I Valori Assoluti e la Nuova Cultura

Salva come PDF

XII Conferenza Internazionale sull’Unità delle Scienze

Chicago, 25 novembre 1983

Signor Presidente, distinti partecipanti, signore e signori. Desidero esprimervi la mia profonda gratitudine per essere venuti qui a Chicago al 12° Convegno Internazionale sull’Unità delle Scienze. Questi Convegni hanno fatto grandi passi dalla loro prima edizione e questo è un risultato della dedizione di ognuno di voi a questo lavoro, portato avanti nonostante forti opposizioni e persecuzioni. Il vostro lavoro ha reso la ICUS un Convegno senza paragoni nel mondo. Desidero esprimere il mio più profondo apprezzamento per i vostri sforzi e contributi e, contemporaneamente, congratularmi con voi per ciò che avete realizzato.

Il mondo sta oggi attraversando una fase di rapido mutamento, dovuto al notevole sviluppo della scienza e della tecnologia. Come risultato di ciò, i valori sui quali è fondata la società sono scossi dalle fondamenta, e questo causa confusione e conflitto ad ogni livello. Questa tendenza è accelerata dalla crescente influenza del materialismo ateistico. In breve, molti difficili problemi scuotono oggi il nostro mondo e finora gli uomini non hanno trovato vere soluzioni.

È chiaro che né la democrazia, né il comunismo stanno fornendo i mezzi per curare i mali della società. Entrambi sono nati dal desiderio di risolvere i problemi dell’umanità e tuttavia non solo la democrazia ha fallito in questo ruolo, ma si è anche dimostrata incapace di opporsi alla carica distruttiva del comunismo e di superarlo. Quest’ultimo, d’altra parte, non solo è completamente incapace di risolvere i problemi del mondo, ma, ironicamente, crea ancora più sofferenze all’umanità.

Il mondo è perciò in un vicolo cieco: democrazia e comunismo si trovano di fronte ad una situazione che non permette la vittoria di nessuno dei due, che non porta a nessuna soluzione. In questa realtà, il futuro dell’umanità sembra oscuro e allo stesso tempo imperscrutabile. Perché, quindi, democrazia e comunismo non sono la risposta? Un’attenta analisi di entrambi i sistemi mostra che nessuno dei due ha un nucleo di verità in senso reale. La democrazia può servire quale base di un sistema politico, ma non è una visione del mondo libero chiara e completa.

Il comunismo ha una visione completa e sistematica del mondo, ma basata su presupposti e fatti distorti. C’è bisogno, perciò, di una terza alternativa, di un movimento che si basi su una nuova comprensione della verità, una comprensione che dia speranza presentando una nuova visione della società mondiale. Questo è il Movimento di Unificazione, basato sull’ideologia d’unificazione, una visione del mondo fondata sulla verità e sui valori assoluti. Si sta avvicinando un vero rinnovamento culturale, e tutti gli uomini di studio e cultura sono chiamati a partecipare alla sua creazione. Imparando dagli errori della democrazia e del comunismo, possiamo concludere che una nuova rivoluzione culturale può realizzarsi solo sulla fondazione di valori assoluti. Non possono essere valori relativi basati sul mutevole mondo fenomenico, devono essere valori universali e assoluti, radicati nel mondo immutabile d’essenza e di causa, nel rapporto fondamentale tra Dio, gli uomini e l’universo.

Ho dato vita alle ICUS allo scopo di risolvere gli attuali problemi del mondo e di sviluppare questa terza alternativa. Quando ciò avvenne, dodici anni fa, stabilii il tema centrale, i “Valori assoluti”. Feci questo perché credo che i valori universali ed immutabili, sono la fondazione essenziale per una vera visione del mondo. Oltre alle ICUS, ho dato vita a molti altri convegni ed iniziative, per preparare la realizzazione di quella società ideale che esiste nei sogni e nelle speranze di tutti. Lo scopo del Movimento di Unificazione, per il quale ho lavorato tutta la mia vita, è creare una nuova rivoluzione culturale basata su questa nuova e sistematica visione del mondo.

Il nostro movimento è presente in oltre 130 nazioni. Il risultato di ciò è che molte persone di coscienza considerano seriamente l’ideologia di unificazione un nuovo sistema di verità. In linea generale c’è stata apertura all’ideologia di unificazione nel mondo democratico, e un grande interesse per la sua forza potenziale. Il mondo comunista, invece, è chiaramente ostile ad essa, ed ha usato il sistema democratico quale mezzo per opporsi ad ogni iniziativa in qualsiasi modo collegata al Rev. Moon. Le ICUS non fanno eccezione. Essi sanno che io ho fondato questa iniziativa, e l’ho sempre considerata estremamente importante, ed è questo il motivo principale per cui la ICUS è stata accusata ed ha ricevuto opposizione fin dall’inizio.

