La Speranza di Dio per l’America

Salva come PDF

1 giugno 1976 – Yankee Stadium, New York

In occasione del Bicentenario degli Stati Uniti d’America, la Unification Church ha creato il “Bicentennial, God Bless America, Comittee”. Culmine delle celebrazioni organizzate da questo comitato è stata la grande manifestazione allo Yankee Stadium di New York, il 1 giugno 1976. Sono intervenuti i New Hope Singers International, il Korean Folk Ballet e la ricomposta New York City Simphony.

La meta di Dio nella storia

Stiamo vivendo in un’epoca in cui ogni individuo e ogni nazione sono componenti vitali del mondo. Nel nostro mondo vi sono sostanzialmente due modi di vivere. Uno è vivere egoisticamente e l’altro è un modo di vita altruistico, con cui si supera la preoccupazione per sé stessi e per la propria famiglia, e si agisce per uno scopo più grande, della nazione e del mondo. Nel corso della storia, sia nell’Oriente che nell’Occidente, coloro che hanno giocato dei ruoli importanti erano persone altruiste, dedicate agli altri.

Il benessere della famiglia dovrebbe venire prima di quello individuale, la nazione prima della famiglia, il mondo prima della nazione e Dio prima del mondo. Questa è la filosofia di un modo altruistico di vita.

I giusti e i santi nella storia furono persone che altruisticamente sacrificarono sé stessi per Dio e l’umanità. Gesù fu il supremo esempio di tale uomo giusto. D’altronde, è certamente Dio che rappresenta il supremo altruismo e la suprema dedizione verso gli altri. Quando l’umanità si ribellò contro di Lui, Dio non si vendicò. Egli perdonò. Dio ha lavorato infaticabilmente per liberare l’uomo dal peccato e portarlo verso la salvezza. Per fare questo, Dio mandò il Suo unico Figlio, Gesù Cristo. Anche a costo del sacrificio di suo Figlio, Egli voleva salvare il mondo. Dio stabilì Israele come la nazione scelta. Lo scopo della nazione scelta è di salvare il mondo. Dio fece sorgere il Cristianesimo per lo stesso scopo, salvare il mondo.

La Bibbia dice in Giovanni (3:16): “Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliolo affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna”. Ricordate, il mondo è la meta di Dio. Proprio come Gesù diede spontaneamente la sua vita affinché il mondo potesse rivivere, Dio volle che tutti i Cristiani fossero pronti a donare spontaneamente se stessi per la salvezza del mondo. Tuttavia, oggi, i cristiani, in tutto il mondo, non sono neppure vicini alla realizzazione di questo desiderio di Dio. Egli cerca di costruire una sola famiglia umana. Quindi la famiglia, la chiesa, e la nazione che Dio desidera, trascendono tutte le barriere razziali e nazionali. Le persone che realizzano un gruppo unito, con uomini di ogni colore, e che trascendono la razza e la nazionalità, sono le più belle agli occhi di Dio, sono quelle che gli danno più gioia.

Il significato dell’America

Guardiamo all’America. La cosa più importante per noi, è sapere se gli Stati Uniti d’America sono stati concepiti da Dio o no. Credo fermamente che gli Stati Uniti d’America siano proprio stati ideati da Dio.

Però vi erano due tipi di persone tra i vostri antenati. Un gruppo venne in questa terra ricercando beni materiali. Gli altri vennero cercando Dio e la libertà. Essi sognavano di costruire una nuova nazione centrata su Dio. Se i primi fossero diventati la corrente principale dell’America le lotte e le divisioni tra le diverse razze e gruppi etnici, sarebbero state ben più aspre e profonde. Gli Stati Uniti sarebbero stati pieni di malvagità e di ingiustizia. Fin dall’inizio, tuttavia, Dio intervenne. Perciò tra gli immigrati, gli uomini giusti di Dio poterono trovare il loro giusto posto, come guide dell’America.

Tutte le varie razze e nazionalità del mondo furono armonizzate in questa terra per creare delle famiglie, delle chiese e la nazione d’America, centrate su Dio. La meravigliosa tradizione americana fu stabilita dai vostri antenati. Guardate alle vostre famiglie. La maggior parte delle famiglie si distinguono per avere un carattere internazionale. Se la vostra stirpe è stata in America per qualche tempo, probabilmente unisce molte diverse nazionalità. Nelle vostre vene molti tipi di sangue sono mescolati insieme.

