Il Giorno della Vittoria del Cielo

Salva come PDF

4 ottobre 1983 – Belvedere

Avete mai pensato a cosa vogliamo dire esattamente quando parliamo di “Giorno della Vittoria del Cielo?” Significa “Vittoria del Cielo” in America, o nel mondo, o nella storia e nell’intero cosmo? Significa forse che ogni persona ha superato con successo il suo corso di restaurazione e che tutto sta andando per il meglio in questa nazione e nel mondo? Certamente no! Che cosa è dunque, con esattezza, il “Giorno della Vittoria del Cielo?” Se doveste rispondere a questa domanda, nel corso di un esame, cosa scrivereste? Se non sapeste rispondere a questa domanda, non potreste superare l’esame.

Quando si scrive “Cielo” in caratteri cinesi, si usa il carattere che rappresenta due persone. Gli orientali, nella loro scrittura, hanno dei caratteri che contengono molte informazioni rivelatrici. Ci sono migliaia di rivelazioni negli alfabeti orientali. L’immensità del Cielo può essere colmata da due persone. Tutte le cose della creazione potrebbero protestare nel sentire quest’affermazione. “E noi allora, che occupiamo uno spazio fisico? Tu ci ignori completamente, comprendi solo l’umanità!” Dio risponderebbe: “Ma non capite! Prima di creare l’umanità, ho creato tutte le differenti parti e i vari componenti che avrebbero contribuito a formarla. Ecco ciò che voi siete!”

Questa è la ragione per cui i Principi Divini definiscono l’uomo come il “microcosmo dell’universo”. Ogni persona è un piccolo universo. Così, possiamo capire meglio come due persone possono rappresentare il Cielo. Quando diciamo “due persone”, intendiamo due uomini, o due donne, o cos’altro? Noi intendiamo un uomo e una donna. Questa è l’unica combinazione in grado di comprendere tutti gli aspetti della creazione. Una persona deve avere una natura positiva e l’altra una natura negativa. L’essere positivo originale è Dio, l’origine. Quando capite che Dio è un essere positivo, questo può farvelo sembrare più vicino. Invece di considerare Dio come una figura lontana e distante, possiamo capire quanto Lui c’è vicino.

Negli uomini, il carattere positivo è predominante, ma in loro ci sono anche degli elementi negativi. Esistono alcune caratteristiche di base positive e alcune caratteristiche negative all’interno dell’elemento Sung Sang dell’uomo. Ora noi possiamo capire queste cose chiaramente, perché sono state espresse in forma logica, ma nessuno nel passato ha mai avuto una visione e una comprensione così chiara e completa. Quindi Dio è l’essere positivo originale e l’umanità è l’essere negativo originale.

Nel concetto di umanità è compresa sia l’idea di uomo perfetto che quella di donna perfetta. Essi devono diventare dei Veri Genitori. Che cosa fanno i Veri Genitori? Una volta raggiunta la perfezione, diventano uno con l’essere positivo originale. Quando c’è una forte corrente elettrica di segno positivo, essa fluirà direttamente verso una forte corrente elettrica di segno negativo, e ne scaturirà una tremenda scintilla di vero amore. Quando due persone sono fidanzate e in attesa di essere benedette, potrebbero essere tentate a centrarsi esclusivamente sul loro amore, ignorando i miei avvertimenti, e dire: “Dopo che saremo diventati una cosa sola tra di noi, allora potremo ascoltare il Padre”. Così facendo, essi mettono le mie parole al secondo posto e danno priorità alla loro relazione. Queste persone sono indubbiamente fuori strada nella ricerca del vero amore originale. Non importa quanto sia difficile raggiungere il nostro obiettivo, l’importante è raggiungerlo!

Ci sono sempre due strade

Perché i membri della crociata e dei vari stati dovrebbero ascoltare i loro leader? Perché così possono avvicinarsi di più a me e comprendere meglio la situazione di Dio. Ogni membro deve capire che cosa l’Abele superiore gli vuole trasmettere. Se poi qualcuno degli Abeli intermedi comincia ad agire in un modo che non ha niente a che fare con il mio obiettivo, allora essi possono venirmelo a dire. In accordo ai Principi Divini, io respingerò tutti quei leader che non agiscono coerentemente alle mie parole.

