Conferenza dei Leaders della Chiesa di Unificazione Internazionale

Salva come PDF

Note non ufficiali prese durante il discorso che nostro Padre e nostra Madre hanno fatto a Belvedere

3 gennaio 1984 – Belvedere, New York

Parla il Padre

Qualcuno sicuramente si meraviglierà e si chiederà perché questa tragedia ha colpito la famiglia dei Veri Genitori. Alcuni di voi forse hanno difficoltà a comprendere. Le manifestazioni in Corea sono state un evento straordinario. Ma prima vorrei che ascoltaste nostra Madre che ha ricevuto alcuni messaggi spirituali.

La Madre parla

Grazie dal profondo del mio cuore perché avete dedicato voi stessi in preghiera e avete fatto speciali condizioni. Il Padre vi parlerà delle implicazioni dal punto di vista dei Principi Divini. La Madre ora vi dirà i suoi sentimenti e la sua testimonianza. La Madre si sente in pace e tranquilla.

Dopo la Conferenza sull’Unità delle Scienze fatta a Chicago il Padre aveva annunciato il suo programma di ritornare in Corea ed aveva chiesto il consiglio a nostra Madre. La Madre gli chiese: “Non puoi aspettare fino al 1984?”. La Madre sentiva qualcosa di speciale. Inoltre, ella voleva spendere la fine dell’anno e l’inizio del nuovo anno con tutti i figli, tutti insieme. Il Padre aveva detto che era qualcosa che non poteva spiegare ma tuttavia di grande significato, il ritornare in Corea, prima che finisse il 1983. Allora la Madre disse: “Allora sia fatta la tua volontà”.

Quando il Padre e la Madre ritornarono in Corea per organizzare la manifestazione a livello nazionale per la vittoria sul comunismo proprio lì in Corea, il Padre fu avvisato di stare particolarmente attento perché quello era un tempo straordinario. Diversi medium in Corea avevano avvisato che la vita del Padre era in pericolo. Le manifestazioni però sono andate molto bene. Dopo l’ultima città in macchina andarono verso Seul. I Veri Genitori appena giunti nella loro casa telefonarono a East Garden, telefonarono a Mr. Kim.

Durante tutte le manifestazioni il Padre aveva ricevuto un benvenuto da eroe e con grande gioia, ma nel profondo del suo cuore, la Madre sentiva come una profonda ombra, qualcosa di oscuro, che non riusciva ad allontanare. Verso le cinque del pomeriggio, i Veri Genitori seppero che Mr. Kim aveva chiamato due ore prima. La Madre chiese: “Che tipo di messaggio ha lasciato?”. La risposta fu: “Un messaggio molto urgente” e voleva parlare con nostra Madre. La Madre però aveva bisogno di andare a fare alcune compere per Un Jin Nim perché era il suo compleanno. Mr. Kim allora chiamò più tardi e disse che Heung-Jin Nim era adesso in ospedale e stava avendo una operazione chirurgica.

Alcuni giorni prima nostra Madre aveva parlato con Heung-Jin e In Jin a East Garden. Heung-Jin aveva chiesto a nostra Madre: “Che cosa debbo fare?”. E nostra Madre gli aveva detto “Rimani a casa e ripara la macchina”. Heung-Jin rispose che avrebbe preso la motocicletta da Barrytown e sarebbe andato a East Garden per lavorare e riparare la macchina. Questa è stata l’ultima conversazione con Heung-Jin.

Il 22 dicembre sono iniziate le vacanze, quindi Heung-Jin ha voluto fare ciò che nostra Madre gli aveva chiesto e andò a Barrytown. L’incidente avvenne nel momento in cui il Padre era sul podio alla manifestazione nella città di Gwangju. La manifestazione di Gwangju è stata la più seria e la più pericolosa. Diverse persone avevano ricevuto rivelazioni in preghiera. Il Padre vi parlerà di questo.

