Giorno del Mondo

Salva come PDF

31 maggio 1965 – Washington D.C.

Oggi è il giorno in cui celebriamo il “Giorno di Tutte le Cose”, o il “Giorno del Mondo”. Questo giorno non può essere iniziato senza dei precedenti o delle ragioni. Secondo i Principi Divini noi sappiamo che la caduta dell’uomo portò l’umanità fino al fondo dello stato più basso; dove non esiste Principio. Perciò la Storia della Restaurazione doveva iniziare dallo stato più basso.

Vi sono molte persone che vivono in questa terra, ma una cosa è molto triste, che le persone non vivono secondo la legge di Dio. Stanno vivendo in un mondo senza Principi. Dio sta aprendo la strada per riportare l’umanità allo stato governato dalle leggi. Ritornare a Dio dalla posizione di servi e figli adottati a quella di veri figli non può essere un processo semplice. Egli creò le cose della creazione prima di creare l’uomo. Dopo la caduta dell’uomo, lo stadio non caduto, cioè le Cose della Creazione o l’Universo, hanno agito da mediatore tra Dio e l’uomo. Di conseguenza, le Cose della Creazione sono state usate come sacrificio.

In questo modo con un altare sacrificabile l’uomo poteva avvicinarsi a Dio attraverso le cose del creato. Mentre l’uomo può essere eventualmente restaurato, non può essere immediatamente accettato agli occhi di Dio.

Le Cose del Creato sono state le mediatrici tra Dio e l’uomo. Quando l’uomo è restaurato a Dio completamente, anche le Cose del Creato saranno completamente restaurate, e non ci sarà più bisogno di sacrifici.

Se la missione di Gesù 2000 anni fa fosse stata portata a totale compimento, non ci sarebbe stata più la necessità di sacrifici o che le cose della creazione servissero come mediatrici. Comunque, dato che la sua missione fallì, Gesù stesso, per conto di tutte le cose della creazione e per tutta l’umanità, divenne il mediatore con il suo sacrificio. La missione di Gesù aveva un duplice scopo: come figlio e come padre. Anzitutto come Figlio di Dio, svolgeva agli occhi di Dio il ruolo di figlio. Inoltre, stava diventando il Padre dell’umanità, in un ruolo di padre. Tuttavia, non poté completare il suo ruolo di padre. Morì come un figlio, pagando indennizzo e restituzione dando il suo proprio corpo.

Perciò da allora il destino di tutta l’umanità è stato quello di percorrere la via della croce. Noi tutti, in un modo o nell’altro, diventiamo un sacrificio agli occhi di Dio, diventando col tempo accettabili in giustizia.

Originariamente, nell’Ideale della Creazione, l’uomo e le cose della creazione erano già una sola cosa con Dio. Il ruolo di mediatore non esisteva. A causa della caduta dell’uomo siamo diventati debitori a Dio. Dobbiamo pagare il prezzo dell’indennizzo. Per questo l’altare del sacrificio era inevitabile. Nella Storia della Restaurazione l’uomo iniziò dalla condizione caduta, usando le Cose della Creazione come mediatrici. In seguito, l’uomo fa un altro passo avanti attraverso la qualità di figlio. Quando viene il Signore del Secondo Avvento, egli compie questo processo non solo simbolicamente ma nella realtà, in maniera fisica, egli chiude la distanza che separa la posizione caduta; i servi, le Cose della Creazione, al diretto stato di figli. Il paese e il suo popolo con il quale la dispensazione della Nuova Era del Secondo Avvento sta accadendo è equilibrato come un microcosmo dell’Universo. Loro sono come un universo condensato, un’umanità condensata. Quella nazione e quel popolo si stanno sacrificando fisicamente sull’altare sacrificale. Quella nazione e quel popolo devono attraversare le massime sofferenze e privazioni per essere nel ruolo di sacrificio. Il Signore del Secondo Avvento completa fisicamente, esternamente ed internamente, il suo ruolo. Il Signore parte dal primo stadio o periodo del sacrificio delle Cose della Creazione. Poi viene il periodo del sacrificio degli uomini, e, terzo, il periodo del sacrificio dei Veri Genitori. Attraverso tutti questi stadi Egli deve vincere e ritornare completamente all’Ideale di Dio.

