La Cheon Il Guk è il Regno Celeste Ideale della Pace Eterna

Salva come PDF

Messaggio di pace n° 5

13 giugno 2006 – Cheong-pyeong Corea

Illustri leader di tutte le nazioni del mondo, onorevoli ospiti del Cielo giunti da tutto il mondo, e che siete qui riuniti per celebrare questo giorno storico e provvidenziale di enorme valore, persone dal mondo fisico e dal mondo spirituale che state per rinascere quali cittadini della Cheon Il Guk.

A nome di tutti gli esseri umani del mondo spirituale e del mondo fisico, il cui numero supera i 300 miliardi, offro la mia più profonda gratitudine e lode a Dio, il Creatore di tutte le cose, il Vero Genitore eterno dell’umanità e il grande Re del cosmo.

Vi chiedo di levare le vostre voci a lode della vittoria dei Veri Genitori del Cielo e della Terra, il Re e la Regina della Pace in Cielo e sulla Terra. Essi hanno personalmente portato a compimento l’intero corso di restaurazione tramite indennizzo per salvare l’umanità la quale, come discendente della caduta, altrimenti sarebbe stata destinata a vagare nel male e nella sofferenza, continuando a sprofondare verso l’inferno.

Voi siete qui oggi nel luogo in cui sta avvenendo un evento estremamente importante nella storia della provvidenza. È un evento che non ha precedenti e che non si ripeterà mai più. È il giorno in cui il Re della Pace ascende finalmente nella gloria. Vi prego di riconoscere che, anche se non sono visibili ai vostri occhi, decine di migliaia di vostri buoni antenati di famiglie benedette sono convenuti in questo luogo. Sono sopra di voi e vi hanno raggiunto per celebrare assieme a voi questo momento straordinario. Tutta la natura gioisce e il cielo e la terra risuonano di cori di alleluia.

Se comprendeste davvero il valore infinito di questo giorno, non potreste restare immobili. Percorrereste il mondo intero cantando inni di gioia e danzando estasiati.

La cerimonia di incoronazione della regalità di Dio

Conoscente il significato del 13 gennaio 2001? È stato il giorno della cerimonia di incoronazione della regalità di Dio. Per un’infinità di anni il Cielo ha atteso questo evento con grande trepidazione. È stata la cerimonia più grande e più sublime a cui l’umanità abbia mai assistito. In quel giorno il Reverendo Moon, il quale ha ricevuto la consacrazione come il Vero Genitore dell’umanità e che ha percorso una strada di sofferenza e dolore incredibili fino a raggiungere la vittoria finale, ha offerto tutta la sua fondazione al Cielo.

Per decine di migliaia di anni, Dio ha vissuto nel dolore e nella sofferenza, pur continuando a sviluppare la Sua provvidenza di salvezza con un cuore di genitore. Il momento in cui Gli è stata offerta la cerimonia di incoronazione ha costituito il momento della Sua tanto attesa liberazione. In quel giorno provvidenziale, abbiamo dichiarato alla terra e al cielo che avremmo servito Dio come il Vero Genitore verticale e il grande Re del cosmo, che avremmo spiegato e innalzato la bandiera della Cheon Il Guk, e che era iniziata la nuova sovranità del Cielo.

Nei tre anni successivi, i Veri Genitori hanno mantenuto ferma la barra del timone, mentre attorno a noi i venti della fortuna celeste soffiavano come un tifone. Abbiamo fatto degli enormi balzi in avanti, come se ogni giorno fosse mille anni. Quindi, sulla fondazione della vittoria dei Veri Genitori, abbiamo dichiarato il 5 maggio del 2004 quale giorno del Ssang-hap Ship-seung. In quel giorno i Veri Genitori hanno chiuso l’Era Prima della Venuta del Cielo e tutti i suoi lunghi anni di dolore, e hanno aperto l’Era Dopo la Venuta del Cielo, la nuova era, nella quale possiamo costruire un nuovo cielo e una nuova terra. Quel momento ha segnato l’inizio di una grande e storica rivoluzione per restituire la terra a Dio come una realtà sostanziale.

Amati cittadini della Cheon Il Guk, oggi state per ricevere una grazia straordinaria. State partecipando alla cerimonia di incoronazione del vero Re della Pace in Cielo e sulla Terra, e state per essere registrati come cittadini della Cheon Il Guk. Non solo voi, ma anche i vostri antenati, a decine di migliaia, vi ringrazieranno per l’eternità per la grazia che stanno ricevendo con voi oggi.