In Corea ci sono diverse persone che hanno la possibilità di comunicare con il mondo spirituale. Inoltre, ci sono anche persone che non sono della Chiesa di Unificazione che avevano ricevuto messaggi riguardo la vita del Padre e stavano pregando per il Padre. Questi medium che non sono della nostra chiesa avevano testimoniato che la responsabilità più importante dei membri della Chiesa di Unificazione era di assicurare la sicurezza fisica di nostro Padre.

Se il Padre potrà vivere e starà bene fisicamente egli potrà portare una grande vittoria. Naturalmente i membri della Chiesa di Unificazione hanno una missione, ma la missione più importante della Chiesa di Unificazione è di permettere che la missione del Padre qui sulla terra possa andare avanti, poiché questa potrà garantire la venuta del Regno dei Cieli sulla terra.

Ma tutti i medium erano d’accordo nel dire che il momento più pericoloso per il Padre sarebbe stato in dicembre del 1983. Tutti i medium avevano confermato che Heung-Jin è diventato un sacrificio al posto di nostro Padre per poter salvare la vita del Padre. Heung-Jin ha veramente dato la sua vita. C’erano 36 terroristi che stavano cercando di uccidere nostro Padre e 36 agenti del mondo dello spirito hanno attaccato e hanno distrutto la vita di Heung-Jin. Le forze sataniche stavano accumulando potere per poter reclamare la vita di nostro Padre ma essi non hanno trovato una fondazione, quindi hanno potuto reclamare la vita di Heung-Jin.

Queste circostanze confermano il sentimento di nostra Madre che la morte di Heung-Jin è stata una offerta straordinaria per salvare la vita di nostro Padre. La vita più preziosa su tutta la terra.

Quando Heung-Jin era in coma il suo spirito è apparso ad un medium dicendo: “Sto andando al posto di nostro Padre. È il mio più grande onore poter prendere il posto di nostro Padre”. Questo medium parlò con lo spirito di Heung-Jin e gli disse: “No, tu non devi andare, tu hai un grande lavoro qui sulla terra”, ma Heung-Jin rispose: “Qualcuno deve andare al posto di nostro Padre, e io andrò. L’unico rimpianto che ho è che vado come una persona singola che non ha potuto ricevere la Benedizione. Nonostante ciò non è forse la missione più gloriosa per me poter morire al posto di nostro Padre?”.

Questo medium parlò direttamente con Heung-Jin. Anche altri medium dissero che Heung-Jin non era nato per questo destino. Egli era nato per una vita gloriosa e prestigiosa.

Nostra Madre avrebbe molte altre cose da dirvi, ma vuole essere breve. Un’ultima situazione voglio dirvi. Questa mattina venendo qui, nostra Madre ha ricevuto una telefonata dalla Corea. Una persona aveva ricevuto uno speciale messaggio da Dio e gli aveva ordinato di chiamare immediatamente nostra Madre. Il cuore di nostra madre è stato spezzato da questa tragedia, perciò queste parole le hanno dato molto conforto. La voce di Dio aveva spiegato la natura e le caratteristiche di Heung-Jin. Egli era nato come un maschio ma aveva un cuore molto sensibile. Egli ascoltava i Veri Genitori, ascoltava i loro desideri e cercava di realizzarli sempre. Dio ha spiegato ogni cosa e queste dovevano essere dette ai Veri Genitori.

  1. Heung-Jin ha dato sé stesso completamente per essere accettato come sacrificio al posto dei Veri Genitori.
  2. Egli ha realizzato il ruolo di portate unità tra i fratelli e le sorelle nella Vera Famiglia dei Veri Genitori.
  3. Come fratello più giovane egli ha dato il suo amore ai suoi fratelli e sorelle e questo significa realizzare il ruolo di Abele che ama Caino.

Heung-Jin aveva soltanto 17 anni ma era già adulto. La voce di Dio confermò che Heung-Jin era cresciuto e diventato adulto velocemente proprio per questa ragione. Dio aveva una missione speciale e divina per Heung-Jin. Perciò lo ha fatto crescere così in fretta.

