La Nazione del Padre è la Mia Nazione

Salva come PDF

2 settembre 1990 – Belvedere

Questa mattina il tema del mio sermone è “Aboji naranun ne narada” – La nazione del Padre è la mia nazione. Ogni uomo vuole dipendere da qualcosa con cui può stabilire un profondo rapporto per poter vivere in una autentica, straordinaria ed eterna felicità. Non vogliamo che la nostra fortuna abbia degli alti e bassi. Quanto sarebbe stupendo se ci fosse un soggetto che ci garantisse questa felicità eterna!

Lungo tutta la storia gli uomini si sono rivolti a tante cose e idee diverse, nella loro ricerca della felicità. Eppure ci stiamo ancora domandando: “Qual è veramente il centro della mia felicità? Dio esiste davvero oppure è frutto della nostra immaginazione?” Se un essere assoluto esiste effettivamente, allora sì che possiamo correre il rischio di credere che una fortuna e una pace durature non solo siano possibili, ma sicure. Vogliamo soprattutto sperimentare la felicità, la pace e la fortuna a cui aspiriamo nella forma del vero amore, e vogliamo che questo amore sia là dov’è la persona che ci è più cara, centrato su di noi. Dato che l’amore è la fonte della felicità, dove pensate che Dio voglia essere? La risposta è molto semplice, la nostra e la Sua conclusione non possono mai essere diverse. Dio vuole essere là dove marito e moglie si amano veramente, profondamente, con un amore immutabile.

Volete che l’amore sia così come lo create voi, o volete che sia l’amore ad influenzarvi? Non dovete mai dimenticare che il vero amore vi condurrà nel luogo migliore in cui potreste essere. Un bambino può non avere assolutamente voglia di andare in un certo posto, ma l’amore lo trascina, mentre si dibatte e piange; poi, quando è arrivato, è felice di scoprire che quello è il posto più bello che avrebbe potuto immaginare, come il luogo dove si svolge una magnifica festa. Oppure una ragazza può non voler andare in una certa direzione, ma una volta trascinata là dall’amore, trova il marito migliore in senso assoluto.

Dobbiamo tenere a mente che dovunque il vero amore ci conduca, lì si trova la cosa migliore. Ma l’amore sperimentato da alcune persone, specialmente da tante donne americane, può essere molto limitato e ristretto, centrato solo su “qualcosa che mi piace, qualcosa che capisco”, senza andare un passo oltre. Questo è un amore molto meschino. Anche se il vero amore ha la caratteristica di abbracciare l’intero universo, l’individuo che lo riceve può mutilarlo e limitarlo, dicendo alla persona che ama: “No, no, seguimi da questa parte” in un’apertura piccola e stretta. Ma se il marito ha un cuore e un’ambizione più grande della moglie, come può passare attraverso un posto così piccolo?

Un amore sicuro

Voglio che capiate perché prendo sempre ad esempio la donna. Quando uso come esempio l’uomo, non tutte le donne sono interessate, forse lo sono solo gli uomini. Ma quando prendo le donne come esempio, loro sono interessate e lo sono anche gli uomini! Le prendo ad esempio per questa ragione, non perché abbia qualcosa contro le donne americane. Poiché siete usate come esempio, potete essere il centro dell’attenzione, ma fareste meglio a “starvene tranquille!”

Poiché il soggetto sta alla destra e l’oggetto alla sinistra, il mio interprete sta alla mia sinistra. Ecco perché sono sempre rivolto verso il lato delle donne. In ogni rapporto, secondo i Principi, che vi piaccia o meno, deve esserci chiaramente un soggetto e un oggetto. La conoscenza, i soldi, la carriera, sono fattori importanti nella nostra felicità, ma anche se cambiano possiamo sempre adattarci. Invece, quando cambia l’amore, siamo profondamente angosciati, perché abbiamo bisogno che l’amore sia duraturo e saldo. L’amore che fa nascere sul vostro viso un profondo sorriso, è un amore di cui siete sicuri, anche se può non essere espresso in maniera visibile. Questo tipo d’amore ha più valore di tante manifestazioni d’affetto.

L’albero è sempre un albero. Non si trucca. Potreste chiedervi come possa vivere in modo così monotono. Tuttavia quell’albero è molto orgoglioso tanto che, non importa cosa succeda, ogni anno cresce sempre di più, con fermezza e sicurezza. Analogamente possiamo capire che ciò che rende bella una donna e attira verso di lei tutte le cose è il modo in cui cresce in amore, armonia e carattere – non solo il suo trucco o l’aspetto esteriore.

Dove possiamo trovare il cielo, il mondo ideale, l’utopia? Sono solo cose immaginarie? Quando parliamo dell’utopia delle donne, naturalmente non possiamo escludere gli uomini. L’uomo rappresenta una parte molto importante della felicità e della pace di una donna. Senza l’amore di un uomo, la donna non può trovare nulla che le stia veramente a cuore. Non importa quanto siate istruiti o quante lauree abbiate conseguito, se non trovate uno sposo da poter amare, siete falliti. Non importa quanto bella sia una moglie, se la sera prima ha avuto un grosso scontro con suo marito, il mattino dopo tutte le cose si lamenteranno: “Oh, vorrei non aver visto la sua faccia miserabile stamattina”.

