La Nazione di Dio

Salva come PDF

23 novembre 1989 – East Garden, New York

Ho iniziato la dispensazione a livello mondiale all’età di 40 anni. Mi sono sposato quando avevo l’età che la maggior parte di voi ha adesso – 40 anni. Così, 40 è una età molto significativa.

Tutti gli uccelli e gli animali sono sostenuti dalla creazione. Gli esseri umani, specialmente le coppie benedette e i loro figli, dovrebbero essere in grado di tirare avanti come il resto della creazione. I figli di quei genitori che hanno vissuto durante la dispensazione non moriranno mai di fame, né saranno abbandonati. Questo è stato descritto così chiaramente in Matteo 6:25-34, dove Gesù spiega come gli uccelli e gli animali sono nutriti e vestiti da Dio. Gesù chiede ai suoi discepoli perché si preoccupano di cosa mangeranno il giorno dopo o di che vestiti indosseranno. Di questi problemi dovevano preoccuparsi i “Gentili” o i “pagani”. Quelli che vivono nella volontà di Dio non si preoccupano ma perseguono il mondo di giustizia. Il versetto 33 spiega: “Cercate prima il Regno di Dio e la Sua giustizia e anche tutte quelle cose saranno vostre”. Ma quel Regno non è da qualsiasi parte. Gesù stava letteralmente parlando del paese o della nazione di Dio.

L’obiettivo più importante di Dio è la Sua nazione. Dio ha sempre avuto in mente una nazione, ha scelto le persone per questo scopo e le ha educate attraverso i profeti. Dopo la caduta Satana ha esercitato la sua sovranità su molte nazioni, ma Dio non ha mai avuto la Sua nazione.

Anche se Dio aveva scelto una famiglia e una tribù, il Suo popolo scelto non ha capito che Dio non poteva prendere una nazione. La nazione ideale doveva essere creata dal popolo scelto. Dio scelse il popolo e la terra ma non poté mai benedirla come Sua. I membri della Chiesa dell’Unificazione sono la terza Israele. Ma avere solo i terzi israeliti non è lo scopo finale a cui Dio mira; attraverso di loro, Dio sta cercando di stabilire la Sua nazione.

La meta storica di Dio

La Chiesa dell’Unificazione non esiste perché le coppie benedette possano prosperare e avere tanti bambini. Non è questo l’obiettivo che Dio sta perseguendo. L’unica cosa che Dio ha in mente è una nazione. Dio ha scelto molte persone, famiglie, clan e razze, ma la scelta non era il fine in sé. Dio li scelse per amore della Sua nazione. Ci sono tante denominazioni e chiese cristiane, eppure Dio non può dire: “Questa è la mia chiesa”.

Dio ha scelto l’America e il protestantesimo è prosperato, ma persino questo paese non ha dimostrato di essere la nazione di cui Dio può dire: “Questa è la mia nazione”. Dobbiamo tener presente che Dio ha scelto l’America, l’ha benedetta e coltivata, non per il bene di questa nazione, ma per il bene del mondo. Attraverso questo paese possiamo educare il mondo e ricondurlo a Dio.

Qualunque cosa possiamo aver acquistato fino adesso, Dio sarebbe disposto a rinunciarci a costo di conquistare la sua nazione. Pur di riuscire ad ottenere il suo paese, Dio è pronto a sacrificare o a dare in cambio qualunque cosa. Ecco qual è il Suo sentimento. Una volta che abbiamo questa nazione e possiamo far crescere lì le nostre famiglie, prospereremo per sempre.

Qui sono rappresentate molte nazionalità, dall’America così come dall’Europa e dall’Oriente. Ma qual è il nostro scopo nell’unirci in questo modo? Ogni individuo qui, desidera far sì che il suo paese diventi il paese di Dio o di trovare la nazione di nostro Padre e seguire i Veri Genitori. abbiamo scoperto che Dio è nostro genitore. Fare la volontà di nostro Padre e vivere insieme a Lui è lo scopo per cui siamo qui. Dobbiamo stabilire una nazione in cui possiamo vivere con Dio, nostro genitore.

Se voi foste Dio o la persona scelta da Dio, che corso prendereste? Lascerete prosperare l’individuo non sacrificando mai i bisogni personali, oppure sacrifichereste l’individuo per ottenere in cambio una nazione? Se foste la persona scelta da Dio, che cosa fareste? (scegliereste il secondo corso, quello del sacrificio).

Ci sono molti diversi livelli di sacrificio. Ci si può sacrificare lavorando faticosamente o sacrificare rinunciando alla propria vita. Che tipo di sacrificio siamo disposti ad offrire? Se scegliamo di sacrificare noi stessi, sapremo sacrificare anche la nostra famiglia?

Se una famiglia dovesse sacrificarsi in modo perfetto potremmo conquistare la nostra nazione? Probabilmente no. E se lo facesse l’intero clan? Anche questo potrebbe non essere sufficiente. Pertanto dobbiamo investire tutto ciò che abbiamo – famiglia, clan, razza e tutta la nostra nazione – per conquistare la nazione di Dio.

