Il Giorno della Vittoria dell’Amore

Salva come PDF

3 gennaio 1986 – Seul

È importante per noi capire che cosa significa il Giorno della Vittoria dell’Amore. In che modo la storia umana si è trovata ad aver bisogno di questo giorno provvidenziale, e quale deve essere la nostra attitudine in questa occasione?

Il Giorno della Vittoria dell’Amore è il giorno che simboleggia la concretizzazione del mondo ideale attraverso il collegamento fra la provvidenza di Dio e la volontà dell’uomo.

Non importa quanti sforzi per realizzare la provvidenza di salvezza di Dio il mondo spirituale e il mondo fisico facciano da soli, i problemi di questi due mondi non potranno mai essere risolti se fra loro non si stabilisce un collegamento.

Il Giorno della Vittoria dell’Amore è appunto il giorno in cui questo collegamento si può stabilire, ed è necessario per risolvere tutti i problemi della storia provvidenziale, sorti in seguito alla caduta dell’uomo. Se i nostri antenati originali non fossero caduti, allora tutte le feste che celebriamo nel nostro movimento non sarebbero state necessarie; il loro significato, infatti, ha origine nella restaurazione della caduta.

Persino Dio non può realizzare l’amore da solo perché l’amore si può concretizzare solo sulla base di uno scambio di dare e ricevere. Dio creò gli uomini perché fossero i Suoi eterni oggetti d’amore e sulla base di questo ideale Dio e l’umanità stabiliscono un rapporto che è assolutamente necessario per raggiungere la perfezione dell’amore. Noi uomini dunque, non siamo stati creati a caso, siamo delle creature indispensabili.

Tutto ha origine nell’amore

Ogni cosa esistente ha origine nell’amore di Dio. Tutto è disegnato a immagine dell’uomo, che è il centro della creazione. Gli uomini ebbero inizio nell’amore ed è nell’amore che raggiungeranno la loro perfezione; quindi non è possibile sopravvivere senza l’amore e solo attraverso di esso il mondo potrà raggiungere la felicità.

Ogni cosa si muove ruotando in un grandioso movimento d’amore. È persino possibile vedere come la storia si muova ciclicamente verso la realizzazione dell’ideale d’amore.

Nostro destino è realizzare questo ideale e non c’è modo di poterlo evitare. Dobbiamo capire che il Movimento dell’Unificazione si muove ruotando attorno all’amore come punto centrale e formando il nucleo di questo amore sulla base di veri rapporti di dare e ricevere.

Un uomo è composto di mente e di corpo e la perfezione individuale si raggiunge quando questi due aspetti mantengono eternamente un’azione di dare e ricevere imperniata sull’amore di Dio. Una volta formata questa base d’amore, Dio verrà ad abitare con noi. Senza un buon rapporto di dare e ricevere con Dio sulla base dell’amore, noi proviamo un dolore che è proporzionato alla discrepanza che c’è fra l’ideale e la nostra attuale condizione.

Quando qualcuno nasce nell’amore, cresce nell’amore e porta i frutti dell’amore, si dice che questa persona è perfetta. Senza un amore maturo non si può formare nessuna base capace di portare frutti. Proprio come ogni cosa è stata creata originariamente nell’amore, così ogni cosa viene nuovamente creata in accordo alla legge dell’amore. Quando lo stame e il pistillo di un fiore svolgono uno scambio di dare e ricevere, ecco che può nascere un frutto; analogamente il mondo animale e quello umano esistono e si moltiplicano attraverso il movimento circolare dell’amore. Tutti gli esseri possono esistere e raggiungere la loro perfezione solo attraverso il rapporto d’amore. È unendoci al nostro oggetto che sviluppiamo la nostra capacità d’amare.

La religione e la filosofia hanno lasciato irrisolte molte domande sulla vita. Per esempio, come possono il mondo fisico e il mondo spirituale raggiungere la perfezione? Come e perché gli uomini sono diventati degli esseri così irragionevoli? Lo sforzo per trovare una risposta a questi interrogativi è stata una spinta fortissima nello sviluppo della nostra cultura. Dal momento che gli uomini ignoravano la causa ultima e lo scopo della loro esistenza e dei fenomeni storici, hanno messo in rilievo solo il significato del progresso umano.

Cos’è che ha causato la nostra esistenza? L’amore. Allora, quale pensate sia lo scopo della nostra vita? Realizzare l’ideale dell’amore. È attraverso l’amore che siamo venuti ad esistere e lo scopo della nostra vita è formare una base per questo amore, espanderlo collegandoci agli altri e quindi perfezionarlo. Per realizzare questo ideale l’uomo e la donna devono stabilire un rapporto fra loro, unirsi e quindi collegarsi agli altri uomini in tutte le direzioni: in alto e in basso, a destra e a sinistra, avanti e indietro. La mente è più (+) e il corpo è meno (-) e tra loro si deve stabilire un rapporto armonioso. Purtroppo però, a causa della caduta, il corpo non ha preso la posizione meno nei confronti della mente, ma si è unito a Satana stabilendosi come entità positiva, assumendo la priorità sulla mente ed entrando in conflitto con essa. Adamo ed Eva cercarono di unirsi sulla base di un amore falso, ma l’unico risultato fu il conflitto.

La natura ci insegna l’ideale

Guardate la creazione. Tutte le cose del mondo furono create come un oggetto di vero amore per gli uomini. La natura è una specie di museo per educarci nell’ideale dell’amore. Persino i vermi e gli insetti mantengono la sopravvivenza della loro specie accoppiandosi. Su che cosa si concentra principalmente la vita di un uccello? Se non è esposto a pericoli, un uccello ha tanto tempo a disposizione per cercarsi il cibo. Prima di fermarsi a mangiare, l’uccello esprime la fame cantando una certa canzone ma quando esprime il piacere dell’amore, canta in modo completamente diverso. La maggior parte dei suoi canti sono in risposta alla ricerca di un partner da amare.

Il maschio di molte specie di uccelli – il fagiano, ad esempio – è di gran lunga più bello della femmina. Gli uccelli, per natura, vogliono moltiplicarsi e più figli hanno meglio è. Per questo la femmina predomina sul maschio e il maschio vuole rendersi attraente ai suoi occhi. Nel mondo umano la bellezza di un uomo non è da meno di quella della donna. Più gli uomini invecchiano e più la loro bellezza si manifesta, mentre le donne passano giorno e notte a truccarsi per apparire più belle per gli uomini.

Se andiamo in montagna e ci mettiamo a cantare una canzone, possiamo veramente godere questo canto perché sentiamo di ricevere una risposta. C’è in noi una misteriosa facoltà che ci permette di recepire la risposta della natura e dello spirito. Ad esempio, quando la mente sente ciò che sente il corpo e il corpo risponde alla mente, tra loro si sviluppa una certa risonanza che crea delle onde sonore: l’armonia è la risonanza fra onde sonore positive e negative dello stesso ciclo.

Il suono è collegato al movimento e senza movimento gli uomini non possono sopravvivere. Ai bambini, in particolar modo, piace osservare gli oggetti che si muovono; ogni cosa che si muove genera un suono grande o piccolo; i suoni generati dal movimento hanno in sé una bellezza piena di armonia e di mistero.

Le antenne radio funzionano mediante il rapporto fra cariche elettriche positive e negative. Perché un’antenna possa funzionare nel modo migliore, deve essere collocata nel luogo più alto, mentre il cavo di messa a terra deve essere piantato al suolo il più profondamente possibile. Questa polarità simboleggia il mistero del rapporto che esiste fra cielo e terra.

Sotto questo aspetto possiamo dire che la montagna più alta è quella dell’amore, e la valle più profonda è sempre quella dell’amore. Le persone viaggiano a est a ovest, a nord e a sud per cercare il vero amore. Il mare dell’amore è infinito, e questo universo non si può abbracciare con la conoscenza, ma solo col vero amore.

Nella vita dell’uomo il tempo di maggiore sensibilità è quello dell’adolescenza. Durante questo periodo, se i cicli positivi e negativi della nostra vita risuonano in armonia e si uniscono, allora possiamo realizzare tutti i principi dell’universo e, come suoi padroni, sviluppare un rapporto con tutte le sue creature. Questo è il fondamento dell’amore ed ogni essere umano ha la capacità di amare tutte le cose.

L’amore di genitore non cambia mai

L’amore di genitore è una delle forme più grandi di amore del mondo. Persino le persone che occupano alte posizioni, si fanno piccole in presenza dei loro figli. L’amore di genitore è senza riserve e non ha limiti, è l’essenza di tutte le altre forme d’amore.

Gli orfani cercano sempre l’amore dei loro genitori. All’orfanatrofio possono avere un posto per dormire e del cibo per mangiare, ma anche se hanno una vita decente, non sono veramente felici perché sentono sempre la mancanza di questo amore. Quando lavorano o giocano, quando dormono o sono svegli, pensano sempre ai loro genitori sentendo la mancanza del loro affetto. Non possono dimenticarsi di loro persino quando sono diventati adulti. Questo perché tutti gli esseri umani sono fatti per crescere in seno all’amore dei genitori. L’amore dei genitori vissuti sulla terra migliaia di anni fa non è diverso da quello dei genitori di oggi, perché l’amore di genitore non cambia mai.

L’amore non ha bisogno di rivoluzioni perché, nella sua forma originale, esso è eterno, immutabile e assoluto. La fonte di felicità per gli uomini è vivere in seno all’amore.

Che cos’è la felicità umana? È felice forse l’uomo che possiede tanti diamanti? O la donna che si mette addosso tanto profumo? Certo la felicità di una persona non si può paragonare a quella di un’altra, ma la vera felicità, la possiede chi si innamora del proprio partner. Le persone che, sentono il loro innamorato sussurrare dolcemente al loro orecchie quelle cose che hanno sempre sognato, sono le più felici.

Quale, nel piano di Dio, avrebbe dovuto essere il periodo di maggior felicità per i Suoi figli? L’infanzia e l’adolescenza sono piene delle più grandi speranze; a venti anni le persone sono come fiori in piena fioritura; il loro corpo è più flessibile, più bilanciato e bello che in qualsiasi altro periodo. Verso i cinquant’anni invece, le persone diventano inflessibili, rugose e facili a stancarsi; entrano nell’ultima parte della vita. Quelle poi che hanno superato i sessant’anni, riescono a malapena a trascinare il loro corpo vecchio e debole e sentono che la fine della loro vita è ormai vicina.

Quand’è che un uomo e una donna sono più felici? Quando stabiliscono uno scambio di dare e ricevere in amore. L’amore fra un uomo e una donna non può mai essere creato con la forza o col potere della mente. Solo quando un marito protegge, abbraccia ed ama sua moglie, lei si può sentire veramente felice. Quando un uomo esprime l’amore che c’è nella sua mente attraverso il suo corpo e la donna gli risponde con la mente e col corpo, allora sì che possono essere una coppia felice. Pensate che Dio proverebbe più felicità guardando una coppia vecchia che danza, ride e parla d’amore, oppure una coppia giovane che balla, canta e si ama con la mente e col corpo?

Il movimento sferico ci armonizza

La felicità più grande viene nel periodo della giovinezza. Dio ha dato agli uomini questo periodo come un tempo di fioritura, con l’intenzione che sviluppassero la loro felicità sulla base dell’amore provato in gioventù. Quando siamo giovani trabocchiamo di forza d’amore, possiamo abbracciarci generosamente e arrivare ad unirci. Quando i bambini cominciano a sperimentare i cambiamenti fisiologici dell’adolescenza, la loro bellezza e curiosità sulla vita, fanno scintillare i loro occhi; cominciano a preoccuparsi del loro aspetto e a interessarsi del sesso opposto. Quando poi sarà arrivato il tempo e si uniranno al loro partner, si verificherà automaticamente una reazione che sprigionerà energia e darà inizio ad un movimento circolare. Non è l’azione di muoverci avanti e indietro, ma quella di ruotare in senso sferico che ci armonizza e preserva il nostro ambiente, creando un certo mistero.