In sintonia con l’amore duraturo

Tutte le persone vogliono un amore che non cambia anche se loro non sono immutabili. Ma è del tutto assurdo essere volubili e aspettarsi qualcosa di costante. Se facciamo questo, commettiamo il crimine peggiore di tutto il mondo. Vi considerate così immutabili da meritare di avere uno scopo invariabile o state ancora lottando per arrivare a questo? Voi non solo cambiate, ma cambiate molto spesso, il che è ancora peggio. L’amore immutabile che vuole stare con una persona che cambia deve essere pazzo. Dunque potete vedere che la felicità, la pace e l’amore eterne sono veramente possibili, ma non riuscite a trovarli perché siete assolutamente l’opposto – volubili e imprevedibili. Così la gente conclude erroneamente: “La pace e la felicità eterne non esistono. Che stupido pensarlo”. Queste cose sì che esistono ma poiché non siete in sintonia con loro non potete trovarle.

Se Dio dovesse cambiare da un momento all’altro, avremmo qualcosa per cui vivere? Dio stesso prende una posizione assolutamente invariabile e solo da questo può derivare un amore, una pace, una felicità, una gioia che non cambiano. Questo è lo standard principale a cui dovete paragonare la vostra posizione. Se siete sempre volubili, l’immutabilità vi tratterà con disprezzo. Quindi il vero amore esiste là dove un marito giura di rimanere eternamente unito alla moglie. Anche i genitori non devono per un solo istante abbandonare la propria posizione. Tutti i patrioti, i figli devoti, i santi hanno una cosa in comune – l’immutabilità per tutta la vita. In questa eterna immutabilità sta tutta la felicità, l’amore e la pace.

Qualcuno potrebbe borbottare: “Ma allora io non posso essere un patriota, un santo, un figlio devoto. Per ottenere ciò che voglio devo cambiare a seconda delle circostanze. Inoltre, ogni tanto voglio divertirmi, andare al mare o a teatro. Come posso essere immutabile e costante?” Ma in effetti le persone che cambiano hanno il profondo desiderio di essere costanti. Se c’è una persona che ride eternamente tutti non vorrebbero forse vederla? Se sentite che qualcuno ha portato lo stesso corredo per migliaia di generazioni, senza mai cambiare, non vi piacerebbe incontrarlo? La nostra vera natura ammira le cose che non cambiano per l’eternità.

L’immutabilità è estremamente resistente e assorbirà tutto ciò che è soggetto a mutamento. Certo è molto difficile e noioso tollerare e perseverare, ma quando ci spingiamo al di là di ciò che ci sembra impossibile, alla fine saremo vittoriosi. Saremo più vicini alla verità. E dato che il Dio eterno è immutabile, presentarsi a Lui in modo volubile è veramente farGli ingiustizia. La chiave è in noi stessi. Io vado all’inferno o in cielo a seconda, di come mi comporto. Nessuno mi manda in un posto o nell’altro. Perciò se vi trovate all’inferno non avete nessuno di cui lamentarvi se non voi stessi.

L’America deve cambiare

La nazione del Padre comincia dalla nazione stessa o da un individuo? (dall’individuo). Dato che questa nazione deve essere immutabile, chi può andare là, le persone volubili o quelle che non cambiano? (quelle che non cambiano). Tutti vogliamo andare in questa nazione, ma voi siete persone volubili oppure costanti? Dato che tutti sono mutevoli, anche le cose immutabili dovrebbero diventare soggette a cambiamenti? Oppure, per quanto difficile possa essere, le persone volubili dovrebbero acquisire un carattere di immutabilità? Volete creare una famiglia che cambia o che non cambia? Se voi influenzate la vostra famiglia a diventare più volubile, avrete tanti rimpianti. È un peccato distruggere ciò che è destinato ad essere eternamente bello e pieno di pace.

Nessuno si fida veramente del modo di pensare americano perché non ne vede la coerenza. Gli americani considerano importante avere un sacco di soldi, ma la natura della ricchezza è molto variabile. Nella cultura occidentale, se prendete a prestito dei soldi, dovete scrivere una ricevuta su un pezzo di carta, e se non pagate il debito, vi viene subito fatta causa. L’Oriente è molto diverso. Un orientale può prestare una grossa somma di denaro, poi, quando ha bisogno di soldi, per sé, va a riprenderseli. Tutti capiscono perché è lì. Ma se la persona che ha prestato i soldi vede che l’individuo a cui ha fatto il prestito vive in condizioni più miserabili delle sue, non può chiedere che il denaro gli venga restituito. La differenza fra il cielo e la terra sta in questi due cuori. L’Occidente dovrebbe adottare certi modi di comportarsi dell’Oriente per poter costruire quella fondazione immutabile, ma gli occidentali vogliono che tutti adottino le loro tradizioni. Ecco perché da ogni angolo della terra si grida: “Yankee go home”.

