La Preparazione di Dio per la Nostra Chiesa e i suoi Primi Tempi

Salva come PDF

1 Maggio 1977 – Tarrytown, New York

La Chiesa dell’Unificazione fu fondata ufficialmente nel 1954, ma prima della sua fondazione, per porre la base necessaria, si verificarono un’incredibile serie di eventi. Voglio che capiate che Dio aveva lavorato per questa nuova dispensazione per circa 40 anni prima della seconda guerra mondiale, mantenendo le Sue promesse al popolo coreano per il grande, imminente evento della nuova era. Dai Principi, voi sapete che Dio ha lavorato per realizzare la Sua volontà facendo sì che la Sua dispensazione verticale venisse indennizzata orizzontalmente. Stamattina vorrei rivelarvi alcune delle opere straordinarie di Dio collegate alla fondazione della nostra Chiesa.

Secondo i Principi, la storia della provvidenza divina si è sviluppata in tre livelli differenti: la dispensazione centrata direttamente su Dio, la dispensazione centrata sul mondo angelico e la dispensazione centrata sull’uomo. L’era dell’Antico Testamento è il periodo in cui Dio lavorò personalmente sulla prima linea e, preparando la base per la dispensazione futura, rivelò il modello della restaurazione. L’era del Nuovo Testamento è equivalente all’opera del mondo angelico perché la salvezza poteva essere realizzata solo sul piano spirituale. L’era del Completo Testamento, o tempo del Secondo Avvento, è l’era in cui le persone sulla terra assumono la responsabilità principale. Pertanto, per portare a conclusione la storia umana, occorre trovare una nazione la cui storia incapsuli tutta la storia verticale di Dio.

Abramo offrì a Dio tre tipi di offerte sul suo altare: una colomba e un piccione, una capra e un ariete, e una giovenca. La parte interessante e curiosa nell’offerta di Abramo è che c’erano due animali che rappresentavano lo stadio di crescita, ma uno solo che rappresentava lo stadio di perfezione; questo stava ad indicare che la perfezione doveva ancora venire. La Corea fu scelta come l’ambiente per la realizzazione dell’ultimo capitolo della storia umana nella dispensazione di Dio e, di conseguenza, l’offerta di Abramo doveva essere manifestata fisicamente e spiritualmente a livello orizzontale in questa nazione. Il lavoro di Dio stesso, o l’equivalente dell’era dell’Antico Testamento, più l’opera congiunta di Gesù e dello Spirito Santo nell’era del Nuovo Testamento, dovevano tutti manifestarsi in quella nazione per poter realizzare il capitolo finale della storia umana e la fondazione per questi eventi doveva essere posta fisicamente qui sulla terra.

Il ruolo di Eva nella restaurazione

Lo scopo finale di Dio è trovare un Adamo perfetto, ma questo Adamo non può sorgere se non si trova una Eva attraverso la quale egli può raggiungere la perfezione. In altre parole, anche se Adamo potrebbe essere designato da Dio, da solo non potrebbe mai realizzare interamente la sua responsabilità. Poiché nel Giardino di Eden Eva fu responsabile dell’inizio della caduta umana, se non si trova una Eva che possa indennizzare la caduta del Giardino di Eden, Adamo non avrà nessuna possibilità di assumere la posizione suprema della perfezione.

Anche Eva, però, non aveva nessuna possibilità di raggiungere la sua perfezione senza Adamo. Per arrivare alla perfezione, Eva doveva o creare Adamo, o incontrarlo o dargli nascita. Al tempo di Gesù Cristo, il ruolo di Giovanni Battista era simile al ruolo della sposa e tramite la realizzazione di questa sua missione, Gesù, raggiunta la perfezione, si sarebbe veramente trovato nella posizione di Messia. Questi avvenimenti di 2000 anni fa si verificarono a livello nazionale, ma il Secondo Avvento avverrà a livello universale, ed Eva deve assumere il ruolo di Giovanni Battista portando l’Adamo perfetto al mondo.

La dispensazione della restaurazione non inizia dalla posizione più alta nel cielo, ma deve sempre partire dalla situazione umana più bassa possibile. E perché questo? In definitiva Adamo è responsabile di riportare Dio in questo mondo e di ricondurre l’umanità a Dio. Come uomo che ha la responsabilità di tutto il genere umano, Adamo deve iniziare il suo cammino dal più profondo dell’inferno e passare attraverso ogni ambiente ed ogni condizione di vita umana, nel suo cammino verso il trono di Dio. In questo modo può abbracciare tutta l’umanità con la salvezza. Inoltre, il Signore che viene per questa missione, deve alla fine servire Eva. Deve percorrere tutta la strada partendo dal fondo dell’inferno e raggiungere la perfezione, poi deve incontrare Eva e servirla quasi con la stessa dedizione con cui serve Dio.

Le donne hanno molte qualifiche, ma il titolo più prezioso che una donna può ottenere è quello di madre. Un altro titolo che una donna può conquistarsi è quello di sposa o di moglie e, a parte la sua famiglia, la responsabilità e la gloria più grande che una donna può raggiungere è quella di imperatrice o regina del Regno di Dio.

Quando qualcuno chiede a una donna: “Puoi essere una vera madre?” e lei risponde di sì, sta già parlando in termini universali. Non tutte le donne diventeranno regine del regno di Dio; molte di più avranno diritto al ruolo di vera madre e vera moglie. Ma voi, sorelle qui presenti, volete tutte diventare imperatrici, non è vero? Chi ha l’autorità di assegnare questi titoli alle donne? Dio? Gesù che rappresenta il mondo angelico? Voi donne non assumerete i vostri veri diritti finché non incontrerete il vero Adamo. Questo è in accordo ai Principi, vero? Poiché tutti gli uomini che sono vissuti finora sulla terra erano uomini caduti, le donne, agli occhi di Dio, in realtà non hanno mai incontrato un vero uomo ed è per questo motivo che non sono state in grado di assumere i propri diritti. Le donne sono state maltrattate e miserabili per tutta la storia, e sono state private della loro vera posizione. Sono state sfruttate da individui malvagi, famiglie, società, nazioni malvage e dallo stesso Satana. Nel mondo ci sono state molte regine, ma le loro posizioni non avevano alcun valore perché finché non incontrano il vero uomo designato da Dio, le donne non possono assumere i veri diritti del loro ruolo. E quando verrà questo giorno di liberazione?

La liberazione delle donne

La storia cristiana rivela il culmine della dispensazione di Dio in modo molto chiaro. Tutte le donne del mondo stanno aspettando il momento in cui il Messia verrà su questa terra rappresentando l’uomo universale. Sempre, in passato, le donne hanno assunto una posizione superiore agli uomini cercando persino di controllarli e questo corso nella storia della donna continuerà fino al 1988. Il movimento di liberazione delle donne ha certamente avuto successo in questo paese, dove le donne americane si sono arrogate il ruolo di imperatrici.

Nella storia biblica le donne non avevano nessun diritto e gli uomini svolgevano il ruolo principale nella dispensazione di Dio, ma quella era una situazione estrema e, in un certo senso, l’idea delle donne americane è giusta. Secondo la Bibbia le donne devono portare il velo ad indicare che devono essere umili e miti per prepararsi ad incontrare lo Sposo. Ma invece di togliersi semplicemente il velo, le donne si sono tolte i vestiti! In tutto il mondo le donne vengono accettate persino quando sono praticamente nude.

In questa nazione sono loro che a casa hanno voce in capitolo. In una tipica famiglia americana la moglie è la padrona di casa mentre il marito è come un servo. Ha le spalle incurvate ed è sempre all’erta per vedere di che umore è sua moglie. E voi donne, siete d’accordo con questo? L’altro giorno a New York ho assistito ad una scena incredibile. Un gruppetto di poveri, miserabili uomini si era radunato per formare un picchetto, e portavano dei cartelloni proclamando il movimento di liberazione degli uomini: “Vogliamo la liberazione dalle donne”. Il fatto che ridiate prova che questi sono problemi reali. In effetti tutti questi uomini stanno perdendo il loro tempo a dimostrare; dovrebbero semplicemente entrare nel Movimento dell’Unificazione.

Nessuna di queste cose avviene per caso, ma dietro c’è una ragione e un significato in accordo ai Principi. Questo è un tempo critico e Dio sta portando a conclusione tutta la Sua storia: il numero 70 rappresenta la perfezione e così, per 70 anni, le donne cercheranno di assumere il loro giusto ruolo originale. Questo è il tempo in cui si preparano ad incontrare il vero uomo. Io capisco la ragione per cui vengono prese tutte queste iniziative in America, ma è anche tempo che le donne restaurate assumano nuovamente l’aspetto oggettivo del loro ruolo originale. Tutte voi, sorelle, vorreste essere riconosciute perché siete femminili e piene di grazia o perché siete molto coraggiose e mascoline? Tutti voi fratelli, che siete scoppiati a ridere, vorreste avere come moglie una donna maschiaccio oppure una donna femminile e piena di grazia? Quando stavo scegliendo le coppie per la Benedizione, ho chiesto agli uomini occidentali di che nazionalità avrebbero voluto la moglie e il novantanove per cento ha chiesto una donna orientale. Sono sicuro che è stato molto imbarazzante per le sorelle occidentali sentire questo.

Non sarebbe facile per la maggior parte di voi, donne americane, avere un marito orientale perché quasi tutti gli orientali sono più bassi di voi. Voi sorelle vorreste avere per marito un uomo basso o un uomo alto? Generalmente un uomo pensa che sua moglie dovrebbe essere almeno un pochino più bassa di lui e questo sembra molto normale. Dio ha dato alle donne il privilegio di guardare il marito dal basso verso l’alto; non devono guardarlo dall’alto verso il basso.

Questi sono i Principi. In realtà, Dio ha fatto le donne più basse degli uomini per il loro bene. Se le donne fossero più alte degli uomini, allora, lungo la storia, la loro vita sarebbe stata ancora più miserabile perché avrebbero dovuto fare tutta la fatica di raggiungere le cose alte. Dio ha pensato molto a come creare le donne. Invece di farle più alte degli uomini, le ha fatte un po’ più basse ma con i fianchi più larghi. Perché? Perché le donne hanno due ruoli da svolgere: primo, per mettere al mondo i figli hanno bisogno di una base solida; secondo poiché trascorreranno la maggior parte della loro vita sedute, Dio le ha provviste di cuscini incorporati. Gli uomini hanno i fianchi stretti, senza imbottitura, perché devono prendere l’iniziativa ed essere sempre in azione. Una donna deve essere oggettiva, ricevere le cortesie del marito, sempre seduta a casa, comodamente, ad aspettarlo. Ecco come dovrebbero andare le cose. Nello stesso tempo, un uomo deve essere virile ed è per questo che ha le spalle larghe e le braccia forti. Il ruolo dell’uomo è andare fuori a lavorare nel mondo.