Separare e allontanare Satana da un individuo è appunto il mio dovere, la mia più grande responsabilità qui sulla terra. Quindi, chi siete desiderosi di seguire: una figura centrale che è sempre dolce e gentile con voi, o un Abele più alto che è sempre duro? All’inizio, Adamo ed Eva ascoltarono il loro “Abele intermedio”, cioè l’Arcangelo, che venne a loro con parole dolci, parole che non avevano niente a che vedere con la parola di Dio. Dio aveva detto: “Non farlo!” Ma l’Arcangelo disse: “Fallo!” e questo era molto facile da seguire.

Anche se la maggior parte delle volte io sono gentile con voi, quando si arriverà a questo principio io, non scenderò a compromessi e sarò severo. Il mio metro di giudizio sta proprio in questo: in che misura una persona segue questo principio, anche se è molto difficile. Se lo fa, io so che costui sta camminando sulla strada giusta. Ma se qualcuno rifiuta questo principio e vuole solo andare per la strada più facile, io so che ha un’attitudine sbagliata. Come posso giudicare così chiaramente le intenzioni degli altri? Perché io stesso ho percorso questa strada ed ho visto che ci sono sempre almeno due modi per fare una cosa: la via più facile e la via più difficile. Il mio intuito mi ha sempre detto che la via più dura era anche la più giusta, e, guarda caso, è sempre stato così. Questo punto è talmente serio, che io mi comporto duramente non solo con i leader ma anche con la Madre. In effetti, io sono più severo di tutti con la Madre. Anche se lei, a volte, dopo certi avvenimenti, si ritrova esausta, io la spingo a continuare. Questo non perché la odio, ma proprio perché l’amo. Io non posso fare eccezioni a questo principio, per nessuno!

Senza guardarle attraverso le lenti di questo principio, le azioni delle persone potrebbero spesso confonderci. È impossibile giudicare se qualcuno è veramente giusto o no, ma quando guardate alla persona che è pronta a percorrere la via più difficile come a quella che ha la giusta motivazione, allora potrete capire meglio gli altri.

Può darsi che alcuni membri americani abbiano pensato: “Fino ad ora mi piaceva il modo in cui stavano andando le cose, ma da quando sono arrivati questi membri anziani dal Giappone, dall’Europa, dalla Corea, tira aria diversa, il cielo si è rannuvolato!” In ogni caso, se in America il tempo dovesse rimanere sempre bello, soleggiato, piacevole, se non ci fosse mai nessuna nuvola all’orizzonte, se non piovesse mai, in poco tempo tutto sarebbe asciutto e secco e la terra diventerebbe un deserto. Non è vero? Perciò, per favore, accogliete con gioia le nuvole che appaiono all’orizzonte. Se qualcuno ha delle valide ragioni per pensare che ciò che stia dicendo sia sbagliato, per favore, me lo dica.

Questo dovrebbe essere un giorno di festa; allora, perché sto facendo un discorso così duro, basato solo sui Principi? È perché questo è il punto più cruciale e fondamentale; io devo essere sicuro che voi capiate bene questo punto, perché altrimenti non siete qualificati per ascoltare ciò che sto per dire sul significato del “Giorno della Vittoria del Cielo”. Se non vi va di perseguire questo scopo, allora siete liberi di fare ciò che volete. Ma se mi ascoltate e capite la serietà di tutto questo, allora mi dovrete seguire. È vero che i membri giovani possono imparare dai membri anziani ma dovete stare sempre attenti a distinguere se il giudizio dei membri più anziani è veramente esatto, dal punto di vista di questo principio.

Io mi metto a vostra disposizione, come una scala. Se volete salire più in alto, potete arrampicarvi su di me. Allora mi direte: “Padre, io voglio arrampicarmi su di te, ma per favore, cerca di facilitarmi le cose”. Io voglio rendere il vostro cammino il più facile possibile, ma ci sono certi principi che non posso alterare. Se voi, membri anziani, che siete stati nel movimento per molti anni, avete occhi e orecchie per intendere ciò che sto dicendo qui, la Chiesa americana comincerà a prosperare. Non ci sono abbastanza membri che stanno facendo questo. Se la strada fosse larga e facile, molti l’avrebbero scelta. C’è solo una strada per raggiungere questa meta, e questa strada è stretta. I Veri Genitori hanno lavorato a rischio della loro vita, si sono spezzati la schiena per rendere questa strada accessibile agli uomini, alle famiglie, alle nazioni e al mondo. Potete ora cercare di percorrerla aspettandovi che sia facile? Potete dire in cuor vostro: “Non importa cosa dice il Padre, io andrò avanti per la strada che ho scelto”?