La Bibbia dice: “Cercate prima di tutto il Regno di Dio e la Sua giustizia” (Mt. 6:33). Oggi voi siete testimoni del miracolo dei miracoli: la realizzazione della Cheon Il Guk, la sovranità sostanziale nell’Era Dopo la Venuta del Cielo. Dio lavora veramente in modi misteriosi. Già nel primo giorno del nuovo millennio, Dio aveva già designato la terra della Cheon Il Guk. Tuttavia, chi avrebbe potuto immaginare di vedere il giorno in cui il Re della Pace in Cielo e sulla Terra sarebbe salito sul suo trono? Pensavamo che fosse solo un sogno, invece siamo testimoni di questo durante la nostra vita.

La strada del popolo della Cheon Il Guk

Cittadini del Regno dei Cieli, questo è un giorno benedetto e prezioso di vittoria e di gloria. Ora, come Re della Pace in Cielo e sulla Terra, oggi, 13 giugno del sesto anno della Cheon Il Guk, dichiarerò i doveri fondamentali e la missione che ogni cittadino della Cheon Il Guk deve comprendere e vivere mentre percorre la via del Cielo.

Prima di tutto, essendo Dio il Vero Genitore verticale e voi i veri figli di Dio, dovete realizzare il regno delle tre generazioni nella vostra famiglia, portare a compimento i quattro grandi regni del cuore, e servire Dio sull’asse verticale per l’eternità.

Inoltre, dovete imprimere nel vostro cuore la necessità di esaltare il Re della Pace in Cielo e sulla Terra, che è il Vero Genitore orizzontale, e di vivere in assoluta obbedienza sull’asse orizzontale per l’eternità come cittadini della Cheon Il Guk. Lo standard della vostra vita dovrà essere di vivere per gli altri, cioè praticare il vero amore. Creerete una vera famiglia ed educherete dei veri figli, che saranno puri e senza peccato, proteggendo la linea di sangue di Dio e trasmettendola intatta di generazione in generazione.

Secondo, non importa in quale situazione vi troviate, dovete vivere con la mente e il corpo uniti come una cosa sola. Anche nel mio caso, dal giorno in cui ho deciso di seguire la via del Cielo, mi sono determinato a vivere in base a questo mio motto: “Prima di desiderare di dominare l’universo, devi dominare te stesso”.

Dio vi ha dato una coscienza come guida per realizzare questo obiettivo. La vostra coscienza sa tutto di voi; conosce a fondo ogni vostra azione e ogni passo che fate; conosce persino i vostri pensieri. La vostra coscienza conosce tutte queste cose su di voi, ancor prima che le conosca il vostro maestro o il vostro pastore. Le conosce ancor prima dei vostri genitori. Le conosce persino meglio di quanto le conosca Dio. Perciò, se ponete la vostra coscienza nella posizione di Dio nei confronti della vostra vita, e seguite la strada dell’obbedienza assoluta, della “realizzazione del pieno mezzogiorno”, creerete sicuramente un regno di risonanza tra la vostra mente e il vostro corpo, e porterete a perfezione la loro unità.

La pace del mondo attraverso i matrimoni interculturali

Cittadini della Cheon Il Guk, l’unificazione del mondo spirituale è stata completata. Il problema ora è costituito dai 6 miliardi e mezzo di persone che vivono sulla terra nel loro corpo fisico. Essi lottano e soffrono terribilmente in mezzo al peccato e al dolore, ma sono vostri fratelli e sorelle. La vostra terza missione è di educarli e riportarli a casa, come cittadini della Cheon Il Guk.

Dovete educare ogni persona a comprendere che tutti gli esseri umani, senza eccezione, discendono dalla caduta e devono cambiare la loro linea di sangue ricevendo la Benedizione in santo matrimonio dai Veri Genitori. Dovete continuare l’opera di innesto delle persone nel vero albero d’ulivo, facendo sì che partecipino alla grazia dei matrimoni interculturali, fino al giorno in cui tutta l’umanità, che conta più di trecento miliardi di anime, verrà restaurata alla linea di sangue di Dio.

Quarto, voi siete stati creati per trascorrere nove mesi nel ventre di vostra madre, per vivere circa cento anni sulla terra, e poi tutta l’eternità nel mondo spirituale. Dovete capire che, proprio come una giusta preparazione nel ventre della madre è necessaria per una vita sana dopo la nascita, occorre che dedichiate la vostra vita terrena a prepararvi per lo stadio successivo della vita nel mondo spirituale. Non dimenticate mai che in ogni momento e in ogni luogo, e indipendentemente da qualunque cosa facciate, i vostri antenati nel mondo spirituale sono con voi. Ricordate sempre di vivere in armonia con il mondo spirituale. Comunicate in preghiera con il mondo celeste, con sincerità e dedizione, in modo da poter diventare perfetti nello spirito mentre siete in vita sulla terra.

