Il significato del 1960

Salva come PDF

1969 – Londra

Nel 1960 ho compiuto 40 anni. Gesù è morto a 33 anni ma se fosse vissuto altri 7 anni, avrebbe raggiunto i 40 anni e sarebbe stato benedetto in matrimonio. I 7 anni non trascorsi vengono chiamati dai cristiani i 7 anni di tribolazione.

Il numero 40 è un multiplo del numero 4 e il numero 4 rappresenta la Fondazione delle Quattro Posizioni. In ogni famiglia ci dovrebbe essere almeno la Fondazione delle Quattro Posizioni. Vediamo che al tempo di Noè vi sono 40 giorni di diluvio; da Adamo fino a Gesù vi sono 4000 anni; da Abramo a Gesù vi sono 42 generazioni, ma come abbiamo detto, 12 generazioni rappresentano 10 generazioni, quindi 42 generazioni rappresentano 40 generazioni. Le 2 generazioni di più sono quelle di Isacco e Giacobbe, ciò a causa del fatto che la famiglia di Abramo compì la missione con tre generazioni anziché una. Da Abramo al Signore del Secondo Avvento ci sono 4000 anni. Vediamo come Dio ha spesso usato il numero 40 come simbolo della dispensazione. Abbiamo ad esempio i 40 anni di regno dei re Saul, David e Salomone, e 40 giorni di digiuno di Gesù e Mosè. Ecco perché anche io ho dovuto usare questo numero 40. In questo periodo io dovevo restaurare la famiglia di Adamo. Gesù ha perso la Fondazione su livello nazionale, sul livello tribale, la Fondazione del giudaismo e la sua Fondazione a livello familiare. Ha perso anche i 120 discepoli, 70 anziani, 12 apostoli e i tre apostoli principali; infine fu venduto per 30 pezzi d’argento e crocefisso. Poiché Gesù è stato ucciso sulla croce, io sono venuto al suo posto e ho dovuto subire molte persecuzioni. La croce di Gesù è una croce di sangue, la mia croce sarà una croce bianca di vittoria.

Gesù fu ucciso perché gli ebrei non cooperarono con lui. Se il mondo cristiano avesse cooperato con me io non avrei dovuto subire tutte queste persecuzioni. Se Gesù avesse raggiunto i 40 anni, avrebbe stabilito la Fondazione mondiale, invece gli sono mancati 7 anni. Il mio corso di 7 anni venne prolungato tre volte tanto (21) a causa delle continue persecuzioni.

Il 1960 era l’ultimo anno del secondo corso di 7 anni; in quell’anno io fui benedetto e stavo nella posizione di Adamo ed Eva prima della caduta. Da quel momento ho cominciato a restaurare ciò che fu perso dalla famiglia di Adamo. Per questo dovevo trovare tre discepoli principali, che avrebbero rappresentato i tre figli di Adamo. Nella famiglia di Abramo Dio trovò una persona, Giacobbe, che avrebbe potuto aver successo nella missione a livello familiare. Vediamo dunque Adamo, Noè, Abramo e Giacobbe. Vediamo inoltre Adamo, il Secondo Adamo cioè Gesù, il terzo Adamo cioè il Signore del Secondo Avvento. Così la missione di Gesù corrisponde a Noè e la mia missione corrisponde a Giacobbe. Il fallimento di Gesù rappresenta quello di Mosè ed io, come Signore del Secondo Avvento, devo assolutamente aver successo nella mia missione a livello familiare come Giacobbe, e non solo a livello familiare ma anche a livello mondiale. Per fare tutto questo devo ripetere il corso di Giacobbe.

Nell’anno del mio matrimonio, il 1960, stavo svolgendo la missione di Gesù o Noè; per questo dovevo avere figli spirituali per restaurare la famiglia originale. Io ero nella posizione di Gesù mentre era perseguitato e messo a morte, quindi dovevo subire molte persecuzioni in maniera corrispondente. Senza dover morire, ho trovato tre figli spirituali, li ho dovuti far crescere e benedire in matrimonio. Così ho restaurato gli 8 membri della famiglia di Noè. Con la caduta, la missione di Adamo fu annullata, così all’inizio mi sono messo nella posizione di Noè, che ha compiuto una parte della sua missione, per questo potevo mettermi nella posizione di Gesù che ne ha realizzato la parte spirituale. Noè rappresenta lo stadio di formazione, Gesù lo stadio di crescita ed io l’ultimo stadio, cioè la perfezione. Così nel 1960, l’anno di transizione, io avevo completato fino alla perfezione. Molti storici hanno detto che il 1960 è stato un anno di transizione; probabilmente senza sapere perché. Da quell’anno l’umanità è entrata in una nuova era sotto la volontà di Dio. Così nel 1960 ho potuto riunire il mondo spirituale e il mondo fisico, il passato e il futuro.