L’Occidente gode della sua attuale prosperità grazie a Dio, ma se Dio sarà respinto, la nazione potrà andare solo verso la rovina. Dio ha visto l’America commettere tanti errori e ha mandato una persona come il Rev. Moon a cambiare completamente il suo modo autodistruttivo di pensare. Dio deve operare in tutta questa immensa cultura un cambiamento di 180 gradi. Se Cambiasse solo di 90 gradi, potrebbe ritornare al punto di prima. Quanto è difficile questa situazione sia per il Padre che per l’America!

Essendo diventati membri della Chiesa dell’Unificazione siete in una posizione straordinaria. Siete contenti? Tutta la vostra intelligenza dice: “Sì, siamo felici – e lo dovremmo essere anche se non lo siamo!” Ma se siete volubili, sarete felici o infelici? Anche se siete incostanti volete andare in una direzione che non cambia. Gli unificazionisti volubili hanno attaccato a sé centinaia di legami di Satana. Meno legami avete, meglio state. Quante sono le corde di Satana che vi tirano?

Per il bene di tutti

Voi dite: “Padre questo tuo aspetto mi piace, ma quest’altro no”. Quanto siete volubili! Che cosa debbo fare con voi? Vi voglio portare tutti nel Regno dei Cieli, nel mondo ideale, ma voi rispondete: “Voglio creare la famiglia ideale e restare lì, non voglio andare nella nazione e nel mondo ideali”. Ecco il problema dei nostri membri. Dio è il centro ideale per ogni livello, non solo per l’individuo e la famiglia. La nazione di Dio è il luogo dove alla fine tutti desiderano andare a stare. Quindi, chi di voi preferisce solo sé stesso o la propria famiglia, presto perderà i genitori, la tribù e persino la nazione. Tutte le cose sanno di essere state create per il bene di tutti. La natura protesterà contro chiunque voglia monopolizzare o occupare per sé stesso e per la propria famiglia ciò che è destinato a tutti.

Il milionario che guadagna soldi soltanto per sé stesso, prima o poi sarà rovinato, mentre quello che fa gli stessi soldi per il bene di tutto il mondo, durerà quanto il mondo. Dio può proteggere quel milionario altruista perché vive in accordo al Suo principio. Io mi aspetto che il denaro che abbiamo guadagnato rimanga sempre con noi, perché lo usiamo per il bene di tutti. Dio se ne prenderà cura secondo la Sua legge. Io non lo controllo. Voglio essere il più grande debitore della storia e andare orgoglioso di questo, fare più che posso e usarlo per il bene di tutti.

L’unità fondamentale per la costruzione della nazione è la famiglia, non l’individuo, ma per fare una famiglia felice ci vogliono degli individui felici. La strada naturale è che un individuo felice formi una famiglia felice, che a sua volta formerà un clan e una nazione felici; nazioni felici insieme creeranno un mondo felice. Il problema all’interno della Chiesa dell’Unificazione, così come per tutte le altre persone è che ci blocchiamo al livello della felicità individuale e famigliare. “Devo avere soldi per mia moglie, per i miei figli, per gli studi, etc. Non abbiamo bisogno di questa nazione felice. È qualcosa di distante da me”. No, non è così distante come pensate. Dovete considerare il mondo felice come il centro della vostra famiglia, non voi stessi come il centro della nazione. Se preferite il mondo, i vostri figli prospereranno con lui.

Gli americani si concentrano molto sull’individuo, o al massimo sulla famiglia. Ma qual era l’intenzione originale di Dio? Che cosa fecero i padri puritani all’inizio quando arrivarono qui in America? Invitarono Dio nella loro vita quotidiana imperniando su di Lui la loro esistenza. Costruirono prima chiese e poi scuole per il bene di tutti. La scuola è per il futuro della nazione, non per la famiglia soltanto. Solo dopo aver fatto questo, costruirono le proprie case. Dato che questo modello rispecchia il punto di vista di Dio, Dio fu in grado di benedire copiosamente l’America. I puritani erano felici mentre lavoravano duramente per costruire chiese e scuole, perché erano pieni di speranza. Dio diede loro un appoggio illimitato perché l’America era una nazione centrata su di Lui. Questo paese fu in grado di attirare ricchezze da ogni parte del mondo perché il principio su cui era fondato era giusto.

La nazione di Dio è la mia nazione

Come i puritani, anch’io metto Dio al centro della mia vita. Voglio costruire una buona scuola per il mondo, non solo per la nazione. La Chiesa dell’Unificazione è come la chiesa di Dio e nello stesso tempo è la Sua scuola universale. Voi studenti venite da tutto il mondo ed io cerco tanto faticosamente di insegnarvi. Anche se sembra che nessuno voglia imparare nulla, devo sudare per insegnarvi perché so di cosa avete bisogno per proteggere il vostro futuro. Magari non vi piace, ma fareste meglio ad imparare adesso. Dio deve benedire la Chiesa dell’Unificazione perché io seguo il Suo principio. Sono pronto a sacrificare tutto ciò che ho di più caro per costruire la nazione di Dio. Anche a costo di sacrificare questo mondo devo lavorare per il bene del mondo spirituale.