Ora è giunto il tempo che le donne restaurino il loro ruolo originale, specialmente le donne americane. Al giorno d’oggi gli uomini americani non si vogliono più sposare e diventare schiavi di donne dispotiche. A volte le donne si sposano con lo scopo di approfittarsi degli uomini, per divorziare più tardi e prendere da loro gli alimenti. Attualmente in America un uomo divorziato più di una volta può diventare estremamente povero perché il tribunale assegna tutto alle sue ex-mogli, mentre una donna divorziata diverse volte diventa sempre più ricca.

Ancora una volta, c’è una ragione dispensazionale alla base di questo. Le donne sono importanti agli occhi di Dio perché sono nella posizione di assumere un ruolo più oggettivo nei confronti del Messia, quando viene. In passato Satana ha usato le donne per sottrarre ogni cosa agli uomini, ma in questo tempo Dio sta usando le donne per portar via tutto a Satana. Queste azioni, tuttavia, saranno giustificate solo se poi la ricchezza verrà data a Dio.

Dove è possibile, nella società americana, trovare la vera madre, la vera moglie e la vera imperatrice? Questo è il problema e deve avvenire un processo di ricreazione. Dovremmo rieducare le donne affinché diventino vere mogli e vere madri, poi avranno i requisiti per diventare regine. E voi, donne dell’Unificazione, vi state rieducando? Il vostro modo di pensare è diverso da quello delle comuni donne americane? La vostra risposta non è molto convinta. Se vi si deve chiedere di rispondere con spontaneità, allora non avete ancora raggiunto lo standard.

Questo fenomeno, delle donne che riescono a elevare la propria posizione insediandosi al potere, è recentissimo e indica che è giunto il tempo in cui Dio eleverà una donna per incarnare completamente lo Spirito Santo sulla terra. Questo è il tempo della nascita della vera Eva. Dio sta cercando la donna ideale con la qualifica e la potenzialità di diventare una vera moglie e una vera madre e, alla fine, la vera regina o imperatrice dell’universo. Ogni donna è candidata a questa posizione, ecco perché di solito le donne hanno ricevuto l’opportunità di elevarsi. Ma Dio sta cercando una donna perfetta per chiamarla dal mondo satanico: questa donna deve avere la potenzialità di diventare una vera moglie, madre e regina per poter essere stabilita come la prima moglie, madre e regina centrata su Dio.

L’inizio del mio ministero pubblico

Prima che io fossi idoneo per iniziare il mio ministero, dovevano essere realizzate certe condizioni simboliche interiori. Voi sapete che la comparsa del Messia differisce drasticamente dal modo tradizionale di credere alla venuta del Signore nella gloria. La storia della dispensazione di Dio inizia dal periodo del servo nell’era dell’Antico Testamento, continua con l’era del figlio adottivo nell’era del Nuovo Testamento e culmina col periodo del Completo Testamento come periodo del vero figlio, vero padre, vero marito e vero re. Tutta la storia verticale di 6000 anni biblici deve essere indennizzata nella vita del Messia prima ancora che la dispensazione fisica abbia inizio.

Questa storia dispensazionale di cui parlo si svolse tutta prima del 1947 e il mio ministero pubblico iniziò dopo quell’anno. Il periodo di 7 anni che va dal 1947 al 1954 l’anno in cui fu ufficialmente costituita la Chiesa dell’Unificazione, fu il periodo in cui posi delle condizioni fisiche. Il primo posto in cui andai fu la Corea del Nord. Quel periodo di 7 anni fu un tempo davvero incredibile. Avendo recuperato spiritualmente la qualifica di Signore prima del 1947, dovevo porre le condizioni di sofferenza fisica per poter dare inizio al mio ministero nonché all’organizzazione che fu fondata nel 1954. Quei 7 anni furono un tempo di sofferenze incredibili.

Questa fondazione fu finalmente posta quando la nostra Chiesa fu costituita ufficialmente col nome di Associazione Spirituale per l’Unificazione del Mondo Cristiano e il nostro movimento iniziò come istituzione legale. A partire da quell’anno, nei 7 anni che vanno fino al 1960, costruii la fondazione sostanziale del nostro movimento in preparazione all’istituzione dei Veri Genitori nel 1960.

Quello fu il punto di svolta più grande di tutti: la benedizione di Dio discese sulla famiglia di Adamo con la Benedizione dei Veri Genitori. I primi 7 anni del corso di 21 anni dei Veri Genitori corrispondono al periodo che va dal 1960 al 1967. Questa fu la fondazione per la famiglia celeste. Anche il mio corso individuale di 21 anni, parallelo al corso di 21 anni di Giacobbe, terminò nel 1967.

Durante i 7 anni che vanno dal 1967 al 1974 lavorai per porre la fondazione nazionale. Per porre questa fondazione, i membri della Corea, soprattutto i membri benedetti, sacrificarono completamente la loro vita famigliare. Per un periodo di tre anni la famiglia coreana affrontò sofferenze e tribolazioni incredibili. Nel 1972, organizzando le campagne del Giorno della Speranza, (Day of Hope tours) lanciai la condizione spirituale di dichiarare il messaggio di Dio a tutta l’America. Pensate che sia stato vittorioso? L’America non aveva mai visto un uomo del genere. Per tre anni e mezzo mi mossi come un turbine in tutti gli stati dell’America, incontrandomi con i leaders della nazione e ricevendo molti proclami da sindaci e governatori, compreso Jimmy Carter che a quel tempo era governatore della Georgia. A quell’epoca ricevetti il benvenuto spirituale dell’America e questa fu una condizione molto fortunata che gli Stati Uniti riuscirono a realizzare. Anche se da allora tanti americani sono diventati molto negativi, l’America mi ha accolto bene almeno all’inizio, quando sono arrivato. In futuro alcuni americani supplicheranno Dio: “Perdonaci, Ti prego. Anche se ora le persone non capiscono, per favore ricordati che, come nazione, noi abbiamo dato al Reverendo Moon più proclami di qualsiasi altra nazione”.

Alla fine del 1974 avevo completato con successo il giro del Giorno della Speranza a Los Angeles, e il 26 dicembre 1974 ritornai in Corea. Il mio ritorno era necessario per collegare direttamente alla Corea la vittoria che avevo riportato in America a livello mondiale. Poiché la mia vittoria mondiale deve, alla fine, diventare una vittoria fisica, dovetti ottenere una vittoria spirituale qui in America, riportarla in Corea e quindi iniziare la dispensazione fisica a livello mondiale in quella nazione.

La dispensazione mondiale

La dispensazione mondiale a livello fisico iniziò nel 1975. Quello fu l’anno in cui capovolsi sostanzialmente la situazione della Corea. Il 6 gennaio 1975 invitai tutte le persone preminenti della nazione nella sala dei banchetti del Chosun Hotel di Seul e lì tenni il primo discorso del mio ministero pubblico in Corea, nella mia lingua natale. Invitai persone di ogni ceto sociale – il primo ministro e i ministri del governo – erano tutti in una sala. Quella fu la prima volta che mi sentirono parlare in pubblico e quel banchetto fu l’inizio del giro del Giorno della Speranza in Corea.

Prima di allora non ero mai comparso pubblicamente né avevo parlato in pubblico in Corea: avevo parlato soltanto dietro le quinte ai membri della nostra chiesa. La missione del Messia deve essere manifestata a livello mondiale ed è per questo che prima ho parlato pubblicamente in America, la nazione che rappresenta il mondo; inoltre l’America è la nazione cristiana che sta svolgendo il ruolo centrale nella dispensazione di Dio.

Nel 1975 in Corea fu riportata una importantissima vittoria dispensazionale. Dopo il banchetto del Giorno della Speranza al Chosun Hotel andai in tutte le città principali della Repubblica di Corea annunciando il messaggio di Dio a decine di migliaia di persone. Fu la crociata evangelica più storica che si sia mai svolta in Corea, crociata che culminò il 7 giugno all’isola di Yoido con il Rally Coreano per la Libertà Mondiale, a cui parteciparono 1.200.000 persone. In quel rally dichiarai pubblicamente che il comunismo è il nemico di Dio e dell’umanità.

Una cosa estremamente interessante è che a quel tempo il governo coreano fu nella posizione di appoggiarmi anziché venirmi contro. Le principali denominazioni cristiane accusavano il governo coreano di violare le libertà civili, ma la loro opposizione al governo sud-coreano non poteva far altro che favorire Kim Il Sung nella Corea del Nord. Invece la Chiesa dell’Unificazione, rappresentando il vero spirito del cristianesimo, prese posizione a sostegno del governo sud-coreano dichiarando guerra a Kim Il Sung. Il Rally del 7 giugno fu una tremenda vittoria dispensazionale. Perché?

Quando 2000 anni fa venne Gesù, i capi del Giudaismo, la religione centrale nella provvidenza di Dio, cooperarono con il governo di Israele e di Roma per crocifiggere il Messia. Ma nel 1975 il governo coreano e i membri della Chiesa dell’Unificazione mi accettarono e mi acclamarono in modo spettacolare invece di respingermi. Molto significativo fu anche il fatto che partecipassero al rally, sotto la mia direzione, rappresentanti di 60 nazioni. Si calcola che la popolazione cristiana della Corea sia di 4 milioni. I leaders cristiani videro che la Chiesa dell’Unificazione era capace di mobilitare una dimostrazione così spettacolare contro il comunismo e, per non essere battuti da noi, organizzarono in fretta anche loro un rally contro Kim Il Sung che si tenne qualche settimana più tardi. Ma, pur con l’appoggio di 49 denominazioni cristiane, i partecipanti a questo rally furono meno di un terzo dei nostri 1.200.000.

A quel tempo la situazione era come una prova di forza fra la Chiesa dell’Unificazione e tutte le altre chiese cristiane, con il governo che stava a guardare. La Chiesa dell’Unificazione, tuttavia, aveva ottenuto una vittoria schiacciante così ovvia che tutta la nazione dovette riconoscere ciò che avevamo realizzato. Poco tempo dopo, il governo decise di competere con me organizzando anche lui un grosso rally contro Kim Il Sung, ma persino sotto il patrocinio del governo vennero meno di 1.200.000 persone. Il popolo coreano non riusciva proprio a immaginare come avessi potuto ottenere tanto successo quell’anno: era come se fosse apparso un fantasma che, nel giro di una notte, aveva fatto cose incredibili.

Attirando l’attenzione mondiale e radunando rappresentanti di 60 nazioni, il rally del 7 giugno segnò una vittoria fisica a livello mondiale. Sulla base di tutti i nostri successi potei espandere la vittoria sostanziale e così tornai di nuovo in America ma questa volta con una missione diversa, di dimensioni più grandi. La mia missione precedente in America era stata a livello spirituale ma nel 1975 tornai in questa nazione per realizzare una missione fisica. Voi sapete bene cosa abbiamo fatto in questo paese da allora.