Se, secondo voi, la vostra figura centrale non sta seguendo questa strada, allora andate da un leader migliore. Naturalmente avvisate qualcuno delle vostre intenzioni. L’unica cosa che c’importa veramente è raggiungere l’obiettivo, cioè il vero amore. Tutto il resto è subordinato. Questa è la più splendida delle notizie. Una volta raggiunto questo punto, tutto il resto verrà realizzato e noi non dovremo fare nient’altro.

Raggiungere il livello di Veri Genitori

Il mio discorso, questa mattina, è centrato sul “Giorno della Vittoria del Cielo”. Permettetemi una domanda: il Giorno della Vittoria del Cielo è forse un giorno in cui tutti i popoli della terra accolgono la Chiesa di Unificazione e gioiscono della sua esistenza? No, il Giorno della Vittoria del Cielo è il giorno in cui l’essere originale positivo diventa una cosa sola con l’essere originale negativo. È chiaro per tutti? Quante persone sono necessarie che realizzino questo? Un solo uomo ed una sola donna, con Dio, uniti in amore come marito e moglie. Ma prima che un uomo e una donna diventino marito e moglie, i Principi richiedono che essi diventino fratello e sorella nel vero senso della parola, sviluppando cioè un amore fraterno tra di loro. Solo dopo aver superato il livello di vero fratello e sorella, siete qualificati per essere assunti al livello di vero marito e moglie. Poi, dopo aver raggiunto l’unità in questo stadio, potrete passare al livello di Veri Genitori. Se non passate attraverso questi 3 stadi, non potrete dar vita a veri figli. Potete raggiungere questo livello? Se non lo farete i vostri figli, vi accuseranno. Noi sappiamo chiaramente come Adamo ed Eva sbagliarono lungo la strada che li portava verso quest’obiettivo. Per correggere il loro errore voi dovete capire bene ciò di cui vi ho parlato oggi.

Pensate che anch’io abbia dovuto percorrere la stessa strada, seguendo lo stesso principio, oppure che ne sia stato esentato grazie a un potere speciale ricevuto da Dio? Io ho dovuto essere il primo a percorrere questo cammino. Satana sa chiaramente di che cosa Dio ha bisogno per venire in questo mondo. Perciò, tutte le sue forze sono state mobilitate per impedire ai Veri Genitori di percorrere il loro cammino verso Dio. Satana sapeva che, se non fossero stati stabiliti i Veri Genitori, lui sarebbe stato in grado di regnare per sempre, senza interferenze.

Entrambi, Satana e Dio, sapevano molto bene che la via della restaurazione consiste proprio nell’unità dei Veri Genitori e della loro famiglia. Dio ha sperato che questo si potesse realizzare, Satana invece ha sperato di poterlo evitare. Dio ha provveduto a preparare nel mondo l’ambiente religioso più adatto attraverso il Giudaismo, il Cristianesimo e così via, per rendere possibile il raggiungimento di questo scopo.

Se solo le chiese cristiane avessero conosciuto il principio Caino-Abele nella dispensazione di Dio, l’America avrebbe potuto unirsi perfettamente per svolgere il suo ruolo di nazione Abele dopo la II guerra mondiale. In seguito, tutti i popoli della terra avrebbero potuto unirsi, persino l’Unione Sovietica; l’America, però, non ha saputo cogliere quell’occasione e così Dio non ha potuto fermare il comunismo nella sua ascesa impedendogli di colpire gli Stati Uniti. L’America si sta degradando moralmente a causa del declino dell’influenza del Cristianesimo, perciò il Cristianesimo deve essere rivitalizzato e tutte le religioni del mondo devono essere portate a unirsi.