Qual è la volontà di Dio?

Ognuno di noi sente che sta veramente vivendo per amore della volontà di Dio, ma la definizione della volontà divina varia da persona a persona. Anche il mio concetto è diverso. Ciò che voglio dire è che non può esserci che un solo concetto della volontà di Dio. Per esempio l’America è composta da molti diversi settori. Il concetto di patriottismo e di amore di Dio di una persona differisce da quello di un’altra, e anche l’opinione dei letterati o degli uomini d’affari può essere differente. Ogni diverso strato della società ha il suo particolare concetto di volontà di Dio.

Se l’ideale di Dio è così importante, non è forse altrettanto importante della Sua meta? Non dovremo investire in questo tutto ciò che abbiamo? Fare la volontà di Dio è un’occupazione part-time o full-time? Qual è il Suo lavoro a tempo pieno? Realizzare la Sua volontà, cioè restaurare la Sua nazione. Se io mi prendessi cura della mia famiglia e di me stesso come fanno tutte le altre persone pensate che la Chiesa dell’Unificazione avrebbe potuto essere condotta fino a questo punto? Dio avrebbe potuto fare la Sua volontà fino a questo livello? No! Tutti sanno che ho indirizzato ogni cosa verso la volontà di Dio, non pensando alla mia vita o ad altro se non a questo.

Se siete uno state leader dovreste forse dire: “Sì, faccio il mio lavoro di state leader; ho realizzato la mia responsabilità”? No. Adempiere perfettamente alla posizione di state leader significa che le vostre devono sempre essere attinenti alla nazione di Dio: “Io sto facendo il lavoro migliore che posso, tenendo sempre a mente la meta al livello mondiale”. Gli allievi del seminario di Barrytown studiano molto duramente, ma dovrebbero forse pensare che hanno fatto la loro responsabilità? No! Perché lo scopo di studiare e di insegnare è recuperare la nazione di Dio e salvare il mondo.

Mentre si cerca di raggiungere questo scopo si va incontro a molti problemi. Come si possono risolvere queste difficoltà? Dovete avere uno spirito combattivo, perché senza questo tipo di attitudine non potrete essere vittoriosi. Questa non è una semplice teoria, è la strada che io ho percorso.

L’America non può essere spinta a raggiungere lo scopo di salvare il mondo finché voi non realizzate il primo stadio. E qual è il primo stadio? Dobbiamo essere in grado di esercitare la nostra influenza sull’America per poterla salvare. Abbiamo bisogno di ottenere in questa nazione un livello di influenza tale da far sì che ci ascolti. Altrimenti, se commetteremo qualche sbaglio, l’America ci criticherà. Quindi la prima cosa da fare è influenzare questo paese, poi potremo spingerlo alla conquista della nazione di Dio.

Il nostro scopo e il nostro corso principale sono chiari. Tenendo presente questo, paragonate quello che abbiamo adesso con l’ideale. Che grado di influenza avete? L’intera nazione potrebbe prendere in giro i nostri risultati, il che significa che Dio può non essere preso sul serio. Dovete sempre collegare tutto ciò che fate alla nazione di Dio, non importa quanto duramente potreste dover lavorare in futuro. Questo concetto deve essere chiaro. Di fronte a questo standard, il nostro standard passato è stato piuttosto vergognoso. Dovremmo pentirci di avere un concetto così basso della volontà di Dio. Se le diverse categorie di membri e di leaders avessero fine in fondo questo sentimento: “Devo recuperare la nazione di Dio”, io non dovrei fare tutto da solo.

Lottate con l’America

Ciò che ho fatto in America e nel mondo non è stato semplicemente educarvi e aiutarvi a crescere voi non siete l’obiettivo finale. No! Non ho lavorato duramente in Giappone, in Europa e in America solo per il bene di queste nazioni. Ho sempre avuto in mente il mondo. Il mio scopo, nell’avere successo qui in America, è di usare questo successo per il mondo. Pensate che la mia idea della volontà di Dio sia giusta?

Avete cercato mai di affrontare vigorosamente l’America per salvarla o avete mai pianto per amore di questa nazione? Guardate me. L’America mi ha mai accolto favorevolmente? No, si è sempre opposta a me come a un nemico, ma io l’ho dovuta amare anche se il mio “nemico” non sapeva che io ero il suo vero amico. Ho speso tutto il mio tempo e i miei sforzi per amare un nemico. E voi, avete fatto la stessa cosa per questa nazione? I membri americani hanno mai spinto l’America in modo che io potessi andare avanti un po’ più facilmente? No! Vi siete aggrappati a me, che sono già vecchio, chiedendomi ancora di più. Cosa dovreste dire: “Padre, ti prego, continua ad aiutarci” – oppure: “Padre, ora che siamo cresciuti, ti aiuteremo noi.”? Se non cambiate totalmente e mi aiutate, l’America non ha nessuna speranza perché nessun altro la salverà. Il 1990 è un anno molto importante, perciò sto chiaramente proclamando questo fatto.