Il 1975, il 1976 e il 1977 furono i primi tre anni del terzo corso di 7 anni. Voi siete i testimoni delle campagne dello Yankee Stadium e del Washington Monument che si sono concluse con una vittoria fisica su scala mondiale. Inizialmente avevo pensato di tenere il rally del Washington Monument nel 1977, ma eravamo in anticipo sulla tabella di marcia di Dio. Lo scopo della crociata dello Yankee Stadium era quello di conquistarci completamente il favore dell’opinione pubblica e dimostrare la nostra forza. Tuttavia, Dio fu più saggio e quel giorno ci diede la pioggia pensando: “Invece di lasciarsi tirare indietro dalla pioggia, so che il Reverendo Moon sarà spronato a fare ancora di più. Gli darò una spruzzatina di pioggia così si sentirà ispirato a lavorare in anticipo sui tempi”. Questo era il Suo piano. Entro 100 giorni la predizione di Dio si avverò. Ero determinato a programmare il rally del Washington Monument in anticipo. Tuttavia il tempo che avevamo complessivamente a disposizione per la campagna del Washington Monument ammontava solo a 40 giorni. Dovevamo fare i nostri piani, ottenere tutti i permessi e per questo ci volle così tanto tempo che non sapevamo neppure se avremmo potuto tenere legalmente il rally quell’anno. Quando i permessi furono tutti ottenuti, restavano solo 40 giorni, ma io dissi: “Il dado è tratto. Andate avanti”.

Il rally del Washington Monument rimarrà registrato per sempre nella storia americana, ma non come una semplice crociata religiosa da primato; il suo tremendo impatto si farà sentire ancora di più nel futuro. Esperti di tutte le scienze sociali e di ogni religione lo studieranno molto profondamente per cercare di scoprire come abbia potuto, un uomo venuto dalla Corea, realizzare un rally, che neppure il governo americano o qualsiasi altra chiesa avevano mai pensato di organizzare. Che le piaccia o meno, che mi accetti oppure no, la gente dovrà riconoscere dovunque il mio tremendo impatto. Questo è un risultato decisivo del rally del Washington Monument.

Prima ho spiegato il significato di questo rally alla luce della dispensazione. Non importa quante difficoltà o opposizioni sorgano contro la Chiesa dell’Unificazione, non distruggeranno i nostri progressi e il nostro successo. Io sono l’unica persona in grado di costruire la superstrada che permetterà a tutti gli uomini di raggiungere Dio.

Dio ha tre mal di testa principali: il problema più grande dell’umanità è il comunismo e noi siamo l’unico gruppo con una soluzione a questo problema. Il secondo è il declino del Cristianesimo e il terzo l’immoralità dei giovani d’oggi. Solo sotto la mia direzione potremo portare nuova vita alla gioventù americana. Il presidente Carter ha forse una soluzione a questi problemi? Le chiese cristiane stanno forse offrendo delle soluzioni?

L’America dopo la IIa guerra mondiale

In realtà la decadenza del Cristianesimo è come l’acqua impetuosa delle cascate del Niagara. Neppure famosi evangelisti e leaders religiosi possono invertirne la corrente. Supponiamo, tuttavia, che i cristiani e i mass-media di oggi siano abbastanza aperti di mente da appoggiarci in ciò che stiamo facendo: il Movimento dell’Unificazione ha la convinzione e la filosofia in grado di invertire la corrente del declino delle chiese nel giro di tre anni. C’è un modo per ritornare alla vera vita e noi abbiamo una soluzione che ci viene da Dio. Ma poiché la maggior parte delle persone ha la mente chiusa ed è diventata negativa, perde purtroppo la grande opportunità di essere riportata in vita.

Tutto il mondo libero è diventato inerme e crolla di fronte alla minaccia del comunismo. C’è una soluzione all’attuale dilemma del mondo; c’è un modo per liberare i giovani americani dalla schiavitù della droga e della immoralità. Noi abbiamo la soluzione, eppure quasi tutti si rifiutano di guardare.

Poiché voi conoscete la soluzione, siete responsabili per l’America. Voi salverete questa nazione dando ai giovani una nuova visione e un nuovo senso di moralità. Con la vittoria della seconda guerra mondiale, Dio diede all’America l’opportunità di esercitare la sua influenza su una vasta parte del mondo. Se l’America fosse stata veramente centrata su Dio, allora il lavoro fondamentale, indispensabile per costruire il regno di Dio, sarebbe già stato fatto. Ma cos’è successo dopo la seconda guerra mondiale? L’America si è ritirata costantemente dalle sue responsabilità internazionali, isolandosi in modo pericoloso.

Dio ha dato a questa nazione un’occasione veramente straordinaria di lavorare per Lui portando letteralmente il mondo libero in un regno che faccia capo a Lui. L’America era nella posizione di prendere l’iniziativa per il bene in Africa, in Asia, in Europa e nel Sud-America, ma guardate adesso in che situazione è il mondo. Una dopo l’altra, l’America ha chiuso le sue porte a questi continenti e si è già quasi ritirata completamente dall’Asia. Se l’America non prenderà una nuova direzione si troverà presto paurosamente sola.

L’Unione Sovietica venne distrutta durante la seconda guerra mondiale e lottò per sopravvivere in condizioni di grande svantaggio, ma persino in quelle circostanze i leaders comunisti espansero il loro potere e la loro influenza nel mondo. Se i sovietici hanno potuto progredire in questo modo in 30 anni, che cosa riusciranno a fare nei prossimi cinque anni, quando le condizioni mondiali saranno più favorevoli? Nei prossimi cinque anni l’America si troverà di fronte a un periodo molto difficile di pericolo e di crisi. È come una locomotiva che corre a tutta velocità verso un precipizio ed io sono l’uomo che sta risolutamente cercando di frenarla. Sto tentando di far cambiare direzione a questa nazione mobilitando un piccolo gruppo di giovani. Potrà sembrare un compito impossibile, ma vedrete che quello che stiamo facendo è l’incarico datoci da Dio.

Se non avessi mai conosciuto Dio potrei essere il peggior avversario dell’America, addirittura peggiore dei comunisti. Ma l’unico motivo per cui ho le capacità che mi ritrovo è perché conosco la dispensazione di Dio. Se guardo a quello che mi ha fatto l’America, la mia reazione personale è un forte desiderio di vendicarmi; qualche volta sento addirittura che questa nazione non può essere perdonata. Ma conoscendo i sentimenti di Dio posso reprimere queste emozioni.

La mia è una duplice posizione nei confronti dell’America. Amo questa nazione e voglio esserne il custode, un vero campione per la sua sopravvivenza. Nello stesso tempo, però, la mia missione ha un aspetto veramente pauroso perché se Dio mi dovesse dire: “Bene, figlio Mio, hai fatto il tuo lavoro. Lascia perdere questo paese”, allora a questa nazione non sarebbe concessa nessuna misericordia. Se Dio si allontanasse dall’America, vedreste da voi stessi con che velocità questa nazione declinerebbe.

Non sono venuto qui per prendere direzioni dal Dipartimento di Stato o per procurarmi quella piccola carta verde che mi permette di vivere in questo paese. Sono qui soltanto per ordine di Dio. Mettetevi nella mia posizione; guardate quello che hanno fatto i media negli ultimi tre anni e mezzo, ritraendomi come un mostro. Se voi foste nella mia posizione cosa provereste verso questo paese a livello personale? Da questo punto di vista, questa nazione ha commesso atti imperdonabili: eppure, se me ne dovessi andare, l’America si troverebbe in uno stato miserabile.

Non basta semplicemente che sappiate le cose, dovete prenderne anche la responsabilità. Ancora più di me, voi dovete andare a svegliare le persone e riportare questa nazione a Dio. Sono determinato ad addestrare i giovani perché diventino responsabili per questo paese. Ora, ad esempio, sto educando i seminaristi; stanno preparando una nuova rete e li ho fatti pescare nelle acque gelide del fiume Hudson per vedere che tipo di persone erano. Non stanno facendo reti e andando a pesca per denaro, ma per costruirsi una volontà di ferro e diventare dei giovani leaders, pieni di determinazione, che niente può fermare.

Io non vi faccio solo dei sermoni. Quando entro in azione, posso fare qualunque cosa e faccio meglio di chiunque altro. I seminaristi stanno davvero riscoprendomi e capiscono che le mie non sono solo delle teorie, ma che ho quel tipo di conoscenza che può venire soltanto dall’esperienza. Ho studiato la pesca e disegnato diversi strumenti per pescare brevettati. Ad esempio, a volte l’amo rimane impigliato nella bocca del pesce e i pescatori fanno una fatica tremenda per tirarlo fuori. Io ho inventato un piccolo attrezzo per spingere fuori la parte uncinata ed estrarre facilmente l’amo.

Un membro mi ha visto tagliare del metallo e fare da me questo strumento e mi ha detto: “Padre, ma perché lavori così tanto? Perché non vai in un negozio di attrezzature per la pesca e te ne comperi uno?” Gli ho detto: “L’America non ha questo tipo di strumento. Se potessi comperarmi questo genere di attrezzo, perché dovrei farmelo?”

Ho inventato una nuova rete a Barrytown, una rete che non avete mai visto; è una rete a “senso unico”, e una volta che il pesce entra dentro non può più tornare indietro. Ieri avevo un appuntamento con alcune persone a Belvedere, ma mi è venuta un’ispirazione per la rete e sono rimasto occupato a dare direzioni ai seminaristi su come prepararla. Abbiamo lavorato duramente tutta la notte e non sono potuto venire qui in tempo. Volete venire a pescare con me? Io non voglio che veniate perché non sapete nulla di pesca; dovrei sgridarvi e darvi del filo da torcere. Come posso addestrarvi? Volete ancora unirvi a me?

Perché accetto questa strada

Attraverso questa storia dispensazionale che vi ho parzialmente descritto stamattina, sono arrivato alla posizione in cui tutti i debiti della storia sono stati pagati. Ora stiamo cominciando a costruire una storia nuova e ho dichiarato l’inizio di una nuova era. Sulla base delle vittorie che ho descritto, il 4 ottobre dello scorso anno ho potuto proclamare il Giorno della Vittoria del Cielo e il 23 febbraio ha potuto essere dichiarato come il primo giorno dell’Anno Uno. Decine di migliaia di spiriti sono stati assegnati a ciascuno di voi e, se fate attenzione, li sentirete intorno a voi. Se sentite di essere accompagnati ovunque andate, allora avrete successo. Potete combattere centinaia di battaglie e raccogliere centinaia di vittorie.

Se avete acquistato fiducia, conoscendo in che era stiamo vivendo e chi sono io, e sapete anche voi quale vittoria è stata riportata e che tipo di fondazione è stata posta, allora ovunque andrete potrete essere vittoriosi. La fondazione e la prima pietra per la vittoria mondiale sono state poste. Quest’anno e l’anno prossimo espanderemo la nostra forza in modo sostanziale iniziando ad educare in questo paese 30.000 giovani, uomini e donne dedicati. Mobilitando questa forza i tre mal di testa più grandi di Dio potranno tutti essere risolti. Verrà il tempo in cui questa nazione e il suo governo diranno: “Reverendo Moon, perché non ti fermi ancora un po’? Non andartene, abbiamo bisogno di te”. Questo sarà il tempo in cui me ne andrò.