Questo è il principio del cielo e della terra, un modello di rotazione in cui ci centriamo sul nostro partner, non su noi stessi. Dio, desideroso che l’umanità costituisca un mondo d’armonia, pensa che non ci sia nulla di più bello che il movimento circolare d’amore creato da un uomo e da una donna che si uniscono. Ed è quando ci abbandoniamo a questo movimento d’amore, che Dio trova il mondo più interessante. Se su questa terra ci fossero soltanto uomini non ci sarebbero che lotte, e se ci fossero solo donne, sarebbe lo stesso. Ecco perché, un mondo felice è pieno sia di uomini che di donne che si amano fra loro. Io vi ho messo insieme, come marito e moglie, perché siate una coppia perfetta e se state ancora vivendo insieme è perché siete veramente adatti l’uno all’altra. Se due persone che non sono fatte l’una per l’altra si sposano, una delle due soffrirà o potrà persino morire, prima che passi molto tempo.

L’amore contiene ogni cosa: la gioia come pure il dolore. Il dolore che viene da un amore perduto è il dolore più grande del mondo. Ogni cosa che nasce sulla base dell’amore è la più intensa nel suo genere. Il giorno in cui l’amore dovesse cessare di esistere, il mondo precipiterebbe nell’oscurità. Gli occhi che perdono di vista l’amore diventeranno peggiori che gli occhi dei ciechi; le orecchie che perdono l’amore non potranno sentire più nulla e i nasi senza amore non sapranno più percepire gli odori. Tutto ciò che gli occhi vedranno sarà solo tenebre; qualunque cosa le orecchie udiranno saranno solo suoni beffardi e qualunque cosa il naso annuserà sarà solo puzza. Persino una parola priva di amore perderà il suo significato e svanirà. L’amore è l’unica vera base per una grande forza.

Ho cercato i principi della vita

Quand’ero ragazzino catturai una coppia di uccelli e li misi in gabbia perché volevo vedere se si sarebbero baciati. Volevo osservarli cantare ed esprimersi l’amore che provavano l’uno per l’altra. Naturalmente, in seguito, mi resi conto che il vero amore si può realizzare in un ambiente naturale, non in una gabbia. Questa è una delle birichinate che ho commesso da bambino, ma feci quell’esperimento perché cercavo i principi più naturali della vita. Attraverso varie e numerose esperienze arrivai ad apprendere tantissime cose dalla natura. Il mondo della natura mi insegnò un tipo di conoscenza più fondamentale di quello che potevo imparare a scuola. E nel corso di un lungo periodo di tempo, arrivai a capire l’amore.

Io sono nato in campagna. Ogni stagione era completamente diversa dalla precedente e portava con sé diversi tipi di uccelli e di fiori. Nuove forme di bellezza naturale emergevano al cambiare delle stagioni. Oggi, nella città di Seul, non potete più ammirare la bellezza della natura. La gente che cresce in ambienti urbani a volte tende ad essere dura, egoista o priva in qualche modo di equilibrio, perché non ha contatto con la bellezza, l’immensità e il mistero delle natura. L’incontro con il mondo naturale rende le persone più umili e insegna loro molte cose.

Nel mio villaggio quando arrivava una nuova stagione con nuovi tipi di uccelli, io mi mettevo a inseguirli e cercavo di osservare in che modo vivevano nei nidi. A volte mi ci voleva addirittura tutta una settimana per trovare un nido. E passavo fino a dieci giorni ad osservare un uccello deporre le uova, covarle e dar nascita ai suoi piccoli. Guardando come quegli uccellini assomigliavano ai loro genitori, compresi il mistero dell’amore di Dio. Potei vedere che quei piccoli non venivano al mondo come semplice risultato dell’evoluzione, ma nascevano dall’amore e dal calore del corpo della madre che covava le uova.

A volte mi portavo a casa degli uccellini appena nati e me ne prendevo cura. Anche se pensavo che la madre non sapesse che ero stato io a prenderglieli, ogni volta che lei mi vedeva si metteva a piangere, insistendo che le riportassi indietro i suoi piccoli. L’amore della madre era così forte che avrebbe lottato contro un intruso a rischio della vita.

Che voi lo amiate o meno, il mondo della natura non cambierà da se stesso; tutto ciò che veramente cambia è il vostro sentimento nei suoi confronti. Se la vostra mente è piena d’amore, sentirete che la natura è bella, ma se la vostra mente è piena di dolore, troverete che anche la natura soffre. Se le cose vi appaiono belle o tristi o addirittura odiose, dipende dal vostro stato d’animo. Quando le persone sentono amore, i loro occhi scintillano, ma quando provano odio, gli occhi appaiono assetati di sangue.

Se i bambini non risolvono i loro sentimenti di odio, da grandi diventeranno dei delinquenti. Una ragazza buona e gentile può rendere il suo ambiente confortevole, mentre una ragazza dal brutto carattere diventerà facilmente infelice.

Molti si lamentano con Dio della propria infelicità, ma alla fine dovranno riconoscere che Dio è veramente imparziale e che l’ambiente in cui si trovano è frutto delle loro opere. Se poi queste persone non sono effettivamente responsabili dell’ambiente infelice che le circonda, allora la colpa deve essere stata dei loro genitori o dei loro antenati, e loro la devono indennizzare.

La legge universale è imparziale

Le vicissitudini umane in effetti seguono delle leggi universali, imparziali. La distanza fra gli alti e bassi della nostra vita corrisponde agli estremi di bene e di male in noi stessi. Per poter creare un ritmo di vita stabile e costante dobbiamo condurre con perseveranza una vita di bontà. Se ci capitano dei guai non dobbiamo mai lamentarci perché dopo che siamo andati giù, saremo presto destinati a risalire su. Se nel nostro cuore manteniamo fede e speranza, allora, sicuramente, continueremo a salire finché raggiungeremo il cielo.

La benedizione più grande a cui i giovani possono aspirare è quella del matrimonio. Senza realizzare questo ideale di rapporto, nessuna cosa ha veramente valore. Gli uomini e le donne devono impiegare tanto tempo a crescere e maturare per poter trovare la felicità col loro sposo ideale. Persino al di là del desiderio di conseguire una buona preparazione accademica, la loro meta finale deve essere quella di incontrare un buono sposo; poi potranno venire anche i soldi e il prestigio.

Possiamo perdere l’opportunità di un buon matrimonio se scegliamo il nostro compagno basandoci su un amore egoistico o su delle qualità esteriori. Forse alcune donne danno tanta importanza ai soldi, o alla carriera accademica, dimenticando le cose che sono veramente importanti, cioè l’amore, la salute e le qualità con una potenzialità di sviluppo; queste donne però, stanno facendo un grosso errore. Ignorare l’amore subordinandolo al denaro o ad altre condizioni esteriori, crea la base per una vita matrimoniale infelice.

Lo stesso vale per l’uomo che sceglie una donna basandosi sulla sua bellezza esteriore. Il volto si riempie di rughe e alla fine il corpo perisce; la valutazione della bellezza fisica temporanea di un partner non ha come base delle considerazioni eterne e fondamentali. Quando sentiamo che il nostro partner è bello nel vero senso della parola, continueremo ad avere questa sensazione anche quando diventerà vecchio. La vera valutazione della bellezza è fatta con una mente d’amore: un volto che di giorno sembra brutto, può apparire molto bello di notte, perché la mente che ama si adatta facilmente.

L’amore è la forza più grande e temibile del mondo. Se vi ammalate di amore, non c’è dottore che vi possa guarire. Se vi innamorate di qualcuno non ci sono alternative: l’unica cosa a cui potete pensare è di veder realizzato il vostro amore. L’amore può rendere la forza di un uomo debole e mite come una brezza di primavera di fronte a una donna.

Tra gli uomini la forza del pugno può decidere molto, ma quel pugno può diventare morbido come l’ovatta davanti ad una donna graziosa. Perciò le donne non hanno bisogno di aver paura neppure di un selvaggio; più l’uomo è selvaggio, più merita il vostro amore.

Marito e moglie devono essere complementari, in modo che un uomo brusco e una donna gentile possono formare una coppia felice. Un uomo, quando si mette a ridere, può spalancare gli occhi, mentre la moglie quando fa una risatina può socchiuderli. Se quando marito e moglie ridono insieme, gli occhi di lui diventano sempre più grandi mentre quelli di lei si fanno sempre più piccoli, allora questa coppia dev’essere intossicata d’amore. La conversazione tra un marito e una moglie che si amano è più bella di qualsiasi poesia o dipinto del mondo; perfino le semplici parole: «tu ed io insieme» o «noi due» sono incredibilmente belle.

Il matrimonio apre la porta alla felicità

È il matrimonio che apre la porta alla felicità umana. È bene studiare il matrimonio, ma non bisogna aver troppa fretta di sperimentare l’amore. La porta dell’amore si apre solo quando il tempo è maturo e per entrare dobbiamo aspettare che si apra. Dobbiamo aprire la porta con dignità dopo essere diventati padroni dell’amore. La nostra cerimonia di nozze è l’evento finale che rivela e conferma il nostro amore, è il cancello di un palazzo eterno, è veramente la forza più grande che trascende tempo e spazio.

Dio creò le coppie affinché fossero felici insieme. Marito e moglie non dovrebbero lottare fra loro, dopo che sono passati attraverso la porta della benedizione. Parole sussurrate fra marito e moglie insieme a letto nella notte, possono risolvere tutta la fatica e l’odio del mondo. Dovete esprimervi reciprocamente la convinzione che ognuno di voi era destinato a rinascere attraverso l’altro.

L’amore non conosce sviluppo o rivoluzione, perché per principio è eterno e perfetto in sé stesso; l’amore non si dovrebbe mai usare come il mezzo o lo strumento per ottenere qualcosa, perché è fine a sé stesso. Quando aprite la porta dell’amore, uniti nella mente e nel corpo, la vostra mente risuonerà assieme a tutto l’universo. Vorrete avere un rapporto con l’universo in tutte e tre le dimensioni e scoprirete e capirete tutti i principi naturali della vita; Quando osserverete le foglie dagli alberi, nella vostra immaginazione saranno come dei fiori. Forse vorrete scrivere un romanzo o una poesia per esprimere la vostra intossicazione d’amore.

Una moglie che abbia conosciuto il gusto dell’amore, vorrà posare la sua testa sul petto del marito e fare un sonnellino. Una donna felice non ha una mente temperante, ma sentirà tanto la mancanza del marito che lo vorrà vedere spesso durante la giornata e lo chiamerà persino sul lavoro chiedendogli di tornare a casa per pranzo. Lo stesso vale per il marito. Vorrà usare il grembo di sua moglie come cuscino e addormentarsi; si precipiterà a casa ogni volta che gli è possibile e può darsi che sia perfino disposto a fare quei lavori domestici che non faceva mai prima di sposarsi. Tale cambiamento avviene negli uomini e nelle donne dopo che si sposano.

Una moglie non dovrebbe pensare che la sua responsabilità nei confronti del marito finisce semplicemente servendogli la cena quando torna a casa dal lavoro. È estremamente importante prendere del tempo a tavola per dirsi parole d’amore. Se una moglie consola il marito con lo stesso tono amoroso che usava quando l’aveva incontrato la prima volta, lui si rimetterà completamente dalla stanchezza.

Preservare l’amore originale

Un marito non vuole vedere nessun cambiamento radicale nel carattere di sua moglie, né la moglie nel carattere di suo marito, dal tempo in cui si sono innamorati per la prima volta. Ognuno dei due vuole conservare l’impressione originale avuta all’inizio del loro amore. Le persone che si amano vogliono che il loro amore persista sempre, in una forma pura e immutabile, non vogliono nessuna rivoluzione. Quando fra due persone qualcosa cambia, quando l’amore che una volta le intossicava ora non importa più, le coppie vogliono divorziare. La mente umana può cambiare, anche se l’amore di per sé non cambia.

Il cuore di Dio mantiene certe leggi per tutte le creature, per la loro felicità. Tutti gli esseri devono passare attraverso un certo processo per creare una felicità eterna e stabilirsi nel territorio dell’amore di Dio. Questa è la base per la vera vita, il fondamento per un’esistenza ideale. Gli uomini nascono nell’amore, crescono nell’amore, cercano un compagno nell’amore, si amano l’un l’altro e poi vanno nel mondo spirituale nell’amore. La base dell’amore orizzontale si collega all’asse verticale dell’amore quando si dà nascita ai figli. Gli esseri umani devono realizzare sostanzialmente l’ideale d’amore della base delle quattro posizioni realizzando i dodici scopi oggettivi che hanno come punto centrale l’amore verticale di Dio. Là dove la base delle quattro posizioni è stabilita e perfezionata, le persone saranno abbastanza forti da superare qualsiasi genere di difficoltà. Se siete insieme alla persona che amate, sarete felici anche se state percorrendo un cammino oscuro e pieno di ostacoli. Né la notte né il giorno vi creeranno problemi; un cammino che ha come punto di riferimento l’amore non porta alla disperazione ma alla speranza. Quando una coppia che si ama raggiunge la cima di una montagna dopo aver superato tante difficoltà, la gioia sarà proporzionata al numero di sofferenze che ha attraversato. La vittoria conquistata superando la sofferenza attraverso l’amore non ha veramente prezzo.