Il comunismo usa l’inganno ed il terrorismo per destabilizzare il mondo libero. Sicuramente voi conoscete le loro calunnie e denigrazioni messe in atto nei vostri paesi. Non possiamo trascurare oltre questo problema. Dovete conoscere queste cose voi stessi, per la difesa delle libertà accademiche e la difesa di tutto il mondo libero. Poiché il Movimento di Unificazione si è sviluppato in tutto il mondo, c’è stata molta ostilità e persecuzione da parte del comunismo. Come risultato di ciò siamo stati ostacolati ovunque e all’inizio era per noi un mistero il perché ricevevamo questa opposizione, visto che le nostre attività erano tese a portare beneficio alla società.

Io ho fondato la Chiesa di Unificazione con lo scopo di realizzare l’ideale finale di Dio e dell’umanità: il Regno dei Cieli in terra. Il nostro è un movimento per rivitalizzare la religione ed educare le persone in ogni campo dell’attività umana.

È storicamente inevitabile che un movimento spirituale come il nostro incontri l’opposizione di forze già consolidate che proclamano diversi interessi e direzioni. Tutti i movimenti religiosi devono passare attraverso intense persecuzioni e ostilità al loro sorgere e solo superando queste difficoltà le religioni sono state in grado di diventare la forza principale di pensiero e di guida per le generazioni che seguirono. Il Giudaismo, il Cristianesimo, ma anche la democrazia e il comunismo sono esempi di questo modello.

Allo stesso modo, fin dall’inizio, io e il Movimento di Unificazione abbiamo dovuto sopportare tremende incomprensioni, accuse, persecuzioni e processi, non solo nell’ambiente della religione, ma anche in quello della politica, dell’economia, della cultura, della scienza e dell’educazione. Abbiamo incontrato opposizione e siamo stati perseguitati da ogni componente della società, dalla gente comune come dalle autorità di governo, ovunque ci siamo stabiliti.

Così è stato estremamente difficile, per molte persone, avere una giusta comprensione del Movimento di Unificazione. La maggior parte di ciò che le persone hanno letto e sentito riguardo a noi è stato il riflesso di bugie e sensazionalisti fatti circolare dai nostri oppositori. Ciò che le persone tendono a credere è che il Rev. Moon e il Movimento di Unificazione sono semplicemente la ripetizione di false asserzioni fatte in passato.

Questa esposizione a livello mondiale è stata organizzata soprattutto dal comunismo. Seguendo l’insegnamento di Lenin secondo cui: “Una bugia ripetuta cento volte diventa verità”, i comunisti non si sono mai stancati di ripetere le stesse false accuse al fine di dar loro credibilità. Esse sono passate dai funzionari pubblici ai governanti, agli intellettuali, ai leaders religiosi, ai mezzi di comunicazione, e infine alla gente comune. A questo punto quei fatti distorti sono stati ascoltati così tante volte che le persone li reputano veri.

Potreste chiedervi perché il comunismo ha così tanta paura e ostilità nei confronti del Rev. Moon e del Movimento di Unificazione e perché sta cercando di distruggerci. Come sapete lo scopo finale del comunismo non è altro che una dittatura del partito comunista che sottometta l’intero mondo sotto la bandiera del materialismo ateo. In realtà teorie marxiste quali la teoria del valore del lavoro, la teoria del plus-valore, quella del materialismo dialettico e del materialismo storico, sono inversioni della verità e sono usate per giustificare la rivoluzione violenta. L’ideologia di Unificazione rivela le menzogne dell’ideologia marxista. Il comunismo ne ha perciò estrema paura, perché teme tutto ciò che mette in luce la sua vera identità.

Milioni di persone sono state usate e uccise senza pietà dal comunismo; alcuni uomini sono abbastanza coraggiosi e combattono ma, mancando di una forte ideologia e organizzazione, essi possono essere isolati, indeboliti e facilmente sconfitti. Oggi milioni e milioni di persone aspettano la liberazione dal comunismo con lacrime di disperazione. Io stesso ho passato circa tre anni in un campo di concentramento comunista sotto la dittatura di Kim Il Sung nella Corea del Nord. Mi misero a morte, ma io sopravvissi e alla fine fui liberato dalle forze delle Nazioni Unite. La missione della mia vita da allora è stata concentrata su come stabilire la verità assoluta, una verità superiore al comunismo, che possa portare alla liberazione mondiale.