Gesù non ha potuto realizzare l’ideale dei Veri Genitori. Ma sotto i Veri Genitori, nell’ideale dei Veri Genitori, adesso Heung-Jin è nella posizione di Gesù che ha realizzato l’ideale dei veri Genitori. Oggi Heung-Jin partirà per la sua terra in Corea, per la cerimonia di ascensione e armonia (non è un funerale). Questa avverrà nei giorni 8, 9 e 10 gennaio. Nei prossimi 40 giorni Dio opererà un processo di resurrezione straordinario per la salvezza del mondo.

Da un punto di vista medico l’incidente aveva causato un danno tale che lo avrebbe potuto uccidere all’istante. Ma poiché Heung-Jin era un figlio di un tale amore verso i Veri Genitori ha prolungato la sua vita di 10 giorni per poter permettere ai veri Genitori di completare la loro missione in Corea e di poter celebrare il Giorno di Dio.

Il 31 dicembre nostra madre aveva ancora speranza che Heung-Jin si sarebbe ripreso, ma quando la Madre vide Heung-Jin in quel giorno, ella capì che questo era impossibile. Tuttavia, ancora sperava che Heung-Jin avrebbe potuto vivere ancora per tutto il Giorno di Dio. E questa speranza è stata realizzata. La voce di Dio disse: “Il Padre Celeste ha voluto salvare e prolungare la vita di Heung-Jin per poter consolare il cuore spezzato di Nostra Madre e grazie all’intero desiderio e richiesta di tutti i membri della Chiesa di Unificazione”. Ma non c’erano altre alternativi. C’era da scegliere tra la vita del Padre e la vita di Heung-Jin. Allora Heung-Jin ha voluto donare la propria vita.

La Madre ha saputo nel Giorno di Dio, che la vita di suo figlio sarebbe stata sacrificata. A questo punto la madre è stata veramente grata a Heung-Jin. Ella ha ringraziato Heung-Jin dal profondo del suo cuore e gli ha detto: “Vai in pace”.

Heung-Jin ha avuto grandi difficoltà già al momento della sua nascita. Durante i primi tre giorni egli ha combattuto tra la vita e la morte, ma al momento della sua morte la Ma ha capito che Heung-Jin era stato scelto per realizzare la più grande missione possibile, cioè quella di poter dare la sua vita per salvare nostro Padre.

La Madre allora disse: “Vai in pace, tu hai vissuto una vita di amore filiale”.

Ora Heung-Jin è nel mondo spirituale, come sacro sacrificio per tutti noi.

  1. Egli ha potuto eliminare così il pericolo da nostro Padre.
  2. Ha portato il mondo spirituale e il mondo fisico uniti, centrati sulla Vera Famiglia.
  3. Ha potuto portare una incredibile e profonda armonia nella famiglia dei Veri Genitori, specialmente ha potuto avere un grosso impatto sul proprio fratello maggiore Hyo Jin Nim.

Per ultimo, come ultima testimonianza è che, come dicono i Principi, nei Veri Genitori e in Dio noi non moriremo mai.

Heung-Jin non è morto, è più attivo che mai. Egli ha una meta, quella di servire i Veri Genitori, perciò la Madre chiede a tutti voi di rideterminare voi stessi in questa occasione e di diventare dei veri figli e vere figlie dei veri Genitori.

Il Padre ritorna a parlare

Nostro Padre: (sorridendo) La Madre sta parlando a voi e questo è veramente un segno della Nuova Era.

Il Padre sapeva che il 1983 sarebbe stato un anno straordinario, perciò il Padre ha lanciato la mobilitazione generale con la International One World Crusade il 1° marzo 1983. La dispensazione del Padre, che è di 40 anni, sta arrivando alla fine. Questi sono gli ultimi tre anni: 1983-1985. Dal punto di vista provvidenziale il mondo intero sta attraversando un radicale cambiamento in questi tre anni. Che cosa sarà il punto di svolta?