Ogni passo di questa strada è molto difficile, ma debbo farlo. Quando andrò nel mondo spirituale devo portare un dono a Dio. Gli dirò: “Ho amato tanto la nazione che Tu ami allo stesso modo in cui l’hai amata Tu. Tu ti preoccupi così tanto del futuro dell’umanità, e allo stesso modo io ho amato la seconda generazione della terra prima di venire nel mondo spirituale”. Dalla vita di questo mondo a quella dell’aldilà non c’è nessun cambiamento improvviso. È un’estensione naturale. Dobbiamo lavorare sulla terra allo stesso modo in cui lavora Dio e quando andiamo nel mondo spirituale continuiamo semplicemente a fare la stessa cosa nella stessa direzione. Anche se nessuno mi ha accolto, ho perseverato senza mai cambiare, per lo scopo di Dio, cosicché la nazione di Dio è la mia nazione.

Immaginate una serie di stazioni ferroviarie che rappresentano i livelli dell’individuo, della famiglia, della nazione e del mondo. Il treno va verso Dio, la destinazione finale, facendo brevi fermate lungo il percorso. Se scendete alla stazione dell’individuo non avete nulla a che fare con la famiglia ideale. Oppure potete pensare che la vostra destinazione finale sia essere dei bravi genitori ed avere dei bravi figli. Ma se vi fermate alla stazione della famiglia e non andate oltre, non avete nessun rapporto con la nazione e col mondo. Se il paese vuole prendere il marito o la moglie al suo servizio, o riscuote le tasse, e la famiglia si oppone e si lamenta, la nazione non prospererà.

Non possiamo neppure fermarci al livello del mondo e del cosmo. La nostra destinazione finale è Dio. La Madre potrebbe dire: “Padre, ma tutto ciò che hai in mente è la dispensazione. Non vuoi pensare più seriamente alla tua famiglia?” Certo, io capisco che il ruolo della madre è tirar su la famiglia, perciò non posso biasimarla, ma per quanto sia difficile, so bene che tutti dobbiamo seguire questo corso e continuare finché sarà necessario. Questo è il nostro destino. Se non potete farlo qui, dovete continuare nel mondo spirituale dove fare progressi è milioni di volte più difficile che qui sulla terra. Questa non è affatto una minaccia. Quando andrete là avrete la prova che è vero.

L’unità delle fazioni

La separazione fra mente e corpo è derivata dalla caduta di Adamo ed Eva. Ora il mondo intero è diviso in due fazioni, la destra e la sinistra, e per riunirle ci vuole un individuo che abbia la mente e il corpo uniti. Potremmo chiamare il mondo religioso ala destra e quello non religioso ala sinistra. Tutte le persone religiose e non, hanno bisogno dei Veri Genitori. L’unità diventa possibile solo quando tutte e due le parti, la destra e la sinistra, accolgono i Veri Genitori. Quando una famiglia, che sia religiosa o meno, posa la nostra fotografia davanti a sé, sentirà venire una benedizione. Questa è la meta che Dio sta cercando di raggiungere attraverso la religione e questo è il motivo per cui il nostro movimento sta lavorando sia con i conservatori che con gli esponenti della sinistra, sia con le società religiose che con quelle non religiose.

Pensate che portare le due parti ad unirsi sia facile? Devono fare attenzione perché possono vedere che tutte le volte che il Rev. Moon ha detto che farà qualcosa l’ha effettivamente fatta. Il Gran Muftì, il leader religioso mussulmano, a nome di tutti i suoi seguaci ha risposto alla mia richiesta di firmare la proposta di pace mondiale. Ha detto di aver lavorato tutta la vita per vedere questo giorno, mentre era perseguitato e finendo spesse volte in prigione. Ha lavorato proprio come me perché il mondo spirituale gli ha rivelato che la sua missione era quella di portare unità fra cristiani, mussulmani, ebrei e buddisti. Essendo una persona giusta, ha fatto tutto da sé. Poi è venuto a San Francisco e ha scoperto che il Rev. Moon non solo stava facendo la stessa cosa, ma aveva già creato una solida base. Era così entusiasta che ha proclamato ai leaders della sua chiesa, piccoli e grandi, che ora devono sostenere il Rev. Moon e cooperare con lui.

Per portare tutte le religioni del mondo ad unirsi. Tutte le religioni, minori e maggiori, si sono radunate attorno a me a San Francisco. Sentivano che questo era ciò che Dio voleva da loro. A volte eminenti capi religiosi, che sono più distanti dalla nostra chiesa, mi capiscono e mi rispettano più dei nostri membri. Comprendono la mia importanza perché sanno che devono lavorare anche loro per il bene del mondo e ancora di più. Ho lavorato tutta la vita per questa Assemblea delle Religioni del Mondo e per i grandiosi avvenimenti storici che hanno avuto luogo dal 15 al 20 agosto 1990. Quei leaders hanno sentito che il Rev. Moon ha lavorato per 30 – 40 anni sotto le persecuzioni spendendo così tanti soldi e investendo così tanti sforzi per il lavoro sovra e interdenominazionale. Questo era anche il loro sogno, ma non l’hanno potuto realizzare. Anche se le persone odiavano le spesse mura che si frappongono fra le varie religioni e all’interno delle religioni stesse, nessuno è mai riuscito ad abbatterle.