Un dolce di riso non è un oggetto necessariamente perfetto per un’offerta, ma se qualcuno mette quel dolce di riso in una coppa perfetta chiamata «amore» e la offre con sincerità a Dio, Lui lo troverà delizioso. Se il recipiente è perfetto, mangerà anche quel dolce di riso imperfetto. Così, qualunque cosa venga offerta in modo puro, può essere ricevuta in modo puro. Tutti i principi dell’universo operano in maniera perfetta, proprio come una coppa d’amore perfetta. Il dono che ricevete dalle persone che amate è infinitamente prezioso.

Alcuni regali non sono affidabili. Un dono offerto da un commerciante può non avere valore perché la motivazione di quella persona può essere frammista ai suoi interessi economici; può essere una specie di esca. Le donne dovrebbero stare soprattutto attente se si avvicina a loro un uomo che vuole amore. Un dono che viene da una persona falsa è una trappola che porterà all’infelicità. Un uomo che inganna una donna è un tiranno e un ipocrita; cercherà forse di possedere l’amore ma finirà per distruggerne ogni cellula. Le donne devono essere messe in guardia contro simili tiranni dell’amore che le possono rovinare nella mente e nel corpo.

Le cose immutabili sono preziose

Il vero amore è puro e non cambia mai e proprio perché non cambia ha un grande valore. L’oro, i diamanti e le perle, ad esempio, sono preziosi perché non cambiano. Gli uomini considerano preziose le cose che non possono cambiare e le usano come metro di valore. Possiamo misurare il valore delle cose mutevoli solo mediante una pietra di paragone immutabile; questo è ciò che rende possibile il confronto.

Se l’amore fosse incostante non avrebbe alcun valore reale. La terra ha un punto di riferimento geografico che è assoluto: l’osservatorio astronomico di Greenwich, da cui passa il primo meridiano. Se questo punto venisse cambiato, allora ogni altro punto di riferimento geografico cambierebbe di conseguenza. Utilizzando la latitudine e la longitudine in riferimento a questo punto, possiamo localizzare con precisione qualsiasi altro punto sulla superficie terrestre. Ecco perché è meglio che il meridiano di Greenwich non cambi.

Dio è il metro di valore per tutte le cose perché le Sue caratteristiche non mutano mai. Allora qual è la pietra di paragone per misurare l’intero universo? Il vero amore. Il vero amore è prezioso non solo perché è immutabile, ma anche perché non può essere posseduto esclusivamente da nessuno, ma può essere condiviso da tutti. L’amore trascende tempo e spazio, perfino in cielo o all’inferno. L’amore è la causa di tutti gli esseri e perciò ha più valore dell’universo stesso.

Il vero valore dell’amore è così assoluto che nessuno, me compreso, lo può misurare. Perfino Dio non può cambiare il valore dell’amore o agire contro di esso. Se dovesse ignorare l’amore, Dio perderebbe la Sua stessa essenza, perfezione, onniscienza e onnipotenza.

Dal momento che ha perso gli esseri umani come Suoi compagni d’amore, Dio non ha avuto altra scelta che mettere in atto la Sua provvidenza per salvare l’umanità. È venuto a cercarci perché nessuno, neppure Lui, può possedere l’amore da solo. L’amore è un elemento essenziale per gli esseri umani, ma il vero amore non è mai condizionato da nessun fattore ambientale, non è influenzato dalle stagioni, perché se lo fosse, allora gli uomini non potrebbero ricercarlo. Quante persone nel corso della storia hanno avuto un criterio così assoluto per il loro amore da non lasciarsi influenzare dai fattori ambientali?

Quando la mente di un individuo non è perfetta, neanche l’amore che risiede in quella mente può essere perfetto. Se la mente di una donna cambia più spesso di quella di un uomo, allora sarà giudicata più piccola di quella dell’uomo.

La gente dice che la mente della donna è come una canna, che non ha radici profonde; dice che l’amore della donna non si basa su un valore eterno, ma sulla realtà immediata. Gli esseri umani vogliono un amore immutabile, perché nel profondo della loro mente originale, esiste una natura immutabile.

Dovreste chiedervi seriamente come mai oggi continuo a parlarvi dell’amore. Soprattutto chi è nell’adolescenza ha bisogno di riflettere profondamente su temi come l’amore e il valore. I giovani si pongono domande come queste: «Ma Dio esiste veramente? Dove mi trovo io, nel ciclo della vita? Qual è il significato e il valore della mia esistenza? Perché sono così colpito quando vedo una donna giovane e bella?»

Più grandi sono i cambiamenti nel vostro corpo e nella vostra mente e più siete suscettibili alle tentazioni dell’amore, ma se comprendete il suo vero valore potete controllare la vostra curiosità sessuale. Se perseguite l’amore prima di essere riusciti a controllare il vostro impulso a sperimentarlo, rovinerete voi stessi, il mondo e alla fine l’universo intero. Per conoscere l’amore esistono un tempo e un ordine appropriati. Se pensate di possedere l’amore dichiarando che i vostri genitori non dovrebbero interferire con la vostra esperienza in questo campo, distruggerete l’ordine sociale costruito sull’ideale di Dio e il Suo mondo finirà.

L’amore trascende la legge

Ogni essere vivente vuole sottomettersi all’amore; perfino tutte le leggi del cosmo vogliono sottostare al suo dominio. L’amore trascende la legge e nell’amore si possono addirittura perdonare i crimini. Se il grande ordine dell’amore verrà finalmente stabilito, non ci saranno più guerre e questo mondo sarà pieno di gioia e di libertà.

In tutta la storia un mondo così non è mai esistito perché gli uomini sono caduti perdendo il vero amore. A causa della caduta la linea orizzontale e la linea verticale dell’amore non hanno potuto incontrarsi perpendicolarmente, ma si sono trovate a correre in senso parallelo vale a dire: il regno di Satana, che domina la linea orizzontale, ha imitato e rivaleggiato il regno di Dio, basato sulla linea verticale. Poiché la base d’amore delle quattro posizioni non è mai stata stabilita, non si è formata mai nessuna sfera tridimensionale, né è stato possibile alcun movimento nel vero senso. E poiché l’ideale dell’amore non ha potuto essere stabilito, ecco che ora gli uomini e l’intera creazione stanno correndo per trovare la loro realizzazione negli Ultimi Giorni.

La Danimarca è una nazione famosa per il suo alto standard di vita. L’idea iniziale di questo paese, di un sistema economico e sociale ben stabilito, era buona, ma in pratica sta causando un sacco di problemi. La legge danese prevede che i disoccupati ricevano dallo stato un compenso pari al guadagno di un qualsiasi lavoratore. Ma dopo aver dato un sacco di soldi ai disoccupati, lo stato non può più neppure asfaltare le strade. E come spendono il loro tempo libero i beneficiari di questo sistema? Troppo tempo libero ha portato alla decadenza e il fondamento etico della nazione si sta sfasciando. Un paese ricco, dunque, non è necessariamente felice.

Le persone sono contente di lavorare quando si sentono amate, anche se magari possono mangiare solo una volta al giorno. Se hanno l’amore gli esseri umani sono in grado di superare la fame o qualsiasi tipo di difficoltà. Non c’è nulla di più bello e prezioso della speranza condivisa fra due persone che si amano. Questo mondo selvaggio e violento non può distruggere una torre d’amore costruita in questo modo. Se la vostra felicità non è proporzionata ai soldi che possedete o se guadagnate denaro a spese dell’amore, potete veramente dire di essere felici? Analogamente una persona che ha perso il valore dell’amore può veramente essere aiutata dai suoi studi universitari? Forse questa persona potrà acquisire una grande conoscenza, ma è possibile che diventi un individualista, una persona portata a pensare materialisticamente. Proprio come il dolce di riso, per poter realizzare il suo vero scopo, l’educazione va posta nella tazza d’offerta del vero amore.

Del vero amore non ci si stanca mai

Chi ha provato il gusto del vero amore, non lo dimenticherà mai e non cambierà mai d’opinione sul suo conto. È facile stancarsi presto del cibo in scatola. Se ci possiamo procurare l’amore così facilmente come ci si procura il cibo in scatola, allora, probabilmente, quello non è vero amore. Oggi ci sono molte persone che non riescono a vedere nessuna differenza fra amore istantaneo e cibo istantaneo, e questo è un problema molto serio. Neppure un bagno, col più pregiato sapone potrebbe approfondire il senso dell’amore di una persona del genere. Invece l’amore di una coppia che vive in campagna e condivide con gratitudine un bagno nell’acqua fredda diventerà sempre più puro.

Non è naturale che due innamorati si lavino i denti prima di baciarsi: vogliono sentire l’odore dei loro rispettivi corpi. Cos’è che vogliono gustare: l’amore o la pasta dentifricia? Gli innamorati che si criticano a vicenda per l’aspetto esteriore e insistono che il loro compagno sia sempre ben vestito, devono avere una motivazione egoistica. Tali esigenze, egocentriche e superficiali, rendono l’amore falso e ingannevole e se questo tipo d’amore, che è così predominante, non cambia, porterà il mondo alla rovina.

La causa prima della nostra esistenza è Dio, mentre la causa immediata sono i nostri genitori: queste due cause esistono e interagiscono attraverso l’amore. L’universo ha delle sue proprie leggi di esistenza e interazione e, senza l’amore, nessuno vi ci si può adattare. Da un lato noi sopravviviamo fisicamente sotto la protezione dell’universo; senza un’appropriata pressione atmosferica il nostro corpo volerebbe in pezzi e ritornerebbe ai suoi elementi originali. Dall’altro – cosa ancora più essenziale – per poter esistere ed entrare in armonia con l’universo, abbiamo bisogno di un amore autentico. Così, il valore della nostra esistenza sarà riconosciuto ovunque.

Nel momento in cui il vero rapporto verticale e il vero rapporto orizzontale si uniranno, emergerà uno standard umano basato sul vero amore, che sarà in sintonia con lo standard dell’universo. I membri benedetti del Movimento dell’Unificazione, grazie alla loro posizione di marito e moglie, si trovano sulla linea del rapporto orizzontale, e formano la linea del rapporto verticale dando nascita ai figli. Tutte le posizioni stabilite in questo modo sono in relazione a Dio, che si trova in cima alla linea verticale.

I figli crescono e alla fine arrivano a raggiungere la stessa statura dei genitori: quel punto d’arrivo è il punto d’incontro della linea orizzontale e della linea verticale e una volta giunti lì i giovani non hanno un altro posto dove andare. Quello è l’ultimo punto che possono raggiungere da soli; dopodiché devono fare un nuovo inizio armonizzandosi col loro sposo e allo stesso tempo con Dio: ora saranno in gioco tre elementi. Attraverso questa continua creazione di armonia, nell’universo si formerà un eterno movimento circolare.

Prepararsi all’amore richiede tempo

Fino all’adolescenza, ognuno ha un suo ideale e una sua fede nell’amore puro. Un giovane deve crescere con l’attitudine di amare l’ambiente naturale, i suoi genitori e la sua patria. Una mente simile è pura e chiara. Quando il corpo e la mente di un giovane così si uniranno, rispondendo alla volontà di Dio, quel giovane avrà raggiunto la sua perfezione sulla base dell’amore, vale a dire sarà arrivato il tempo in cui potrà svolgere il ruolo di un uomo.

Prima che a un uomo comincino a crescere la barba e i baffi, il suo sperma non ha la capacità di fecondare un uovo. La crescita dei peli sul viso e sul corpo è un segno che lo sperma è giunto a maturazione. Questa informazione non la potete trovare su nessun testo di medicina, ma è un’informazione vera, in accordo ai Principi. Anche le donne sono fertili dal momento in cui cominciano a crescere i peli sotto le loro ascelle. In questo periodo arrossiscono facilmente e il loro cuore batte forte forte quando sentono tenere storie d’amore. Questi sono segni che le loro uova sono giunte a maturazione e possono portare il frutto dell’amore. Uomini e donne devono aspettare fino a quel momento prima di incontrare il loro partner e sposarsi. Dio ha dato il comandamento, ordinando ai minorenni di aspettare, perché prepararsi all’amore richiede tempo.