Duemila anni fa centrato sull’Impero Romano, Gesù doveva andare a Roma ed avere un impatto mondiale. Questo non è stato realizzato. Nel 1945, con la liberazione della Corea dopo la Seconda Guerra Mondiale, Dio aveva dato al Padre l’opportunità di iniziare il suo ministero pubblico. Se il Cristianesimo coreano si fosse unito a quel tempo, la dispensazione sarebbe avvenuta a livello mondiale e l’unità mondiale centrata sugli Stati Uniti si sarebbe realizzata. Se gli Stati Uniti avessero accettato i Veri Genitori l’accettazione dei Veri Genitori sarebbe avvenuta nel mondo intero a quel tempo.

L’unico modo per poter collegare la cultura cristiana con la cultura orientale è attraverso nostro Padre. Il Cristianesimo dell’Occidente ha difficoltà a collegarsi con la cultura orientale e viceversa. Solo l’Unificazionismo può avere la forza di unire queste due culture. La cultura di tipo Caino e la cultura di tipo Abele devono unirsi e armonizzarsi. Questo era il piano di Dio. Se questa unità fosse avvenuta nel 1945 ci sarebbero voluti soltanto 7 anni per poter completare la dispensazione mondiale. Non sarebbero stati necessari 40 anni. Non ci sarebbero state persecuzioni, non sarebbe esistita la parola “moonista”. Questa incredibile battaglia non sarebbe stata necessaria.

Il Padre è il campione nella realizzazione della provvidenza di Dio. Le forze sataniche gli si stanno opponendo. Le persone Abele e di tipo arcangelo stanno dalla parte di nostro Padre. Il mondo cristiano è Abele, ma sta fluttuando proprio perché non conosce il Principio di Dio. Abele è responsabile di armonizzare i due mondi di Abele e Caino. La cultura cristiana occidentale venne come governo militare degli U.S.A. per controllare la cultura coreana. Questo era il 1945. Questa era l’unità a livello di formazione di Caino e Abele. In senso fisico, le forze armate degli Stati Uniti erano nella posizione di Abele e la Corea era nella posizione di Caino. Ma dal punto di vista interiore la Chiesa di Unificazione è Abele e il Cristianesimo è Caino. L’unità che doveva realizzarsi non fu fatta. Il Cristianesimo ha rifiutato il Padre e la Chiesa di Unificazione. Dal momento che rifiutarono il Padre essi passarono dal lato satanico.

All’inizio il Governo aveva sostenuto la Chiesa di Unificazione contro il Cristianesimo. Ma le chiese cristiane hanno fatto sì che il Governo prendesse una posizione contro la Chiesa di Unificazione. Il Governo coreano era guidato da leaders che erano influenzati dal cristianesimo. Quando il Governo passò dal lato satanico, allora il comunismo ha potuto prosperare. Satana ha potuto avere il terreno aperto. Tutto venne contro nostro Padre. Il mondo intero si era unito per potere eliminare nostro Padre. “La volpe e gli uccelli hanno la loro casa ma non il Figlio dell’Uomo”.

Il destino di nostro Padre non era quello di soffrire. Quando la fondazione fu eretta, il Padre sarebbe emerso come un santo o un nobile uomo. Tuttavia, quando la fondazione è stata persa, cosa pensate che Dio abbia potuto chiedere al Padre?

L’intero scopo del Cristianesimo era quello di stabilire una fondazione per nostro Padre, ma poiché quella fondazione era stata presa da Satana il Padre ha dovuto cominciare da zero. Quindi il Padre è stato buttato proprio nel mezzo del mondo satanico. Il Padre non aveva alleati e non aveva nessun territorio.

Nella Corea del Nord il Padre è passato attraverso le peggiori sofferenze umane per due anni e otto mesi e questo era il tempo del ministero di Gesù, nostro Padre l’ha passato in prigione. Era la situazione peggiore. Gesù perse tutti i suoi discepoli ma nostro Padre ha potuto radunare dei discepoli in prigione. Le forze delle Nazioni Unite hanno liberato il Padre. Il mondo ha pagato indennizzo per poter liberare nostro Padre. Egli ha potuto raccogliere 12 discepoli mentre era in prigione. E questo rovesciava completamente la situazione di Gesù, i cui discepoli sono fuggiti via mentre lui era in prigione.