Vedendo che stiamo sfondando queste mura, quei leaders hanno accolto entusiasticamente questo movimento unificatore. Pensano addirittura di pubblicare una Bibbia comune. Ve lo immaginate? Vogliono compilare una Bibbia comune per tutte le religioni, usando le autorità, i teologi e gli studiosi di ciascuna denominazione. Che i mass-media appoggino o meno questo grandioso movimento universale, non impedirà al lavoro di Dio di andare avanti. Il mondo non esiste per il bene dei mezzi di informazione che possono essere come i cani, pronti ad abbaiare alle piccole cose.

Orgogliosi di testimoniare

Mentre facevo questa fondazione, avete preso del tempo per pregare e aiutarmi ad arrivare sino in fondo? Ci avete almeno pensato? Oppure siete venuti a cercare di prendere le benedizioni? Quando c’è una benedizione siete ansiosi di riceverla, ma quando c’è da lavorare sodo, allora ve ne volete andare. Se avessi preso la stessa posizione che hanno preso alcuni di voi, come avrei potuto raggiungere questa meta? Io lo sapevo – “Il lavoro spetta a me – sono nato per questo”. Non mi aspettavo nulla, se non di lavorare duramente per questo scopo.

Quando i partecipanti alla Assemblea delle Religioni del Mondo torneranno alle loro chiese, saranno orgogliosi di portare testimonianza al Rev. Moon. Avete mai voluto parlare in mio favore non perché vi era stato detto di farlo, ma perché siete veramente orgogliosi? Avete paura di essere chiamati Moonisti. Ultimamente, forse, siete finalmente arrivati a capirmi, ad essere fieri di me e a parlare in mia difesa. Ho proclamato i Veri Genitori a tutte le persone di fede. Pensate che sia facile? Possiamo incoraggiarle ad entrare attraverso qualunque cancello.

Dunque diventa sempre più evidente che la religione si sta veramente unendo. Anche il mondo comunista non sta forse unendosi al mondo libero? E anche l’America non mi sta forse seguendo? Finora tanti leaders della chiesa americani si sono chiesti come mai i leader coreani e giapponesi sono qui. Ma gli americani, così come sono oggi, non possono unificare il mondo. Come possono risolvere il problema razziale fra bianchi e neri? Noi, però, la Chiesa dell’Unificazione, possiamo farlo. Dio ha radunato insieme persone di paesi che un tempo erano fra loro nemici per unire il mondo. Ora così tante coppie internazionali sono sedute qui. Avranno figli meravigliosi. Adesso a livello mondiale, in nome della religione, tutti si uniranno insieme. Questo però è possibile solo nell’amore vero e assoluto.

Se la vostra famiglia non si preoccupa dell’America e tanto meno del mondo c’è un enorme divario perché il vostro destino è raggiungere Dio. Chi riempirà questa lacuna per voi? Dovrei tornare a stare con voi? No, voi dovete cominciare a muovervi! Lo state facendo?

Ogni giorno muoiono di fame 60.000 persone. Chi può prendersi la responsabilità di salvarle? Pregando e spingendomi ai limiti del possibile, intercedo presso Dio per i vostri difetti. Cerco di pensare non solo a questa nazione ma a tutto il mondo. Ecco perché ho dato inizio alla nostra industria della pesca. Mi sostenete o non andate neppure nella mia stessa direzione? L’80% dei membri della Chiesa dell’Unificazione è a un punto morto, sta a bighellonare desiderando avere uno stipendio migliore. Ma io stesso sono pieno di debiti. È un peccato pensare che qualcuno dovrebbe provvedere a voi, lavorando per voi e per il vostro paese. Prima dovete lavorare duramente, poi pensate al vostro stipendio. Per tutta la vita ho raccolto soldi e li ho portati alla chiesa. Vi è stato insegnato a dedicarvi al servizio della chiesa notte e giorno, ad essere dei benefattori, non dei beneficiari.

Riportare la vittoria

Mentre concentravo tutta la mia attenzione sull’America, pensate alla situazione della Corea. Era come una luce tremolante che un forte vento avrebbe potuto spegnere da un momento all’altro. Ma per grazia di Dio, miracolosamente, la Corea non è mai perita. Ogni volta che c’era una seria crisi sono andato là per poco tempo e ho di nuovo riattizzato il fuoco. Eppure ogni volta avete detto: “Oh, vorrei che il Padre rimanesse qua e non andasse in Corea”. Gli americani mi stanno aiutando anche se tutto ciò che faccio è per il bene della loro nazione e del mondo? No, mi stanno accusando e dicendo: “Vattene a casa”. Se voi unificazionisti accettate le mie direttive, allora l’America avrà speranza di sopravvivere. Altrimenti perirà. Ogni volta che prego, supplico Dio per la salvezza del mondo libero. E voi?

