Dialogo e Armonia fra le Civiltà

Salva come PDF

Festival Mondiale della Cultura e dello Sport

27 gennaio 2001 – Nazioni Unite

Onorevole Presidente, capi di stato ed ex capi di governo di tutto il mondo, leader mondiali in tanti campi, signore e signori.

Vi siete riuniti qui per discutere sul tema della conferenza: “Dialogo e Armonia fra le Civiltà: La Famiglia, i Valori Universali e la Pace Mondiale” dalla prospettiva delle vostre varie attività in paesi di tutto il mondo. Questo non è un argomento semplice. Credo che dobbiamo considerare questa conferenza come punto d’incontro dove possiamo esercitare la nostra responsabilità morale per questa era verso una cultura mondiale di pace.

Sappiamo che nel corso della storia sono sorte e tramontate tante civiltà. Alcune hanno raggiunto una grande potenza e si sono altamente sviluppate, ma in seguito sono decadute e sono state dimenticate. La caduta delle civiltà è in parte causata da fattori esteriori, come il clima, le malattie, le invasioni esterne o i disastri naturali, ma i fattori interiori – particolarmente quelli collegati al declino delle religioni e della moralità – nella maggioranza dei casi hanno giocato un ruolo più grande.

Ci troviamo sempre di fronte ai conflitti causati dalla disarmonia o dalle incomprensioni fra le religioni e ai pericoli che queste producono. Se le religioni non danno assoluta priorità al dialogo e all’armonia interreligiosa e mettono in pratica questo, il dialogo e l’armonia fra le civiltà non sarà possibile.

Le religioni sono il centro interiore delle civiltà mondiali, ma la famiglia è l’asse fondamentale su cui esistono le religioni. Come sappiamo, tutte le persone nascono e l’umanità continua la sua esistenza di generazione in generazione, attraverso il rapporto della linea di sangue che si forma nell’ambito dell’amore fra un padre e una madre.

Come campo di addestramento per sviluppare e coltivare il carattere individuale, la famiglia è di gran lunga più importante della scuola o del governo. Inoltre, la famiglia ha avuto un ruolo primario nella creazione, nello sviluppo e nella riproduzione della cultura e della civiltà. Senza la famiglia, la civiltà non può essere trasmessa alla generazione successiva. La famiglia è la prima, importante scuola d’amore dove impariamo l’amore. L’amore fra genitori e figli, l’amore fra marito e moglie e l’amore fra fratelli e sorelle devono avere tutti la loro base nel vero amore di Dio. Quando una famiglia si collega direttamente al vero amore di Dio, realizza concretamente la cultura del vero amore di Dio. Questo può essere il punto d’inizio per costruire una civiltà di vero amore e di vera pace.

Una vera famiglia è formata da due persone, un vero uomo e una vera donna. È attraverso il loro rapporto d’amore esemplare che si crea una vera famiglia di amore e di pace che contiene così la soluzione per i problemi più grandi del mondo. Riflettendo sulla storia passata, è evidente che l’umanità è stata afflitta dai mali della guerra e del conflitto.

Persino dentro noi stessi non possiamo negare che esiste una lotta fra la mente e il corpo. L’origine della lotta fra la nostra mente e il nostro corpo si può far risalire ad Adamo ed Eva che formarono un rapporto di marito e moglie attraverso un amore illecito. Questa relazione illecita fu la base di un falso lignaggio umano fondato sul conflitto e sul senso di colpa anziché sulla gioia e sull’amore.

Il sangue dell’adultero, Satana, scorre nei nostri corpi e questo è il problema che dobbiamo affrontare. Originariamente gli esseri umani avrebbero dovuto realizzare l’unità tra la mente e il corpo (+ e -), ma abbiamo bisogno di renderci chiaramente conto del fatto che l’umanità ha ereditato il lignaggio di Satana in seguito ad un serio conflitto (+ e -) dentro di noi.

Il problema del sesso libero, della disgregazione famigliare, dell’omosessualità, dell’AIDS e della tossicodipendenza, sono un segno degli Ultimi Giorni. Dio cerca di guidare l’umanità in questi tempi tumultuosi attraverso una figura messianica che è nella posizione di vero genitore che promuove l’unità e la pace nell’individuo, fra le coppie, nella famiglia, tra le nazioni e nel mondo.