Ho vissuto nel modo che vi ho appena spiegato? Sì, l’ho fatto. Quando i miei genitori e la mia famiglia mi sono venuti contro, avevo in mente solo la nazione di Dio. Lavoravo e pensavo come un matto. Tutti mi chiamavano pazzo perché non pensavo ad altro. Ma pensavo come Dio, perciò Dio mi ha aiutato. Nessuno ha mai capito quanto è stato ansioso Dio e quanto ancora lo è. Non vi siete mai resi conto di quanto sia difficile la mia situazione. Abbiamo già alla nazione di Dio? No.

Nei prossimi 10 anni, dobbiamo risolvere ogni cosa sulla terra secondo il punto di vista dei Principi. Dopo questo decennio daremo il benvenuto al nuovo secolo. Che tipo di concetto avete? Dio vuole un mondo unificato, la Sua unica nazione. Chi realizzerà per Lui questa promessa? Dio non può aiutarvi finché non avete stabilito il precedente di lavorare duramente. Non c’è nessuna speranza se non pensate alle condizioni di indennizzo. Fare delle condizioni di indennizzo difficili è duro. Paragonate questo a Dio stesso. Lui ha dovuto creare ogni forma di vita – le creature e il loro ambiente. Per tutto il corso di 6000 anni, Dio non ha mai avuto la sua nazione ideale. Il suo progetto, di un’unica nazione, si realizzerà quando tutti popoli di tutti paesi avranno assolutamente lo stesso desiderio dei veri genitori – una nazione sotto Dio! Dio pensa che non abbiamo nulla perché non abbiamo una nazione.

Usate saggiamente la mia fondazione

Io ho senso di sovranità spirituale in America. E voi, avete questo senso di sovranità? Se lo aveste parlereste al governatore e andreste insieme a lui dal Presidente. L’avete fatto?

Se non usate saggiamente la fondazione da me creata, Dio avrà un’opinione diversa dell’America e del suo popolo, cioè di voi. Anche io vedrò i membri del movimento in modo piuttosto differente da come li vedo adesso. Siete adulti. Immaginate un magistrato del tribunale, rivestito della toga, pronunciare parole molto gravi. Se anche nel mondo caduto la legge è così rigida, pensate che la legge di Dio possa essere meno rigorosa? Possiamo solo immaginare che la legge di Dio sia 100 volte più severa. Quando io parlo in questo modo, pensate che possa essere meno importante di quando parla un magistrato? In passato ho predetto molte cose che, nel giro di pochi anni, si sono effettivamente realizzate.

Il giorno della nostra “opportunità” di salvare il mondo sta arrivando, per il bene di questa terra e di tutti i suoi abitanti, non solo per l’America, o per la Chiesa dell’Unificazione o per me. Quando il mondo sarà salvato, allora l’America acquisterà significato e la Chiesa dell’Unificazione diventerà importante. Che i Veri Genitori, in quel momento, diverranno importanti e significativi. Ma prima che questo accada, solo poche persone, nella migliore delle ipotesi, prenderanno queste cose seriamente. Quando siete entrati nella Chiesa dell’Unificazione non capivate che vi sareste purificati, ma adesso vi rendete chiaramente conto che siete stati accolti nel luogo più prezioso. Forse pensate: “Oh, questo è il nostro momento, incontrerò i più importanti leaders americani.” Ma non potete essere orgogliosi. La soluzione all’attuale situazione dell’America dipende in gran parte dalla qualità dei leaders della nostra Chiesa. Dovete veramente cambiare il vostro modo di pensare, altrimenti non c’è nessuna speranza di creare qui la nazione di Dio.

Quindi, nei prossimi tre anni, dobbiamo veramente darci da fare. Quelli che non hanno mai fatto i pionieri, devono andare pionieri per i prossimi tre anni. Quelli che non hanno mai fatto raccolta fondi, non importa quanti figli abbiano, andranno a farla. Nei prossimi tre anni dovete lavorare seriamente. Quando siamo pionieri la nostra figura centrale è Dio e si va diritti avanti insieme a Lui. Avete attraversato il periodo di quarant’anni, il cui significato è stato la formazione della fondazione mondiale. Gerico aspetta di crollare davanti a voi.