Le forze degli Stati Uniti hanno potuto guadagnarsi il nome di Abele grazie al loro sforzo e sacrificio che hanno fatto per poter liberare il Padre. Grazie al sangue versato dalle forze degli Stati Uniti il Padre ha potuto venire e salvare il mondo occidentale. L’ideale delle Nazioni Unite è paragonabile all’idea di Dio di portare il mondo intero in un unico corpo sotto Dio.

La vita di sofferenze del Padre iniziò in queste circostanze tra la vita e la morte e il Padre ha dovuto affrontare la vita e la morte a tutti i livelli. Inoltre, nostro Padre ha sempre dovuto confrontarsi con le varie sovranità, i poteri nazionali e i governi che cercavano di distruggerlo. La Corea del Sud ha tentato di fare questo. Il governo liberale democratico di Syngman Rhee, il governo democratico di Yun Bo-seon e poi quello di Park Chung-hee.

Il Padre ha tracciato una strada. Il governo di Syngman Rhee può essere paragonato ad Adamo. Syngman Rhee era stato addestrato nel mondo occidentale. Il governo di Park Chung-hee può essere paragonato all’Arcangelo. Il Padre era un patriota ma il governo non l’ha sostenuto. Nel 1978 il Padre aveva dato alcune istruzioni al governo di Park Chung-hee, ma Park le rifiutò e una settimana più tardi egli fu assassinato. Se egli avesse ascoltato nostro Padre si sarebbe creata unità tra il Padre e il governo. Il governo coreano è sotto l’influenza degli Stati Uniti, perciò il Padre era venuto negli Stati Uniti per poter parlare con Nixon. Il Padre parlò con Nixon e gli aveva dato degli avvisi specifici. Se Nixon li avesse seguiti egli si sarebbe salvato, e la Corea e gli Stati Uniti e la Chiesa di Unificazione sarebbero stati legati insieme.

Il Padre aveva accettato di aiutare Nixon, ma Nixon non comprese la forza della dispensazione che stava dietro nostro Padre. Se Nixon avesse seguito le istruzioni di nostro Padre, il Vietnam non sarebbe caduto e sarebbe stato vittorioso. Si sarebbe creata così una gloriosa fondazione. Nixon ha rifiutato la volontà di Dio e così fecero Ford e Carter. Il Padre dichiarò guerra all’amministrazione Carter fin dal primo giorno. Carter servì come uno strumento del mondo comunista. Dopo quattro anni di guerra al Presidente degli Stati Uniti, il Padre è diventato famoso come nemico pubblico. La meta di Carter era di tagliare via il Padre e distruggere la sua influenza.

Reagan è venuto dopo Carter. Nessuno si aspettava che Reagan potesse vincere tranne nostro Padre. Reagan avrebbe dovuto ringraziare il Padre subito dopo e così avrebbe dovuto fare anche il Segretario di Stato. I politici sempre guardano all’opinione pubblica e sono preoccupati per essa e per questo decisero di non schierarsi apertamente con il Rev. Moon.

La missione del Padre nel mondo occidentale è:

  1. Restaurare il mondo politico occidentale.
  2. Restaurare il Cristianesimo che si è degradato.

Quindi le due maggiori attività negli Stati Uniti sono restaurare il Cristianesimo e restaurare il Governo.

Il Padre sta cercando di ricreare la situazione che c’era alla fine della Seconda Guerra Mondiale, dove l’America avrebbe potuto fare un balzo in avanti, dove un nuovo cristianesimo si sarebbe sviluppato dove ci sarebbe stato un risveglio nazionale. Le persone si stanno rendendo sempre più conto che senza il Rev. Moon gli Stati Uniti non hanno nessuna direzione. Le persone che sono venute alle Conferenze di CAUSA si sono rese conto di questo.

Il conto alla rovescia sta avvenendo in due modi. La Chiesa di Unificazione è senza prezzo. L’Unificazionismo è una Ideologia che non può essere spazzata via, piuttosto il mondo sarà coperto dall’Unificazionismo. Finora il mondo ha preso alla leggera sia il Padre che l’ideologia del Padre. Ora però essi si stanno rendendo conto che soltanto il movimento di Unificazione offre speranza al mondo. Questa è un’era di confusione e di caos. La tecnologia, la religione, la filosofia, l’economia, la politica non offrono alcuna soluzione.