La caduta dell’uomo è successa fisicamente come realtà, partendo dalla posizione simbolica. Così la dispensazione simbolica venne prima. Poi viene la dispensazione in immagine in forma o modulo. Poi viene la dispensazione sostanziale o di realtà. Perciò il Vecchio Testamento è l’era simbolica, il Nuovo Testamento è l’era precorritrice e il Completo Testamento è l’era della realtà. Perciò il Signore del Secondo Avvento deve scontrarsi fisicamente con il mondo satanico per distruggerlo in questo tempo. Nel processo di restaurazione, questo stadio simbolico, stadio precorritore, e stadio reale sono restaurati dalle opposte direzioni. Perciò il Giorno dei Veri Genitori deve venire prima di ogni altro giorno.

Sulla fondazione dei Genitori, poi i figli possono nascere. Perciò il Giorno dei Figli può venire per la restaurazione dei figli. Dopo questi due giorni viene il Giorno del Mondo che è il Giorno di Tutte le Cose del Creato. Questa è la posizione sacrificale simbolica. Perciò questa armonia fra Veri Genitori e Veri Figli e le Cose del Creato restaurate diventano una, e il rapporto è formato. Per causa della caduta dell’uomo la restaurazione fra Dio, i figli, e le cose del creato fu rotta in pezzi; ma ora la nuova relazione ed armonia è fatta fra genitori, figli e le cose del creato.

Sappiamo attraverso la Bibbia che tutte le cose del creato stanno patendo internamente, le cose del creato stanno agonizzando, attendono la venuta del Suo vero figlio; ed anche l’uomo è internamente agonizzante perché non ha un vero rapporto con il Padre; e il Padre è stato in agonia perché non ha avuto veri figli. Questa condizione di agonia sarà finita quando tutte le cose si armonizzeranno in una. Restaurazione significa l’unità armonizzante dei Genitori, dei Figli, e le Cose del Creato. Ora, tutte le cose, tutti gli uomini, ed il Padre sono stati liberati dall’agonia del Periodo di Crescita così che tutti ora sentono la vera gioia che doveva essere sentita nella creazione originale.

Arriviamo allo stadio dove l’altare sacrificale non è più necessario. Ed ora, tutti sappiamo, il proposito della creazione è la vera relazione di dare ed avere fra Dio, genitori, figli e tutte le cose del creato. Ora inaugurando i tre giorni, il Giorno dei Veri Genitori, il Giorno dei Veri Figli ed il Giorno del Mondo, l’asse è stato creato. Ora tutto va bene. Il nostro lavoro è portare il resto del mondo in questo asse così che la vera armonia si possa espandere a tutta l’umanità. L’uomo non può stare al cospetto di Dio a meno che non abbia un rapporto con i Veri Genitori, la fonte della vita. Così tutte le cose del creato hanno l’ardente speranza e desiderio di appartenere alla signoria dei Veri Genitori. Essi vogliono appartenere ai Veri Genitori così che essi possano essere alla portata dell’amore di Dio.

Fino ad ora nessuno poteva venire al cospetto di Dio senza un mediatore. Ora in questa Nuova Era, tutti gli uomini verranno direttamente a Dio. Ora potete essere accettati direttamente al cospetto di Dio. Anche se diverrete figli diretti di Dio, per potervi qualificare per la Benedizione dovete portare le vostre proprietà, le cose della creazione che vi appartengono, le quali cose devono venire a Dio per prime. In altre parole, Dio creò il mondo prima di creare l’uomo, così prima di nascere voi dovete avere il vostro ambiente. Voi portate il vostro ambiente le vostre proprietà ai Veri Genitori. In altre parole, voi portate il vostro ambiente, ciò che vi circonda, le vostre proprietà, che devono essere restaurate a Dio per prime. Prima di andare al cospetto di Dio, le vostre proprietà, le vostre cose materiali, devono venire a Dio per prime.