Abbattete le barriere! Andate in prima linea e riportate voi stessi la vittoria. Allora la vostra famiglia non dovrà attraversare lo stesso corso ed essere perseguitata. La terra del Padre, che significa la nazione verticale, è la vostra terra dove dovete andare e dove ogni individuo si può collegare alla pace, alla felicità, alla gioia. Ma adesso vi state aggrappando al livello individuale e famigliare. Dio sta bussando alla vostra porta e vi incita fortemente: “Andiamo, andiamo” , ma tutti voi scuotete la testa. “No Padre. Non voglio andare”. Che situazione miserabile è questa. Forse pensate che ci sia un modo per dover far questo, ma in effetti prima o poi dovrete andare. Quindi pentirsi è il compito impellente di tutti i leaders della chiesa americana. Non vi va di sudare nella calura estiva facendo cose sgradevoli. Non piace neanche a me, ma questo è il nostro destino. Lo faccio io e lo fate anche voi. Non c’è cosa migliore da fare. Se negate voi stessi e vi determinate a vivere per la nazione e per Dio per il resto della vostra vita, la vostra benedizione sarà assicurata al 100%.

L’offerta migliore

I miei figli sentono tanto la mancanza dei loro genitori. Quando ci vedono la prima volta dopo tanto tempo sono veramente contenti, ma poi, dopo un giorno o due soltanto ce ne andiamo di nuovo. Così sono molto delusi. Posso far questo solo perché conosco Dio e so che la Sua situazione è ancora più miserabile e peggiore della mia. Quando torno a casa tardi e vedo i miei figli addormentati, pensate che ci sia stato un giorno in cui non abbia versato lacrime guardandoli perché non ho potuto prendermi cura di loro? La persona che vi è più cara costituisce l’offerta migliore. Attraverso di questo potete realizzare lo scopo di Dio. L’offerta che Abramo fece di suo figlio è nulla in confronto alla strada che dovete percorrere voi.

Dico questo come un dato di fatto ma in effetti il muro che si incontra ad ogni passo dal livello della famiglia a quello della nazione e del mondo, è tremendamente difficile da abbattere. Eppure non ho mai cercato di evitare le sofferenze, persino quando sono andato in prigione. Quando l’America mi ha messo sotto accusa, francamente non si aspettava che ritornassi dalla Corea. Ma io dovevo attraversare questo corso per liberare l’America, il mondo e Dio e anche per il futuro di tutti i membri della Chiesa dell’Unificazione. Voi mi siete debitori non per me stesso ma per il vostro paese. La vostra famiglia dovrebbe essere il centro e collegarsi a tutte le famiglie e a tutto il mondo in ogni direzione. Il modo migliore per far questo è sacrificare la famiglia. Allora tutte le persone vi guarderanno per vedere la formula della famiglia ideale e si impegneranno a seguirvi. Attraverso il vostro sacrificio, ognuno potrà entrare ed essere innestato.

La gente guarda la mia famiglia e vede che si è sacrificata per 40 anni. Anche altre famiglie devono offrirsi sull’altare del sacrificio ed espandere l’atmosfera che permetterà alle cose di cambiare. Dovete stabilire una nuova tradizione per costruire la nazione del Padre. Allora il mondo ideale apparirà. Dovete stare in prima linea con la vostra famiglia così come ho fatto io negli ultimi 40 anni. Non diventate nemici di Dio. La tradizione dei Veri Genitori deve essere il vostro costante modo di vita. Se non fate questo genere di fondazione qui sulla terra, Dio non potrà discendere su questo paese e lavorare ovunque per un mondo di pace, di gioia e di felicità. Conoscendo la Sua serietà lavorerò dappertutto finché tutti i muri non saranno abbattuti, qualunque siano le difficoltà.

Un campione storico

Dal tempo della caduta sino ad oggi, Satana ci ha accusato di fronte a Dio: “Questa persona è talmente cattiva che la devo portare all’inferno”. Dio ha dovuto rispondere: “Sì, lo so”. Pensate a quanto deve essere stato angosciato e addolorato il Suo cuore. L’uomo non può superare il peccato da solo. Deve apparire un nuovo Adamo, vittorioso, per abbattere il muro. Quanto deve essere forte il suo potere per sconfiggere Satana! Il campione di Dio deve continuare a resistere non importa quanto sia colpito altrimenti Dio non può aiutarlo. Ma con Dio e con una fede incrollabile potete risolvere tutti i problemi. Senza Dio non ci riuscirete. Pensate a quante decisioni ho dovuto prendere e a quanti sacrifici ho dovuto fare per creare la base vittoriosa sulla quale mi trovo adesso.