La nazione è andata a sbattere contro un muro. Il comunismo sta venendo e sta offrendo una soluzione. L’America è stata manipolata dal comunismo, ma entrambi i mondi sono in difficoltà. Il mondo del comunismo non può controllare il mondo libero, anche se lo dovesse conquistare. I comunisti non sono in grado di integrare il mondo occidentale, per questo anche loro stanno sbattendo contro un muro. La società comunista internamente è corrotta. La coppa del male sta traboccando. Sono due combattenti ma entrambi sono profondamente ammalati e i moonisti stanno a guardare.

Molto sostegno sta venendo al Rev. Moon. Per esempio, l’editoriale del Washington Post. I moonisti finora sono stati calpestati ma ora stanno risorgendo. Dovrà esserci una coalizione internazionale centrata sul Padre. Soltanto il Padre è in grado di poter unire il mondo intero. Questo era il significato delle manifestazioni del V.O.C.

Dopo la liberazione della Corea nel 1945 il mondo libero non ha saputo collegarsi con il Padre, ma ora sotto il V.O.C. il mondo intero può essere unito e legato, centrato sulla Chiesa di Unificazione, invece che intorno al Cristianesimo. Una nazione adesso deve diventare totalmente unita con il Padre. Gli Stati Uniti stabiliranno una base sulla quale noi potremo realizzare questo ideale. Noi dobbiamo trovare un unico scopo comune e un’unica meta. Politicamente, economicamente, socialmente, moralmente, la minaccia del comunismo deve unire il mondo libero. Gli Stati Uniti, il Giappone e la Corea si uniranno sotto il V.O.C. La nazione della Corea sta sbattendo contro il muro, non sanno più da che parte andare. Il governo è scosso e ha perso la sua speranza e la sua direzione, sia il popolo che il governo. Il Padre sta dando ora al governo e al popolo una chiara speranza e una direzione. Questo è stato lo scopo del Padre nel fare le manifestazioni in Corea. Il governo è in una posizione particolare e non può opporsi al V.O.C. Il governo è troppo timido ed egli deve difendere il patriottismo del Padre contro i persecutori cristiani.

Il sacrificio di Heung-Jin non sarebbe stato necessario.

L’intero modo cristiano ora può trovare speranza e benedizione poiché c’è stata una grossa vittoria in Corea. Questi sono gli ultimi tre anni di battaglia. Il Padre ha voluto vincere nel primo anno, poiché il secondo anno è sempre il tempo di severi attacchi da parte di Satana. Il secondo sia anno, che termine di tempo, che una persona ecc. è l’obiettivo di Satana. Vediamo Abele, Cam, Isacco, Gesù.

Il Padre voleva consolidare la vittoria in questo primo anno proprio per questo. Il Padre aveva bisogno di una fondazione solida nel 1983, per prevenire un’incredibile persecuzione nel secondo anno. La forza del Padre è l’assoluta fede in Dio. Tutti gli altri avevano dei dubbi, il Padre ha sferrato un sorprendente attacco, mentre tutti gli altri si stavano rilassando. Il governo voleva metterlo in imbarazzo facendo in modo che le sale fossero vuote. Soltanto il Padre aveva una grande fede. Il sacrificio di Heung-Jin Nim fu necessario a causa di questa mancanza di fede. Se la Repubblica di Corea, la Chiesa di Unificazione e i leader della Chiesa di Unificazione avessero avuto fede totale, avrebbero potuto creare una vittoria senza precedenti.

Il Padre invece rimase solo, tutti gli altri avevano dei dubbi, altri erano scettici. Il Padre rimase da solo nel deserto, senza nessuna difesa. Per questo Satana ha potuto agire a causa di questa condizione di mancanza di fede, cercando di colpire il Padre a Gwangju. 36 terroristi sono stati bloccati dalla numerosa folla che era venuta per la conferenza e non sono riusciti ad entrare. Per questo Satana non ha avuto nessuna condizione per poter attaccare il Padre, perciò egli ha reclamato la vita del secondo figlio del Padre, la vita di Heung-Jin.