La Chiesa di Unificazione è venuta per rivitalizzare a poco a poco l’influenza del Cristianesimo. Sia il mondo fisico che il mondo spirituale avrebbero dovuto sostenere il nostro movimento. Dato che non l’hanno fatto, il mondo comunista ha potuto sfidare direttamente il mondo libero. Così, invece di poter stabilire la fondazione su entrambi i mondi, fisico e spirituale, io ho dovuto ricreare questa fondazione dall’inizio, senza una nazione e senza alcun sostegno. Mentre stavo portando avanti tutto questo individualmente, sono stato ostacolato a tutti i livelli, da amici, da membri della mia stessa famiglia, dalla nazione.

Voi capite che si può ereditare la vittoria che è stata conquistata su una particolare fondazione, ma una volta che questa fondazione è persa, non si può più andare direttamente alla meta originale. Perché? Quando si è diventati peccatori, non c’è modo di tornare allo stato originale senza indennizzo, per questo l’insegnamento più importante della Chiesa di Unificazione è quello dell’indennizzo: l’indennizzo è la chiave per raggiungere il Cielo. Io sapevo quando dovevo arrampicarmi sulla ripida china dell’indennizzo. Se le chiese cristiane in Corea non mi fossero venute contro, non avrei dovuto indennizzare questo, ma poiché mi hanno perseguitato, io ho dovuto fondare un vero e proprio movimento ecumenico. Non c’è altro modo di tornare alla situazione originale, se non quella di amare i nostri nemici, coloro che ci perseguitano. Perciò, non importa cosa le altre chiese facciano contro di noi, noi dobbiamo continuare ad amarle.

Fu circa in questo periodo, nel 1976, che tutte le condizioni per il re-indennizzo erano state stabilite. Tutte le forze di opposizione si erano unite contro di noi: tutti, compresi il mondo libero, i cristiani, gli ebrei e i comunisti. Noi mandammo missionari in 127 nazioni per indennizzare che tutto il mondo si era messo contro il nostro movimento. Nella storia non è mai esistito un leader religioso che sia stato attaccato dal mondo intero, perfino da tutte le religioni esistenti. Satana pensava in cuor suo: “Va bene, tu sei riuscito a stabilire una famiglia e un clan, ma vediamo se puoi sopravvivere a quest’opposizione mondiale”.

Perfino la Madre non capiva cosa stavo facendo. Tutto ciò che doveva fare, era avere assoluta fiducia in me e seguire la mia direzione. E a tutti voi fu chiesto la stessa cosa: semplicemente sostenere il Padre. Questa condizione è stata molto significativa per la Madre. Se lei è stata capace di sostenermi in tutti i periodi difficili, ha però anche potuto condividere con me la vittoria. Il merito di tutto quello che sono stato in grado di realizzare è stato diviso equamente con la Madre perché lei ha fatto di me l’uomo di successo che ora sono.

L’America può essere salvata

Fino al 1985, anche se il governo non ci capisce e non ci dà il suo appoggio, noi stessi dobbiamo educare il popolo americano e parlare loro della provvidenza di Dio e di ciò che sta per avvenire. Dovete capire chiaramente che questa è la ragione per cui i membri giapponesi, coreani ed europei sono venuti qui. Come i tre giorni di oscurità di Gesù, i prossimi tre anni saranno la nostra opportunità per superare questa croce oppure per essere crocefissi. Solo se saremo determinati ad andare persino in prigione, se questo potesse ridare vita all’America, allora potremo superare il momento della crocifissione. Ma se nessuno riesce a riportare la vittoria saremo certamente crocifissi.

Gli ebrei capirono chi era Gesù solo dopo la sua morte, ma allora era troppo tardi! La Bibbia racconta che, a causa di ciò, essi passarono attraverso il buio e la disperazione. Ora, prima di mettere in croce il Rev. Moon, gli americani devono comprenderne e apprezzarne il valore e nei prossimi tre anni devono cominciare a seguire la guida e la direzione del nostro movimento. Se questo accadrà, l’America vedrà la sua fortuna. Se nei prossimi tre anni possiamo insegnare agli americani il valore dei Principi Divini, l’America potrà salvarsi. I prossimi tre anni rappresentano la nostra opportunità di marciare verso Canaan. Se non ce la farete tutti i vostri discendenti vi rimprovereranno per questo.