Molti re, regine e capi di stato insisteranno perché vada nei loro paesi ed io accetterò molti dei loro inviti. Già adesso ricevo tanti inviti, ma li rifiuto dicendo: “Sono più necessario qui in America. Ho un impegno e una missione in questo paese”. Il fatto che qui ricevo ancora opposizioni dimostra che la mia missione non è ancora completata, perciò voglio restare. Voi siete americani o coreani? Come americani dovete amare il vostro paese più di un coreano come me. Se non lo fate, allora non chiamatemi Padre, perché tra voi e me non c’è nulla in comune. Non sono venuto qui per servire la Corea, ma per servire l’America. Voi americani farete più di me? Siete in testa a me adesso, o lo sarete in futuro? Voglio che siate più grandi di me.

Il passato che vi ho descritto stamattina era un cammino solitario che ho percorso tutto da solo, una battaglia solitaria che ho combattuto per tutta la vita senza un amico che mi comprendesse. Ora, 30 anni dopo, le persone vengono a dirmi: “Padre, adesso capiamo che cosa dicevi 30 anni fa”. Ecco la loro onesta confessione. Forse non capirete quello che sto dicendo stamattina finché non saranno passati trent’anni. Questa è sempre la mia situazione. Sono sempre stato un uomo solitario perché nessuno mi ha mai capito veramente. Nessuno ha voluto offrirsi di percorrere volontariamente questo cammino solitario e l’unica ragione per cui ho accettato questa responsabilità è perché sapevo che Dio era profondamente solo e addolorato. Senza capire questo, non avrei mai accettato. La vera strada della restaurazione non è una strada facile. Anche seguire me non è semplice, ma difficile. Molte persone, persino voi, forse non potranno percorrere sino in fondo questo cammino durante la loro vita.

Probabilmente è meglio che quelli che non hanno fiducia facciano le valige e se ne vadano a vivere come piace a loro. Oltre a tutto il resto, molte delle mie difficoltà qui in America sono a causa vostra. Senza di voi, nessuno mi criticherebbe. Sono così famoso che quando vado a New York non ho assolutamente nessuna libertà. Non possono neppure comperare dei vestiti o andarmene in un ristorante in un posticino tranquillo senza che la gente mi chieda: “Ma lei non è il reverendo Moon? Per favore potrebbe farmi una firma qui?” Non avrei mai preferito questo genere di vita, ma proprio perché non la volevo, Dio mi ha dato questo ruolo. Che cosa posso fare? Sono diventato famoso e voglio che anche voi americani lo diventiate.

Il popolo americano ama essere orgoglioso di sé stesso. Perciò, vi prego, diventate famosi per aver fatto il lavoro di Dio e dopo che avrete fatto questo potrete diventare uno scudo attorno alla Madre e a me e noi ci potremo rilassare un pochino. Potete diventare famosi nel nome di Dio? Se non riuscite a farlo da soli, allora posso rendervi famosi io. Preferite diventare famosi da soli nel nome di Dio o volete che vi renda famosi io? Se non andate avanti a me e date veramente tutto voi stessi per il bene di questa nazione, allora, quando andrete nel mondo spirituale, tutti gli americani vi punteranno il dito beffeggiandovi ed accusandovi: “Povero americano! Conoscevi la dispensazione e hai incontrato il Padre, ma hai fatto così poco!” Non volete provare vergogna, vero?

Quando ho mandato alcune donne americane a pescare nel fiume Hudson, l’altro giorno, sono diventate tutte rigide e intirizzite. Ho un compito mastodontico a trasformarvi in vere donne e poi darvi la Benedizione. Potrebbero volerci dieci anni perché passiate la prova, ma volete superare il test prima di sposarvi o dopo? A Dio ci sono voluti 6000 anni biblici per restaurare un solo Adamo e questo parlando in termini biblici; col nostro conto degli anni, ci sono volute molte migliaia o addirittura milioni di anni a Dio per ricreare un solo Adamo. Allora, dieci anni per me sono un tempo molto lungo per ricreare una Eva perfetta?

All’ultima Benedizione erano tutti eccitati e persino i fratelli e le sorelle giovani chiedevano: “Padre e io?” Ad East Garden un membro dello staff che ha solo 23 anni mi ha detto: “Padre, posso essere incluso anch’io?” Ho dovuto ridere. “Ma se sei appena nato!” D’altra parte, in America, avete tutte le libertà di sposarvi persino cinque o dieci volte se lo volete. Perché non andate avanti e esercitate le vostre libertà? Se ve ne andrete via tutti avrò meno problemi.

Questo è il 23° anniversario della fondazione della Chiesa dell’Unificazione. Questi 23 anni sono semplicemente la storia esteriore della nostra chiesa, ma la storia vera, precedente la sua fondazione, è nota solo a poche persone di cui mi posso fidare. Ero destinato a soffrire – come servo, figlio adottivo, figlio, marito, padre e re – più di chiunque altro in quella posizione abbia mai sofferto nella storia. Questo era il mio destino e seguendolo ho potuto restaurare completamente le persone che hanno sofferto ad ogni livello. Questo periodo di indennizzo e sofferenza terminerà al più tardi nel 1981.

Se i bianchi d’America non risponderanno, allora Dio farà sorgere un altro popolo o un’altra nazione che si opporrà ai bianchi americani. Io non devo difendere le mie azioni; posso starmene in silenzio e aspettare, sapendo che l’ora stabilita da Dio sta avvicinandosi. D’altra parte, poiché sono soprattutto i bianchi a parlare male di me, Dio può mandarci altri giovani bianchi e in futuro più bianchi si leveranno in mia difesa. Ecco in che modo Dio lavorerà.

La maggior parte di voi non è qualificata

Prima che venissi io, l’universo era avvolto nell’oscurità. Tutti i filosofi e gli uomini di fede non conoscevano il cuore di Dio e il significato più profondo della Bibbia, e quando per la prima volta io ho rivelato tante cose era come se spuntasse il sole. Ora tutti possono vedere la vera immagine di Dio e della storia. Io non ho soltanto scoperto la verità, ma l’ho vissuta e attraverso la mia esperienza so come questa verità universale lavorerà. La Chiesa dell’Unificazione è una scuola molto più grande di quella di Harvard, di Yale e di Princetown, è un posto dove solo l’élite dell’universo si può iscrivere. L’Università di Harvard può conferire a qualcuno un dottorato di ricerca, ma questa persona potrà soltanto mettersi a insegnare delle teorie su una lavagna. Neppure mille Harvard insieme potrebbero creare un solo figlio di Dio, mentre la nostra scuola produce figli di Dio ogni giorno.

Milioni di dollari non potrebbero pagare la retta di questa scuola e solo un tipo speciale di persone può venire qui. Per assicurarsi che solo la Sua élite venga alla Chiesa dell’Unificazione, Dio permette intenzionalmente che sorgano opposizioni e negatività. Di fronte all’atteggiamento negativo della società quelli che entrano nella Chiesa dell’Unificazione devono essere delle persone speciali.

In circostanze così avverse non potreste entrare se non avete ricevuto una rivelazione speciale da parte di Dio o avete una coscienza e un cuore eccezionali. Ecco perché dico che questa è veramente una riunione di élite. Solo coloro che hanno ricevuto una diretta rivelazione da Dio sono veramente idonei per entrare in questo movimento, ma tutti voi siete degli spettatori che, all’improvviso, avete avuto un colpo di fortuna. Perché? I Principi stanno portando le persone più in fretta delle stesse rivelazioni di Dio. Ecco dove si può vedere la benedizione di aver ricevuto una rivelazione da Dio. Poiché voi siete entrati nella Chiesa dell’Unificazione usando la logica, analizzate e valutate troppo ogni cosa. Quando vi do qualche direzione vi fermate a pensare se obbedire oppure no, mentre la persona che ha ricevuto una rivelazione direttamente da Dio sa chi sono e non ha neppure bisogno di discutere se seguire o meno qualunque mia direzione. Dio le ha detto chi sono e questa persona può rispondere immediatamente.

In realtà voi non siete qualificati per stare in questa scuola ma Dio ha creato una dispensazione speciale. Siete come delle matricole o degli studenti del secondo anno in questa grande scuola, desiderosi di assorbire la verità come una spugna. Come potreste dire: “Dio Tu devi farmi diventare famoso”? Il fatto stesso di essere qui è un privilegio tale che non potete aspettarvi di ricevere automaticamente la Benedizione. Dal punto di vista di Dio è ridicolo che una persona che non sa neanche andare a gattoni come un bambino pensi di sposarsi. Se dopo 2000 anni neppure Gesù ha ancora la sua sposa con sé, come potete sostenere di meritare la Benedizione? Voi sorelle più anziane forse penserete: “Padre, ho 30 anni. Si sta facendo tardi”. Ma pensate a Gesù che ha 2000 anni.

Voi pensate di conoscermi bene ma non sapete quasi nulla sul mio conto; solo Dio mi conosce completamente. In effetti avete incontrato una persona veramente fuori dal comune. E come siete cambiati dopo avermi incontrato? Quelli che dicono: “Sono una persona completamente diversa da quando ti ho incontrato” alzino la mano. Qual è la differenza? Avete fatto raccolta fondi e testimonianza e avete ricevuto ogni genere di persecuzioni e maltrattamenti. È questa la differenza? Avete fatto tutte queste cose passivamente e malvolentieri o perché in voi è avvenuto un enorme cambiamento che vi permette di affrontare queste cose di buon grado?

Come sapete che io mi sacrifico davvero per l’umanità? Dopo un lungo viaggio in macchina la schiena mi fa molto male, allora perché non mi comperate un gigantesco aeroplano? E quando? Forse risponderete: “Quando avrai bisogno di un aeroplano te ne compreremo uno”, ma non sapete che avevo bisogno di un aereo il primo giorno che sono venuto qui in America? L’America è un paese immenso se lo si deve viaggiare da un capo all’altro.

Verrà il tempo in cui arriveranno offerte da tutto il mondo da parte di persone desiderose che mi comperi un aeroplano per poter volare nei loro paesi. Ma se ottengo davvero un aeroplano, il Dipartimento di Stato americano dirà: “Ha mandato in giro i suoi giovani e li ha sfruttati per comprarsi il suo gigantesco aereo”. L’acquisto di un aeroplano susciterà ancora più critiche. Ho già fatto tante cose, creando fabbriche per la manifattura di diversi prodotti e certamente prima che voi mi comperiate un aereo potrei crearmene uno io. Queste cose sono facili, in confronto al lavoro di restaurazione. Il processo di restaurazione è un labirinto così complicato che anche per me non è cosa semplice. Sono contento che Dio non vi abbia dato direttamente la responsabilità della restaurazione; siete fortunati a non aver ricevuto questo incarico.

