ed anche il più segreto per realizzare una famiglia sotto Dio è il matrimonio tra membri di religioni e nazioni con sistemi politici diversi: tra ebrei e mussulmani, tra cittadini di nazioni comuniste e cittadini del mondo libero. Prendete la Corea, per esempio. Se i figli del leader della Corea, Kim Jong Il, ed i figli del presidente della Corea del Sud, Noh, si sposassero, se attraverso il matrimonio si potessero eliminare i rapporti di inimicizia, allora Dio potrebbe lavorare con noi per restaurare un’unica, vera famiglia sotto di Lui.

E se venisse il momento che tutte le Nazioni Unite votassero per invitare il Rev. Moon, il quale è il campione del matrimonio interreligioso, interrazziale ed internazionale, a dare la benedizione in matrimonio a tutta l’umanità, non ci vorrà più di una settimana per restaurare il mondo.

Io posso proclamare ciò. La soluzione non è lontana. È proprio qui. Dobbiamo lavorare per realizzarla. Se diventiamo vere famiglie benedette, possiamo come coppie benedette in matrimonio santo benedire i nostri propri parenti, ed espandere questo concetto come un incendio. Il tempo è giunto, e anche se essi non lo desiderano dovete usare anche la forza per far sì che accettino questa cerimonia, perché è per lo scopo della loro famiglia. Più avanti capiranno che quella cerimonia è stata una vera benedizione di Dio, e ve ne saranno grati.

E voi? Se proponessi qui che bisognerebbe celebrare dei matrimoni tra i leaders dell’ebraismo, i leaders dell’Islam ed i leaders del Cristianesimo, e cioè fare dei matrimoni interreligiosi ed internazionali, seguireste le mie indicazioni? Se non avete fiducia che ciò si realizzerà, inviatemi i vostri candidati [a queste cerimonie], ed io li istruirò per 40 giorni. A quel punto, il 100 per cento di loro sarà d’accordo con me, e parteciperanno ad una tale cerimonia. Lo farete? Dio lo vuole. I vostri antenati, i vostri santi, ed i fondatori della vostra religione lo vogliono. Se non credete in ciò che sto dicendo, pregate stasera per vedere se è vero o no. Pregate i fondatori della vostra religione in merito alla verità di ciò che sto dicendo oggi. Pregate Gesù, Mohamed, Buddha, qualunque sia la persona in cui credete, anche Confucio. Essi daranno una chiara risposta alle vostre preghiere, che probabilmente stanno aspettando.

Volete diventare persone brave o cattive? Farete ciò se questo è l’ordine di Dio? Se voi, tramite i vostri figli, e nipoti, mettete in pratica veramente questo matrimonio interrazziale, interreligioso ed internazionale, sarete coloro che per primi entrano nel Regno dei Cieli, poiché sarete coloro che per primi hanno superato l’inimicizia amando il nemico, andando anche oltre le differenze di razza.

E riguardo al problema tra bianchi e neri? Supponiamo che il Messia, il Signore del Secondo Avvento, venga come un bianco e cerchi di unire e di armonizzare tutti. Probabilmente i neri lo lapiderebbero, e viceversa. Ma fortunatamente il Rev. Moon proviene da una razza diversa, la razza asiatica. Questo è il motivo per cui può fare da mediatore, e facilitare la loro armonizzazione.

Dal momento che il Rev. Moon può più di chiunque altro spiegare chiaramente la natura di Dio e del mondo spirituale, la missione di Gesù e la verità della Bibbia e la storia, anche Dio può aver fiducia nel compimento della missione del Rev. Moon sulla terra per il bene di tutta l’umanità.

Ora i tempi sono cambiati. Il mondo spirituale è completamente aperto e mobilitato per aiutare le persone nel mondo fisico. Ad esempio, qui abbiamo Sua Eccellenza il Presidente Wahid. Naturalmente egli crede nel lavoro del Rev. Moon, ma se non ci credesse, gli suggerirei di portare qui rappresentanti dall’Indonesia, almeno 120 persone. Così potrei dare a quelle persone un chiaro insegnamento e vedere, alla fine del corso, cosa ne pensano. Se non seguissero il comando di Dio, il mondo spirituale, i loro buoni antenati, scenderebbero sulla terra e li spingerebbero a fare il lavoro di Dio. Se non fate ciò, creerete un problema per la vostra tribù e la vostra discendenza. Il mondo spirituale non resterà più inerte. Scenderà e si darà da fare per influenzare la vostra vita.

Sua Eccellenza il Presidente Wahid, qui presente, ha già ascoltato questo discorso, perché l’ho dato al Convegno tenuto presso le Nazioni Unite nel settembre dello scorso anno. Al tempo vi furono delle opposizioni a ciò che cercavamo di fare, ma nonostante l’opposizione passai questo messaggio al mondo. Il mondo satanico si era opposto, ma ora sento un caldo benvenuto, perché questo incontro rappresenta l’intero mondo della religione. Vorrei perciò dare questo discorso anche a voi, ma stiamo finendo il tempo a disposizione.

Ma c’è una condizione se volete essere “liberati” ora. Dal momento che tutti avete il testo del discorso che all’inizio pensavo di leggere, se mi promettete che lo leggerete almeno tre volte, nella vostra casa, o nel viaggio di ritorno, chiuderò qui. Vi crederò. Lo farete? Alzate la mano destra. Grazie. Dio vi benedica.

Salva come PDF

^