Il fallimento degli israeliti

Immaginate gli israeliti dopo quarant’anni di peregrinazioni nel deserto. Erano così miserabili, senza niente da mangiare né da vestire. Sembravano dei mendicanti. Quando finalmente riuscirono ad arrivare in Canaan, pensarono: “Ora ci aspetta la prosperità”, Tuttavia una volta entrati in Canaan, li attendeva un compito più grande: assimilare le tribù Cananee. Non sapevano che se non avessero realizzato questo, l’aver raggiunto Canaan non avrebbe avuto alcun significato. In confronto agli israeliti, i Cananei erano ricchi, possedevano tante pecore, capi di bestiame e belle case. Così gli Israeliti sembravano dei miserabili figli di mendicanti. Invidiando i Cananei, essi persero la loro identità di popolo scelto. Alla seconda generazione gli israeliti avevano perso la loro cultura e la loro nazione. Dovete capire chiaramente il significato di questo. So che siete nella stessa situazione e vi trovate ad affrontare le stesse tentazioni. Come gli israeliti, siete anche voi la seconda generazione o la generazione Abele dei membri della Chiesa dell’unificazione. Anche gli Israeliti si trovavano a fronteggiare persone facoltose, di alto livello, del mondo politico e accademico. Ma ricordatevi, per quanto potere possono avere queste persone, non c’è nulla che si possa paragonare ai nostri passati quarant’anni. Siamo giunti alla fine del nostro “vagabondaggio nel deserto” e da questo momento creeremo una nuova famiglia, una nuova tribù e una nuova nazione.

Nei prossimi 10 anni dobbiamo pensare di più al futuro. Siamo destinati ad essere soldati del mondo originale. Ma che genere di soldati? Non abbiamo né soldi, né potere, né fondazione – soltanto debiti. L’unica cosa che ci appartiene in modo permanente è la nostra vita. Quelli che vogliono morire, vivranno; quelli che vogliono vivere, moriranno. Questo è ciò che è detto chiaramente nella Bibbia ed è proprio vero. Perché non avete messo in pratica questo nella vostra posizione di leaders? Dobbiamo imparare ad andare giù, altrimenti non c’è nessuna speranza di salvare questo paese.

Guardate come è chiara la storia degli Israeliti. Solo 2000 anni fa, se essi avessero lottato veramente per la propria vita nei 10 anni successivi al loro ingresso in Canaan, centrati su Mosè e unendosi veramente insieme per realizzare la volontà di Dio, avrebbero occupato tutto il territorio di Canaan e il Medio Oriente. Se l’avessero fatto, il mondo sarebbe molto diverso da quello che vediamo ora. Ma non lo fecero.

Così dopo poco il loro fallimento, altre religioni potenti hanno cercato di restaurare quella situazione, ma solo quando sono apparsi il Padre e la Chiesa dell’Unificazione, le persone hanno veramente visto una speranza: “Oh sì! Il Reverendo Moon può farcela”. La mia posizione dispensazionale è di avere i miei fratelli che mi trattano come loro nemico. Il Giudaismo, il fratello maggiore, e il Cristianesimo ufficiale, come fratello minore, stanno lottando contro di me, ignorando che il mio scopo è lo stesso che stanno cercando di raggiungere loro. La cosa veramente triste è che gli israeliti non avevano la minima idea che il desiderio di Dio fosse un’unica nazione mondiale. Pensavano che Dio fosse solo per loro, neanche per una nazione straniera. Così, non lo aiutarono a creare il Suo mondo, come era loro missione. Analogamente il Cristianesimo ufficiale non conosce lo scopo ultimo di Dio. Pensa che la sua meta fosse la salvezza dei cristiani. Ma la volontà di Dio vive nella Sua nazione. Prova evidente di quanto Egli abbia a cuore questo scopo, è che ha sacrificato i primi Israeliti e i secondi Israeliti, solo per preparare la Terza Israele. Noi siamo in questa posizione così seria e importante nei confronti di Dio.

Dio spinge con forza la Chiesa dell’Unificazione nel mondo per recuperare la Sua nazione. Dovremo essere pronti a dire: “Dio, sono felice di sacrificarmi, se Tu puoi recuperare il Tuo paese”. Il mio ruolo è insegnarvi, ma siete voi che dovete agire. La mia missione speciale è eliminare Satana. Una volta fatto questo, è compito vostro recuperare la nazione di Dio.

Prepararsi per il mondo futuro

Non c’è nessuna persecuzione davanti alla Chiesa dell’Unificazione come 10 o anche solo 5 anni fa. Satana non c’è più. Anche se non fate la vostra missione, la volontà di Dio alla fine si realizzerà, ma la questione è dove ci troveremo. Io ho una certa idea di cosa significhi essere una coppia benedetta e voi avete il vostro concetto. Scopo della Benedizione non è solo la vostra felicità, ma recuperare il mondo di Dio e gioire per sempre “insieme” a Lui e a tutti i nostri fratelli.

Ora ho 70 anni, ma sto ancora educandovi e dormendo 2 ore per notte. Sto unificando le lingue del mondo. I bambini benedetti di tutto il mondo vengono in Corea a studiare il coreano mentre sono ancora piccoli. Ho portato ministri americani in Corea e ministri coreani in America per avere uno scambio di vedute e di ambiente. Ho fatto tante cose in preparazione al futuro.

Il mondo sta invisibilmente unendosi. Ogni anno ci sono sempre meno guerre fra le nazioni. Guardate come siamo diventati internazionali nella Chiesa dell’Unificazione. Ho raggiunto la Russia, la Cina e tutti i paesi comunisti per creare un mondo unito senza nessuna segregazione. L’America mi ha perseguitato così tanto ma io ho fatto partecipare giornalisti americani ai viaggi-inchiesta in Russia e in Cina in modo che potessero prendere coscienza della realtà del comunismo e mettere in guardia l’America. Avevano predetto che i liberali e i comunisti avrebbero preso il sopravvento in America entro il 1984 ma il “The Washington Times” ha capovolto la situazione.