Quinto, i vostri talenti e le vostre capacità sono necessari per la corretta gestione e governo della Cheon Il Guk. Eliminate quindi la maschera del vostro individualismo egoistico, che è solo un rimasuglio dell’Era Prima della Venuta del Cielo. Per appartenere al Cielo, dovete cambiare la proprietà partecipando alla Cerimonia della Restituzione della Proprietà, con la quale tutto ciò che avete viene offerto a Dio e poi vi viene restituito da Dio.

Inoltre, tutti i cittadini della Cheon Il Guk forniranno i fondi per il benessere e la pace dell’umanità, non con una tassazione imposta ma con dei contributi volontari. Essi stabiliranno la tradizione di offrire i primi tre decimi dei loro redditi per lo scopo pubblico. Questa non può essere una tassa imposta; deve essere un dono che i cittadini offrono volontariamente al Cielo con un cuore gioioso.

La vita dei cittadini della Cheon Il Guk

Sesto, amati cittadini della Cheon Il Guk, nell’Era Dopo la Venuta del Cielo, è possibile restaurare il mondo ideale della creazione, che fu perso in seguito alla caduta dell’uomo. Dio creò tutte le creature della terra come parte del nostro ambiente naturale; abbiamo un assoluto bisogno di quelle creature per la nostra prosperità. Gli esseri umani e la natura devono condividere un regno di mutua risonanza, con gli esseri umani nella posizione di partner soggetto di amore, e la natura nella posizione di partner oggetto, che prospera grazie alle cure dell’uomo e diventa sempre più bella grazie alla creatività umana. Non possiamo più tollerare azioni che distruggono la natura e inquinano l’ambiente.

Quali cittadini della Cheon Il Guk, vi chiedo di essere così saggi da proteggere e amare la natura. Ritornate alla natura, e gioite di una vita di liberazione e di completa libertà. Amare la natura significa amare Dio e l’umanità. Quando la vita umana entra in risonanza con la natura, il carattere dell’uomo può sbocciare nella perfezione. Così sbocceranno i fiori di una vera cultura del cuore, un vero mondo artistico. Sarà il Giardino dell’Eden, l’ideale originale nel quale Dio, l’umanità e tutta la creazione vivranno in completa armonia esprimendo la loro natura originale.

Se praticherete questo amore nella vostra vita di tutti i giorni, cosa potrà fare Dio se non riversare su di voi delle grandi benedizioni? Vivrete per l’eternità nella benedizione e nella felicità.

Settimo, l’Era dopo la Venuta del Cielo, che Dio e i Veri Genitori hanno aperto, è un periodo di cambiamenti straordinari. Quali cittadini registrati della Cheon Il Guk, avete la missione di far fiorire quest’era e di produrre frutti di benedizione e di gloria. Di conseguenza, vi prego di diventare inviati del Cielo e di adempiere alla duplice missione di “Polizia del Regno della Pace” e di “Corpo del Regno della Pace”. Servite l’umanità sotto la bandiera della Universal Peace Federation, che lavora per realizzare la posizione delle Nazioni Unite di tipo Abele. Ammirevoli cittadini e cittadine della Cheon Il Guk, chi se non voi, nutrirà e proteggerà le famiglie benedette e questo pianeta benedetto, la terra che Dio ci ha dato?

Diventate veri principi e principesse che vivono servendo Dio quale loro Vero Genitore, poiché Egli è il Re della Pace delle moltitudini. Costruiamo il Regno di Pace perenne servendo il Re della Pace in Cielo e sulla Terra, e realizzando la giusta via familiare dei figli di pietà filiale, dei patrioti, dei santi e dei figli divini.

Amati cittadini della Cheon Il Guk, spero che celebrerete e gioirete veramente in questo giorno prezioso e sacro. Dimenticate le vostre preoccupazioni e i vostri affanni, e celebrate questo giorno nella gioia, nel servizio verso il Padre Celeste e i Veri Genitori con tutto il vostro cuore. La sincerità e la dedizione espressa da ognuno di voi dà una gloria ancora più grande a questo giorno. Le magnifiche montagne, i bei ruscelli, gli alberi e i fiori qui vicino al lago di Cheong-pyeong vi danno le loro benedizioni mentre vi preparate a intraprendere il vostro ambizioso viaggio. Anche i vostri discendenti saranno orgogliosi del fatto che avete partecipato a questo giorno tanto atteso, e vi renderanno onore e gloria per sempre.

Prego che la grazia e le benedizioni del Dio del Cielo scendano copiose su di voi e sulle vostre famiglie.

Grazie.

Salva come PDF

^