Nazioni che erano nemiche per tradizione sono state unite nel vostro sangue. Quando gli individui e le famiglie che trascendono le barriere razziali e nazionali si uniscono insieme per creare una chiesa, una società ed una nazione, questa diventerà la nazione ideale di Dio per tutti i popoli. Vi è soltanto una nazione come questa in tutta la Storia. Gli Stati Uniti d’America. È evidente che questa unica nazione americana è la creazione di Dio. Il popolo americano è venuto da ogni angolo del mondo, ed un americano non si distingue per la razza cui appartiene, per il credo che ha, o per la formazione culturale da cui proviene. È soltanto in questa nazione che voi potete dire: “Questo è il mio paese”, non importa da dove veniate.

Questa è l’America! L’America è un microcosmo del mondo. Trascendendo nazionalità e razza; l’America ha creato un modello per il mondo ideale. Dio stesso ha nascosto di proposito questa terra alla civilizzazione, fino a che non venne il momento da Lui scelto. Quindi, su di essa, Dio stabilì questa nazione modello. Nella sua Provvidenza Dio benedisse l’America. Nel breve periodo di 200 anni, Dio portò questa nazione ad essere la più potente nazione sulla terra.

L’America oggi

Però, ad una benedizione si unisce anche la responsabilità. Se qualcuno abbandona la sua responsabilità, rinuncia anche alla benedizione di Dio. Inevitabilmente, la benedizione di Dio scomparirà e la nazione declinerà.

Non è forse vero che i segni di tale declino sono già evidenti oggi in America? Amato popolo americano, è il momento in cui dobbiamo pentirci. Dobbiamo temere l’ira di Dio. Nel senso più completo, chi sono i veri americani? I veri americani sono coloro che hanno una mente universale.

I veri americani sono coloro che credono in una famiglia umana che trascenda il colore, la nazionalità come Dio voleva. I veri americani sono coloro che sono fieri di queste famiglie, di queste chiese internazionali e della nazione costituita da tutte le genti. Agli occhi di Dio, non vi sono neri, non vi sono bianchi, non vi sono gialli. Noi dobbiamo guardare alla razza umana, come Dio la vede. L’America deve ritornare al vero spirito che ha fondato questa nazione, agli ideali che i suoi antenati cercarono di stabilire con il sudore ed il sangue. L’America deve ritornare a credere in Dio, ad una ideologia completamente centrata su Dio. Dio è la motivazione, la causa e la base dell’indipendenza americana. L’America nacque dalla Provvidenza di Dio. Se noi siamo centrati su Dio rimarremo uniti e avremo la prosperità. Non appena ci allontaniamo da Dio, siamo divisi.

Se l’America vuole mantenere la benedizione di Dio, come nazione guida del mondo, deve realizzare una relazione modello con Dio. Avete Dio nelle vostre case? Avete veramente Dio nella vostra chiesa? Avete Dio nella vostra società, nella vostra nazione? Dio è il cemento. Con Dio l’America potrà rimanere insieme, come il calcestruzzo. Ma se Dio si allontana essa sarà come la sabbia. Quando verrà il diluvio tutto sarà spazzato via. Lo splendore e la grandezza dell’America derivano da Dio. Con Lui, l’America si merita la benedizione e può rimanere una grande nazione. Con Dio, voi potete preservare la vostra dignità e la guida del mondo. Ma se voi permettete a Dio di lasciare l’America, questa nazione declinerà, sarà soggiogata dal male, ed il futuro dell’America sarà triste, tragico. L’America diventerà un inferno vivente.

Quando la benedizione di Dio è grande, e qualcuno abbandona la volontà di Dio, anche la sua punizione è grande. All’inizio del 1960, l’America sembrava essere la speranza di tutto il mondo, ed il simbolo dell’America era la città di New York. Oggi, tuttavia, il mondo ha perso fede nell’America, e New York è divenuta una giungla d’immoralità e depravazione. È stata trasformata in una città sotto il dominio del male. Chicago non è molto diversa, e così anche Los Angeles. In tutta l’America, Satana è diventato il padrone. Dio è stato dimenticato in questa nazione e, se dimenticato, Dio non può far altro che lasciare l’America! E ciò sta accadendo proprio in questo momento.