Al Washington Monument Rally del 1976, ho proclamato: “Andremo a Mosca”. Ho lavorato duramente per 12 anni per far sì che questo accadesse. Non è successo automaticamente. Abbiamo lavorato per contattare studiosi russi, abbiamo comunicato con la Russia attraverso canali artistici e abbiamo persino co-sponsorizzato con la Chiesa Russa Ortodossa un convegno religioso a Mosca. Ho lavorato tanto nel campo dei media sovietici. Questi settori non si sarebbero mai sviluppati da soli.

Ora la Russia si rende conto che il Reverendo Moon, supremo nemico del comunismo, si sta avvicinando ad ogni aspetto della vita sovietica. I Russi non possono fare a meno di questi campi vitali, perciò pensano: “Come possiamo unirci al Reverendo Moon?”

Ora l’Unione Sovietica è in una situazione molto critica. Sta orientandosi verso una soluzione di libero mercato per sanare i propri mali economici. L’Unione Sovietica sa che l’America, pur con tutta la sua potenza economica, non può salvare i sovietici perché è molto corrotta. Così, adesso, i russi guardano alla Corea del Sud come a un modello da seguire perché in tre anni questa nazione ha avuto uno sviluppo incredibile.

Debbo sembrare un uomo misterioso ai sovietici. Loro vedono i membri della Chiesa dell’Unificazione così luminosi, puri, senza ambiguità e si domandano che insegnamenti stia dando. Mi stanno studiando e cercano di avvicinarmi. Esponenti dei mezzi di informazioni russi sono venuti a trovarmi in Corea, l’anno scorso, e si sono chiesti: “Come ha potuto la Corea svilupparsi così tanto in così breve tempo?” Vogliono anche loro questo tipo di sviluppo economico nel loro paese. Hanno girato un documentario di un’ora sulla loro visita in Corea e sull’intervista che mi hanno fatto, un documentario che è stato trasmesso alla televisione su un programma nazionale. Sui giornali sovietici sono apparsi molti articoli positivi.

L’umanesimo secolare americano e il comunismo sovietico ora sono sconfitti, e lasciano spazio all’Ideologia di Dio (Godism) per salvare il mondo. Tutta la nostra educazione al seminario deve essere usata per la salvezza del mondo. Scopo della Chiesa dell’Unificazione è creare un’unica nazione mondiale. Sono stato perseguitato per tutta la mia vita, ma ho dato tutto per lo stesso scopo: l’avvento di una nazione di Dio. Sono il patriota numero uno nel mondo spirituale perché, tra tutti gli uomini della storia, sono quello che guida il mondo nel prendere la responsabilità per la nazione di Dio.

L’ideale di Dio mi ha fortificato

Perché voglio creare un nuovo tipo di sovranità, tutte le sovranità esistenti nel mondo mi perseguitano. Tutta la mia vita è stata una cruenta battaglia per porre le basi per la nazione di Dio.

Vi ho insegnato ad avere una chiara comprensione della volontà divina e in effetti voi avete una comprensione più chiara di quella che avevo io quarant’anni fa. Io avevo fede quando non si vedeva nulla ed ero attorniato dalla guerra. Voi vedete le vostre difficoltà presenti e perdete fede. Per quanto fossero difficili le mie circostanze, io pensavo: “Oh, il nostro tempo verrà!” Il nostro futuro splendeva così chiaramente davanti a me che non potevo negarlo. La realtà del mondo era come un’ombra attorno a me, perché i miei occhi erano puntati sulla visione della nostra futura felicità. Ho potuto sopportare tante sofferenze per amore di questa visione. Ero orgoglioso di lavorare per questo e l’America non poteva far vacillare la mia determinazione a raggiungere questo scopo. Dovete capire questo punto: il nostro futuro sta nel punto di vista di Dio. Per quanto potente sia la situazione dell’America, non può essere paragonata alla forza e alla potenza di Dio.

Tante volte mi avete offerto i vostri mansei, ma poi non siete riusciti a mantenere le vostre promesse. Da ora in poi la vostra missione è portare testimonianza alla vera posizione di Messia. Io la testimonio ovunque. Promettetemi che per quanto forte sia il potere che vi si oppone, dimostrerete di possedere la verità più alta. Quando Dio vedrà questa determinazione, la Sua energia discenderà e vi circonderà.

Ricordatevi dunque il mio segreto. Quando la mia famiglia e i miei parenti mi si opposero, dopo la liberazione della Corea dal Giappone, io andai avanti, con assoluta decisione, per la nazione di Dio. Era l’unica cosa che avevo in mente. Non pensavo alla mia gloria, ma sono sceso sempre più in basso dalla posizione che Dio mi aveva originariamente promesso. Anche Satana è sceso giù, ma ad un certo punto si è fermato e non ha più voluto abbassarsi. È lì che io ho cominciato a risalire. Questo è ancora il mio modo di pensare.