Prendiamo l’esempio della nazione. Prima dell’uomo, questa nazione apparteneva a Dio. Prima che il popolo e la sovranità vengano a Dio, tutte le cose che appartengono a quella nazione dovranno essere restaurate a Dio per prime. Così, l’ambiente esterno sarà restaurato a Dio per primo. Poi il popolo sarà restaurato. Dopo di ciò la sovranità sarà restaurata. Questo processo porterà una vera relazione con Dio. La finale vera relazione è una questione di cuore. Il vostro cuore deve essere parallelo al cuore del Padre così che voi possiate essere dei veri rappresentanti del Suo cuore. Questo è lo scopo finale, ma per raggiungerlo voi dovete passare attraverso questo processo.

Oggi abbiamo soltanto poche persone riunite in questa stanza, per celebrare il Giorno del Mondo, ma voi dovete ricordare che questa è una occasione storica perché la volontà e la dispensazione di Dio sono centrate su di voi, non importa quanto insignificanti ed individuali voi possiate essere. Il significato della vostra preoccupazione è universale. Questo giorno, il Giorno del Mondo, si riferisce a tutta la creazione di Dio qui sulla terra nel mondo fisico e nel mondo spirituale. Il Giorno dei Figli si riferisce all’umanità non soltanto qui sulla terra, ma altrettanto nel mondo spirituale. Il Giorno dei Genitori si riferisce al Cielo di Dio? Voi siete il solo gruppo che conosce la vera parentela, la vera relazione e la benedizione dei figli restaurati.

Ora, voi sapete qualcosa intorno alla restaurazione del creato che noi stiamo celebrando. Questi tre giorni sono stati l’essenza della speranza e del desiderio di Dio per gli ultimi 6000 anni. Egli ha lavorato per la restaurazione di queste tre cose maggiori. Voi che conoscete la base essenziale della dispensazione state veramente svolgendo un ruolo essenziale in questa nuova era. Se voi pensate questo è mio, ogni cosa è mia, sbagliate. Non pensate che il vostro corpo è vostro? Non vi appartiene. E le cose che possedete, pensate che siano vostre? Non vi appartengono. Tutte le cose che ho e questo corpo fisico appartengono ai Veri Genitori ed i Veri Genitori appartengono al Padre Celeste. Così Dio eserciterà la sovranità sull’umanità e su tutto il creato.

Quando avete a che fare con qualcosa di materiale, persino il cibo, l’abito, il rifugio, o qualsiasi cosa materiale con la quale state gareggiando, dovete essere sufficientemente seri per dire che questo è di Dio, proprio come se questo fosse qualcosa di scelto per un sacrificio, proprio come fecero i Leviti durante l’esodo. I Leviti furono scelti come preti. Questo popolo maneggiava tutte le cose che potevano essere usate sull’altare nel Tempio di Dio. Dovete avere il medesimo sentimento quando avete a che fare con il vostro cibo, rifugio ed abito.

Siete in una posizione di sacrificio vittorioso, in altre parole, un sacrificio vivente. Gesù morì e divenne un sacrificio morto, ma voi dovete diventare, dopo la sua fondazione, un sacrificio vivente. Inoltre, voi dovete essere uniti come fratelli.

Caino e Abele, i figli di Adamo, combatterono e si uccisero l’un l’altro. Questo deve essere restaurato avendo l’armonia tra fratelli. Vivendo in armonia con i vostri fratelli voi sarete accettati dai Veri Genitori. Così, partendo dall’individuo ed espandendosi alla famiglia e alla nazione, lentamente ma sicuramente, passo dopo passo, l’espansione del dominio è fatta. Questo raggiungerà il mondo intero, un giorno.