Il vostro unico collegamento a me

Non mi conoscerete mai fino in fondo. Non importa cosa pensiate, anche se mi chiamate Padre non conoscerete veramente il mio vero valore finché non morirete. Nel mondo spirituale scoprirete improvvisamente quanto mi siete indebitati. In tutta la storia biblica a partire da Adamo ed Eva, Caino e Abele, ogni missione si concluse in un fallimento. Noè, Abramo, Mosè, tutti i profeti dell’Antico Testamento e Giovanni Battista finirono per fallire e persino la missione di Gesù fu lasciata incompleta.

La storia biblica è tutta una registrazione di fallimenti ed io, durante la mia vita, devo restaurare ogni cosa, sostituendo ad ogni fallimento del passato un successo. Pensate che sia facile?

La fondazione sulla quale vi trovate nella Chiesa dell’Unificazione è veramente miracolosa; tutti i fallimenti storici sono stati riparati e riuniti insieme in un lavoro consolidato di Dio. Ho posto con successo la fondazione famigliare e l’ho estesa a livello mondiale. Adesso sono pronto per riposarmi e accogliere il mio “sabato”. Ora che ho fatto il mio lavoro posso stare al cospetto del trono di Dio senza vergogna e dire: “Padre, ho fatto ciò che chiedevi”. Riuscite ad afferrare il significato di questo?

Tutti gli eventi della storia di Dio non sono una cieca successione di comportamenti umani, ma dietro ciascuno di essi c’è una formula ed un modello preciso. Non solo ho svelato tutte le formule nascoste della storia, ma ho raggruppato tutta la storia in un unico raccolto vittorioso. Io sono una persona complessa e difficile da incontrare. Se qualcuno mi ha incontrato nel modo sbagliato potrebbe andare in rovina. La vostra stessa coscienza e il mondo spirituale vi verranno contro. Ho assistito coi miei occhi alla rovina di persone che non mi avevano incontrato nel modo giusto. L’America e il mondo non fanno eccezione a questo. Penso che sia impossibile che capiate queste cose, ma comunque ve le dico.

Sono venuto per impedire la distruzione dell’individuo, della famiglia, della tribù, della nazione e del mondo e per frenare questa locomotiva che sta correndo all’impazzata verso la sua rovina. Anche voi avete la forza di far questo, una volta che ve lo siete messo in testa. Una volta che siete fermi nella vostra risoluzione di servire Dio, allora Dio sarà con voi; non c’è nessuna eccezione. Quando avrete preso una ferrea decisione, allora so che Dio sarà con voi. Il lavoro di Dio è stato quello di intraprendere un’azione seria e drastica per invertire la corsa pazzesca della storia umana verso la sua rovina. Sono sicuro che avete certe riserve nella vostra dedizione perché tutto questo è troppo vasto da comprendere e da accettare. Avete terrore di ciò che significa portare il peso della storia sulle vostre spalle. Potete dire seriamente: “Va bene, io capovolgerò la storia. Posso essere la forza motrice che cambierà il corso della storia”. Avete mai pensato a questo e potete veramente sentire questo peso sulle vostre spalle?

Molti gruppi spirituali, che corrispondevano all’era dell’Antico e del Nuovo Testamento, comparvero per dar vita a questo movimento religioso: vennero tutti per servire a un certo scopo, ma se ne sono andati tutti ed ora la Chiesa dell’Unificazione sta prosperando. Sin dal tempo della sua nascita in Corea, la Chiesa dell’Unificazione è stata oggetto di controversie sconvolgendo veramente la nazione e il mondo. Pensate che questo movimento alla fine declinerà e scomparirà, oppure non soltanto noi prospereremo, ma porteremo nuova vita al resto del mondo? O noi saremo distrutti o permetteremo al mondo di vivere. O saremo vittoriosi noi o lo saranno i nostri nemici. Se nel profondo del nostro animo è nascosta la potenzialità di trasformare i nostri nemici in amici, allora nessuno potrà dubitare di noi. La restaurazione è molto difficile e vivendo i Principi dovete seguirne la formula.

Non possono esserci dei salti, ed ogni passo va fatto mettendo in gioco tutta la vostra vita. Se avete qualche riserva non potrete mai progredire. I 7000 anni di storia biblica vanno dalla creazione originale dell’uomo alla sua ricreazione e perfezione e l’indennizzo di questi 7000 anni deve essere racchiuso nel corso di sette anni di un solo uomo. In un periodo di 7 anni della mia vita ho pagato i debiti di 7000 anni di storia. Ma Dio riconoscerebbe quello che ho fatto soltanto se lo annunciassi? Pensate che Satana lo riconoscerebbe? Per percorrere ogni passo di questo corso ho sferrato una battaglia incondizionata e ho dovuto pagare letteralmente, in modo che neanche Satana trovasse qualcosa da ridire.

Ora voi state andando a “cavalluccio” su questa fondazione vittoriosa. Siete come una persona che fa l’autostop. Io ho comperato una macchina, ho riempito il serbatoio di benzina e sono diventato un esperto autista. Voi eravate per caso nei paraggi ed io vi ho detto: “Su, venite con me”. Sarete eternamente grati soltanto per aver avuto il privilegio di viaggiare in questa macchina ma, come passeggeri, avete forse il diritto di dire all’autista di darvi da mangiare e di procurarvi un matrimonio celeste? Questa è esattamente la vostra situazione.

Al di fuori della volontà di Dio non c’è nessun rapporto fra voi e me; non ho bisogno di voi. Vi dò il 100% della mia attenzione solo perché conosco il desiderio di Dio. Capite? In effetti voi potete contribuire ben poco al compimento della dispensazione, dal momento che è già stata realizzata. Ho ancora bisogno di voi, quando non siete che un peso? Dio non può abbandonare questo paese su cui poggia così direttamente la Sua volontà. Almeno, avete l’opportunità di fare qualcosa per aiutare la provvidenza di Dio qui, in modo da ricevere un riconoscimento eterno nel mondo spirituale per le vostre realizzazioni. Se non sentite un forte desiderio di dedicarvi alla salvezza di questa nazione, allora non dite neppure di essere un membro della Chiesa dell’Unificazione. Siete pienamente consapevoli di ciò che dovete fare? Non avete il diritto di chiamarmi Padre se il vostro scopo non è parallelo al mio. Prima di chiamarmi Padre dovete diventare degni di essere miei figli. Prima di dire qualsiasi cosa, io vivo la situazione e la realizzo. Farete anche voi così?

Aprile è finito e un terzo del 1977 se n’è già andato. Se l’America non cambierà e se voi non farete considerevoli passi avanti nel 1977 e 1978, non avrò più nessun interesse in questo paese e me ne andrò da un’altra parte. Voi potete anche rilassarvi e riposarvi, ma io non lo farò mai. Mi riserverò sempre il diritto di dire di fronte a Dio: “Non c’è nulla che ho lasciato incompiuto per amore della dispensazione in America. Il popolo americano non mi ha mai dato ascolto, ma Tu, Padre, sai che ho fatto ogni singola cosa che dovevo fare”. Pensate seriamente alla salvezza di questa nazione?

Dovete seguire il mio cammino

Per trovare la strada della restaurazione dovete fare un’attenta ricerca e percorrere ogni singolo passo. I segreti che ho scoperto nella mia ricerca sono stati tutti rivelati ed ho completato questa ricerca mettendo insieme i Principi in modo che tutti li possano trovare. Tutto ciò che dovete fare è viverli. Ho organizzato la storia di 7000 anni di fallimento umano in un corso di 7 anni e vi ho mostrato in che modo seguire questo corso. Voi dovete seguirlo, ma dovete essere estremamente seri su questo punto, come lo era Gesù quando camminava verso il monte Calvario. Dovete far vostra la serietà di quel momento.

State aspettando con ansia il giorno della realizzazione e della speranza? Ora siete appesantiti dalla responsabilità di voi stessi, della vostra famiglia, società, nazione, mondo e dovete andare avanti individualmente, proprio come sono andato io. Ho costruito la superstrada dei Principi, in modo che tutti la possano percorrere, ma ognuno di voi deve effettivamente fare il viaggio. In questo periodo di 7 anni inizierete prendendo il corso del servo, obbedienti come un agnello, poi attraverserete il periodo del figlio adottivo, il periodo del figlio, di marito e moglie, padre e madre e infine imperatore e imperatrice dell’universo. Dovete abbracciare esattamente tutto questo nel giro di 7 anni.

Una volta che sarete trionfanti in questo corso di 7 anni, allora gli imperatori e le imperatrici del passato si inchineranno davanti a voi, quando ascenderete nel mondo spirituale. Questo è un tempo molto prezioso perché possiamo vivere queste cose mentre siamo qui sulla terra. Ho seguito questo corso vittoriosamente per 40 anni qui sulla terra, ed ora vi chiedo di percorrere questo corso con successo solo per 7 anni. Se dite: “Padre, ti prego, dammi un compito più facile”, avete la mente di un ladro.

Quando ho iniziato la Chiesa dell’Unificazione in Corea, il nostro quartier generale era una casetta piccola, malridotta. Il 1° maggio 1954 appesi una piccola insegna di fronte a questa misera casa, probabilmente l’insegna più piccola che si possa trovare nella storia, ma con le parole più grandi che siano mai state pronunciate: “Associazione Spirituale per l’Unificazione del Mondo Cristiano”. Ecco com’è cominciata la Chiesa dell’Unificazione.

La stanza era così piccola che quando mi sdraiavo, la testa toccava una parete e i piedi l’altra. A quel tempo ero assolutamente senza un soldo e quella casa malridotta non era neppure di proprietà della chiesa ma l’avevamo in affitto. Ora, qui in America, in tutti i 50 stati è stata posta una concreta fondazione nel senso che abbiamo centri nostri. Voi farete esattamente quello che ho fatto io 23 anni fa. Vivete in un posto misero, ma tratterete ogni persona che viene da voi come un re o una regina, servendoli come un servo.

Se qualcuno di voi, leaders, vuol essere servito perché ha una certa posizione, non avrà mai successo. Dovete partire dalla posizione di servo dei servi e passare attraverso ogni stadio. Se non dimostrerete un vero spirito di servizio non avrete nessun successo, perché la Chiesa dell’Unificazione è stata costruita in questo modo e voi dovete percorrere la mia stessa strada. Le donne della Chiesa dell’Unificazione devono pensare: “Dio, non preoccuparti di me. Non sono neppure degna di guardare un uomo come mio marito. Non sono assolutamente pronta e sarei un peso per l’uomo che mi sposasse. Sono proprio contenta di quello che sto facendo e darò ogni goccia della mia energia per il Tuo scopo”. È così che pensate o siete invece delle donne orgogliose che pensano: “Io sono brava e merito certamente il rispetto e l’ammirazione degli uomini?” Siete così fiduciose?