Questa è la posizione più difficile, perché mi sono messo sulla prima linea del fronte di battaglia tra Dio e Satana. Nella famiglia di Abramo, Isacco è nella posizione più difficile perché è nella posizione di sacrificio. Quando prendiamo in considerazione Adamo, Gesù e il Signore del Secondo Avvento, vediamo che sono uno, in quanto hanno avuto la stessa missione. Gesù era messo nella posizione più difficile ma poiché ha mancato, il Signore del Secondo Avvento non deve fallire.

Le 36 coppie che ho benedetto in matrimonio, rappresentano le 12 generazioni tra Adamo e Noè, le 12 generazioni tra Noè e Abramo e le 12 posizioni tra Abramo e Giacobbe. Così il numero 36 rappresenta la restaurazione di tutte queste generazioni perse. Poi dovevo restaurare i 70 anziani che lavoravano con Gesù (o i 70 uomini della casa di Giacobbe che sono andati in Egitto o i 70 anziani che lavoravano con Mosè); ecco perché ho benedetto 72 famiglie (1962).

Ne ho benedette 72 anziché 70 perché 2 è il numero dei figli base che Dio dà all’uomo, così 36 x 2 (72) forma la Fondazione delle Quattro Posizioni.

In questo caso il numero 2 rappresenta Caino e Abele uniti in armonia, così che con la benedizione essi diventano una famiglia armoniosa. Con l’armonia raggiunta fra le 36 e le 72 famiglie e i loro figli, ho restaurato ogni cosa persa fra Adamo e Abramo. Nel numero 36 abbiamo tre volte 12, ma in questo numero 12 il numero 3 è più importante. Così abbiamo i seguenti numeri importanti 3, 12, 70 e 120. Il numero 120 rappresenta le nazioni del mondo, come le Nazioni Unite perché Gesù ha aperto la sua missione a livello mondiale con 120 discepoli. Nel 1967 vediamo 120 nazioni dell’Onu. Rappresentando queste, il movimento dei Principi Divini deve stabilire una Fondazione solida per il livello mondiale; così ho benedetto 120 famiglie + 4 (nord, sud, est, ovest): stabilendo la condizione affinché il mondo potesse ricevere i Principi.

In questi tre anni, dal 1960 al 1963, ho restaurato tutte le cose suddette e questo rappresenta la mia famiglia. Dopo il mio matrimonio nel 1960, ho avuto altri 7 anni per raggiungere la perfezione a livello familiare, in questo modo ho compiuto il mio corso di 21 anni (21 rappresenta la maturità di Adamo).

Avendo restaurato tutte queste cose, potevo inaugurare il Giorno dei Veri Genitori, e il Giorno dei Veri Figli. Fui in grado di inaugurare il Giorno dei Veri Figli dopo la benedizione delle 72 e 120 coppie. L’umanità è nella posizione di Caino e il movimento dei Principi Divini è nella posizione di Abele. Dopo aver dato all’umanità la possibilità di entrare nella nostra famiglia, ho inaugurato il Giorno dei Veri Figli.

Con la caduta, non solo i Veri Genitori e i Veri Figli furono persi ma anche tutte le cose del creato. Dopo aver restaurato questi giorni, ho restaurato il Giorno del Mondo, o Giorno di Tutte le Cose. Poi ho dovuto subire molte persecuzioni fino al tempo della inaugurazione del Giorno di Dio. Durante gli anni dal 1960 al 1968, mentre formavo la mia famiglia, poteva ancora accadere che a causa delle forze sataniche io non riuscissi a completare; ma quando ho raggiunto la perfezione a livello familiare non potevo più essere attaccato e per questo ho potuto inaugurare il Giorno di Dio il 1° gennaio 1968. In quell’anno stavo sulla Fondazione della restaurazione della mia famiglia spirituale (36, 72, 120 + 4 famiglie) e ho inaugurato il Giorno dei Veri Genitori, il Giorno dei Figli, il Giorno di Tutte le Cose (giorno del mondo) e il Giorno di Dio.

Se Adamo avesse raggiunto la perfezione senza cadere, non sarebbe stata necessaria l’inaugurazione di questi giorni perché ogni giorno sarebbe stato il Giorno dei Veri Genitori, dei Veri Figli, di Tutte le Cose e il Giorno di Dio. Da quel giorno (1.1.1968) poteva iniziare il Regno di Dio e il mondo spirituale fu mobilitato per attaccare le potenze che si oppongono. Le nazioni più potenti nel mondo satanico declineranno per perciò vedremo il declino dell’America, dell’Unione Sovietica e dell’Inghilterra, le nazioni più deboli saranno potenziate e si avrà così una parità. Ora che sappiamo qual è il piano di Dio dobbiamo rafforzare il nostro coraggio e con zelo ed entusiasmo, spargere il messaggio in tutto il mondo per rendere tutti i popoli membri di un’unica famiglia. Fino ad oggi siamo stati perseguitati e calpestati ma ora dobbiamo contrattaccare con coraggio, perché neppure Satana può fermarci più.