Quando il Padre e la Madre hanno ricevuto la notizia dell’incidente, la madre ha desiderato subito di venire qui all’ospedale, ma il Padre le ha detto che prima avrebbero dovuto completare il loro programma e l’ulteriore conferenza del V.O.C per i leaders. 4000 persone in due giorni sono venute alla scuola dei Piccoli Angeli. Alla fine del discorso i Veri Genitori si sono precipitati all’aeroporto per poter ritornare in America.

Il Padre ha portato 72 presidenti delle varie sezioni dell’Accademia dei Professori per la Pace nel Mondo qui in Corea. Alcuni stavano ancora andando a casa da Chicago quando hanno avuto la notizia, ma essi sono andati in Corea anche ricevendo soltanto come spiegazione che il Rev. Moon voleva incontrarli in Corea. Anche se era il periodo di Natale, un periodo molto intenso specialmente per i professori, loro hanno lasciato ogni cosa, sono risaliti sull’aereo e sono venuti in Core; questo è stato straordinario.

Il Padre era completamente unito con tutti questi studiosi di tutto il mondo. Questa è stata una testimonianza potente e una minaccia al mondo satanico: 72 nazioni discepoli unite con il Padre. L’intera sfera culturale cristiana, il prestigio e il potere erano uniti con nostro Padre per formare un esercito per la vera indipendenza.

Essi sono venuti qui per portare testimonianza e dare rispetto a nostro Padre. Il 18 dicembre essi firmarono una risoluzione e un giuramento a nostro Padre. Il giuramento che essi hanno formato è simile al numero 5 del giuramento dei figli. Questo è molto simbolico. L’unità che era stata persa è stata restaurata nella Chiesa di Unificazione. Perciò il Padre ha potuto dare questo slogan: “La Creazione e la Costruzione della Nostra Patria”.

Il Padre ha potuto riottenere la fondazione che era persa e creare una fondazione ancora più grande attraverso la sua forza. Questo è stato il punto di svolta. La mancanza di fede dei cristiani, la mancanza di fede a livello nazionale, la mancanza di fede della Chiesa di Unificazione, la mancanza di fede dei leaders: tutto questo è avvenuto e il Padre è dovuto andare fuori e conquistarsi la vittoria da solo. Satana non ha potuto attaccare il Padre perciò egli ha reclamato il figlio più prezioso, il secondo figlio, il Gesù vivente della Chiesa di Unificazione.

Come risultato, una unità senza precedenti verrà creata tra i Veri Genitori, la loro famiglia, i membri della Chiesa di Unificazione, le religioni, il mondo spirituale e il mondo fisico.

Heung-Jin era in un ospedale cattolico e molti preti sono venuti qui a pregare per lui. I professori della New Era alla Conferenza su Dio si sono uniti per pregare insieme per il sacrificio di Heung-Jin. Questo sacrificio è stato assolutamente necessario per pagare il debito della mancanza di fede ed è stata una grande vittoria. Il Padre non ha voluto versare troppe lacrime. Questo grande sacrificio è servito per pagare il debito e per poter essere uniti proprio qui all’inizio del 1984. Dio sta ottenendo per noi un incredibile giorno di speranza. La morte di Heung-Jin ha un significato ancora più grande della crocefissione di Gesù. Heung-Jin è morto per poter costruire e portare l’unificazione e la vittoria.

1954 – 1984, questi sono i primi 30 anni della storia della Chiesa di Unificazione. Ora noi faremo un conto alla rovescia. In queste incredibili circostanze nostro Padre è sopravvissuto e ha perseverato. Se il Padre non fosse andato in Corea nel 1983, forse Heung-Jin avrebbe avuto la vita salva, ma il mondo non avrebbe avuto nessuna speranza. Il comunismo si sarebbe sparso ovunque. Inoltre, che cosa sarebbe successo ai membri della Chiesa di Unificazione? Il Padre sempre combatte le battaglie a prezzo della propria vita. La morte di Heung-Jin ha questo significato profondo.