Io sto facendo un giro del mondo ora, ed il mio giro è basato nello stabilimento del Giorno del Mondo. Senza questa fondazione io non posso portare la terra santa a Dio. Sarebbe impossibile perché questa terra fa parte del creato, e senza la fondazione del Giorno del Mondo non posso restaurare un pezzo di terra a Dio.

Io ho scelto Terra Santa in molti luoghi. Come sapete, Dio fece il creato per primo, e poi creò Adamo ed Eva. Questo ambiente diviene una condizione perché io l’ho scelto come Terra Santa, dedicando questa parte di Terra a Dio. Io ho posto la condizione per restaurare tutto il creato, e su questa fondazione possiamo ora realmente continuare e restaurare i figli. Io ho posto tutte le condizioni in Corea, tutte le condizioni dei rapporti tra genitori e figli e il creato. Ora in questo momento nel mio giro del mondo sto semplicemente espandendo questo territorio su scala mondiale.

Questa base di vittoria l’ho stabilita in Corea. Quando io espando la condizione di relazione su una scala mondiale, allora tutto il mondo diverrà un’unità d’armonia e una più intima relazione è fatta. In Corea in uno stadio pionieristico nello stabilire i tre grandi giorni, il Giorno dei Genitori venne per primo, poi il Giorno dei Figli e poi il Giorno del Mondo; ma su scala mondiale io espansi per primo il Giorno del Mondo, poi il Giorno dei Figli, poi il Giorno dei Genitori, andando indietro per ritornare a Dio. Facendo questo mentre il centro si sta muovendo dal di sotto, il mondo sta salendo dal fondo, così ci incontreremo. Ora dissi, sulla base della fondazione del Giorno del Mondo, ho scelto Terra Santa in molti luoghi. Che cosa seguirà? Poiché ho restaurato l’ambiente, ora devo mandare un capo su di questa terra. Perciò, al prossimo stadio bisogna portare i figli su questa Terra Santa. Così ho bisogno di uomini ora! Ho bisogno di combattenti che possano andare ad ogni luogo santo in modo da restaurare l’intera creazione, che può andare fra le difficoltà del Calvario e soffrire attraverso quel periodo. L’era della vittoria deve essere fatta dai propri figli di Dio. Ma questo è diverso dal ministero di Gesù 2000 anni fa. A quel tempo la fondazione non fu fatta, non c’erano genitori e figli. Tutti i discepoli di Gesù uscirono e soffrirono, furono decapitati o morirono, o furono crocifissi.

In questo tempo simili cose non succedono. In questo tempo qualsiasi cosa risulti, voi guadagnerete e porterà alla vittoria; più gloria per la parte vincente, non soltanto sacrificio. Perciò la Corea ed il mondo si stanno unendo. Questo è il modo in cui possiamo veramente accelerare la dispensazione per la restaurazione ora. Il mondo intero e l’universo sono concentrati su una fondazione nucleare già stabilita: i Genitori, i Figli ed il Creato.

Su questa direzione tutto l’universo sarà centrato. Troveremo il mondo unito e l’universo unito. Voi dovete allacciarvi individualmente al centro, che significa ai Veri Genitori. Poi portate la vostra famiglia al centro, portate la vostra tribù, portate la vostra nazione al centro, e di conseguenza vi espandete su scala universale. Voi state diventando il genitore di altri allacciandovi completamente ai Veri Genitori; ciò che avete come individuo è collegato a ciò che ha il mondo e quello che amate è collegato a quello che ama il mondo. A mano a mano che portate i vostri averi ai Genitori voi vi collegate con tutti i genitori dell’umanità. Perciò vi state espandendo universalmente. Voi iniziate individualmente ma la vostra relazione con l’universo è la via universale. Guardate Giacobbe. Dopo aver completato il suo soggiorno obbligato in Haran, mentre tornava in Canaan, voi vedete la formazione della sua carovana. Mise tutti i suoi averi o possedimenti prima, poi i suoi figli e lui si piazzò alla fine, spingendo tutte queste cose verso il suo scopo.