Avete mai immaginato di avere per marito un mendicante della strada? Interiormente quel poveretto potrebbe essere un sant’uomo. Avete mai pensato: “Non sono neppure degna di ricevere questo uomo come mio marito?” Io sono partito dalla posizione di servo dei servi ed anche voi dovete iniziare dalla stessa posizione. Per amore di Dio e per la restaurazione dell’umanità non c’è nulla che io non possa fare. Dopo che sarete stati vittoriosi nella posizione di servo dei servi, sarete innalzati alla posizione di figli adottivi, ma ricordatevi che questa promozione non viene tanto facilmente. Forse un padrone dice con leggerezza: “Tu sei fin troppo buono per essere mio figlio adottivo, ti farò mio figlio e mio erede?” Questo tipo di riconoscimento non viene dato liberamente. Voi partite come servi. Pensate che Dio pronuncerà presto la Sua benedizione su di voi dicendo: “Sei veramente Mio figlio ed io ti darò la Mia benedizione per sposarti?”

Se voi, come genitori, non avete la ferma convinzione di esservi liberati totalmente da Satana e dal peccato, come potete mettere al mondo un figlio senza peccato? Avete la fiducia di dire: “I miei figli sono nati da Dio e sono direttamente qualificati per il Suo regno?” Non è facile, vero? Inoltre, sarete capaci di elevarvi alla posizione di imperatori o imperatrici in modo che, quando andrete nel mondo spirituale, i santi più elevati che ci siano si inchineranno davanti a voi? Voi sarete gli antenati del vostro albero genealogico restaurato e quelli che portano il vostro cognome saranno i vostri discendenti. Ho ricoperto tutto questo campo e l’ho completato vittoriosamente. La Chiesa dell’Unificazione è la scuola dove potete imparare ed io sono nella posizione di indicarvi la strada.

La mia esperienza e i miei risultati di 40 anni possono essere organizzati in modo che potete percorrere tutto questo cammino in soli 7 anni; ora ho 57 anni; sono passati 40 anni da quando ho iniziato la dispensazione all’età di 16 anni. Sin da quando avevo 16 anni ho avuto intense esperienze e ho percorso un sentiero spinoso. Sono il pioniere che ha liberato il cammino da ogni ostacolo preparando una autostrada ampia e liscia, perché tutti la trovino e la seguano. Non solo ho costruito l’autostrada ma ho creato una automobile per voi. Tutto ciò che dovete fare è prendere la patente per diventare autisti e poi andare da un distributore e fare benzina. Almeno questa è la vostra responsabilità. Se negate e rifiutate anche questa piccola responsabilità, scordatevi di viaggiare in fretta verso il cielo; dovrete andare a piedi e nessuno sarà mosso a simpatia dalla vostra stupidità.

Viaggerete in macchina su questa autostrada? È necessario che completiate il vostro corso di 7 anni e stabiliate le vostre qualifiche per essere benedetti. Voi non state lavorando per nessun altro – per la Chiesa dell’Unificazione, per il Reverendo Moon o per Dio – state lavorando per voi stessi. Prima dovete diventare vittoriosi ad ogni livello, partendo da servi dell’umanità. Vi darò la verità in modo sempre più dettagliato, spiegandovi ogni cosa così precisamente che allora capirete: “Pensavo di essere un buon membro della Chiesa dell’Unificazione, ma ora capisco i criteri del Padre e mi accorgo di come non valgo nulla”.

La vostra Benedizione dovrebbe essere inaspettata

Non preoccupatevi di niente altro per questi sette anni, ma diventate letteralmente pazzi per Dio e per servire l’umanità, dimenticandovi di voi stessi. All’improvviso io dirò: “Tu sei mio figlio. È arrivato il tempo della Benedizione. Voglio che tu sia benedetto”. Allora potrete rispondere: “Sono già passati tre anni? Oh, no, Padre, ho ancora altre cose da fare e devo maturare di più”. Questa è la risposta naturale. Nel Giardino di Eden, Adamo ed Eva non avrebbero dovuto dire a Dio che per loro era giunto il tempo di sposarsi, ma era Dio che avrebbe dovuto chiamare Adamo.

Quando un membro del News World mi ha scritto chiedendomi: “Padre, voglio essere benedetto. Mi puoi benedire?”, mi sono chiesto: “Ma questo fratello conosce veramente i Principi?”. Un altro fratello invece è stato straordinariamente fortunato; non era neppure candidato alla Benedizione, ma stava semplicemente accompagnando in macchina i candidati per il matching, quando gli è capitato di venire scelto. Non si aspettava mai di essere benedetto in quel momento. Questa dovrebbe essere la situazione naturale. Se conoscete veramente i Principi saprete che questo è il modo in cui viene la Benedizione, all’improvviso.

Il matrimonio dei Veri Genitori nel 1960 non fu celebrato su mia iniziativa. Dio mi diede una rivelazione dopo l’altra insistendo: “Il tempo è giunto, figlio Mio. Prepara l’altare per ricevere il santo matrimonio ed io ti benedirò”. Questa è la via dei Principi. Persino la Madre non aveva mai pensato che sarebbe stata la Madre. Viveva come un membro della chiesa quando improvvisamente il suo nome fu chiamato per il matrimonio. Alcuni membri pensano di aver bisogno della Benedizione o di meritarla, ma questo si avvicina al modo di pensare satanico. Tutto ciò che dovete fare, in effetti, è trovare la vostra strada nei Principi e mantenervi attivi, sempre di corsa. Allora, all’improvviso, vi troverete rapiti da Dio per la cerimonia del matrimonio.

A rigore, quando osservo i membri della famiglia americana, non ce n’è neppure uno che superi l’esame. Se morirete nello stato in cui siete, non potrete essere innalzati pienamente nel Regno dei Cieli ma arriverete soltanto ad un livello intermedio, una specie di sala d’aspetto, avrete bisogno di essere rieducati prima di poter entrare in cielo. Non potete sfuggire a questo principio, dovete viverlo e non c’è posto per le lamentele. Potreste lamentarvi con Dio perché avete tante difficoltà? Potrei forse io indurre Dio a venirmi incontro con un tipo di strada e di soluzione facile? Se io mi lamentassi, Dio direbbe: “Reverendo Moon, tu non sei degno di essere Mio figlio. Dovrò aspettare che venga un’altra persona”.

La storia dispensazionale è diventata una necessità solo a causa della caduta dell’uomo. Io ho fondato la Chiesa dell’Unificazione 23 anni fa e vi sto comunicando i sentimenti che provavo a quel tempo. Dovete ereditare quello spirito e fare vostra questa strada. Ecco il significato di questo giorno. Dovete sentire il mio cuore di 23 anni fa ed essere anche voi un pioniere di quel giorno. La mia situazione era semplicemente impossibile; in quelle circostanze chi avrebbe mai potuto immaginare che 23 anni dopo avrei guidato una manifestazione come il rally del Washington Monument?

Chi è dedicato rimarrà

A quel tempo il governo coreano stava facendo indagini sul mio conto e cercava continuamente di trovare un motivo per mettermi in prigione. In quelle circostanze, avreste mai pensato che un giorno sarei venuto in America per radunare tutti questi giovani e parlare di un rally così straordinario? A quell’epoca nessuno mi credeva, ma io so chi sono e dove sto andando e so quanto sarò vittorioso. La determinazione fondamentale che avevo allora non è mai cambiata. Molte persone che mi seguivano da quel tempo si sono stancate e hanno lasciato il movimento, ma il movimento continua ancora. Quelli che erano egocentrici non sono potuti rimanere ma, prima o poi, hanno dovuto andarsene. Solo le persone che sanno rinunciare alla propria vita per la missione, rimarranno. Paragonati ai miei 40 anni, i vostri 7 anni passeranno molto in fretta.

Andremo oppure no? Senza far questioni dobbiamo assolutamente andare. In questi sette anni dovete versare lacrime e provare un dolore immenso per amore della famiglia, della società e della nazione. Dovete passare notti angosciate e insonni per amore degli altri e per amore della dispensazione. Non cercate di cavarvela in qualche maniera facile. Allo stesso modo in cui ho lottato io, partendo dal posto più basso fino al punto in cui ho potuto ricevere le più grandi benedizioni di Dio, anche voi dovete progredire stadio per stadio. Dovete rendervi conto che raggiungerete livelli sempre più alti man mano che progredirete col movimento.

Non provate a volte dei sentimenti esilaranti? Questi sentimenti non sono vostri, ma in realtà è il mondo spirituale che vi ispira. Il mondo spirituale deve unirsi totalmente a voi, pezzetto per pezzetto del vostro cammino. Da questo momento in poi, il mio insegnamento sarà più preciso ed analitico, e voi conoscerete la verità parola per parola; non potete evitare il vostro corso di sette anni. Siete entrati nel nostro movimento nel momento più opportuno perché nel tempo più breve possibile potete abbracciare un terreno incredibile e ricevere pieno riconoscimento per aver aiutato il piano generale della dispensazione di Dio. Diventerete una persona che può contribuire ad aprire il capitolo finale della storia dispensazionale di Dio. State partecipando proprio nel momento giusto e tutto ciò che dovete fare è mettervi al lavoro. Avete il grande privilegio di lavorare assieme ai Veri Genitori, cosa che milioni, anzi miliardi di persone hanno tanto desiderato fare. Loro non avranno questa opportunità, mentre voi siete insieme a me, personalmente.

Persino quelli che sono entrati nel nostro movimento adesso, sono un passo dietro di voi, perché non hanno contribuito a portare la grande vittoria del Washington Monument. Voi avete combattuto la battaglia insieme a me e non ci saranno altre opportunità come questa nella storia. Ora vostro compito è riportare l’America a Dio e conquistare il mondo libero. Più vi renderete conto di questo, più grande sarà il peso che sentirete, ma è così che deve essere. Comprendendo questo, saprete esattamente che responsabilità avete.

Il vostro corso di 7 anni

Avete già sentito parlare del vostro corso di 7 anni, ma non lo avete ancora afferrato fino in fondo. Quelli che possono dire di avere già preso questo impegno, alzino per favore la mano. Avete pregato: “Dio, in questo momento Ti prometto che inizierò il corso di 7 anni. Non seguirò più il corso di Adamo ed Eva che hanno fallito, ma in 7 anni completerò il corso dell’Adamo e dell’Eva perfetti. Dio, abbi fiducia in me”. Avete fatto questa preghiera di determinazione con Dio? Allora come potete iniziare i vostri 7 anni? La Bibbia predice che negli Ultimi Giorni ci saranno 7 anni di caos, sofferenze e difficoltà.

Tutta la storia mondiale sarà condensata in questo periodo di 7 anni di cui parla la Bibbia. La Bibbia dice che solo pochissime persone sopravviveranno a questo periodo di sofferenze e questo è proprio vero, nel senso che solo quelli che rimarranno fedeli alla volontà di Dio saranno le persone veramente determinate a conoscere la realtà di Dio, che si impegneranno con tutto se stesse nel corso di sette anni.