Ora fate nuovamente il vostro giuramento che avete fatto il Giorno di Dio, ma con una comprensione ancora più grande. Andate fuori e testimoniate per il Padre e per la Chiesa di Unificazione. Anche la mente di alcuni membri e sicuramente il mondo di fuori sarà certamente confusa riguardo alla morte di Heung-Jin. Il Padre ha assegnato una grande missione a Heung-Jin e il nostro giuramento renderà Heung-Jin felice.

Al tempo di Gesù, Gesù andò nel mondo spirituale senza nessuna fondazione dei veri Genitori, senza nessuna fondazione di coppie benedette. Heung-Jin è entrato nel modo spirituale su una totale fondazione qui sulla terra. Heung-Jin è totalmente libero nel mondo spirituale. Heung-Jin ha ora la missione di Giosuè e Caleb spirituali. Egli ha la missione di portare tutti i giovani, quelli della seconda generazione che sono nel mondo spirituale e lanciare la rivoluzione della seconda generazione qui sulla terra. Egli è il comandante capo delle forze della seconda generazione nel mondo dello spirito.

Il nostro compito ora è di unirci con Heung-Jin per poter salvaguardare la nostra missione, il nostro movimento e la dispensazione. Quando noi ci uniremo con Heung-Jin egli è come Adamo unito con l’Arcangelo. Noi dobbiamo unirci con lo spirito di Heung-Jin con la sua meta e con il suo scopo.

Noi abbiamo pregato per la salvezza fisica di Heung-Jin ma Dio aveva un piano. Noi dobbiamo rinascere in questo spirito. Il sacrificio di una sola persona può portare la salvezza di miliardi di persone. Heung-Jin deve andare nell’Est e collegarci con l’Est e formare questa unità storica.

A noi mancherà moltissimo Heung-Jin ma ora conosciamo il significato. Noi dobbiamo giurare di portare una vittoria che possa rendere soddisfazione e vendicare la morte di Heung-Jin. Ogni nazione deve mandare tre persone dalle 72 nazioni che hanno mandato i loro rappresentanti in Corea. Questi rappresentano Adamo, Eva e l’Arcangelo ed essi devono arrivare lì per lavorare nella missione del V.O.C.

Questo è un punto di svolta nella storia. Potete sentire questo nelle vostre ossa?

In Corea abbiamo bisogno di 7 milioni di membri per il V.O.C. Dopo la cerimonia ci sarà una crociata del V.O.C. per poter raggiungere 7 milioni di membri. Ci sono tra i 6 milioni e 6 milioni e mezzo di cristiani in Corea, perciò 7 milioni supererà il numero dei cristiani in Corea.

Noi dobbiamo formare un’alleanza internazionale del V.O.C. Cosa il governo può dirci allora? Soltanto: “Dio vi benedica”.

I membri di tutto il mondo dovranno partecipare. La Corea è una nazione anticomunista e non potrà opporsi al V.O.C. La meta mondiale del Padre è di avere 70 milioni nel V.O.C. L’intera Corea si rivolgerà al Padre. Se 70 milioni di membri donassero soltanto 100 dollari, potete immaginare che cosa potremmo fare? La nostra meta è molto vicina, non è lontana. La Corea è la nostra terra, la nostra Patria. Corea, Giappone e Stati Uniti si uniranno al più alto livello possibile.

La vostra tristezza è stata dispersa dalle parole del Padre? Ora voi sapete la verità. Avete desiderio di morire? Sì. Ma non dovete morire come un cane. Il Padre ha donato la sua vita molto tempo fa a livello familiare, a livello tribale, a livello nazionale e a livello mondiale. Al tempo dell’Impero Romano erano Gesù e Israele che erano i soggetti. Nello stesso modo oggi gli Stati Uniti sono il soggetto, ma il Padre e la Chiesa di Unificazione sono i soggetti.

Ora recitiamo il nostro giuramento n°5.

Salva come PDF

^