Se la Corea si fosse unita a me, non sarei mai dovuto venire in America. Ma se l’America mi avesse accettato, probabilmente non sarei dovuto andare in Russia. Così il corso che sto seguendo è solo la seconda o la terza migliore alternativa. Anche se la Russia non mi accoglie non fa niente, perché sono pronto a scendere ancora più in basso. A questo punto Satana vedrà che è inutile continuare.

Questo è anche il modo in cui Dio mi ha trattato. Ogni volta che Dio mi faceva soffrire, aveva uno scopo più grande in mente. Dopo un po’ l’ho capito. Quando spingo i membri americani a lavorare più duramente so che ci attende un premio. Proprio come il mio, anche il vostro corso sarà garantito in questo modo. Questo è quel tempo cruciale in cui dovete tutti unirvi a me e marciare veramente avanti per raggiungere la meta finale di un’unica sovranità mondiale. Vi sto dando una delle ultime grosse spinte.

L’America è una grande nazione ed io sto aspettando di vedere che tipo di seme vi verrà seminato. Ogni parte del territorio americano aspetta che andiate là e vi piantate il vostro seme. Quando il seme sarà stato gettato e comincerà a crescere, allora l’America non avrà più bisogno di me in maniera così decisiva. Proclamo perciò di disperderci e di seminarci in questa terra.

La fondazione è preparata

L’America del Nord e del Sud contano insieme una popolazione di circa 700 milioni. La Cina ha più di un miliardo di abitanti. Nella Sua idea di salvezza, quale popolazione pensate che Dio preferirebbe? Nell’America del Sud e del Nord la popolazione è quasi tutta bianca e di origine spagnola. La gente dice: “Nessuno ha nulla da insegnarci; siamo noi che vi insegneremo”. Ma in Cina le persone mi accolgono come un famoso maestro. La Cina mi chiede di venire a visitarla, mentre l’America si lamenta perché sono qui. Non sarà un problema guidare il popolo cinese. Sono venuto in America perché questa era la strada più promettente per realizzare la volontà di Dio. Ma qui c’è troppo orgoglio.

Ora il nostro movimento ha una fondazione meccanica ad alto livello nella Germania occidentale, una fondazione culturale in Francia e una fondazione finanziaria ed elettronica in Giappone. Tutto questo è per il nostro lavoro in Cina e in Russia. Chi è disposto a seguirmi là? Gli americani? Sarebbe bello se potessi portare centinaia di americani con me, ma se non è possibile dovrò andare da solo. Ci sono alcuni aspetti positivi a lavorare in Cina, ma ci sono anche molti svantaggi. Forse è più difficile lavorare nei paesi comunisti che nei paesi occidentali più aperti, ma ci devo andare lo stesso. Sono tanti anni che abbiamo delle chiese clandestine nei paesi comunisti ed io sono veramente commosso dal loro sacrificio.

Ho potuto disporre delle fondazioni che Dio aveva preparato davanti a me. Sono rimasto allibito e pieno di gratitudine quando in seguito le ho scoperte. Allo stesso modo non in cui io sono stato aiutato da Dio, sto facendo una fondazione davanti a voi senza che voi lo sappiate. Le generazioni future dovrebbero poter guardare indietro e dire: “I miei genitori hanno fatto così tanti sacrifici, eppure sono sempre stati grati.”

Le donne americane devono cambiare attitudine e lavorare ancora più intensamente allo scopo di recuperare il loro paese. Non importa quale sia stato il loro ruolo storico, attualmente stanno danneggiando questa nazione. Così io mi rivolgo a voi, donne americane, e vi chiedo di soffrire di più e di lavorare più duramente. Anche tutti gli uomini sono inclusi in questo. Tutto ciò è per la vostra nazione e per i vostri discendenti. Siete delle persone piene di risorse e dovete schierarvi a difendere l’obiettivo di Dio. Qual è la causa del continuo ripetersi di matrimoni e divorzi? Le donne della Chiesa dell’Unificazione hanno uno standard da difendere e da mostrare al resto dell’America. Se non siete tutte truccate ma lavorate duramente per la volontà di Dio, Dio provvederà per voi al vostro maquillage.

Recentemente ho sentito dire che un agente del governo è stato mandato a Danbury a chiedere come andavano le cose quando io ero là. Gli è il stato risposto che, durante quel periodo, c’era molta pace, ma una settimana dopo che me ne sono andato erano scoppiate risse dappertutto. E voi? Siete influenzati da me? Quanto del mio valore avete ereditato? Questo è il patrimonio della vostra vita. Ho esercitato la mia influenza in tutto il mondo. Chi si lascia di più influenzare da me, voi o chi non è membro? Sapete quanti professori e militari in pensione coreani sono rimasti colpiti nel tour di 10 giorni organizzato dalla nostra Chiesa in America? Sono pronti a cambiare la loro vita e a ricominciare tutto daccapo in una nuova direzione dopo solo 10 giorni. È voi? Vi ho dato un messaggio che viene dal profondo del mio cuore, ma ci avete fatto l’abitudine. Se avessi investito nel popolo coreano tutto quello che ho investito in voi, la Corea sarebbe molto più avanti. Così vi ho detto tutto quello che vi dovevo dire.