Prima che Dio reclami i suoi possedimenti come può ciascuno reclamarsi proprietario o avente diritto dei suoi possedimenti? “Questo è per me, questo è per te”. “Questo è il tuo possedimento. Questa è la tua proprietà. Tu sei il proprietario, il padrone di tutte le cose”. Ed è così con la vostra casa, con i vostri beni, col vostro vestito e tutto quello che avete. Prima di pensare: “Questo è mio” dovete dire: “Questo è di Dio”. Dovete presentarvi anche in modo che Dio possa dire che siete Suo Figlio. Sapete cosa Dio farà quando gli date tutto ciò che avete compresa la vostra vita? Dio vi ridarà tutto.

Io sarò il vostro Signore ed in questo modo voi diventerete Vero Signore. Non è soddisfacente dare solo una parte di ciò che possedete e di voi stessi a Dio. Voi date tutto ed anche il vostro corpo a Dio. Poi Dio ve lo restituirà e vi darà anche più grande sovranità sul creato. Questa è la vita celeste. Quando questo avviene su scala mondiale, allora il Regno Ideale sarà iniziato. Noi siamo in quel processo, quando arriva quello stadio ed il mondo appartiene a Lui, Lui vi darà la sovranità e la padronanza su tutte le cose. Fino a quel momento siete nella posizione di sacrificio; quello che avete, quello che siete, quello che guadagnate è solo per Dio ed è un sacrificio.

Il vostro stato o posizione attuale è abbastanza diverso da quello di qualche anno fa o della dispensazione antica. Come? Nei tempi antichi, prima di questa era, Satana, aveva diritto su di voi perciò qualsiasi cosa facevate dovevate pagare l’indennizzo. Ora la posizione di Satana è cambiata. Non siete più reclamati da lui. Perciò più energia, più lavoro, più cose date, più aumentate la gloria di Dio. Sapendo questo, non si può dire: “Questo è mio”. La vostra carne non è vostra, il vostro corpo non è vostro, la vostra anima non è vostra. Eravate consapevoli di questo concetto? Io mangio per Dio, e mi vesto per l’universo. In altre parole, quando portate un nuovo vestito sentitevi di portare l’universo intero sulle spalle.

La nuova sovranità deve essere decisa. Voi siete appartenuti a Satana e al mondo satanico. Avete il diavolo per padre perciò avete il mondo del diavolo, i possedimenti del diavolo e gli averi del diavolo. Troncate questa situazione, portate più a Dio! Portate più di voi stessi a Dio. Dedicatevi più a Dio. Portate di più a Dio nel mondo materiale. In altre parole, la proprietà deve essere cambiata dal mondo satanico al mondo celeste.

Quelli che meritano la Benedizione di Dio devono andare al di là di questo stadio. Questo Periodo di Crescita deve essere completato. Andate al di là! Una volta che siete nella posizione di essere benedetti da Dio, siete un possedimento pubblico di Dio. Poi quando Dio usa la vostra vita o come arma o come sacrificio allora siete pronti a dare la vostra vita. Quando Dio vi dice: “Bruciate tutto ciò che avete” allora sarete pronti a farlo.

Una volta che restaurate le cose a Dio, per procedere non consumate ciò che è di Dio. In altre parole, non usate tutte le risorse che già appartengono a Dio. Usate sempre le risorse del mondo satanico. Portate di più all’uso di Dio. Non usate quello che avete già messo via per Dio. Questa guerra continuerà, e questo schema sarà esteso su scala mondiale e su scala universale finché ogni cosa sarà messa nel nome di Dio. Noi dobbiamo lavorare per la venuta di questo giorno. Per ottenere questo, Dio userà principalmente le nazioni più importanti, questo principio verrà applicato a loro per prima.