Dio non vuole che i gialli attacchino i bianchi. Io sono apparso in America con la missione di impedire che ciò accadesse, ma sono stato trattato come fossi la persona più terribile che ci sia. Eppure devo dimenticare i maltrattamenti subiti. È un pensiero che mi angustia, ma se io vedessi gli altri come nemici non potrei salvarli. Se Dio vedesse tutti gli uomini come figli del suo nemico, non potrebbe salvarli. Io so quanto è difficile la Sua situazione e quanto desideri la vita e la prosperità di questa nazione. Per tutta la vita mi sono assunto la responsabilità di liberarLo dalla Sua angoscia, non importa quali difficoltà abbia dovuto affrontare. Ora ho più di 70 anni. Quelli che prendono completamente sulle loro spalle questa missione saranno chiamati veri figli. Potrete lamentarvi e cercare delle scuse? Dovete avere un’attitudine immutabile. Paragonatevi a me. Io ho fatto tutto, ma voi non lo capite veramente.

Ogni volta che Dio ha avuto bisogno di me e mi ha chiamato gli ho risposto. Per la nazione del Padre ho fatto più tipi di fondazioni vittoriose di quante ne conosciate, nonostante le continue e intense persecuzioni. Quanto è stato difficile? Quando la gente comune sente ciò che ho fatto rimane a bocca aperta. Se volete le cose facili non potete fare nessuna fondazione. Dovete dire a Dio che farete tutto. Passo dopo passo, avanzate versando lacrime, sudore e addirittura sangue, offrendo completamente voi stessi. Con una simile attitudine altruista, Satana non vi può seguire perché lui è egoista. Dovete sconfiggere Satana una volta per tutte sulla prima linea, altrimenti vi ritirerete e dovrete combatterlo di nuovo. Invece, con un pensiero ed una condotta sacrificale per tutta la vita, quando andrete nel mondo spirituale Dio e gli angeli vi daranno il benvenuto e diranno: “Tu l’hai fatto” non “L’ha fatto il Padre”. Questa è la vostra fondazione, e voi ne siete i proprietari. Dio mi ha detto: “Alla prossima generazione il lavoro dovrà farlo la tua gente. Per favore trasmettiglielo”.

Ora ho fatto tutto. Due giorni fa ricorreva l’anniversario della cerimonia degli 8 stadi. Ieri il mio sermone si intitolava: “Paternità Celeste”. Come ho spiegato ora, il tempo dell’unificazione della Corea del Nord e del Sud, una delle ultime imprese storiche della dispensazione, è imminente. La prossima Conferenza Mondiale al Vertice si terrà in Cina, a Pechino. Kim Il Sung e Kim Jung Il sono stati invitati a prendere parte a questo convegno insieme a me dal leader della Cina. Ho realizzato questo lavorando duramente per tanto tempo, senza riposami. E voi?

Dunque conoscete la conclusione inevitabile. La nazione che Dio desidera è la stessa che vuole il Padre ed è la stessa nazione che tutti voi volete. I tre desideri non possono mai essere diversi. Per realizzare questa utopia di gioia e di pace, individui buoni devono formare una famiglia centrata sull’amore originale vero, immutabile ed eterno. La coppia deve essere come due pilastri, irremovibili. Voi lo siete?

Una condizione famigliare

Dovete penetrare e superare tutti i muri della famiglia, della nazione, del mondo, del mondo spirituale, del cosmo arrivando finalmente a Dio. Il mio ruolo principale è stato quello di abbattere i muri. Pur volendo farlo nessuno poteva percorrere questa strada finché non l’ho fatto io. Mi ci è voluta tutta la vita, così ora, con profonda riconoscenza, dovreste passare liberamente da un livello all’altro per raggiungere questa meta.

La storia umana ha visto un sacco di guerre, ma questa è la più grande e l’ultima delle guerre. Non sto chiedendo a tutti i membri della famiglia di parteciparvi, anche se questa sarebbe la cosa migliore, ma almeno un membro della famiglia, il centro più amato, dovrebbe partecipare. Questo avrà lo stesso significato che se avesse partecipato a questa guerra tutta la famiglia. Lo sposo che rimane si prenderà cura della situazione famigliare. L’America non può servire soltanto sé stessa, deve lavorare per almeno altri tre paesi. Preferibilmente andrete in un posto più difficile, come in qualche paese dell’Africa o del Sud America.

Sta avvicinandosi il tempo in cui tutti i giovani americani vorranno partecipare a questa guerra, non solo per evangelizzare questa nazione, ma tutti gli altri paesi dove la gente sta aspettando anche là la nazione di Dio. Dobbiamo creare questa grande famiglia, questa grande nazione. Ora è il tempo di una partecipazione e mobilitazione totale.

Finora vi ho incoraggiato a ritornare al vostro paese natale, la vostra città d’origine a testimoniare. Ora andrete il più lontano possibile dalla vostra hometown e testimonierete. Siete un sacrificio vivente. Non avete bisogno di portare una tecnica, portate voi stessi, il vostro sudore, le vostre lacrime e sangue per testimoniare in quella nazione. Questo senza dubbio rimarrà registrato nella storia.