Non appena intraprenderete questo corso di 7 anni di vostra volontà, susciterete automaticamente tante opposizioni. Nulla succederà secondo i vostri desideri. Se vorrete seguire questa strada, Satana cercherà di bloccare ogni centimetro del vostro cammino e le circostanze vi trascineranno inevitabilmente nel livello più basso possibile. Sarete privati di ogni onore e lasciati senza niente, completamente nudi. Satana vi spingerà in basso, ma voi dovrete accettare questa situazione, inghiottirla e digerirla. Qual è il metodo per essere elevati alla posizione di figlio adottivo e di figlio? Dovete diventare una persona disposta a sacrificare se stessa per amore di un servo.

Quando sarete disposti a rinunciare alla vostra vita per il bene di un servo, allora comincerete a ritrovare la vostra vita. Ad ogni passo della dispensazione dovete essere pronti a rinunciare alla vostra vita. Questo è il modo più veloce per soddisfare le esigenze del cielo. Dovete arrivare a considerare la vostra vita una nullità, come la rugiada del mattino. Quando ho scoperto interamente il significato e il segreto della dispensazione, ho sentito veramente tutta la profondità degli insegnamenti di Gesù; ho capito così profondamente insegnamenti come: “Chi perde la sua vita per amor mio la troverà”.

Non una ma tante volte dovete rinunciare totalmente alla vostra vita. Questo è l’unico modo in cui potete percorrere tutta questa strada. Quando avrete rinunciato alla vostra vita e superato il corso di 7 anni, allora, d’improvviso, l’universo cambierà e scoprirete che la vostra vita è protetta. Io ero pronto a morire per la missione durante le campagne dello Yankee Stadium e del Washington Monument. Mentre andavo a questi due rally ho pregato: “Sono disposto a morire per Te. Qualunque cosa mi venga chiesta, o Dio, sia fatta la Tua volontà”. C’erano tante minacce e attentati per uccidermi, ma io non ho mai esitato a mettere a rischio la mia vita.

Quelli erano veramente tempi di straordinaria emergenza. Se non sapete essere nella posizione di dedicare voi stessi fino a questo punto, non capirete mai la missione di Dio, non conoscerete il cuore di Gesù e non vi unirete a me. Ogni volta che incontrate delle difficoltà potete vedere quanto siete miseri e inadeguati. In quel momento potete riscoprire voi stessi e spronarvi verso livelli più alti. Questa è la mia vita di ogni giorno.

Il modo migliore per poter attraversare con sicurezza questo periodo è quello di mettersi nel livello più basso possibile, dove potrete addirittura invidiare i mendicanti, dove persino sedersi a tavola per mangiare diventa un lusso. I servi non possono concedersi il lusso di sedersi ad una grande tavola per mangiare con tovaglioli, vino etc. e noi dobbiamo metterci nella posizione di servo dei servi.

Con questa attitudine potrete fare un balzo avanti e capire l’umanità. Fino a 30 anni, non mi sono mai comperato neanche un vestito e i vestiti che avevo, andavo sempre a prenderli in un negozio di seconda mano. Non ho mai usato cravatte, tonico per capelli ed altri articoli per la cura del corpo. In quegli anni mi sono messo nella posizione di un peccatore; non avevo mai il coraggio di alzare il viso, ma tenevo sempre gli occhi bassi.

La natura chiede di essere guardata da un vero uomo, ma se non riuscivo a realizzare il mio ruolo dispensazionale sentivo di non avere neppure il diritto di guardare la natura. Ero così umile nei miei pensieri che volevo nascondermi alla vista della natura. Ora vado a vedere dei film, ma a quell’epoca non passavo neppure davanti a un cinema. Adesso ho superato questo corso e nulla può toccare ciò che ho realizzato. Ho perfezionato questo corso e l’ho superato. Sono come una roccia e nessuno può indurmi ad allontanarmi dalla volontà di Dio.

C’erano molte donne che mi scrivevano lettere d’amore col loro sangue, mostrandomi la loro sincera devozione. La via religiosa non è facile, perché intorno ci sono tante tentazioni e voi non avete idea di cosa occorra per porre la fondazione. Ma io l’ho fatto e sto gratuitamente condividendo con voi i frutti del mio lavoro. Nessuno ha il diritto di lamentarsi: piuttosto siate continuamente grati e mettetevi in una posizione mite. Anche adesso, questa è la mia attitudine fondamentale di fronte a Dio. Dopo tutto il successo dispensazionale ottenuto finora, mi metto ancora in posizione umile davanti a Lui.

Per 7 anni nella Chiesa dell’Unificazione dovete determinarvi a realizzare la vostra missione dimenticando il cibo, il sonno e ogni altra cosa. Persino dopo la Benedizione assegnerò alle coppie delle missioni separate e per tre anni ciascuno di loro andrà per la sua strada, per realizzare un altro periodo significativo. In tutte queste cose dovete avere un’obbedienza assoluta. Dovete avere un’idea chiara di voi stessi. Alcuni membri sembrano molto forti esteriormente e sembra che facciano un grande lavoro, ma dentro sono persone vuote, senza valore agli occhi di Dio.

In questo periodo vi verrà offerta l’opportunità di sperimentare ogni cosa, di essere insultati e colpiti, vi sentirete tremendamente affamati, e invidierete persino la situazione di un mendicante. Sarà un periodo prezioso, poi sarete in grado di dire: “Io conosco il cuore di Dio. Conosco Gesù Cristo e conosco il Reverendo Moon”. Le mie mani non sono tanto grandi ma sono passate attraverso tante cose. La Chiesa dell’Unificazione è stata costruita sulla mia fondazione di pioniere di questo nascosto compito spirituale, una fondazione che non è il risultato di una vita facile, ma il frutto di un’incredibile sofferenza e resistenza spirituale.

Mentre facevate raccolta fondi, siete mai stati presi a calci o picchiati dagli altri o vi hanno sputato addosso? Quando avete queste esperienze dovete pensare: “Questa è la strada che è stata percorsa da tutti i santi e gli uomini di Dio della storia”. Se vi sputano addosso o vi picchiano non è così doloroso da sopportare, ma se ricevete queste offese da qualcuno che prima era un membro e ora ha tradito Dio è veramente doloroso. È qualcosa che spezza il cuore e voi dovete passare anche attraverso questa esperienza. Quando sperimenterete queste cose, conoscerete finalmente Gesù. Gesù non aveva solo dei nemici esteriori – le persone che lo hanno fisicamente inchiodato sulla croce – ma aveva dei nemici interiori che lo hanno tradito.

Ho sopportato la vita di prigione, non solo sotto il regime comunista ma anche nella Corea libera. Non potrò mai dimenticare un ex-membro che venne da me mentre mi portavano alla prigione di West Gate a Seul. Mi guardò e si mise a ridere con disprezzo: “Che stupido! Stai ancora facendo questa stupidaggine?” Non potrò mai dimenticare quell’uomo. In quel momento non gli dissi nulla, ma in cuor mio pregai: “Dio, dammi l’occasione di testimoniare quanto sei giusto e quanto Ti sono stato obbediente”. Questo è solo un esempio di tradimento personale; ce ne sono troppi per contarli tutti. Quando chiudo gli occhi e mi metto a pregare, mi vengono sempre le lacrime. Ho sperimentato tanta angoscia, dolore e strazio che conosco Dio e sono nella posizione di confortarLo.

Non ho modo di starmene tranquillo

Nessuno mi capisce. I miei genitori non mi hanno mai capito e neppure mia moglie e i miei figli mi possono capire veramente. La mia comprensione di Dio è una comprensione solitaria. Anche voi potete essere compagni di questo Dio abbandonato. Sento sempre quanto sono debole e vulnerabile ma so che Dio ha fiducia in me e si aspetta che io realizzi. Quando vedo le aspettative di Dio, non ho la possibilità di starmene tranquillo, ma penso: “Dio, Tu sei onnipotente. Tu puoi fare tutto ciò che vuoi ma a causa del fallimento dei Tuoi preziosi figli ti sei messo in una posizione di sofferenza come questa. Tu non hai bisogno di soffrire, ma sei rimasto indifeso, aspettando per così tanto tempo qualcuno su cui poter fare affidamento. Dio, provo veramente simpatia per Te. Ti capisco”.

Se una persona mi conoscesse veramente, non potrebbe fare a meno di essere sopraffatta dal dolore. Persone sensibili spiritualmente, che possono ricevere rivelazioni e istruzioni nella preghiera, sono persone che rimangono. Quando pregano su di me la risposta di Dio è sempre la stessa; Dio risponde in lacrime alle loro preghiere perché quando pensa al Suo campione solitario qui sulla terra, Dio non può che piangere.

Il grande groviglio della storia sembra quasi impossibile da districare e neppure Dio sapeva quasi da dove incominciare la Sua dispensazione. Ma un uomo tutto solo ha trovato il segreto e ha vissuto ogni cosa per portare il movimento fino a questo punto. Persino per Dio è stata una cosa da stare a guardare.

Giorno dopo giorno, ho continuamente pianto. I miei occhi sono diventati gonfi e indolenziti perché ho versato fiumi di lacrime. Non potevo neppure aprirli alla luce del sole. Per porre la fondazione di questa chiesa sono state versate tante lacrime. Non vi spiegherò tutto completamente; non lo saprete mai perché non ve lo dirò. Se ve lo dicessi, allora sareste anche voi responsabili di seguire questo corso, ma io non voglio questo, preferisco lasciarvi una strada più facile.

Ecco perché non voglio che ciascuno di voi ripeta tutta la mia esperienza di 40 anni, ma voglio invece avere dei figli e delle figlie che ricevano la mia eredità. Se, tuttavia, nelle vostre preghiere, ricevete anche una piccola illuminazione sul mio corso e le mie tremende sofferenze qui sulla terra, sarete certamente benedetti. Se potrete capire questo, allora, in un breve periodo sulla terra, potrete fare cose per le quali, nel mondo spirituale occorrerebbero milioni di anni di esperienze. Nel mondo spirituale saprete tutto comunque, ma per realizzare queste cose ci vorranno millenni di sforzi. Qui sulla terra, invece, potete abbracciare tutto nel più breve tempo possibile.

Provo molta simpatia per la posizione di Mosè. Quando Mosè salì sul monte a digiunare e pregare per 40 giorni e 40 notti, poté ricevere i dieci comandamenti, ma quando tornò giù, il suo popolo aveva costruito un vitello d’oro e stava adorando il suo idolo. Mosè fu sopraffatto dall’ira e gridò: “Come avete potuto tradire Dio in questo modo?” Poi scagliò a terra le tavole di pietra che andarono in pezzi. Io ho provato lo stesso impeto di rabbia molte volte. Mosè andò sulla montagna e lavorò molto duramente per conquistare la verità per il suo popolo, ma il cuore degli Israeliti era molto piccolo. Io ho un temperamento focoso e quando vedo un tradimento così inverosimile vorrei semplicemente tagliare ogni rapporto e andarmene. Devo impormi la più rigida disciplina su questo punto. Ho una mia convinzione e giudico me stesso dicendo: “Prima di voler conquistare il mondo o essere il signore di tutta la creazione, devi conquistare il dominio di te stesso”. Voglio vincere le debolezze del mio carattere.