Come spiegano i Principi, il frutto dell’Albero della Conoscenza del Bene e del Male significa il frutto dell’amore fra un uomo e una donna. Se pensate che, dal momento che siete benedetti, il frutto del vostro amore non porta più la potenzialità del male, vi sbagliate. Non siete stati benedetti allo stadio di perfezione, ma in cima allo stadio di crescita e per raggiungere lo stadio della perfezione dovete ancora attraversare un corso di sette anni.

Se i nostri antenati avessero realizzato la loro responsabilità, Dio avrebbe potuto stabilire un rapporto diretto con loro e non ci sarebbe stata nessuna caduta. La loro responsabilità era quella di raggiungere una perfetta unità fra la mente e il corpo, diventando un vero uomo e una vera donna con uova e sperma rispettivamente maturi. Quindi, con la benedizione di Dio, essi avrebbero potuto unirsi in amore, sprigionare il seme della vita e generarne i frutti.

Quando un uomo e una donna sono benedetti e si uniscono in un rapporto d’amore, formano attraverso i loro figli un nucleo di espansione che è eterno ed è collegato all’amore che proviene direttamente da Dio. Non c’è modo per il nucleo della perfezione umana di collegarsi al nucleo originale dell’amore se gli uomini non si rivolgono a Dio. Innestandosi in Lui, l’amore diventa circolare ed eterno, e quando questi due nuclei si collegano e si uniscono, gli uomini non possono più uscire da quell’amore circolare e neanche Dio può farlo.

Dio non può avere a che fare con l’amore impuro

Originariamente il nucleo dell’amore verticale, divino, e quello dell’amore orizzontale, umano, avrebbero dovuto incontrarsi ad angolo retto formando automaticamente una base d’amore universale, ma poiché i nostri antenati caddero si formò una base imperniata sull’amore di Satana. Dio non può avere nulla a che fare con una simile base d’amore, falsa e distorta, che non ha nessun collegamento col punto di riferimento assoluto e che col suo movimento testardo, genera confusione e conflitto. L’orbita di questo amore è imperfetta e irregolare e non ha niente a che fare con l’orbita originale di Dio.

Se i nostri antenati avessero realizzato la loro responsabilità, i loro figli avrebbero potuto nascere nell’unico amore di Dio, ereditando la natura e il potere divino di Dio stesso, quali proprietari della Sua creatività. Allora il mondo ideale d’amore che Dio desiderava si sarebbe potuto espandere di generazione in generazione.

Adamo ed Eva avrebbero dovuto realizzare la propria perfezione e ritornare a Dio abbracciando l’intero universo. Ricevere la benedizione e stabilire la base delle quattro posizioni avrebbe rappresentato un punto culminante nonché un nuovo punto di partenza. A causa della caduta, però, gli uomini persero cognizione del proprio destino e ora la creazione non ha un nucleo o un asse d’amore su cui imperniare un movimento circolare eterno e ordinato. Tutte le creature hanno come punto centrale l’amore falso di Satana e il loro asse non si fonde con l’asse originale dell’amore. Così, per tutti i milioni di anni di storia, il loro movimento non si è mai unito al movimento originale di Dio.

Che cos’è un matrimonio benedetto? L’uomo e la donna sono rispettivamente l’incarnazione della mascolinità e della femminilità originali di Dio. Attraverso il matrimonio essi devono raggiungere la perfezione come incarnazioni di Dio e, creando armonia fra loro, iniziare a realizzare l’ideale del rapporto, quali rappresentanti della polarità in un mondo imperniato sull’amore divino. Tutti gli esseri creati sono destinati a collegarsi fra loro attraverso il rapporto fra un uomo e una donna.

Con la caduta, purtroppo, il matrimonio ha perso il suo significato e il suo valore originale ed ora, nel processo di ricreazione, il matrimonio è un’unione fra un uomo e una donna che si può stabilire solo ponendo delle condizioni di indennizzo che permettano a queste due persone di innestarsi nel figlio di Dio, il Messia.

Dio voleva che gli uomini avessero dei figli affinché potessero sperimentare la gioia dando e ricevendo amore, ma poiché i nostri antenati generarono dei figli abbandonando la loro responsabilità verso Dio, i bambini nati in questo mondo non hanno alcun rapporto col loro Creatore. Quando un vero uomo e una vera donna si amano e danno nascita ai figli, non possono passare attraverso questo sacro processo senza versare lacrime di gioia. Nel loro amore si sussurrano l’un l’altro parole segrete: «Non posso fare nulla senza di te. Tu sei tutto per me». La loro unione è basata su una fiducia e un amore assoluti. Ecco come avrebbe dovuto iniziare la vita umana, ma dopo la caduta, purtroppo, gli uomini persero questo standard assoluto uscendo fuori strada. Ora l’amore fra l’uomo e la donna si realizza unicamente col corpo fisico, senza un amore assoluto. Le coppie non possono unirsi nel senso più vero perché la motivazione di ogni persona è differente.

Ogni male deve perire

Quando la responsabilità di Adamo ed Eva fu violata, essi si trovarono ad avere un altro genitore: Satana. Nell’ideale non avrebbe dovuto esserci nessun nemico di fronte a Dio, un avversario del genere non avrebbe mai dovuto esistere. L’orbita disegnata dall’amore avrebbe dovuto essere eterna ma a causa dell’intrusione di Satana, divenne l’orbita dell’amore caduto. Il mondo ebbe inizio dalla motivazione originale, ma poi venne distorto dalla motivazione caduta. Ecco perché negli Ultimi Giorni ogni male deve perire. Man mano che gli Ultimi Giorni si avvicinano, la gente comincia a dimenticare il significato originale dell’amore; i rapporti fra uomini e donne non si basano su un amore sacro, ma sui desideri della carne e predominano delle forme perverse d’amore fra uomo e uomo e fra donna e donna, che causano una tremenda confusione. Le donne vendono il loro amore mentre gli uomini cambiano facilmente partner e due persone spesso si lasciano non appena sono appagate sessualmente. I figli chiedono ai loro genitori: «Perché mi avete messo al mondo? Non è per il vostro amore, ma per il vostro piacere, vero?» A volte i figli non sanno neppure chi sia il loro padre e così finiscono per lasciare anche la madre.

Non possiamo trovare il vero ordine dell’amore nei paesi europei occidentali o negli Stati Uniti. Oggi l’America è un inferno in fatto d’amore. Ci sono tante famiglie divise, tanti figli illegittimi e coniugi traditi, tutti risultati del crollo dell’etica e dell’ordine familiare. Come Unificazionisti noi dobbiamo cambiare questa situazione. Né i soldi né il potere possono agire per creare dei nuovi rapporti espandendoli in un mondo unificato di vero amore, solo l’amore di Dio può far questo.

Fino ad oggi Dio non ha mai potuto possedere nulla nel mondo della creazione, ma da quando è sorto il nostro movimento, ecco che finalmente ha cominciato a reclamare la Sua proprietà. La liberazione verrà attraverso i Veri Genitori che formeranno un regno unificato, con al centro l’amore di Dio. Quando le persone mi incontrano provano una felicità ed una gioia straordinarie, che derivano dalla, forza del vero amore. Ovunque sia stato, le chiese cristiane si sono unite e razze diverse hanno cominciato ad armonizzarsi.

Poiché quando caddero gli uomini precipitarono nella posizione di servo dei servi, nella provvidenza di salvezza di Dio, tutti i leaders religiosi e gli spiritualisti sono sempre stati degli uomini. (N.d.r.: forse qui il Padre si riferisce al fatto che le figure centrali dell’Antico e del Nuovo Testamento sono state sempre degli uomini. Con questo forse vuol dire che, dato che gli angeli, che sono solo degli esseri maschili, furono creati come servi di Dio, solo gli uomini possono restaurare la posizione di Lucifero. Questa, però, è solo un’interpretazione da noi suggerita). L’era del Movimento dell’Unificazione porterà la liberazione delle donne avendo come punto centrale gli uomini e la formazione di vere famiglie, e dopo quella liberazione basata sul Suo amore, Dio sarà ben felice di farsi possedere dall’umanità.

Ora Dio può reclamare la Sua proprietà

Questa rivendicazione è divenuta possibile grazie ai Veri Genitori. Ora io sono entrato nel regno della proprietà in comune con Dio, perciò quel regno è tanto mio quanto Suo. La mia proprietà e anche proprietà della Madre, dal momento che lei ed io siamo uniti sulla base dell’amore, e anche i nostri figli la possono reclamare quando si uniscono in amore alla Madre e a me. Una volta che Dio può reclamare di possedere i Suoi figli e tutta la creazione sulla base del Suo amore, queste cose Gli apparterranno per sempre.

L’amore ha il potere di creare unità e per questo non fa dispiacere a nessuno. Tuttavia prima del matrimonio, nessuno ne può reclamare il possesso. Per far questo dovete unirvi al regno dell’amore di Dio per entrare in Cielo, voi, come coppie, dovete ricevere l’autorizzazione ad appartenere a Dio attraverso il Suo, amore.

Nel regno di Dio, la proprietà è basata sull’amore divino. Dovete chiedervi se potete appartenere a Dio in qualunque situazione. Dovreste poter affermare di appartenerGli in modo tale che nessuno lo possa negare, ma tutti lo possano riconoscere. Dovreste anche verificare se il vostro possesso dei figli che avete è basato sull’amore di Dio oppure no.

Per poter ritornare a Dio dovete partire dalla posizione di servo dei servi, poi passare al livello di servo, quindi a quello di figlio adottivo e infine di vero figlio. Non potete appartenere pienamente a Dio se non raggiungete il livello dell’Adamo non caduto. Lo stesso vale anche per me. Mi ci è voluta tutta la vita per raggiungere il livello dell’Adamo originale ed essere ammesso nel regno della proprietà di Dio. Senza passare attraverso questo processo, nessuno può entrare nel Regno dei Cieli.

Non vi dovete mai dimenticare che a causa della caduta siete dei falsi alberi d’olivo e come tali vi dovete innestare nel vero albero d’olivo, incontrare il Messia ed essere salvati. Dovete seguire la strada che vi porta a diventare figli di Dio secondo il Suo amore e i Suoi Principi, e questo lo potete fare solo unendovi al Messia attraverso la fede e l’amore. Lui restaurerà l’amore che è andato perduto e ve lo trasmetterà.

Per appartenere a Dio sono passato attraverso persecuzioni, sofferenze e imprigionamenti, ma ho dovuto sopportare tutti questi dolori perché sapevo che la gioia di appartenere al regno dell’amore di Dio sarebbe stata così grande da contro bilanciare qualunque privazione e difficoltà. Poiché ero destinato a conquistarmi il riconoscimento come una persona che appartiene a Dio a livello individuale, familiare, sociale, nazionale e mondiale, quando mi sentivo stanco non potevo dormire, né prendermi un po’ di riposo e non potevo neppure uccidermi. Potevo andare solo per quella strada. Ora devo insegnare a quelli che ancora non lo sanno, come fare per appartenere al regno dell’amore di Dio.

La vittoria non è stata conquistata facilmente

Da quando ho cominciato il Movimento dell’Unificazione, il mondo mi ha calpestato come se fossi una nullità. Stando in prima linea per salvare l’umanità e liberare Dio, ho subito persecuzioni in una posizione che non attirava le simpatie di nessuno. La gente mi ha spinto e tirato da tutte le parti ed io ho dovuto perseverare in ogni genere di sofferenze. Ma attraverso questo doloroso processo, ho potuto essere riconosciuto come Figlio di Dio e quando ho ricevuto questo riconoscimento, il Padre Celeste ed io eravamo talmente felici che non abbiamo potuto dire nemmeno una parola. Ma quello è stato un momento di dolore e di sconfitta per Satana.

Via via che il mio riconoscimento veniva suggellato a livello familiare, sociale, di clan e di nazione, Dio diventava sempre più felice mentre Satana era sopraffatto dal dolore. Ma poiché lui cercava di conservare con tutte le sue forze la sfera del suo dominio che a poco a poco si stava riducendo, il mio corso divenne inevitabilmente sempre più difficile.