Prendete il dominio spirituale

C’è sempre un motivo per ogni cosa che faccio. Conoscete il leader della Chiesa in Inghilterra? È un giapponese. Il Giappone ha ereditato la posizione Eva dall’Inghilterra, perciò ora il Giappone si sta sacrificando per questo paese, in modo da non perdere la sua posizione nella missione. Un leader coreano è in Germania a lavorare allo sviluppo della fabbrica di macchine, in segno di gratitudine verso la Germania perché la Corea ha ereditato la tecnologia di questo paese. Ho deciso di aprire una fabbrica in Cina per incrementare lo sviluppo di questa nazione. La nazione Arcangelo dell’Occidente deve aiutare la nazione Arcangelo dell’Oriente.

Ho stiamo lavorando con rappresentanti dei Mass-media russi. Non vogliamo danneggiare i comunisti. La ragione per cui ci opponiamo a loro è per salvarli. Il KGB voleva eliminarmi, ma io l’ho forse odiato? No, sentivo che dovevano arrivare ad odiarmi prima di poter cambiare. Io so che corso stanno seguendo. Ho mostrato ai rappresentanti dei Mass-media russi che non ero loro nemico e quando hanno potuto aver fiducia in me ho chiesto loro di portare un messaggio a Kim Il Sung. Io parlo contro di lui solo a causa della dispensazione. I tempi sono cambiati. Il muro di Berlino è stato abbattuto e i paesi satelliti stanno cominciando ad orientarsi verso la democrazia. Il comunismo è sull’orlo del collasso.

Perciò, assumete il dominio spirituale nei vostri Stati. Potete proclamare spiritualmente ai capi del governo: “Io sono il fratello maggiore e voi il fratello minore”. Insegnate loro ciò che avete imparato.

Stiamo costruendo un centro dei mezzi di informazione che comprende uno studio televisivo ed un’agenzia giornalistica di informazioni telegrafiche. Perché? Perché voglio essere ricco? No. Per educare gli americani alla verità di Dio. E chi saranno i futuri manager qui? Voi. Abbiamo creato un nuovo dipartimento al Segye Ilbo, in Corea, che investiga tutti gli affari collegati con la Chiesa dell’Unificazione in ogni parte della nazione. Ora possiamo conoscere più rapidamente tutte le situazioni che riguardano la volontà di Dio e affrontarle in modo più efficiente.

Finora in tanti paesi siamo stati perseguitati, ma io non ho mai risposto agli attacchi. Entro un certo periodo di tempo le forze naturali si sprigioneranno per fermare quelle persone perché le loro azioni sono contrarie al bene pubblico del loro paese. Questa è una cosa automatica, non è indotta dalla forza. L’opposizione non continua mai illimitatamente: ad un certo punto fa sempre marcia indietro. Voi non siete poi così deboli come credete di essere. Avete un grande potenziale, l’unico problema, però, è che è vostra responsabilità.

Superare l’opposizione

Non ponetevi mai come meta di diventare popolari del vostro stato. Ponetevi come meta di essere un buon creatore di problemi. Se siete perseguitati ed insultati, allora di notte potrete sentire dentro di voi: “Oggi ho fatto il mio dovere”. In questo modo la gente vi noterà. Io sono diventato così famoso negli ultimi 15 anni perché ho fatto ciò che dovevo fare e sono stato perseguitato. Sono stato molto temerario. Non mi sono mai preoccupato di quello che la gente pensava di me. Finora la mia immagine era molto brutta, ma adesso la situazione si è capovolta. Perciò, create dei problemi positivi nel vostro stato. Forse non riuscirete a farlo da un giorno all’altro, ma anche se vi ci vogliono 10 o 20 anni, sarete ancora abbastanza giovani.

Io ho iniziato a insegnare nel momento stesso in cui è cominciato il giro delle 10 città in America. Durante questo periodo il mio nome è diventato famoso e a causa della cattiva pubblicità sono stato associato con lo sfruttamento dei giovani americani. Ma ho pensato: “Peggio di così dall’America non mi posso aspettare perciò devo andare avanti sparato.” Ho deciso che se fossi andato a Danbury e fossi rimasto lì tre anni, quando sarei uscito l’America avrebbe finalmente riconosciuto i suoi sbagli. Così mi sono sottomesso a questo. E il risultato è stato proprio quello che mi aspettavo. Ora le persone vengono da me e scoppiano a piangere per l’errore che hanno commesso.