La restaurazione del territorio sulla terra a Dio ristabilirà una pronta comunicazione con il mondo spirituale ed il mondo angelico. Come sapete, prima della caduta di Adamo ed Eva, prima che il male venisse ad essere, era normale per gli angeli comunicare con l’uomo. Quando ci sarà la separazione tra il mondo satanico ed il mondo Divino allora l’intero mondo spirituale può venire da voi liberamente. Ci sarà una libera comunicazione, e la cooperazione degli spiriti e la loro assistenza diventeranno normali. Perciò vedete, tutto il modo di vita secondo il Principio Divino è totalmente diverso. Dovete vivere una vita diversa. Tutto per Lui! Tutto per il Suo uso! Questa è la vostra qualifica per essere degni della Benedizione. Se dite: “Dio, aspetta un momento voglio fare prima questa mia cosa” o “questo è mio” state isolando la vostra vita privata da Dio e la vostra via a Dio è bloccata. Allora avete perso il significato delle cose della creazione, vi trovate da soli, e non siete ben legati a ciò che vi circonda.

Io ho saputo questo molto tempo fa. Quando ho iniziato questa vita dei Principi Divini, io posi il mio schema perfetto in questo modo dato che conoscevo i Principi. Non c’è per la volontà di Dio qualcosa come “il mio” non c’è senso di possesso. Quante persone ci sono disposte a vivere una vita simile? Dove possiamo trovare ancora gente simile? Questo sarà il fattore che determinerà quale paese o quale nazione metterà un centro per la dispensazione di Dio.

Il benessere degli Stati Uniti, secondo questo concetto, non appartiene agli Stati Uniti. Questo benessere, questo potere economico, appartiene a Dio. A meno che questo benessere, questo potere economico, siano usati per uno scopo celeste, qualcuno li porterà via.

Quelli che egoisticamente tengono la loro fortuna per il loro uso sono i grandi nemici di Dio. Qual è qui la conclusione? Queste persone ricche hanno minore possibilità di venire al Regno dei Cieli. Gesù ha detto questo.

Per questo motivo quelli che non possiedono nulla e vivono nello squallore della povertà hanno una maggiore possibilità di essere veramente uniti con Dio. Voi siete cittadini degli Stati Uniti, perciò il vostro nome è registrato all’anagrafe ed anche i vostri possedimenti sono registrati. Il vostro vero stato patrimoniale, la vostra macchina, ed altre proprietà sono tutte registrate. Ora, nel nuovo Regno Celeste dovete allo stesso modo registrare la vostra cittadinanza celeste e dovete registrare anche la vostra proprietà. Se una qualsiasi nazione conferma che tutta la proprietà e tutta la sovranità e tutto il potere è veramente possedimento di Dio, questa nazione sarà sovrana su tutte le altre nazioni.

Io ho detto, che quelli che vivono la vita dei Principi Divini devono vivere con un diverso concetto della vita, con un diverso concetto dell’universo. Come ho accennato, il nostro prossimo scopo è di avere il Giorno di Dio. Finché un simile giorno non è stabilito, noi andremo avanti con questo schema di vita senza fermarci, senza compromettere il nostro scopo. Il Giorno di Dio sarà stabilito quando il Giorno del Mondo, il Giorno dei Genitori ed il Giorno dei Figli sono celebrati su scala mondiale. Quando partecipate a questo tipo di cerimonia, non siate passivi. Dovete sentirla! Questa cerimonia non appartiene solo a me, ma a tutta l’umanità nell’universo intero. “Inizierò oggi per portare il mondo a questa cerimonia il prossimo anno. Porterò la nazione intera alla celebrazione del Giorno dei Genitori e del Giorno dei Figli”. Voi dovete avere oggi questo sentimento di urgenza. Dovete dire così nella vostra preghiera: “Padre, per piacere restaura il Tuo Giorno il più presto possibile, io sarò un genitore, io porterò più figli, io porterò più cose del creato. Io porterò uno schema più vittorioso. Io porterò me stesso. Padre per favore permetti che il Giorno di Dio venga il più presto possibile”.