Anche se siamo stati creati da Dio, siamo in uno stato di costante conflitto interiore dove il nostro corpo è la base di operazioni per l’inferno e la nostra coscienza è la base di operazioni per il cielo. Il fatto che gli impulsi del nostro corpo siano diventati più forti della nostra coscienza ci fa pensare che il potere dell’amore falso fu più forte del potere della coscienza durante la “caduta”. Portare una soluzione a questo problema è la chiave per la nostra salvezza.

Dio ha usato la religione per indebolire l’influenza del corpo sulla nostra coscienza. Per questa ragione la religione è necessaria nel presente tanto quanto lo era in passato.

Allora, qual è la missione che deve realizzare la religione? Coltivare quelle cose che sono sgradevoli al corpo fisico. Ecco il motivo per cui le religioni ci dicono di digiunare, di servire gli altri, di sacrificarci e, infine, di metterci sull’altare dell’offerta. Un’offerta in sacrificio deve essere preparata a versare il suo sangue e a sacrificare la propria vita.

Gli esseri umani caduti divennero alberi d’olivo falsi con le radici dell’amore falso e non diventarono alberi di olivo veri. Come possiamo risolvere questo problema?

Oggi è possibile per l’umanità ricevere una grande benedizione attraverso la cerimonia della riconsacrazione del matrimonio incentrata sull’ideale di Dio per la famiglia. Questa cerimonia rappresenta il processo simbolico di innestare la propria famiglia alla vera vita, al vero amore, alla vera linea di sangue del Signore del Secondo Avvento, i Veri Genitori di tutta l’umanità. In altre parole, è finalmente possibile per gli alberi d’olivo falsi, rappresentati dall’umanità caduta, essere tagliati e innestati nel vero albero di olivo di una Vera Famiglia per realizzare la restaurazione e la salvezza. Tramite questo processo sarà possibile a tutte le persone creare delle vere famiglie, delle vere nazioni e, alla fine, il vero Regno di Dio in cielo e sulla terra.

Io ho insegnato che la Volontà di Dio e che creare delle vere famiglie attraverso la cerimonia di riconsacrazione del matrimonio che trascende le religioni, le culture, le razze e i confini nazionali è estremamente importante per la realizzazione della pace mondiale. Ho dato questa benedizione a centinaia di milioni di coppie in tutto il mondo che partecipano sulla base della loro determinazione a realizzare questi nobili ideali. Ho dedicato la mia vita per il bene delle famiglie di vero amore che sono il fulcro di una società ideale e della pace mondiale.

Lo studio di qualunque delle grandi religioni dimostrerà che contiene dei valori che sono universali per tutta l’umanità, trascendendo la cultura, la razza, la religione e i confini nazionali. Gli insegnamenti religiosi alla fine ci permettono di restaurare il nostro rapporto con l’Onnipotente attraverso l’esercizio del vero amore. Quando ci uniamo al Dio assoluto, unico, immutabile ed eterno attraverso la fede, restauriamo il nostro rapporto di genitore e figlio con Dio e reclamiamo il nostro valore originale.

Una dimensione di cuore che si forma attraverso il vero amore, per quanto piccola possa essere, ci collega alla totalità dell’universo. L’umanità può realizzare gli ideali di interdipendenza, prosperità comune e valori universalmente condivisi, nel contesto del vero amore di Dio. Questo perché l’intero cosmo, compreso il mondo spirituale, esiste sotto il principio del vero amore di Dio.

Oggi, ci incontriamo nelle Nazioni Unite che sono state stabilite come un tempio di pace. Dobbiamo tutti fare tutto ciò che possiamo per sostenere le Nazioni Unite in modo che possano essere un vero strumento di pace che realizza lo spirito su cui sono state fondate. L’umanità è giunta ad un tempo in cui dobbiamo dare la priorità al bene comune che trascende le nazioni. Non solo le istituzioni governative ma anche le organizzazioni non governative devono partecipare all’impegno per il vero amore e le vere famiglie. Altrimenti non possiamo realizzare la pace mondiale. Vorrei chiedervi di prendere parte attiva al movimento del vero amore che cerca di vivere per gli altri e ai movimenti per la vera famiglia in modo da poter costruire un nuovo mondo con una cultura del cuore. Prego che la benedizione di Dio possa essere con voi e con le vostre famiglie. Grazie.

Salva come PDF

^