Nel 1965 ho benedetto 120 terre in 40 nazioni; il mio piano è di mandare entro quest’anno missionari in tutte queste nazioni. C’è fra di voi qualcuno preparato e desideroso di andare? Se voi non andate, volete che vada io? Se siete disposti ad andare Dio vi darà la potenza e il coraggio e ogni cosa di cui avete bisogno. Se voi non completate la vostra missione altri verranno dopo di voi e saranno considerati i primi. Ciò che deciderà la salvezza della nazione sarà il numero delle persone responsabili per completare quest’opera. Se voi non siete pronti a mandare missionari in quelle 40 nazioni, non preoccupatevi, noi manderemo degli orientali però voi perderete il vostro merito.

Avendo già stabilito una Fondazione sul livello familiare, ora sto intraprendendo la mia missione a livello della chiesa e nazionale. Però in senso eterno ho già vinto sul livello spirituale. Dio mi chiama già “il vittorioso”, perciò anche se muoio oggi, la mia missione sarà realizzata.

Il mio successo è il successo di Gesù e il successo di Dio. La volontà di Dio è la mia volontà e la mia volontà è la vostra volontà; non è dunque importante quanto duramente Satana vi attaccherà e quanto si accaniranno contro di voi quelli che vi circondano. Voi potete solo vincere. Io ho svolto il ruolo di pioniere sul livello mondiale, voi dovete svolgere questo ruolo sul livello di tribù e dovete essere salvatore del vostro popolo.

Al tempo di Gesù vediamo come Giuseppe, Maria e tutti i suoi cugini e popolo scelto non hanno cooperato con lui e lo hanno rifiutato. Così Gesù doveva iniziare di nuovo, abbandonando loro e scegliendo i suoi discepoli fra il popolo. Nel mio caso, il mondo cristiano che corrisponde al giudaismo si è opposto a me perciò io l’ho abbandonato; dovevo cercare discepoli tra altre persone. Così come Gesù non ha potuto avere la cooperazione della sua famiglia e ha dovuto trovarne un’altra, così io ho dovuto cercare cooperazione tra i non cristiani e questo ha prolungato il mio corso a 21 anni anziché a 7 anni.

Il mondo cristiano ha fallito in questo. Sono dovuto andare nella Corea del Nord, che rappresenta il mondo satanico, per trovare i miei primi discepoli, poi sono tornato nella Corea del Sud e ho iniziato lì la mia missione. Con questi membri solidi nel movimento, raccolti al di fuori del cristianesimo, ho formato una nuova chiesa e man mano abbiamo sparso il messaggio per attirare l’opinione pubblica e il governo dalla nostra parte, per essere così in grado di convincere teologi e preti delle chiese esistenti. In questo modo io restaurerò tutto il mondo perso e anche i cristiani che hanno fallito nel cooperare con me.

Fino a che non ho iniziato il mio cammino verso la Corea del Sud non ho potuto parlare del piano di Dio né alla mia famiglia né ai miei parenti. Voi dovete essere in grado di testimoniare ai vostri parenti e familiari e popolo. Io ho attraversato molte difficoltà per raccogliere le persone, persone che non sono della mia famiglia perciò ora per voi è molto più facile. Voi dovete ereditare ciò che io ho raggiunto, così vi trovate al punto in cui potete iniziare a completare la vostra parte di responsabilità, così farete cose più grandi di quelle di Gesù. Il vostro corso di 7 anni corrisponde ai 7 anni di tribolazione di Gesù (da 33 a 40 anni); dove Gesù non ha compiuto, voi dovete avere successo. Gesù è entrato nel Regno dei Cieli solo sul livello spirituale, voi dovete fare ciò anche sul livello fisico, perciò sarete più grandi di Gesù. Ricordate che Gesù ha detto: «voi farete cose più grandi di quelle che ho fatto io».

Quando sono venuto in Inghilterra per la prima volta nel 1965, io non potevo rivelare molto, ma ora poiché avete fatto qualcosa, io posso dirvi di più. Voi non potete dire che non vi ho detto la verità. Vi ho detto questo perché ho già raggiunto la vittoria; dovete prima avere tre discepoli principali e poi 12 come Gesù, poi dovete avere 70 persone per restaurare la vostra tribù e 120 persone prima di morire.

Salva come PDF

^