Mi incamminai per la strada della volontà di Dio nel 1945 e il 1985 fu il 40° anniversario dal mio punto di partenza. Nel 1983 chiesi alle coppie benedette di partecipare a delle attività mobili di testimonianza perché sapevo che tutti gli errori commessi nel corso dell’intera storia potevano essere indennizzati durante gli ultimi tre anni di questo periodo di 40 anni. Lo scopo di far offrire voi stessi in quel modo sull’altare dei Veri Genitori era affinché tutte le vostre famiglie – compresi i vostri genitori, i vostri figli e perfino i vostri beni – potessero essere riconosciuti come proprietà di Dio.

Ma voi non avete capito il significato di questo periodo e vi siete solo lamentati. Molti se non tutti, avete disobbedito andandovene per conto vostro. Ho sentito addirittura che alcuni di voi si sono comportati in modo vergognoso. Che ne pensate? Io non ho mai espresso la mia rabbia o il mio risentimento e ho fatto finta di non sapere nulla. Ora, dopo aver realizzato la mia responsabilità ed essermi liberato di tutti i pesi, voglio parlarvi chiaramente. Da ora in poi dovete capire ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, quello che si deve fare per primo e quello che si deve fare per ultimo. Dovete diventare le persone che risolveranno tutti gli insulti e le amarezze che ho patito lungo il cammino della volontà di Dio.

Sin da quando Dio mi ha chiamato, la mia vita è stata un continuo susseguirsi di esperienze dolorose; è stata una lotta solitaria per portare luce in un mondo di tenebre. In America sono dovuto entrare nella prigione di Danbury per stabilire un regno di vittoria a livello mondiale e ho dovuto persino offrire il mio amato figlio Heung Jin per collegare la vittoria riportata sulla terra con il mondo spirituale. Il suo sacrificio era basato sull’amore ed ha un valore eterno. Ha portato un giorno di vittoria sulla terra e per questo il Giorno della Vittoria dell’Amore ha potuto essere proclamato. La base vittoriosa del Movimento dell’Unificazione non è stata conquistata facilmente, ma è stata ottenuta solo attraverso l’amore sacrificale in mezzo alle persecuzioni. Io, però, non ho mai mostrato la mia frustrazione o delusione. Ora voi avete la responsabilità di creare il Regno dei Cieli servendo e proteggendo i vostri Veri Genitori e quando avrete realizzato questo, sarete collegati al vero regno della proprietà dell’amore di genitore.

Che tipo di promessa pensate che Dio mi abbia fatto quando cominciai a seguire la strada della Sua volontà? Mi disse che la Sua promessa si sarebbe manifestata in uno di questi due modi: uno era che avrei costruito il Regno di Dio sulla base di 2000 anni posta dal Cristianesimo senza dover patire nessuna sofferenza; l’altro era che, come Gesù, sarei passato attraverso sofferenze incredibili, ma alla fine sarei uscito vittorioso. La prima promessa prevedeva che se il Cristianesimo e l’America mi avessero accettato, il Regno di Dio sarebbe stato costruito automaticamente. Se, come vincitori della II guerra mondiale, gli Stati Uniti si fossero veramente uniti al Cristianesimo coreano e mi avessero accettato, allora l’ideale del mondo unificato si sarebbe potuto concretizzare in sette anni. Tuttavia, sin da quando ero giovane, previdi che la sofferenza era destinata a seguirmi ovunque andassi e perciò, ancor prima che Dio mi ordinasse di andare nella Corea del Nord e in seguito in America, ero ben preparato interiormente.

Nella Corea del Nord andai in prigione, un posto che neppure Satana poteva sopportare e lì stabilii uno standard d’amore molto superiore al suo. Uscii da quella prigione proclamando vittoriosamente che sarei tornato nella Corea del Nord con un amore molto più grande del livello individuale e che avrei vinto la battaglia conclusiva. Senza un simile standard d’amore non è possibile liberare l’umanità da Satana e neppure la liberazione individuale è possibile se non apparteniamo a Dio, sulla base dell’amore. Poi, una volta realizzata la liberazione dell’individuo, dobbiamo andare avanti per liberare la famiglia, la nazione e il mondo.

L’America mi voltò le spalle

Quando andai in America con la missione di liberare l’umanità, nessuno mi diede il benvenuto, ma gli Stati Uniti mi voltarono le spalle. Cercate di immaginare quale fu il mio dolore in quel momento. Fra gli americani soprattutto i bianchi mi guardavano con sospetto mentre lavoravo per la provvidenza. Persino i membri americani si lamentavano delle mie attività. Tuttavia, ricordandomi delle persecuzioni che avevo subito in Corea, mi consolavo al pensiero che dopo tutto non era poi così strano che fossi perseguitato in America, dato che ero stato perseguitato persino dai miei genitori, da mia moglie, da mio figlio, dalla mia città e dal governo della mia nazione. Se non fossi stato perseguitato così aspramente in Corea, non appena iniziate le persecuzioni in America, sarei ritornato là.

Dapprima pensai che le persecuzioni degli stranieri sarebbero state più dure di quelle dei coreani, ma poi scoprii che erano meno forti. Mi dissi che non potevo arrabbiarmi perché sapevo che la mia strada era destinata ad essere la più burrascosa di tutte. La mia sofferenza è stata più grande e più profonda di quella di qualsiasi patriota desideroso di vedere la liberazione del suo paese. Poiché non ho mai evitato la sofferenza, ma piuttosto l’ho combattuta e superata affrontandola direttamente, la mia vita è stata indicibilmente dolorosa. Ho dedicato la mia giovinezza alla costruzione del Regno di Dio, sacrificando totalmente la mia felicità personale e quella della mia famiglia.

Subito dopo aver fondato il Movimento dell’Unificazione, cominciarono le aspre persecuzioni da parte dell’Università di Ewha. A partire ancor prima di quel periodo fino ad oggi, ho attraversato un corso di sofferenze più doloroso che se avessi camminato a piedi nudi sulle spine; era straziante. Voi, che da quando siete entrati a far parte di questo movimento avete percorso questa strada insieme a me, dovreste farvi un esame di coscienza. Se avete fatto qualcosa che vi sembra imperdonabile, credo che sappiate cosa fare per superarla.

Secondo voi chi sono io? Che cosa pensate e sentite di me? Vi prego, pensate a chi ho dedicato la mia vita. Non ho mai vissuto per me stesso come individuo, ma poiché sono in posizione di genitore ho dedicato la mia vita a voi e ai vostri figli, portando con gioia la croce per tutti. Ho realizzato la mia responsabilità verso le famiglie benedette. Le 36, 72 e 124 coppie hanno sempre potuto vivere con almeno il minimo indispensabile per le loro attività. Io stesso ho vissuto in modo tale che le famiglie benedette non mi potessero mai accusare; ho procurato loro una casa, del cibo, dei vestiti e quando ne avevano bisogno hanno ricevuto del denaro.

Eppure non ho mai potuto comperare neanche un fazzoletto per mia madre. Non ho potuto adempiere ai doveri della pietà filiale nei confronti dei miei genitori mentre erano sulla terra, ma ho realizzato questa responsabilità nei confronti del Padre Celeste. Questa è la pietà filiale più autentica, preziosa, sincera ed eterna. Così ho posto le condizioni perché i miei genitori potessero essere orgogliosi del loro figlio nel mondo spirituale. Sulla terra si sono lamentati di me e mi sono venuti contro in molti modi, ma ora, nel mondo spirituale, sapendo che ho seguito la via del figlio più devoto e caro a Dio, mi possono capire e si sentono grati.

Nel vortice della guerra

L’anno in cui nacqui sorse in Corea un movimento per l’indipendenza. A partire dal 1920 il popolo coreano attraversò un periodo di sette anni di fame e di miseria e fu crudelmente sfruttato dai giapponesi. I coreani attraversarono un tempo pieno di difficoltà sia dall’interno che dall’esterno, e questa difficile situazione venne come indennizzo nazionale per la nascita di un bambino inviato da Dio, lasciando intravedere che la vita di questa persona sulla terra sarebbe stata miserabile. La mia vita ebbe inizio proprio nel vortice della guerra e crebbi sperimentando le vicissitudini e gli eventi dolorosi collegati ad essa. Durante i primi 40 anni della mia esistenza la storia subì diverse volte degli improvvisi cambiamenti e col mio corpo ho affrontato e superato molti grandiosi eventi di questa era in continua trasformazione.

Fino a quando ebbi superato l’età di 30 anni patii sempre la fame, sebbene ciò non fosse dovuto a povertà. Mentre frequentavo la scuola a Seul mi cucinavo il cibo da solo, ma non mangiavo bene. Facevo strette economie in ogni aspetto della vita; mi mantenevo spingendo un carretto e col denaro in più che guadagnavo aiutavo i miei amici. Durante le vacanze molti dei miei compagni se ne tornavano felici nei loro villaggi, ma io non tornavo mai a casa mia; continuavo a lavorare perché non volevo che mia madre si preoccupasse delle spese per i miei studi e per il mio mantenimento.

Durante gli anni di scuola pregavo più di 15 volte al giorno, persino mentre studiavo. A quel tempo, per lavarmi, dovevo andare al pozzo. D’inverno l’acqua era freddissima e quando tornavo nella mia stanza, che era pure terribilmente fredda, avevo la sensazione che tutto il corpo mi stesse gelando. Nonostante ciò perseveravo e continuavo a pregare. Usavo solo una coperta leggera per scaldarmi. Il fatto che ero giovane e che conducevo un’assidua vita di preghiera devono aver fatto sì che riuscissi a superare quegli inverni così freddi.

Tenevo anche un diario ma non potei continuare a scriverlo per lungo tempo. Dal momento che gli studenti coreani erano spesso coinvolti in movimenti di indipendenza, la polizia giapponese perquisiva le nostre case e arrestava le persone alla minima provocazione. Così, non potendo scrivere tante cose importanti, le affidai alla memoria. Non portavo abiti belli e non avevo tempo per vestirmi elegantemente e andare in giro per le strade. I miei vestiti erano sempre molto semplici e non potendo andare spesso dal barbiere, la barba mi diventava lunga. Però, non dimenticavo mai di andare in chiesa.

Ero popolare fra i bambini

Come insegnante di catechismo ero molto popolare fra i bambini. Raccontavo loro favole e interessanti storie della Bibbia e una volta che cominciavo non mi fermavo più: a volte parlavo tutto il giorno. Amavo tantissimo i bambini, così loro erano contenti di seguirmi. Ogni volta che visitavo le chiese del vicinato, non solo i bambini ma anche i genitori si radunavano intorno a me per ascoltare le mie storie. Alcuni di quei bambini a cui insegnavo alla scuola domenicale, ora sono membri del nostro movimento e dicono che a quei tempi le mie storie erano veramente interessanti. Lavoravo duramente perché pensavo che insegnare alla scuola domenicale fosse la mia preparazione per realizzare la volontà di Dio sulla terra.

Sin dai tempi di scuola ero sempre preoccupato di come compiere la volontà del Padre Celeste in questo mondo caduto. Non mi creavo delle mete per una realizzazione personale, ma dedicavo tutto il mio impegno per trovare il mondo originale dell’umanità. Poiché ho intrapreso la via della volontà di Dio, non c’è posto dove non sia stato. Conosco i costumi di ogni angolo di questo paese. A volte, nei miei viaggi, non potendo trovare un posto per dormire, passavo la notte negli ospizi dei poveri e restavo a parlare con quelle persone fino a tarda notte, pregando perché la volontà di Dio si realizzasse anche attraverso di loro. Lavoravo pure sulle montagne assieme ai contadini che facevano il carbone, e pregavo che un giorno la volontà di Dio potesse innalzarsi proprio come quelle fiamme.

Dovunque andassi offrivo il mio cuore a Dio. Sapevo che non sarei potuto penetrare nel cuore di Dio, se non fossi riuscito a piantare il mio cuore nel terreno della Sua volontà. Ho sempre vissuto con sincerità in modo da poter rappresentare la situazione interiore di Dio in qualunque occasione.

In seguito andai in Giappone e lì continuai a studiare e a condurre lo stesso tipo di vita. La mia vita in Giappone era miserabile: riempivo le mie giornate solo di studio e di lavoro manuale. Col denaro guadagnato lavorando mi pagavo gli studi e aiutavo i miei amici a pagare i loro, proprio come prima. Ho vissuto sempre per Dio e per il prossimo, sotto ogni aspetto.