Se la forza unificante di Dio lascia l’America, niente sarà in grado di mantenere unita l’America. La famiglia si sgretolerà, le chiese saranno divise, e l’America si ammalerà mortalmente, poiché, le cellule del suo corpo si decomporranno. Questo stato d’emergenza è già in atto. Qualcuno deve fare qualcosa!

Il lavoro del rev. Moon

Alcuni critici dicono: “Perché il Rev. Moon si intromette nel Bicentenario Americano? Non è il suo compito”. Se vi è una malattia nella vostra casa, non avete bisogno di un dottore che venga dal di fuori? Se la vostra casa va a fuoco, non avete bisogno dei vigili del fuoco, che vengono dal di fuori?

Dio mi ha mandato in America nel ruolo di dottore, nel ruolo di vigile del fuoco. Ecco perché sono venuto in America! Le buone medicine possono essere amare, ed un’operazione può procurare del dolore, ma sé la cura è necessaria, deve iniziare immediatamente. È forse giusto che un paziente si lamenti e spinga via la mano del dottore quando egli tocca la parte infetta?

Negli ultimi tre anni, con tutto il mio cuore e con tutta la mia anima, ho insegnato ai giovani americani una nuova rivelazione da Dio. Ora essi hanno un chiaro concetto di come debbano essere una famiglia, una chiesa, una nazione centrate su Dio. Essi conoscono anche l’oscura realtà dell’America. Quindi sono diventati determinati a combattere per portare una nuova vita e la salvezza all’America, prima che sia troppo tardi. Essi conoscono lo stato critico della nazione. Conoscono il cuore addolorato di Dio e sono assolutamente determinati a portare una svolta verso Dio. È meraviglioso guardare il loro entusiasmo.

Questi giovani dedicati, che sono i vostri figli, sono campioni di Dio, che attuano questa crociata per la vittoria della volontà di Dio. Come prima linea di Dio, essi hanno dichiarato guerra contro il male. Essi stanno coraggiosamente combattendo questa nobile battaglia. Noi dobbiamo superare il male. La nostra missione è costruire il Regno dei Cieli qui sulla terra. Perciò noi dobbiamo costruire un modello del Regno di Dio proprio qui, in America, la nazione che Dio ama e che ha preparato più di ogni altra. Signori e signore, ricordate questi giovani. Essi stanno lavorando infaticabilmente per creare un mondo libero dalle lacrime e dalla miseria. Questi giovani stanno lottando, soffrendo intensamente, per la loro missione di creare un mondo libero da lotte e sofferenza. La nostra battaglia è la battaglia di Dio contro Satana. In nome dell’amore per Dio, noi non indietreggeremo mai, ma vinceremo, qualunque sacrificio debba essere fatto.

Non è importante se io sono perseguitato o no, mi preoccupo solo del volere di Dio e della missione che Dio mi ha dato. Mi preoccupo soltanto che il vostro rifiuto verso di me possa divenire un rifiuto verso Dio. Sono preoccupato poiché, non conoscendo chiaramente la situazione, voi potrete trovarvi in opposizione al volere di Dio. Se quello che sto facendo non è la volontà di Dio, non durerà a lungo. Ma se ciò che sto facendo è il volere di Dio, non importa quanto alcune persone ci rifiuteranno, ci perseguiteranno e cercheranno di bloccare la nostra via. Questa missione avrà successo.

Perché il Rev. Moon è venuto in America, dove ha incontrato tante difficoltà? Sto forse perseguendo il mio onore personale? Il mio scopo è forse il denaro o il potere? No! Mai! Sono venuto in America perché questo è il paese che Dio, nostro Padre Celeste, ha scelto. Sono venuto in America perché conosco il cuore di Dio. So che, nonostante la ribellione dell’America contro di Lui, Dio non abbandonerà questo paese. Il suo volere è di fare dell’America un esempio di nazione di Dio, che possa essere seguito dalle altre nazioni del mondo. So che il volere di Dio è di salvare il mondo. Per far questo, l’America deve aprire la strada. È per questo che sono venuto in America. Con Dio voi potete vincere, con Satana voi cadrete.