Gli Israeliti che si rifiutarono di ascoltare Mosè nel deserto perirono tutti. Il tempo che va dal 1945, dopo la II guerra mondiale, fino al 1985 è il nostro periodo di 40 anni nel deserto. A dire la verità tutto il mondo è nel deserto: ovunque ci sono disordini e tribolazioni, ma questo tempo sta per arrivare alla fine. Non vi siete mai soffermati a pensare che se l’America accetterà ed accoglierà i Veri Genitori oppure no dipende da voi? Questo è un ruolo veramente importante e onorevole nella dispensazione di Dio. Io so che ogni persona o famiglia che si lascia sfuggire l’opportunità, unica nella storia, di aiutare a stabilire nella nazione o nel mondo la posizione dei Veri Genitori, non solo rimpiangerà quest’occasione ma griderà il suo dispiacere per generazioni a venire. Questa non è una minaccia, ma è un giudizio del mondo, basato sui Principi Divini.

Ci stabiliremo eternamente sulla terra

Dunque il 4 ottobre 1976 è stato il giorno in cui la persecuzione ha cominciato a cambiare direzione, il giorno in cui i Veri Genitori hanno potuto porre il loro marchio sulla terra. Noi abbiamo potuto iniziare la nostra offensiva contro Satana e cominciare a lavorare positivamente per Dio, invece di subire solo passivamente le persecuzioni. Questa è stata la prima volta in cui i Veri Genitori hanno potuto stabilire la propria posizione ed è cominciata anche per voi la possibilità di stabilirvi definitivamente. Tutto ciò è successo quel giorno nel 1976. Perciò il primo giorno di quest’anno, dopo 7 anni, io ho proclamato il motto: “La Home Church è la terra in cui ci stabiliremo”. Per la prima volta un nostro motto comprende l’idea di una sistemazione stabile.

L’uomo e la donna originali diverranno uno e si stabiliranno appunto secondo il piano originale di Dio per la creazione. Questo è potuto essere realizzato proprio mentre le forze di Satana li ostacolavano a ogni livello. Combattendo contro Satana hanno stabilito la propria posizione per l’eternità, qui sulla terra; questo è stato il “Giorno della Vittoria del Cielo”.

In seguito a ciò, Dio non è più stato limitato a lavorare solo a livello verticale, ma ha potuto lavorare anche orizzontalmente. Fino a quel momento, voi dovevate pregare profondamente e intensamente prima di poter ricevere una qualsiasi guida diretta da Dio attraverso il mondo spirituale. Ma ora, poiché siete orizzontalmente allineati con i Veri Genitori, ognuno di voi può ricevere direttamente dal mondo spirituale la guida per la sua missione. Questo è incoraggiante e diventa per voi più facile dare il meglio di voi stessi. Da questo momento in poi, poiché siamo nel regno dell’influenza orizzontale, questo può succedere sempre più spesso.

Dov’è quel Cielo che abbiamo cercato per così tanto tempo? È proprio qui, sulla terra, non altrove. Il Cielo inizia quando sopravviviamo e vinciamo tutte le persecuzioni e le opposizioni. Noi siamo qui insieme, in America, provenienti da tutte le differenti razze e nazioni, e stiamo lavorando come un uragano per stabilire il dominio di Dio in questa nazione, che rappresenta il mondo intero. Cominciando da qui, possiamo diffondere il Regno dei Cieli su tutta la terra. Poi, potremo vivere secondo il modo di vita originale. Che ne dite?

Mosè fu scoraggiato e bloccato nel raggiungere il suo obiettivo dai suoi capi tribù. Voi, in quanto state-leader siete come quei capi tribù e dovete guidare ed insegnare con tutte le vostre energie. A qualsiasi costo dobbiamo portare tutti nella terra di Canaan. Capite questo? Quindi dovete capire che il Giorno della Vittoria del Cielo è il giorno in cui il Cielo ha una se pur minima fondazione qui sulla terra attraverso la quale Dio, l’essere positivo originale, e l’uomo e la donna originali possono unirsi per realizzare l’ideale di Dio per la creazione. Quella piccola fondazione, poi, può crescere e fortificarsi. Questo è il tremendo significato di questo giorno.