Sto percorrendo volontariamente un cammino pieno di dolori e di difficoltà ma sapete perché sto attraversando un corso così arduo? Perché è la via inevitabile del destino. Voi siete persone che avete promesso di seguirmi e dite che mi amate e mi rispettate: se è così, allora dovete considerare cosa avete fatto per Dio, per me e per voi stessi e quanto avete veramente realizzato nella vostra missione per restaurare gli altri.

Dio cercò di realizzare la Sua volontà inviando il Messia al popolo di Israele che si era preparato alla sua venuta per 4000 anni. Gli ebrei avrebbero dovuto credere in Gesù come figlio di Dio, comprendendo il vero significato di tutti gli eventi storici attraverso cui il Signore li aveva chiamati a porre la loro fondazione di fede; avrebbero dovuto offrire a Gesù le loro mogli, i loro figli, i loro beni, così come la loro mente e il loro corpo; avrebbero dovuto offrire ogni cosa in obbedienza a Dio.

Se il possesso dell’amore a livello familiare, facendo capo a Gesù, fosse stato stabilito in questo modo, il Regno dei Cieli sulla terra si sarebbe potuto costruire automaticamente. Invece, poiché Gesù fu tradito e crocifisso, questa provvidenza fu rimandata fino al tempo del Secondo Avvento.

L’era del completamento della volontà di Dio

Lungo la strada della volontà di Dio dovetti attraversare un periodo estremamente difficile fino all’età di 40 anni. Questo fu il periodo di tempo in cui superai il corso di Gesù. Quando sposai la Madre, all’età di 40 anni, passai alla fase successiva, quella del livello familiare. Da lì, fino all’età di 60 anni, dovetti costruire una stabile base mondiale. Quarant’anni anni dopo il mio 60° compleanno saremo nel nostro terzo millennio e a quel tempo la provvidenza dovrà essere realizzata completamente. Il mondo originale, che era nell’ideale di Dio, deve essere costruito per quell’epoca.

In questa era del completamento della volontà di Dio, dobbiamo cercare di progredire con stabilità, anziché buttarci all’avventura. L’era dell’avventura è finita. Ora nessuno, con qualsiasi tipo di forza, può più distruggere il Movimento dell’Unificazione in Corea e in America. Il mondo comunista non può far nulla contro di noi perché persino là abbiamo gettato una solida base del nostro movimento. Anche dopo che sarò andato nel mondo spirituale la nostra associazione continuerà ad esistere per sempre sulla terra.

Ora è il tempo della prova finale ed è il momento più importante per me, per stare di fronte a voi e darvi il messaggio di Dio, sebbene la Sua volontà sia destinata a realizzarsi, anche se non vi parlo. Come genitori, mariti e mogli, figli e figlie, voi, compresi i vostri beni, dovete essere riconosciuti da Dio come veri proprietari del Suo amore. Senza ereditare questa qualifica attraverso i Veri Genitori non avete alcuna possibilità di entrare nel Regno dei Cieli; se non realizzerete questo non potrete entrare, e neanche se foste miliardi di persone a voler entrare, nessuno vi indicherà la strada. Solo quando avrete ereditato la vera proprietà basata sull’amore di Dio, potrete entrare nel Regno di Cieli.

Lo scopo per cui fu istituito il Giorno di Tutte le Cose era perché gli uomini e le donne potessero ricevere il titolo di veri proprietari. La restaurazione tramite indennizzo è necessaria solo perché il mondo caduto possiede ancora l’amore dei genitori e quello dei figli e senza eliminare l’amore del mondo caduto, voi come individui, non potrete entrare nel regno della vera proprietà sotto l’amore di Dio. Per poter ottenere da Dio il riconoscimento individuale dovete stabilire un rapporto con i Veri Genitori, gli antenati senza peccato, nel dominio diretto dell’amore divino. Dovete liberarvi di tutta la natura caduta secondo lo standard dei Principi e chiedere a voi stessi «Mi sono veramente unito all’amore di Dio come un figlio, nella mia motivazione, nelle mie azioni e nel mio scopo di vita? Sono stato qualificato a ricevere la proprietà basata sul vero amore di Dio?» Come potete mangiare o dormire liberamente senza aver realizzato queste condizioni? Prima di sperare di ottenere il dominio dell’universo, dovete raggiungere un completo dominio su voi stessi e l’ostacolo più grande per far questo è la vostra natura caduta a cui oramai avete fatto l’abitudine. Senza, eliminarla, non potrete mai perfezionare il controllo di voi stessi. Tutti vogliono soddisfare i propri desideri; il desiderio del cibo, del sonno e del sesso, sono i desideri principali delle persone nel mondo caduto, ma noi li dobbiamo combattere superare a qualunque costo per poter stare al cospetto di Dio. Questi tre desideri sono i bersagli più importanti delle nostre lotte.

La mia lotta contro i desideri umani

Al tempo in cui ero in Giappone a studiare, pensavo che fosse estremamente importante lottare contro questi desideri per potermi liberare dalla natura caduta. Per poter raggiungere un completo controllo su me stesso dovetti lottare in maniera incredibile, dovetti considerare le belle donne come pietre o oggetti di legno. Non ho mai potuto toccare nessuna donna per spegnere quei normali desideri che fanno salire il sangue alla testa a qualsiasi ragazzo, né mi sono potuto mai abbandonare a quel genere d’amore romantico da cui siete facilmente presi voi giovani. Le studentesse venivano spesso a trovarmi nella mia stanza, ma io cercavo di pensare a loro non come a delle donne ma come a delle sorelle e le consigliavo su come vivere nel modo giusto. In quanto straniero dovevo stare molto attento a stringere rapporti con altre persone.

Fra le studentesse che mi venivano a trovare c’era la figlia di un uomo molto ricco e famoso di Hwang Hae Do. Questa ragazza era solita entrare nella mia stanza quando non c’ero e lasciarmi del denaro. Normalmente, in una simile situazione, la gente penserebbe che ero molto fortunato ad avere un’amica ricca, ma io mi ero posto come meta di lottare contro qualsiasi seduzione da parte delle donne ricche. Non toccai mai quel denaro. Solo dopo sei mesi invitai quella ragazza nella mia stanza, e le spiegai le mie idee e la mia posizione storica; le dissi ciò che dovevamo fare per il bene futuro della Corea e quanto bisognasse studiare con impegno nonostante le discriminazioni razziali.

Dopo avermi ascoltato lei mi disse che mai, in vita sua, aveva incontrato un uomo come me. Disse che io possedevo la vera anima della Corea, un autentico spirito coreano. Si inchinò di fronte a me piangendo, e mi chiese di perdonarla perché non aveva capito la profondità del mio scopo, esprimendo la speranza di potermi servire come una sorella. Da allora in poi, fra tutte le studentesse coreane che conoscevo in Giappone, fu quella di cui mi presi più cura.

Quando ero giovane il mio unico desiderio era quello di vedere Dio piangere di gioia e, gratitudine. Ho vissuto per vedere il giorno in cui Lui avrebbe potuto versare lacrime d’amore e dirmi: «Tu hai risolto tutti i risentimenti storici verso tutti i paesi e tutti i popoli». Se Dio avesse potuto piangere per i miei sforzi, allora io avrei potuto dire che lo scopo della mia vita si era realizzato.

Vivendo con questo tipo di cuore non piansi mai, persino quando mi usciva il sangue dalla bocca mentre ero picchiato in prigione. Allo stesso modo non ho mai versato una sola lacrima per Heung Jin finché la sua cerimonia di Seung Hwa non si è conclusa. Se avessi pianto nel vedere il mio caro figlio morto, come si sarebbe potuto sentire Dio? Sacrificherei volentieri mille o diecimila figli, se questo potesse sollevare il cuore di Dio dalla Sua pena e dal Suo risentimento.

Solo dopo che la cerimonia di Seung Hwa fu conclusa ed io ebbi realizzato la mia responsabilità di genitore, allora piansi. Prima dovevo eliminare qualunque cosa fosse rimasta da risolvere nei confronti di Satana, prima che mio figlio morisse. Se non avessi posto delle condizioni di indennizzo, compresa la Cerimonia dell’Unificazione e il Giorno della Vittoria dell’Amore, la morte di Heung Jin non avrebbe avuto alcun significato.

Dal 1983 al 1985 Satana lanciò ininterrottamente una potente offensiva contro la mia famiglia, usando ogni strumento disponibile per attaccarla. Hyo Jin ebbe un periodo di sbandamento a causa dell’influenza di Satana. Una volta disse che era tornato a casa in macchina da scuola, ma che non riusciva assolutamente a ricordarsi come avesse fatto: per lui quelle ore erano come nebbia. Circa nello stesso periodo Hyo Jin ebbe una visione: vide una macchina nera, guidata da un autista nero, che correva velocemente verso di lui. Ebbe questa visione non una ma tre volte. Satana attaccava in questi modi.

O quello che rimaneva da essere indennizzato storicamente, o gli errori commessi dalle famiglie benedette, permisero a Satana di agire. A quel tempo, quando stavamo collegando il nostro progresso mondiale alla Corea, qualsiasi indennizzo per ciò che non era stato realizzato a livello nazionale, doveva essere pagato. Qualcuno doveva mettersi in posizione di soffrire seguendo la volontà di Dio, per completare l’indennizzo. Se non fosse successo nulla alla mia famiglia, questa nazione avrebbe corso un tremendo pericolo.

Il rally di Kwangju era l’ultima fase della nostra campagna di IFVOC (Federazione Internazionale per la Vittoria sul Comunismo) nel dicembre 1983. Nonostante l’opposizione del governo, questo rally si svolse con successo: la sala era strapiena e c’erano più persone fuori che dentro. Man mano che l’atmosfera del rally diventava sempre più vittoriosa, Satana non poteva far nulla per fermarlo. Perplesso e angosciato, mentre il rally si avviava ad una brillante conclusione, Satana colpì Heung Jin.

Amore al momento della morte

Heung Jin stava guidando la macchina sull’autostrada (assieme ai due figli della signora Mal Sook Lee) quando avvenne l’incidente. Di solito la reazione di un qualsiasi autista di fronte ad una situazione inaspettata, è l’impulso istintivo di salvare la propria vita. Heung Jin avrebbe potuto sterzare a sinistra quando il camion slittando finì nella sua corsia, ma invece, senza farsi cogliere dal panico, rimase spiritualmente saldo e sterzò a destra lasciando che il lato dell’autista andasse a cozzare contro il camion. Perché pensate che Heung Jin abbia rischiato la vita? Dopo aver pensato al suo comportamento non ho potuto fare a meno di sentirmi profondamente commosso. Mi resi conto che lui aveva salvato la vita di Jin Bok e di Jin Gil con grande amore, spirito di sacrificio ed altruismo. Le persone parlano spesso di amore e di sacrificio, ma nel momento in cui dovessero effettivamente trovarsi di fronte a una morte immediata, non sono molti quelli che sacrificherebbero la propria vita per salvare quella della persona che amano. Heung Jin però l’ha fatto.

Tutti sapevano che Heung Jin amava i due fratelli Lee in modo particolare. Spesso studiava e mangiava insieme a loro, mostrando loro tanto amore perché il padre di questi due ragazzi, che aveva seguito fedelmente la volontà di Dio, era già andato nel mondo spirituale. In lacrime Jin Bok e Jin Gil testimoniarono tutti e due dell’amore e dello spirito di sacrificio dimostrato da Heung Jin al momento dell’incidente. Ora si stanno sforzando di ereditare il suo cuore e la sua volontà in modo da poter lasciare loro stessi un segno importante nella storia.

Sentii un’immensa gioia e gratitudine per lo spirito d’amore dimostrato da Heung Jin al momento della morte. Non era uno sconfitto, ma un grande vincitore. La morte che ha fatto sulla terra non è una morte ma una «Seung Hwa» verso il Regno di Dio. Come padre, ero profondamente orgoglioso e salutai con gioia la sua partenza per il Regno dei Cieli.

Satana non sapeva quanto fosse veramente profondo il cuore di Heung Jin e lo provò con la morte, pensando che si sarebbe preoccupato solo di sé stesso. Se Heung Jin si fosse salvato al posto di Jin Bok e di Jin Gil, Satana avrebbe attaccato aspramente la mia famiglia. Lui intendeva accusarci reclamando che non eravamo qualificati ad essere la famiglia centrale della provvidenza di Dio. Dopo la mia vittoria assoluta in Corea, tuttavia, Satana si sentì frustrato e così preparò l’incidente come trappola: era la sua ultima, disperata tattica per invadere.