Guardando al passato la storia dirà: “L’hanno fatto loro”. Un periodo di 40 giorni deve essere trascorso fuori dall’America ma non in un’altra nazione ricca. Questo è un gran movimento da un posto all’altro. Raccogliete sulle vostre spalle tante benedizioni e poi disseminatele, datele via. Realizzate questo con le vostre forze e capacità. Investite nella nazione di Dio, che è la vostra nazione, con tutti i vostri sforzi. Sentite in voi stessi: “Sto condividendo questa benedizione con le altre persone, rappresentando mia moglie, mio figlio, mia figlia, tutta la mia famiglia e insieme doniamo questo al mondo”. Impiantate là il vero spirito della famiglia.

Sapevate che un giorno avreste dovuto fare una qualche condizione famigliare per il mondo. Ora il tempo è vicino. Non preoccupatevi della vostra famiglia. Se fate offerta di voi stessi, Dio si prenderà cura di essa meglio di quanto potreste fare voi. Anche con me – ogni volta Dio protegge la mia famiglia più di quanto potrei fare io. I miei figli crescono bene, sani e forti, perciò non preoccupatevi della vostra famiglia. Io sono lo standard, il modello. Ho fatto questo per tutta la vita e sono prosperato.

Dopo che avete trovato il vero Dio il “Vostro Dio” e lo amate veramente, nessuno vi può controllare. State automaticamente in una posizione dignitosa e vi conquistate il rispetto. Con l’autorità di Dio e la dignità personale, costruite la vostra dignità come famiglia; poi tante famiglie come questa si collegheranno in tutto il mondo. Dovete creare questo genere di mondo elevato con un alto livello di cuore. Su questa fondazione Dio potrà apparire e guidare per sempre l’umanità. Questa è la mia nazione, la nazione del Padre, per sempre. Volete questo? Una situazione così gloriosa stimolerà tutti i vostri sensi facendoli traboccare di felicità. Questo è il nostro destino, la nostra hometown, nei secoli dei secoli. Amen. Allora, potete mandare il centro della vostra famiglia come rappresentante per porre questa tradizione nella vostra famiglia? Quelli che dicono: “Padre sono pronto a farlo”, alzino le mani.

Prima di partire, questa mattina, scrivete il vostro nome e il nome del vostro sposo e fate un cerchio intorno al nome di chi può partire. Con un sorteggio verranno assegnati dei teams a città di tutto il mondo ed io mi aspetto che siate contenti di andare da qualunque parte. Poi, naturalmente, io verrò a visitare questi paesi, specialmente quelli dove avete radunato tante persone. Può darsi che faccia anche un incontro per voi là. Sapete che il nome del Rev. Moon e il “godism” sono famosi in tutto il mondo? La gente vuole incontrare quel tizio che ha fatto parlare tanto di sé dappertutto.

Il sogno di una vita

La mia fondazione è già terminata. Ora voglio che voi facciate la vostra. Trovate 400 discepoli, così potrete stare nel centro e chiamare i vostri Genitori: “Vi prego, venite a trovarci qua. Vi prego, rispettate vostro figlio”. Noi verremo a vedere. “Ah!” – diremo – “Non sapevamo che tu fossi un tipo così in gamba!” In un momento potete collegarvi ad un’intera tribù. Un risultato simile sembra buono, ma non è tanto facile realizzarlo. State creando la vostra storia. Dopo aver fatto questo tipo di fondazione potrete girare dappertutto, facendo “itinerary work” e spiegando il vostro successo. “Ho fatto questo quando il governo era contro di me”. Sentendovi, le persone si arrenderanno completamente a voi.

Quando tornerete dopo aver servito in altri paesi per 40 giorni, l’America vedrà la prima generazione di persone piene di speranza. Saranno 40 giorni o 40 anni? Io ho attraversato il deserto per 40 anni, perché non potreste farlo anche voi? Se potete stabilire il mio spirito e la mia tradizione e portare nuovi membri in tutte le 160 nazioni, allora unificare questi paesi non sarà un problema. Avrò speranza per le famiglie benedette americane. Lo faremo in modo libero e democratico. Siete liberi di scegliere di andare oppure no. Non obbligo nessuno ad andare. Lo farete? Non importa quanto sarà difficile il vostro corso, pensate: “Io andrò avanti con gioia per amore della nazione di Dio e della mia nazione”. Amen.

Le persecuzioni sono scomparse perché ho abbattuto tutti i muri per creare la nazione mondiale unificata. Vi cedo il territorio da me creato per aiutare le vostre attività locali. Come un padre amorevole, voglio che il vostro territorio si espanda dappertutto. Questo è il sogno della mia vita per i miei figli. Se potete ricevere ed ereditare il mio spirito e questo concetto eterno verticale e orizzontale della Patria, sarete invitati davanti al trono di Dio nel mondo spirituale. Come sarete felici in quel momento! La terra del Padre è la mia terra. Ciascuno di noi deve poter dire: “Questa è la mia terra”. Quando potrete fare questa proclamazione, Dio dirà: “Sì, sì è tua”. Chi può fermarci? Se io sono il soggetto, questa è la mia terra. Dio ha detto: “Naturalmente”. Cerchiamo di raggiungere questo scopo e il mondo. Dio vi benedica.

Salva come PDF

^