Nel mio normale viaggio intorno al mondo sto progettando di vedere il più che posso e di vedere i vari capi di Stato se è possibile. Io scriverò a loro delle lettere cosicché essi possono stabilirmi appuntamenti per incontrarmi. Se essi mi vedono o no è loro privilegio. Io non mi curo realmente che essi accettino l’invito o no. Io non sarò inquieto anche se nemmeno uno di loro vorrà vedermi. Anche se è così, non c’è differenza nel lavoro di Dio. Essi possono essere i perdenti. Io ho già posto le condizioni. Essi possono essere quelli che saranno accusati dai loro antenati e dalla storia futura.

Io non posso passare avanti senza dare a loro una comunicazione. Allora io manderò i nostri membri alle varie nazioni. Il membro in ogni nazione è qualcosa come un salvatore di quella nazione. Al cospetto di Dio quella persona è il reale capo di Stato. Quando voi guardate alla cosa orizzontalmente, io sono solamente un turista passeggero per loro. Ma verticalmente è molto diverso. Il futuro di una particolare nazione può avere un effetto vitale. Nessuno mi conosce, ma Dio mi conosce. Dio sa quanto e quanto duramente ho cercato di stabilire la fondazione di oggi. Dio sa! Perciò, se la gente mi maltratta non ci faccio caso, ma essi sono quelli che saranno giudicati. Per non essere ostruzionista, io non sto andando con la dignità di Dio o la dignità del Cielo. Io sto andando giù; molto giù, nella maniera più umile e miserabile, in un modo ordinario. Voi avete la più grande responsabilità da compiere. Dopo la mia partenza da questa nazione, tutto dipende da voi. Tutte le condizioni vittoriose, io le ho stabilite per voi. Ora tutto dipende da voi, quanto voi vi sforzate, quanto voi lottate, quanto duro voi lavorate. Questo determinerà la futura vittoria.

In questa vitale conquista, quando voi lottate per Dio, il Cielo intero e l’intero Mondo sono dietro di noi. Per esempio, se voi andate a visitare la persona A, prima che voi siate lì, tutti i suoi antenati nel mondo spirituale stanno già lavorando per A, preparandola a vedere. Non è meraviglioso?

Non conoscevate il significato di oggi. E voi siete capitati proprio oggi. Ora sapete. Così dite nelle vostre preghiere: “Bene, Padre, al Giorno del Mondo del prossimo anno non voglio essere solo. Io porterò i miei figli, l’intera nazione; l’intero gruppo, tutto il mio popolo, il mio pensiero; io li porterò insieme all’altare di Dio, io porterò ognuno”. Questa deve essere la nostra determinazione ora! Questa è la cosa importante. Quando morite la notizia del vostro passaggio porterà peso nel mondo spirituale così come qui nel mondo fisico? Se nessuno vi guarda nel mondo spirituale, sarete poveri lì. Se nessuno si prende cura di voi qui sulla terra, siete poveri ora. Se la vostra battaglia divina è vittoriosa su scala nazionale, alla vostra morte, tutti i vostri antenati onoreranno Dio con un benvenuto con tutto il cuore per voi nel mondo spirituale. Sarete accolti come un re e tutte le generazioni che sorgono da questa terra vi adoreranno come loro Padre.

La mia preoccupazione è questa: la mia missione è universale. Perciò come posso io creare la fondazione universale, così che l’intero universo di Cielo e Terra faccia i migliori progressi con questa dispensazione? Come passerò la mia vita limitata? Io con grande preghiera vi chiedo di essere vittoriosi figli di Dio. Ora avete la conoscenza, voi conoscete il corso della restaurazione. Ciò significa che avete l’arma per vincere, avete la verità! Andate avanti e siate vittoriosi per me! Grazie, al Giorno del Mondo.

Salva come PDF

^