Il mio problema reale era che il Movimento dell’Unificazione e il Cristianesimo non si erano ancora uniti. A quell’epoca il Cristianesimo si opponeva ancora a me e l’America mi stava trascinando in tribunale per bloccare le mie attività. Per poter indennizzare i problemi in America e in Corea, la mia famiglia doveva pagare indennizzo. Questo indennizzo era anche necessario per il mondo spirituale.

Una base di cuore

Fino ad ora tutti quelli che sono andati nel mondo spirituale non sono nati dalla linea di sangue dei Veri Genitori. Oggi siamo nell’era della restaurazione mondiale in Canaan, lo stadio di completezza della provvidenza, dove il regno del dominio indiretto si può unire a quello del dominio diretto. Heung Jin è l’unica persona che è andata nel mondo spirituale su una base di cuore che si estende a livello mondiale. Nato come secondo figlio dei Veri Genitori, sulla base che abbiamo stabilito sulla terra, man mano che cresceva, Heung Jin si sentiva sempre più profondamente preoccupato per la mia sicurezza. Una volta, addirittura, disse: «Non so se dobbiamo fidarci delle guardie del corpo del Padre. Le ho viste dormire durante il Convegno per l’Unità delle Scienze a Chicago; prenderò io stesso la responsabilità di educare le famiglie benedette per la salvaguardia del Padre». Qualche tempo dopo disse: «Sarò come un muro antiproiettile per il Padre, in caso Satana tenti di sparargli». A quel tempo mi misi semplicemente a ridere, ma ora sento una profonda commozione, ricordando il grande amore e la disponibilità a sacrificare se stesso che aveva dimostrato.

Il mio primo figlio Hyo Jin è in posizione Caino, mentre Heung Jin è in posizione Abele. Il secondo figlio è sempre il bersaglio di Satana. Anche il Presidente Hyo Won Eu, ex-presidente del Movimento dell’Unificazione in Corea, la seconda delle tre coppie benedette originali, fu attaccato e andò nel mondo spirituale. Satana lo colpì perché pensava che fra tutte le coppie benedette, il Presidente Eu fosse quella che amavo di più. Ogni evento che ha luogo nel processo di restaurazione tramite indennizzo non è accidentale, ma è basato su una necessità provvidenziale. Perfino la nascita di Heung Jin fu particolarmente dolorosa e difficile. La Madre fu nelle doglie per tre giorni e Heung Jin condivise nel suo grembo i suoi dolori. Satana cerca sempre di interferire col secondo figlio, che Dio ama, e se le sue accuse sono forti e continue, persino Dio non ha altra scelta che permettere che il secondo figlio venga offerto in sacrificio.

Lungo tutto il corso della storia, Dio ha sempre pagato indennizzo offrendo i secondi figli a Satana. Il 1984 era il secondo degli ultimi tre anni del corso di 40 anni nel deserto. Per poter indennizzare gli sbagli dell’America, del Cristianesimo, del Movimento dell’Unificazione, di tutte le famiglie benedette e dei loro figli, Dio non fermò Satana. Ma chi poteva indennizzare tutti quegli errori? Dovete sapere che se anche tutte le famiglie benedette fossero state sacrificate come indennizzo, quel pagamento non sarebbe stato sufficiente. Solo un membro della mia famiglia poteva pagare quel debito e così fu offerto Heung Jin.

La mia promessa a Heung Jin

Quando il dottore mi diede la notizia che mio figlio era morto, promisi a Heung Jin che avrei tenuto la cerimonia dell’Unificazione. Se fossi stato un padre qualunque mi sarei semplicemente lamentato per il suo doloroso destino, invece tenni una cerimonia per spianargli la strada verso il mondo spirituale. Dovetti prendere la responsabilità di eliminare il risentimento storico dovuto agli errori commessi dal Giudaismo, dal Cristianesimo e dall’Unificazionismo.

Il periodo di 40 giorni successivo alla morte di Heung Jin corrispondeva al periodo della resurrezione di Gesù. Come lo Spirito Santo discese sulla terra 10 giorni dopo l’ascensione di Gesù al cielo, così le nozze di Heung Jin furono tenute 10 giorni dopo la fine del suo periodo di 40 giorni. Ora, attraverso la sua sposa, Heung Jin può comunicare perfettamente con la terra sulla base dell’ideale d’amore. Poiché il suo possesso dell’amore coniugale è stato stabilito e si è focalizzato sull’amore di genitore, Heung Jin può lavorare liberamente sulla terra. Tutto ciò è in accordo al principio di creazione.

Gesù percorse la strada della volontà di Dio cercando di allargare la provvidenza dal livello nazionale a quello mondiale. Dal mondo spirituale egli poté stabilire una base per la tradizione del possesso dell’amore, ma non lasciò dietro di sé una base fisica sulla terra. Tramite Heung Jin, invece, è stata posta una base affinché tutta la terra si possa unire al mondo spirituale. Anche se lui è andato nel mondo dello spirito, la sua sposa ideale si trova nel modo fisico e per questo possiamo dire che Heung Jin è il primo figlio di Dio, pienamente realizzato, che entra nel mondo spirituale.

Grazie al suo sacrificio, l’ordine originale dell’amore fra fratello maggiore e fratello minore, può essere restaurato di fronte a Dio. Gesù, come figlio sostanziale di Dio andato nel mondo spirituale prima di Heung Jin, deve unirsi a lui sulla base dell’amore. Gesù è in posizione Caino e Heung Jin in posizione Abele ed è solo unendosi a Heung Jin che Gesù può venire ai Veri Genitori. Così, sulla base del loro rapporto, è iniziata sulla terra una campagna perché il resto del Cristianesimo si unisca all’Unificazionismo: ciò che è stato risolto nel mondo spirituale ora può essere risolto nel mondo fisico. Ecco perché altri ministri cristiani hanno cominciato a unirsi al Movimento dell’Unificazione. Questa base di unità deve essere collegata a tutti i livelli, partendo da quello individuale, familiare e di clan; poi potremo marciare insieme verso il regno nazionale e mondiale.

Rapporti con Dio al centro

Ora l’America può essere influenzata dalla provvidenza. Oggi negli Stati Uniti il nostro movimento è in posizione di influenzare il Cristianesimo americano e tutti i cittadini di questa nazione. Gli unificazionisti sono in prima linea e i ministri cristiani li seguono; ma anche se sono in posizione Abele, gli unificazionisti devono mettere i ministri cristiani davanti a loro, perché possano andare dai Veri Genitori. Scopo di questo non è solo che essi possano stabilire un collegamento verticale con Dio, ma che si apra l’era dei rapporti orizzontali fra le persone, avendo Dio come punto centrale.

Fino ad ora la provvidenza divina si è concentrata ad insegnare alle persone, tanto nella sfera Abele che in quella Caino, il loro rapporto verticale con Dio, permettendo che stessero sulla base spirituale posta da altre persone che si erano dedicate a realizzare la volontà di Dio. Da ora in poi, invece, facendo capo ai Veri Genitori, gli uomini devono imparare a stabilire una tradizione di obbedienza assoluta sviluppando un rapporto orizzontale con Heung Jin come Abele. Facendo capo a lui, i cristiani, i re, i servi leali, le mogli esemplari del passato, nonché i buoni spiriti delle nostre terre di missione di tutto il mondo, devono ritornare sulla terra per risorgere. Il principio è uno, unico e assoluto come valore sia in terra che nel mondo spirituale. Ma dove dovrà portare prima l’unità questo principio? La dovrà portare prima di tutto sulla terra.

Gesù poté tornare nel mondo solo sulla base dell’unità con lo Spirito Santo, che ha il potere della proprietà centrato sull’amore. Senza lo Spirito Santo, Gesù non avrebbe potuto stabilire un rapporto col mondo sostanziale visibile, perché non aveva completato la base di cuore necessaria per ottenere questa proprietà quando era vivo. E oggi, attraverso chi pensate che verrà la qualifica per ottenere la proprietà dell’amore? Verrà da Dio attraverso Heung Jin. Dovete sapere che la vostra resurrezione tramite il Secondo Avvento è possibile solo quando ponete la condizione di ricevere sostanzialmente la proprietà dell’amore attraverso Heung Jin. Queste cose che vi dico sulla provvidenza sono i Principi e voi dovete essere in grado di seguire la strada giusta comprendendo il vero significato delle mie parole.

Qual è il significato del Giorno della Vittoria dell’Amore? Fino ad oggi il mondo spirituale e il mondo fisico non sono stati collegati fra loro sulla base dell’amore, ma sono stati separati e il dominio di Satana sulla morte è prevalso. Tuttavia il sacrificio di Heung Jin ha creato una tradizione d’amore che fa da ponte tra i due mondi, in modo tale che Satana non può più dominare liberamente l’esperienza della morte. Adesso, da quando è stato istituito il Giorno della Vittoria dell’Amore, si è aperto un cancello attraverso il quale è possibile andare direttamente nel Regno dei Cieli, senza dover tornare sulla terra per risorgere. La base per creare questo regno unificato, che ha come punto centrale Gesù, Heung Jin e i Veri Genitori, è stata posta grazie all’armonia d’amore fra Heung Jin e Hoon Sook. Il potere della proprietà centrata sull’amore è stato assicurato. Collegandosi a quel regno unificato, ognuno potrà avere l’opportunità di andare in Cielo direttamente dalla terra. In altre parole il regno del dominio diretto e del dominio indiretto sono stati completamente unificati.

L’amore di genitore può superare la morte

Dal momento che ora è aperta una strada che collega direttamente il mondo fisico a quello celeste, l’era della sovranità di Dio può iniziare. Poiché Heung Jin e andato ad aprire la porta del Regno dei Cieli, non dovremmo essere addolorati per la sua partenza. I tre giorni successivi alla sua morte sono stati un periodo di resurrezione e noi abbiamo potuto lodare la sua vittoria. La Madre non avrebbe dovuto piangere. L’amore di genitore dovrebbe avere una forza tale da superare la morte di un figlio. Tramite l’amore incondizionato dei Veri Genitori, tutte le altre richieste provvidenziali si possono collegare e si può aprire la strada che ci permette di entrare liberamente nel Regno dei Cieli.

Attraverso la resurrezione e il ritorno di Gesù, nonché la discesa dello Spirito Santo, 120 discepoli poterono essere stabiliti sulla terra. Oggi, similmente, la resurrezione tramite il ritorno è divenuta possibile grazie al fatto che Heung Jin è stato benedetto durante il suo periodo di resurrezione. Ora che lo Spirito Santo è sulla terra in forma sostanziale, persone di 120 nazioni nel mondo spirituale, che quando erano sulla terra credevano in Gesù, possono unirsi facendo capo a Heung Jin. Anche la restaurazione di Caino e Abele, dovuta all’unità fra Gesù e Heung Jin, rende possibile la resurrezione tramite il ritorno. Se i re che regnarono su 120 nazioni mentre erano sulla terra, ritornano nel mondo e si uniscono col cuore ai sovrani che stanno attualmente regnando nelle loro rispettive nazioni, allora i re sulla terra verranno automaticamente ad essere collegati al regno d’amore dei Veri Genitori. Pertanto i sovrani, il popolo e altre persone eminenti di ogni nazione, devono essere spinte, anche al di là della loro consapevole intenzione, ad unirsi al nostro movimento. Allora tutte le nazioni si uniranno insieme facendo capo al re dei re.

Per mezzo del collegamento di tutte queste nazioni a me, la responsabilità storica di questi paesi nonché il corso mondiale di indennizzo, verranno liquidati fino allo stadio di completezza. Tutte le condizioni che permettevano a Satana di accusare questi re e persone eminenti saranno indennizzate e così essi si potranno innestare nel regno dell’amore assoluto. La base di tutto ciò è stata realizzata attraverso la mia vittoria durante il periodo di 120 giorni successivo al mio rilascio da Danbury. Questo vuol dire che siamo nell’era in cui, se ci centriamo sui Veri Genitori, non c’è nulla che non possiamo fare. Ora l’era delle tenebre è passata e il mondo sta riacquistando la luce. Dopo il grigiore dell’alba vedremo sorgere il sole, il buio sparirà e un nuovo mondo splendente sorgerà per noi. Da ora in poi, genti di tutte le nazioni entreranno in massa nel nostro movimento. Grazie alla cooperazione del mondo spirituale verranno inconsapevolmente attratte dalla nostra parte. Facendo soprattutto capo alla seconda generazione che ha una mente e una personalità più pura, inizierà una nuova storia. Dal momento in cui si è aperta la porta dell’amore fra il mondo spirituale e la terra, questo movimento storico ha potuto avere inizio.