I rapporti personali sono la chiave

Se volete diventare veramente dei figli e delle figlie, dovete ereditare lo spirito dei Veri Genitori – il mio spirito e il mio modo di pensare. Se volete essere un leader dovete ereditare il mio spirito. Qualunque missione stiate facendo, se all’improvviso doveste scoppiare in lacrime provando un tale dolore e senso d’urgenza per Dio, allora la vostra missione definitivamente prospererà.

Stiamo parlando della salvezza universale dell’umanità. Usciamo fuori a fare raccolta fondi per guadagnare dollari e centesimi chiedendo quasi la carità. Com’è penosa la situazione di Dio! Ma dovete mettere un profondo significato nei soldi che guadagnate. Paragonati alla ricchezza del mondo pochi spiccioli sono nulla, ma quando ci avete messo dentro tutto il vostro cuore, ogni soldo che guadagnate diventerà un dono di valore straordinario per Dio. Il valore nominale di una cambiale può essere un dollaro, ma non ci sono milioni di dollari che potrebbero comperare il vostro cuore. Quando in quel dollaro avete investito tutto il vostro cuore, quel poco denaro diventa inestimabile. Quando ricevete dei soldi dalle persone e li offrite a Dio perché queste persone siano benedette, ogni vostra azione diventa santa e divina e provate un’urgenza tale e un tale senso di vicinanza a Dio, che a volte abbracciate un estraneo e in cuor vostro piangete per la gente. Ci sono state tante occasioni come questa nella mia vita. Una volta volevo salvare una prostituta, una giovane ragazza che era finita in quella penosa situazione. L’amavo come una sorella e piansi con lei e le sollevai veramente lo spirito. Dapprima lei pensava che avessi uno scopo completamente diverso, ma invece trovò in me un fratello maggiore, qualcuno che si preoccupava veramente di lei, nel senso più vero. Quel ricordo è ancora così vivido, come se fosse ieri. Questo tipo di azione è più grande e prezioso della preghiera.

Quando fate raccolta fondi e lavorate duramente tutto il giorno, forse vi sedete soli soli ai margini della strada, sentendovi abbandonati mentre mangiate l’umile cibo che avete. E mentre state mangiando potete scoppiare a piangere. Quando vi mettete in una posizione così miserabile, allora sentirete fortemente Dio. Quando vendete i giornali incontrate persone di ogni genere. Non maleditele e non urlate se non vogliono comprare. Sono persone indaffarate e a volte non vogliono essere disturbate; perciò quando le fermate, e loro si lamentano, dovete accettarle.

I vostri rapporti personali sono la chiave di tutto. Voi non capite quanto vi sto allenando e disciplinando, modellando il vostro carattere secondo la strada che ho percorso io. Vi porto sulla mia stessa strada. Quando andavo a scuola, volevo dare a un mio amico la possibilità di ricevere un’educazione e così facevo del lavoro extra, di notte, per guadagnargli i soldi della retta scolastica. Guadagnare dei soldi era molto difficile e bisognava risparmiare centesimo su centesimo. Perché sono riuscito a fare questo? Perché conoscevo il vero Dio.

Se avessi sviluppato le mie capacità in modo profano, a quest’ora sarei stato presidente di molte società, avrei avuto successo e avrei riscosso ammirazione in un modo completamente diverso, ma non ho mai preso questa direzione. Non c’è nessuno che abbia versato più lacrime di me e Dio sa che quelle lacrime sono state versate per amore Suo. Ho scelto volontariamente la via della sofferenza per amore di Dio.

Voglio difendervi

Sono stato perseguitato e trattato in modo irragionevole dalle persone. Non c’era alcun motivo personale per cui dovessi passare attraverso queste sofferenze, ma conosco la posizione di Dio e invece di cercare il rispetto e l’ammirazione degli altri, volevo prendere le parti di quel Dio solitario. Pensate davvero che non avessi delle ambizioni personali? Da giovane, certo che avevo dei sogni e delle ambizioni, ma le ho represse e ho chiuso tutte le porte. Questo è l’unico modo in cui sono potuto arrivare fino qui. Persino adesso, molta gente pensa che abbia soldi a palate, ma in effetti sono senza un quattrino, anche se posso influire sulla spesa di milioni e milioni di dollari.

Ogni volta che spendo dei soldi per me stesso penso a voi. Non mi piace mai spendere denaro per me stesso per mangiar fuori o comperarmi dei vestiti. Una volta portai venti giovani membri a mangiare del pesce a New York City. Il padrone del ristorante mi vide ma non mi riconobbe e siccome non avevo la cravatta disse che non potevo entrare nel ristorante. “Grazie mille”. – dissi – e me ne andai. All’improvviso si rese conto che i venti giovani mi seguivano e comprese chi ero. Cercò di riparare il suo errore ma gli dissi semplicemente: “No, grazie”. Sono sicuro che sapeva di aver perso una grossa opportunità, ma io non andrò più in quel posto. Può il valore di un uomo essere deciso dal fatto se porta o meno una cravatta? Se trattano così me, allora cosa faranno con i neri? Può darsi che li caccino fuori a pedate.

Tutti voi siete persone che soffrite ed io voglio difendervi, non voglio che siate maltrattati. Ogni soldo che guadagnate andrà per la restaurazione di questo paese, non per cose personali. I membri del team mobile di raccolta fondi lavorano duramente dal mattino alla sera, ma non hanno mai una parola di lamento nei miei confronti. Se non fosse per la Madre, mi cambierei la biancheria solo una volta la settimana. È solo per cortesia verso di lei che mi cambio ogni tre giorni. Perché? Conosco la vostra situazione: a volte non avete neppure un cambio di biancheria e qualche volta non avete neppure il tempo per fare la lavanderia.

In passato ho attraversato esattamente quello che state facendo voi adesso. State veramente ereditando il mio corso. Voi ed io siamo compagni, con una cosa in comune: ci mettiamo nella posizione di soffrire solo perché conosciamo Dio. Se mai abbiamo commesso un crimine, è quello di conoscere Dio. Scegliamo volontariamente questa strada, nessuno ce l’ha imposta, perciò come possiamo lamentarci?

Stiamo forse seguendo la strada sbagliata e portando il mondo alla distruzione? È un crimine conoscere Dio? Il mondo intero è nel caos e il comunismo si sta espandendo perché le persone non conoscono Dio. Le chiese stanno crollando. Non importa quanto miserabile possa apparire questa vita, conoscere Dio è un privilegio ed è l’unica cosa a cui non potremo mal rinunciare.

Chi si prenderà cura di Dio?

Una persona saggia percorrerà la strada fino in fondo, una volta preso l’impegno. Non arrivate solo a metà strada, non siate mediocri, perché finireste soltanto col rimetterci. Se volete diventare vittoriosi, dovete perseverare fino alla fine. Nel fare la volontà di Dio, voglio andare per la strada più veloce senza essere mediocre o titubante. Per amore dei miei discepoli ho preso ogni precauzione verificando ogni cosa sui Principi, due o tre volte.

Volevo essere assolutamente sicuro che questa è la vera strada di Dio. Un vero ricercatore fa prove su prove per essere sicuro dei suoi risultati prima di annunciare qualcosa al mondo. Così io ho verificato questo in tutti i modi possibili. Ora potete vedere che scoperta incredibile ho portato al mondo. Dato che abbiamo preso questo impegno non possiamo permetterci di arrivare solo fino a metà strada. Questo mese di maggio sarà un nuovo inizio, veramente diverso da aprile? Andiamo avanti con tremendo entusiasmo. Io sto aspettando quel tipo di campione che mi possa sconfiggere. Molte volte sono triste e sento che non posso permettermi di morire, perché so che persino a questo stadio non c’è nessuno abbastanza competente da ereditare la mia missione. Nessuno mi ha ancora dato questa consolazione. Ho dato a Dio tutta la mia vita, ma ora voi amerete Dio più di quanto Lo amo io? Questa è la mia unica preoccupazione. Quando morirò chi si prenderà cura del mio Dio, qui sulla terra? Voglio veder sorgere una persona capace di far questo.

C’è qualcuno che potrebbe veramente dire: “Padre, lasciami prendere cura del tuo e del mio Dio. Tu puoi andare”? La persona capace di vivere all’altezza di questa affermazione, sarebbe il centro della corrente principale della storia e non perirebbe mai, ma prospererebbe. Secondo il modo coreano di contare io ho 58 anni e fra 12 anni ne avrò 70. Fra 22 anni ne avrò 80. Poco tempo fa, discutendo seriamente con Hyo Jin, gli ho detto: “Tu che sei mio figlio, sai che strada devi prendere e come ti devi preparare?” Quando ero così serio, persino un ragazzo pieno di vitalità come Hyo Jin si è fatto molto serio. Sento che posso dedicarmi totalmente per altri 15 anni e in questo periodo devo trovare qualcuno che mi succeda.

Non posso permettermi di lasciare questo mondo così com’è, destinato ancora a soffrire. Devo lasciarmi alle spalle un mondo che è stato fatto rinascere. La gente pensa che dopo che sarò morto io, la Chiesa dell’Unificazione perirà. È vero? Preferite il movimento con me o senza di me? Indirettamente state dicendo che dopo che me ne sarò andato io, il movimento soffrirà. Finché vivo, voglio portare il peso delle persecuzioni in modo che, quando me ne sarò andato la persecuzione sarà finita.

Durante la mia vita voglio portare questo movimento al successo. Man mano che la vostra generazione raggiungerà la maturità, il nostro movimento crescerà e prospererà. Durante la mia vita voglio prendermi cura di tutte le esperienze amare, di tutte le sofferenze e le tribolazioni della restaurazione. Ho già preso la decisione di addossarmi questo peso. E voi? Vi unirete a me prendendovi cura di queste cose, oppure avete intenzione di aspettare tempi facili?

Desiderate che la persecuzione se ne vada, oppure accettate di buon grado sfide e persecuzioni più grandi? Avete già preso la vostra decisione? Ecco come dovrebbe essere. A partire da questo mese di maggio, stabiliamo un nuovo giorno, in modo da poter costruire una storia nuova.

Se vi sentite così come mi sentivo io 23 anni fa quando ho iniziato la nostra chiesa, allora state iniziando il vostro movimento nel vostro campo di responsabilità, dicendo: “Oggi anche io sto costruendo una nuova chiesa. Io sarò come il Reverendo Moon nel mio campo”. Farete questo? Chi è determinato a seguire questa strada alzi la mano.

Preghiamo.

Salva come PDF

^