Che cosa ho fatto nel bel mezzo di quella miserabile situazione? Ho suggerito la creazione dei team mobili che hanno viaggiato per tutta l’America proclamando la verità. Abbiamo veramente scosso la nazione. E perché l’abbiamo fatto? Il nostro scopo non era solo quello di evangelizzare le persone, ma di scuoterle. Dopo essersi lamentate sono tornati in sé e sono rimaste sbalordite dall’errore commesso. Guardandole tutta la sensazione di essere stato perseguitato se n’è andata. C’è qualcuno che sbraita contro il Reverendo Moon? Ora le stesse bocche che un tempo mi ingiuriavano non esitano a dire: “Il Reverendo Moon è un grande patriota”.

Oggi il The Washington Times ha veramente realizzato un compito straordinario. Sono stati spesi milioni di dollari per il bene dell’America. I nostri membri hanno un eccezionale capacità organizzativa ed educativa. Ecco dunque la mia conclusione: smettete di andare per la vostra strada. La mia idea è molto migliore, credeteci e seguitela. Da ora in poi sarete in grado di capirmi direttamente o attraverso un interprete? Il traduttore a volte cambia la sequenza. Tutti voi dovete parlare il coreano meglio di quanto io sappia parlare l’inglese. Pensate a quanti anni ho. Imparare a memoria l’inglese non è facile, perché comincio a studiarlo dopo mezzanotte.

Voi sapete già qual è il mio messaggio. Non avete bisogno della mia continua presenza qui. Andate a rivedere le mie parole; ora potete essere un Messia per conto vostro. Le mie parole sono raccolte in 200 volumi, ma le leggerete attraverso una traduzione? Leggetele in coreano. Molti professori ora stanno studiando il coreano. Parlano di indire un giorno una competizione. E se loro vi chiedessero: “Come avete studiato le parole della Reverendo Moon?” Gli risponderete: “Ho potuto solo ascoltare la versione tradotta”? non avrete nessuna autorità. Ho intenzione di invitarvi in Corea a studiare il coreano, un giorno. (Applausi) Avete sentito parlare dell’Università Song Hwa in Corea? È stata ufficialmente riconosciuta come una istituzione quadriennale.

Il vostro tempo di transizione

So che i membri della Chiesa dell’Unificazione sono ambiziosi. Anche se io vi cacciassi via con una mazza da baseball, nessuno di voi se ne andrebbe spontaneamente. Avete fatto la cosa giusta ad entrare nel nostro movimento, ma non sprecate la vostra gioventù a domandarvi se avete ragione o torto. Questo è un tempo prezioso, sia il passato che il presente, perciò usate la vostra gioventù per il bene della nazione di Dio e del mondo. Non pensate che nel fiore della mia gioventù avessi anch’io un sacco di sogni, volessi viaggiare, mangiare cibo prelibato, e così via, nello stesso modo in cui vorreste fare voi? Ma ho rinunciato a tutte queste cose tanto, tanto tempo fa. Perché? Perché sapevo dov’era il valore più grande. Qualunque cosa faccia, non ho perso la mia gioventù, ma la farò rivivere di nuovo, tante, tante volte. Allora perché barattare questo tipo di opportunità per un impiego di minor valore?

Ogni giorno della mia vita è come un vulcano. Mentre ero a Danbury ho scritto un diario. Ogni persona che lo leggerà, che sia un prigioniero, un giornalista, un contadino o un ministro, si sentirà rinascere e la sua vita esploderà ancora una volta. Quando leggeranno la mia esperienza nelle mie stesse parole, si accenderanno di ardore per la volontà di Dio. A Danbury ho scritto una poesia sulla Madre, la prima poesia che le abbia mai scritto. È sulla parete della sua camera, incorniciata. Sarà una meravigliosa fonte di ispirazione per milioni e milioni di donne.

Il The Washington Times è stato creato a Danbury, insieme alla rivista Insight. Ho cercato di salvare il mio nemico, l’America, mentre ero nel profondo del suo inferno. Durante il periodo in cui ero in prigione sono state create sei grandi organizzazioni.

Questo è il tempo di transizione dal male al bene. Perciò usatelo nello stesso modo in cui io l’ho usato a Danbury, che era il mio tempo di transizione a un livello più grande. Ho creato tante cose durante il periodo trascorso in prigione ed oggi ne vediamo il risultato. Anche voi lavorate duramente adesso, durante questo tempo unico. Non sprecate questo periodo di transizione. Non c’è un modo più prezioso per voi che creare una fondazione da poter lasciare alla vostra discendenza. I vostri figli saranno orgogliosi del vostro nome e delle vostre azioni per ciò che avete fatto in questo periodo di transizione. Saranno fieri dei loro primi coraggiosi antenati e la vostra nazione sarà orgogliosa di voi. Ricordatevi dunque: impegnatevi a fondo, fate tante ricerche e agite. In futuro sarete i geni della vostra nazione. Emulate me e lasciate dietro di voi una tradizione celeste in tutto il mondo. Vivete per la vostra nazione, per il mondo, per il mondo spirituale e per Dio.

Salva come PDF

^