Quando due generazioni si uniscono

Finora la porta era rimasta bloccata perché non era ancora stato stabilito un rapporto fra voi e un figlio dei Veri Genitori. Nel corso sostanziale né io come genitore, né Heung Jin come figlio, potevamo aprire quella porta da soli. È stato quando le due generazioni, quella del padre e quella del figlio, si sono unite, che la porta si è potuta aprire. Se Giovanni Battista si fosse unito a Gesù, questi, come Abele, avrebbe potuto elevarsi alla posizione di genitore e così la provvidenza si sarebbe potuta completare a quel tempo.

Tutto, compresi gli errori dei miei figli, è stato indennizzato attraverso la mia vittoria a Danbury. Ora persone religiose di ogni parte d’America mi danno il benvenuto e da questa nazione le fiamme del pentimento stanno cominciando ad espandersi in tutto il mondo. Io vi parlo solo dopo aver vissuto ciò che vi dico. Non dico una sola parola senza prima averla vissuta io stesso. Ogni volta che vi ho spinto a fare qualcosa, l’ho fatto solo dopo averci provato io, e aver scoperto che si poteva fare.

Le parole di Dio portano come risultato alla creazione. Quando Lui parla, c’è già un risultato predeterminato. Però se gli uomini, quale Sua controparte, falliscono nella loro responsabilità, Dio stesso deve prendere responsabilità per loro. Allo stesso modo, dietro le mie parole c’è già un risultato predeterminato, ma se i miei seguaci non riescono a realizzarlo, sono io che mi devo prendere la responsabilità. Dovete sapere che sono andato a Danbury anche per indennizzare gli sbagli di Hyo Jin. I genitori sono sempre responsabili degli errori dei figli ed è proprio perché devo indennizzare i risultati sbagliati che sono sempre preoccupato del comportamento di Hyo Jin. Hyo Jin non è stato bene per diversi mesi. Per poter stare bene deve fare un balzo di fede. Non c’è alcuna possibilità per lui di recuperare la salute senza la fede e questa legge dell’indennizzo – naturalmente – vale anche per lui.

Nessuno può ignorare questa legge ed evitare l’indennizzo, perché questi sono i Principi e i Principi non risparmiano nessuno. Tutti devono passare attraverso il processo di indennizzo così come, per potersi laureare, uno studente deve completare tutti i corsi richiesti. Voi siete in posizione Caino e Hyo Jin, che proviene dalla famiglia centrale, è in posizione Abele. I miei figli hanno la primogenitura anche se sono nati dopo di voi e Caino deve riconoscere Abele come figlio maggiore nel regno di Dio.

Testimoniando ai cristiani sapete molto bene quanto sia difficile sottomettere le persone che sono in posizione Caino e portarle dal lato di Dio. Sulla base delle vostre esperienze e della vostra comprensione dovete diventare un buon Caino che serve con sincerità l’Abele centrale dal lato di Dio. Dovete innanzitutto unirvi a Heung Jin e, attraverso di lui, a Hyo Jin. Quando la fondazione di sostanza della seconda generazione sarà realizzata armoniosamente, tutte le condizioni per accusare i genitori saranno eliminate. Questo è il modo più giusto e naturale di ottenere la vittoria.

Dovete poter dire: «Ho vinto»

Dovete capire che la base vittoriosa del Movimento dell’Unificazione oggi si è realizzata grazie al prezioso sacrificio di Heung Jin. Ora siete nell’era in cui potete stabilire unità in voi stessi e gli uni con gli altri. Da questo momento in poi non sarete perseguitati, ma potrete ricevere tutti i benefici di quest’era seguendo semplicemente la volontà di Dio senza tradirLo. Nel Regno dei Cieli c’è già un posto riservato per voi e siete attesi con grande trepidazione.

Il vostro 5% di responsabilità dispensazionale vi è stato imposto perché il mondo non ha ancora raggiunto l’unificazione. Attraverso l’Home Church dovete conquistare il diritto alla proprietà centrata sull’amore di Dio, ereditare tutte le condizioni di indennizzo realizzate da me ed essere riconosciuti come vincitori. Dovete poter dire: «Ho vinto», e far sì che tanto Dio quanto Satana notifichino questa vostra proclamazione.

Dal momento che avete la possibilità di conoscere e servire i vostri cari Veri Genitori, potete realizzare tutte queste cose, ma per poter ricevere la loro eredità dovete liberarvi della natura del falso albero di olivo. Non potete semplicemente soddisfare tutti i vostri desideri indipendentemente dal fatto che siano buoni o cattivi; una persona che si comporta in questo modo non ha nulla a che fare con Dio, ma appartiene al mondo di Satana.

L’Home Church è il veicolo che vi permette di ottenere il diritto di ereditare tutte le forme d’amore del Regno di Dio. Voi, i miei figli, e tutta la creazione sarete giudicati se avete o meno la qualifica per possedere l’amore di Dio e appartenere a Lui. Una volta che tutto tornerà ad essere proprietà di Dio, il movimento dell’Home Church non sarà più necessario. Poniamo il caso che in Corea 10.000 persone facciano l’attività di Home Church con 360 persone ciascuno.

Allora ciascuna di queste 360 persone non sarà soltanto un membro dell’Home Church sotto il suo leader, ma a sua volta sarà il leader in un’altra Home Church di 360 persone. Così, alla fine, tutto il mondo sarà come una grande Home Church. Se realizziamo le condizioni di indennizzo per formare questo sistema di Home Church collegate fra loro, tutti potranno entrare nel Regno dei Cieli. Ogni cosa potrà essere risolta in maniera autonoma all’interno del sistema stesso; se sorgerà un problema, ad esempio, tutti i membri ne potranno discutere insieme, dal momento che ognuno sarà un coleader. Ognuno potrà conoscere, capire, amare, preoccuparsi, partecipare a ciò che succede agli altri e Satana non avrà mai nessuna possibilità di intromettersi in una simile comunità.

Il Regno dei Cieli si espanderà sulla base delle Home Church, man mano che esse si uniranno in un legame d’amore. Se l’Home Church si espanderà dal livello familiare fino a quello mondiale, l’Home Church stessa sarà il Regno di Dio sulla terra. Quindi il sistema delle Home Church è l’Alfa e l’Omega.

Stabilite il diritto alla proprietà

La costruzione del Regno dei Cieli a livello orizzontale si baserà sull’espansione del diritto alla proprietà centrato sull’amore di Dio. Il regno sulla terra, dove l’Alfa e l’Omega si congiungono, è il regno dei cieli fisico, mentre questo regno, nel mondo spirituale, è il Regno dei Cieli spirituale. Io ho patito tutta la vita per stabilire il diritto alla proprietà centrato sull’amore di Dio, a livello mondiale, e credo di aver finito tutto uscendo vittorioso dalle sofferenze di Danbury.

In futuro non ci saranno più persecuzioni contro il nostro movimento. Ora è il tempo in cui otterremo risultati in base agli sforzi che facciamo. In Corea la persecuzione sta scomparendo e scomparirà del tutto, una volta che questo nostro corso di tre anni sarà terminato. Da ora in poi chiunque ci perseguiterà sarà soggetto a pagare un indennizzo 10 o persino 100 volte più pesante di prima. Poiché questa è l’era della restaurazione tramite indennizzo a livello orizzontale, le azioni di ognuno sono soggette a giudizio immediato.

Gli individui e le nazioni che mi hanno perseguitato, come pure il Cristianesimo, si dovranno pentire. Il mondo deve naturalmente venire verso un certo punto; ora si sta muovendo in una certa direzione e voi dovete capire esattamente la tendenza di questa era. Per stabilire uno standard per possedere l’amore, ho istituito il Giorno di Dio, il Giorno dei Figli e il Giorno di Tutte le Cose. Voi dovete poter dichiarare senza paura, di fronte al Cielo e alla terra, che siete figli di Dio, centrati sul Suo amore. Non siete solo i figli dei vostri genitori fisici, ma appartenete ai Veri Genitori e dovete sempre ricordarvi di questo. Dovete invocare il nome dei Veri Genitori, portare loro testimonianza e amarli tanto da dimenticarvi di qualunque altra cosa, altrimenti la struttura della vostra coscienza non cambierà mai e non sarete veramente capaci di servirli.

Le mura di Gerico crollarono quando il popolo d’Israele marciò attorno alla città, suonando i corni, facendo rullare i tamburi e gridando. Allo stesso modo voi dovete gridare: «Sono figlio dei Veri Genitori! L’assegnazione della vera proprietà è vicina. Presto, venite! Se non mi darete ascolto subirete una grossa perdita.» E quando il vostro grido si sarà espanso al di là del vicinato, diffondendosi in tutto il paese, le mura di Gerico crolleranno. Allora la restaurazione della Corea e tutte le altre cose saranno realizzate.

Non vergognatevi mai di lavorare per Dio. Io stesso non ho avuto vergogna di entrare nella prigione di Danbury. Non mi sono mai preoccupato di essere insultato dai carcerieri, ma ho fatto semplicemente quello che dovevo fare. Quando sono venuto in America mi sono impegnato, giorno e notte, a realizzare la mia missione di testimoniare. Ho vissuto tutta la vita convinto che non c’ero che io a testimoniare la verità su Dio. Ho viaggiato per tutta l’America per insegnare il cuore di Dio e i Principi. Voi dovete conoscere ed ereditare la tradizione dell’amore di Dio, il corso di Gesù e il mio corso di vita.

L’amore di Heung Jin sarà come una luce

Dal momento che il Giorno della Vittoria dell’Amore è stato istituito grazie al sacrificio di Heung Jin Nim, dovete pensare a lui ed amarlo. Ora, sulla base del suo sacrificio, la seconda generazione, seguendo la guida di Hyo Jin, dovrà alzarsi in piedi e andare avanti. Questo corso di eventi è stato predisposto dal lavoro nascosto di Dio. Se Heung Jin fosse morto in un incidente come un figlio di genitori caduti, non avrebbe avuto nessun posto dove andare nel mondo spirituale. Attraverso la Cerimonia dell’Unificazione, che collega la terra al mondo dello spirito, la sua vita è diventata eterna. Ciò è stato possibile perché lui è nato dai Veri Genitori.

Prima che Heung Jin desse il suo ultimo respiro, gli ho insegnato come raggiungere la sua ultima destinazione; gli ho promesso che avrei tenuto per lui una cerimonia di nozze e gli avrei dato un figlio adottivo. Gli ho chiesto di andare felice e in pace nel mondo spirituale assicurandogli che la sua discendenza sarebbe continuata eternamente. Non ho pianto per la sua sorte, ma ho preparato tutto in modo che Heung Jin potesse vivere ed essere amato da Dio per l’eternità. Così intenso è l’amore fra padre e figlio. Heung Jin mi ha ringraziato per quell’amore così grande, poi se ne è andato. Dovete ricordarvi di lui in modo che il suo amore sia per voi come una luce. Dovete fare del vostro meglio per realizzare la vostra missione fermamente convinti che, anche se nel processo di seguire la volontà di Dio per servirmi doveste morire, la vostra benedizione sarà assicurata. Andate avanti con cuore grato, consapevoli che un mondo eterno è preparato per coloro che si sacrificano.

Spingetevi avanti seguendo il mio modello di vita. Non siate mai abbattuti mentre lottate contro Satana, e vincerete di sicuro. Io non sono mai stato deluso nel corso della mia vita e quando mi sono sentito stanco e solo, mi sono spinto aggressivamente a vivere per Dio senza vergogna, in modo che Lui non si preoccupasse di me. La via che Heung Jin ha lasciato dietro di sé rimane davanti a voi. Prendetevi la responsabilità di proteggere i Veri Genitori. Se realizzerete questa responsabilità, sarete sicuramente collegati al regno della proprietà dell’amore e diventerete eredi dei Veri Genitori. Spero che l’amore di Dio e l’amore di Heung Jin siano sempre con voi nel cammino che vi sta davanti.

Salva come PDF

^