Le tre grandi prove

Duecento anni fa i vostri coraggiosi antenati fecero la Rivoluzione, la Guerra d’Indipendenza, con fede in Dio. George Washington si inginocchiò nella Valley Forge domandando l’intervento divino, ed il suo esercito riuscì a sconfiggere l’invincibile esercito britannico. Soltanto attraverso l’intervento divino egli poté vincere la guerra e ottenere l’indipendenza americana. In quel momento, Dio stabilì la “Fondazione della terra” per l’America. Circa cento anni più tardi, quando, contrariamente al volere di Dio, la schiavitù e la segregazione predominavano in America, Dio scelse Abraham Lincoln come Suo campione, che riportò la vittoria della Guerra Civile, liberando gli schiavi e affermando l’eguaglianza per tutte le persone. Facendo questo, Dio stabilì la “Fondazione per le genti” per l’America, trascendendo razza e nazionalità. Questa era ancora una prova esteriore.

Oggi, duecento anni più tardi, l’America sta affrontando un’altra prova. Questa volta è una prova interiore, spirituale. È una prova religiosa, storica ed ideologica. Dall’altra parte del mondo, l’ideologia comunista, che nega Dio, sta crescendo ed è sempre pronta a scatenare una totale offensiva contro il mondo libero. Più di ogni altra cosa, questa è una prova per stabilire se l’America rimarrà come nazione di Dio o cadrà.

L’America da sola non può vincere questa battaglia. Ha bisogno di Dio. In questa prova voi non potete vincere senza Dio, che è la base di tutta la verità, e di ogni vera ideologia. Un confronto tra i due mondi è inevitabile. Un confronto ideologico fra il mondo che crede in Dio e il mondo che nega Dio. La nostra fede in Dio deve essere più forte della fede nel comunismo del mondo ateo. L’America deve vincere nel nome di Dio. In questo modo Dio potrà stabilire “La Fondazione dell’Ideologia del nuovo mondo”, in una dimensione più alta.

Un mondo unificato sotto Dio

In questo tempo la nostra responsabilità è di costruire “Un Mondo Unito sotto Dio”. Per far questo, il cristianesimo mondiale si deve unire. La chiesa deve liberarsi dal settarismo. Deve attuare una drastica riforma, e raggiungere un’unità ecumenica e interreligiosa. Per questa ragione, abbiamo bisogno di una rivoluzione spirituale. Abbiamo bisogno di una nuova ideologia e questa nuova ideologia deve incorporare la filosofia orientale, unendo le culture dell’Oriente e dell’Occidente. Questa nuova ideologia sarà inoltre in grado di unificare tutte le religioni e le ideologie esistenti nel mondo. Perciò, essa è venuta sotto forma di un nuovo movimento religioso o spirituale. Il Movimento della Chiesa di Unificazione è stato creato da Dio per compiere questa missione.

Questo movimento spirituale deve avere successo prima di tutto qui in America, per poter poi diffondersi in tutto il mondo. La nuova ideologia portata dalla Chiesa di Unificazione è un’ideologia completamente centrata su Dio. Essa ha il potere di risvegliare l’America ed ha il potere di erigere su questa terra il modello della nazione ideale di Dio. Fatto questo, il resto del mondo seguirà l’esempio dell’America ed in ogni nazione si potrà costruire il Regno di Dio. Allora noi diventeremo veramente tutti fratelli e sorelle, sotto lo stesso Padre: Dio. Questo sarà un mondo d’amore, un mondo di felicità. II nostro pianeta sarà un’unica casa e l’umanità sarà un’unica famiglia. La volontà di Dio, il desiderio che Egli ebbe fin dall’inizio dei tempi, sarà finalmente realizzato. Questo sarà l’eterno mondo ideale di Dio, sarà proprio il Regno di Dio sulla terra. Noi lo costruiremo con le nostre mani. Questa è la nostra suprema missione, affidataci da Dio. Dio sta gridando al mondo. Il mondo deve rispondere alla sua chiamata.

Ascoltate il comandamento di Dio. Iniziate una marcia coraggiosa verso il Regno di Dio sulla terra. Non importa quale siano le difficoltà; non permettete che vi fermino. La nostra marcia è quella di Dio, e andrà avanti fino alla fine. Nel nome di Dio, uniamoci ed insieme costruiamo il Regno di Dio sulla terra.

Salva come PDF

^