Ciò che i comunisti trovano molto difficile comprendere è come mai il movimento del Rev. Moon continua a crescere con tanto successo nonostante tutta la loro opposizione e persecuzione. Prima di tutto essi non comprendono che Dio è un Dio vivente e lavora sostanzialmente dietro il Movimento di Unificazione. Secondo, essi non comprendono la vera essenza della religione e il fatto che la mente originale dell’uomo si sente realmente soddisfatta solo dalla verità e dall’amore di Dio. Essi non comprendono che la legge di Dio, che governa il mondo spirituale e l’universo, non opera in accordo al materialismo dialettico.

Il Movimento di Unificazione è sostenuto e motivato dalla più profonda esperienza religiosa e disciplina basate sulle verità fondamentali dell’universo. Per questa ragione noi possiamo smuovere il cuore e la mente originale delle persone di tutto il mondo. Per questa ragione i nostri membri possono superare prove e difficoltà anche durissime. Essi hanno imparato a perdonare e accettano persecuzioni e prove come nutrimento per la loro crescita spirituale, anziché fonte di risentimento contro coloro che li perseguitano. In breve i veri membri del Movimento di Unificazione hanno un’incrollabile fede e la forza di perseverare attraverso qualsiasi opposizione. Ciò è provato dal fatto che abbiamo già stabilito una forte fondazione in tutto il mondo.

Io e il Movimento di Unificazione stiamo portando avanti una missione di vita o di morte per il bene di Dio e dell’umanità. Tuttavia questa non è una missione che appartiene esclusivamente a noi. Noi desideriamo lavorare con tutte le persone di coscienza e di ideali per portare una nuova cultura. La gente del mondo libero, specialmente i cristiani e tutte le persone religiose, dovrebbero essere i più grandi amici del Movimento di Unificazione. Purtroppo queste persone non hanno capito la strategia comunista e non sono in grado di distinguere gli amici dai nemici. A causa di ciò hanno spesso attaccato e colpito i loro veri amici.

Recentemente, comunque, la situazione sta cambiando. Le persone cominciano ad indignarsi nei confronti delle minacce e delle ingiustizie del comunismo. Gli avvenimenti recenti hanno mostrato chiaramente le strategie e le tattiche usate dal comunismo fin dal suo sorgere. Studiosi, scienziati e leaders religiosi cominciano ad unirsi sotto la bandiera dell’Unificazionismo, man mano che nasce in loro la preoccupazione per il futuro della religione e del mondo libero. Le persone sono attirate dall’ideologia di Unificazione anche per la sua forza per contrastare la decadenza morale e per la sua controproposta al comunismo.

Oggi voi ed io ci troviamo di fronte allo stesso comune destino. Lavoriamo insieme per difendere il mondo accademico dall’ideologia materialista e per realizzare il compito storico del nostro tempo. Io e i miei seguaci siamo determinati ad accettare questa sfida. Da oggi in avanti facciamo sì che gli studenti di tutto il mondo si uniscano prendendo una posizione di guida in ogni campo.

Dal lato comunista, gli studenti marxisti hanno posizioni di comando nella guida delle attività studentesche. In accordo con gruppi sindacali e organizzazioni universitarie, essi hanno creato un formidabile fronte ideologico e sociale che lavora, in ultima analisi, per la distruzione della vera felicità umana. Perciò dobbiamo urgentemente stabilire una fondazione sociale attraverso la collaborazione responsabile fra professori e studenti. Io ho potuto comprendere profondamente come una persona che chiede giustizia in questo mondo di male può essere facilmente eliminata se non ha una fondazione sostanziale. Perciò un fronte unito di studiosi e studenti deve lavorare insieme agli uomini di fede.

Vivendo in questo importante periodo storico, noi stiamo sul confine fra la vita e la morte. Io non posso che avere l’ardente desiderio che voi, come studiosi ed educatori di giustizia, porterete in questo mondo un cambiamento sostanziale e costruttivo. Lavoriamo insieme su un fronte unito che abbracci tutti i campi della vita. Restando sul pinnacolo della storia impegniamoci per portare una nuova cultura che raggiunga i quattro angoli della terra. La grande benedizione di Dio possa raggiungere i vostri paesi, le vostre famiglie e ognuno di voi. Possa Dio guidare le vostre discussioni in questo 12° convegno ICUS.

Grazie.

Salva come PDF

^