Voglio che voi sappiate che tutto il lavoro che io ho fatto, è stato in vista di questo giorno vittorioso. Facendovi lavorare nei prossimi tre anni, ora io sto per darvi il risultato vittorioso di tutta la mia vita. È un enorme privilegio per voi poter ereditare così tanto in così poco tempo. Fate ora, in questi prossimi tre anni, cose di cui potrete parlare per il resto della vostra vita! Ciò che realizzerete in questo periodo verrà registrato come testimonianza pubblica del vostro rapporto con me. Continuate a lavorare per educare il popolo americano. Fate loro sapere quanto ha bisogno dei Veri Genitori.

Io mi aspetto da voi coraggio e audacia. Questo per voi è un momento di orgoglio o di miseria? Se vi avessi spiegato ogni cosa fin nei minimi dettagli sarebbe stato troppo complicato. Chi l’avesse ascoltato avrebbe avuto su di sé un fardello di responsabilità in più. Ma se vi dò solo i punti fondamentali, potete essere ugualmente dalla parte di Dio, anche senza bisogno di tutti quei particolari. Questo è il principio che ho seguito.

Per favore, cercate di capire che anche voi dovete conquistarvi il vostro “Giorno della Vittoria del Cielo”, prima di poter realizzare la vostra perfetta unità come coppia, con Dio. Se non farete questo, non vi eleverete sopra la situazione nella quale vi trovate adesso, non sarete in grado di stabilirvi, ma vivrete come zingari. Dovete essere grati del fatto che io mi sto preoccupando del giorno in cui anche voi potrete stabilirvi definitivamente. Quando parlo del fatto che i Veri Genitori si “sono stabiliti”, non voglio dire con questo che noi continueremo a vivere dove siamo adesso, cioè in America, voglio dire che, dovunque siano i Veri Genitori, la dispensazione potrà continuare basata su questa nazione.

Stabilite la vostra vittoria personale

Se sentite qualcuno dire qualcosa che è contrario alla mia direzione, dovreste farglielo notare. Non state lì solo ad ascoltarlo, tanto per essere gentili. Dite ciò che sapete se giusto o sbagliato, anche se è col vostro Abele che state parlando. Parlerete chiaramente e direte quella che sapete è la mia direzione, quando qualcuno sbaglia? Questo ci assicurerà la forza di cui abbiamo bisogno per la nostra attività. Non potete accusare più tardi la vostra figura centrale delle direzioni sbagliate che vi ha dato, perché è vostra responsabilità personale seguire la mia direzione, nonostante tutto. Chi dà direzioni errate non è Abele ma Caino, lui sta dalla parte di Satana. Se il vostro leader non è in grado di svolgere giustamente il suo ruolo di guida, allora lo farò io al suo posto.

Ora capite chiaramente cosa vuol dire “figura centrale”? Dovete sapere con chiarezza che la figura primaria è Dio, e la figura centrale principale del nostro movimento è il Rev. Moon, tutte le altre figure centrali sono in posizioni di intermediari, o perfino di servi. Come avete potuto pensare di dare al re delle figure centrali la stessa o perfino una considerazione minore di quella che date alle altre figure centrali meno importanti? Non c’è da meravigliarsi se la Chiesa di Unificazione è terribilmente inefficiente con un simile tipo di attitudine.

Questo è sicuramente il Giorno della Vittoria del Cielo, e allo stesso tempo il giorno della vittoria sul male. Ma ora abbiamo una via ben chiara. Chi di voi ha capito bene questo, per favore, si alzi in piedi con fiducia. Invece di cercarmi, mettetevi nella mia posizione e fate ciò che farei io. Io vorrei essere sempre sulla prima linea, ma è meglio per lo scopo comune che non lo faccia. Anche voi dovete avere la vostra opportunità per stabilire la vostra vittoria.

Io vi chiedo di fare del vostro meglio durante i prossimi tre anni. Lo farete? Invece di insegnarvi direttamente io vi ho dato i leader giapponesi e coreani. Io ho insegnato a loro per tanti anni e loro hanno possibilità più che ampie di guidarvi per il momento. Se vi sentite soli perché io non sono con voi, allora rivolgetevi ai leader coreani esattamente come vi rivolgereste a me.

Capite cosa sto dicendo?

Dio vi benedica.

Salva come PDF

^