L’Era dell’Universalismo

Salva come PDF

Quando non Ti conoscevamo personalmente, ci sentivamo molto, molto soli. Quando non sapevamo che ci amavi tanto, sentivamo la profonda solitudine nel nostro cuore ed eravamo senza pace. Padre, quando abbiamo scoperto che Tu eri così vicino a noi, che vegliavi su di noi ogni giorno, ogni sera, noi ci siamo sentiti più ricchi di qualsiasi persona nel mondo, possedendo Te in noi stessi. Ma spesso stupidamente, ci smarriamo. Ti facciamo rattristare, e noi stessi ci sentiamo tristi, addolorati, depressi. Ripetiamo più volte questo errore. Ma, Padre, il Tuo amore immutevole è come la luce e il calore del sole, sempre splendente. La pioggia e le nuvole possono nasconderci la luce e il calore ma, ancora esso risplende senza mutare.

Eppure, Tu sei per noi così personale. Prima che Ti chiediamo aiuto per qualsiasi piccolo problema, Tu lo sai e ci aiuti. Padre, quando abbiamo scoperto questo Tuo cuore, non abbiamo potuto ribellarci a Te. Non potremo ferire il Tuo cuore, sapendo che cosa facciamo.

Aiutaci, Padre non solo a comprendere e sentire in Te questo cuore e questo amore, ma fai che possiamo in pratica rappresentando Te e creando il Tuo cuore nel nostro cuore. Il figlio è l’immagine del Padre. Noi siamo stati creati a Tua immagine. Fa che i nostri cuori siano l’immagine del Tuo cuore. Fa che i nostri pensieri siano l’immagine dei Tuoi pensieri, in modo che possiamo pensare come Tu pensi, e sentire come Tu senti, e amare come Tu ami. Facci Tuoi Veri Figli.

Padre, come possiamo noi avere orgoglio davanti a Te che hai sofferto tanto per raggiungere ciascuno di noi, che hai fatto una strada tanto lunga per cercarci? Davanti a Te, non possiamo mantenere la nostra dignità, poiché Tu hai trascurato la Tua dignità per poterci raggiungere. Padre, questo Tuo amore che viene da un cuore unico possa guidarci in tutte le nostre attività e nella vita quotidiana. Tu ci hai chiamato non per benedirci soltanto, ma per usarci come Tuoi strumenti, per trasmettere il Tuo amore, il Tuo pensiero, il Tuo piano e la Tua Volontà agli altri. Padre, riempici di questo spirito e questo amore, affinché possiamo sentire una forte compassione e un forte amore verso i nostri fratelli e sorelle che ancora non Ti conoscono.

Padre, rinforza ciascuno di noi e rinnova il nostro cuore, il nostro spirito, così che possiamo iniziare ancora con il Tuo amorevole cuore spezzato. Non importa quanto successo possiamo avere nel nostro lavoro, se non siamo uno con Te a questo livello noi ancora ci sentiamo vuoti, soli e senza forza. Vogliamo essere saggi a causa di questo amore. Vogliamo essere forti a causa di questo amore. Vogliamo essere fedeli a causa di questo amore. Ricordarci nel nostro primo amore con Te. Senza di Te, la nostra vita era senza valore, senza significato, miserabile; ma in Te troviamo lo scopo, troviamo il significato della nostra vita.

Sii oggi con ciascuno della nostra famiglia. Dai forza a loro che escono a cercare i fratelli e sorelle. Riempili del Tuo cuore con le Tue lacrime più profonde, perché possano avvicinare persone per cui devono passare le moltitudini, nel corso della storia. Fino alla fine dei giorni, fino a che Cristo non viene sulla terra, finché non giunge l’Era del Secondo Avvento, questa nazione con l’autorità della seconda Israele è passata attraverso il corso della riseparazione, pagando restituzione per il peccato dell’aver rifiutato Gesù. I cristiani che sono oggi sulla strada della storia devono essere attaccati. Devono essere colpiti individualmente, da famiglie, da tribù, da nazioni, e oggi internazionalmente. Dato che questo è indennizzo, Dio restaura tanto quanto noi siamo colpiti. Il Cielo può colpire Satana tanto quanto Satana può colpire noi.

Oggi, nell’ultima metà del secondo secolo 20º, la Chiesa di Unificazione ha dichiarato una nuova idea. Se il riunirsi di queste moltitudini, è apparso a rappresentare la fonte della restaurazione celeste della storia, se questo riunirsi è apparso alla fine di portare la missione della nuova era sotto il comando della strategia celeste, allora siete frustati e colpiti da Satana! Dobbiamo essere attaccati e andare avanti! Ricevete ogni genere di persecuzione e pena! Dobbiamo subire non solo la persecuzione di qualsiasi dottrina o pensiero nazionale, di ogni ideale di tradizione nazionale, di qualsiasi sovranità, dato che questo giorno è l’era dell’universalismo. La persecuzione deve raggiungere il limite!

Tutta la miseria, le pene e le persecuzioni che vennero nella storia, e che riflettono la strada vissuta dall’umanità, tutte riappariranno una volta ancora nella nostra moltitudine. Devono ripetersi negli individui, nelle famiglie, tribù e nazioni. Lasciate che ci perseguitino come nazione prima dello stadio mondiale! Quando infine abbiamo stabilito questo indennizzo, Dio ci consegnerà il Regno del Giudizio. Questa è la Storia della Restaurazione. Noi diciamo che il giorno presente è il tempo della transizione, che va oltre l’era dell’individuo e va attraverso la famiglia, la tribù, la razza e la nazione. L’ambiente e i precedenti della presente era equivalgono a quelli di Israele ai tempi di Gesù. Le circostanze attuali, e le reali condizioni della Corea, sono esattamente le stesse. Cosa ne sarà delle nazioni che perseguitano e scacciano gli amati figli e figlie di Dio? Essi saranno nella stessa posizione. Le persone che cacceranno fuori il Cielo, saranno dapprima tra gli alti spiriti, con aria di comando, orgogliosi, violenti, crudeli, mettendo in atto tutta la tirannia. Essi penseranno che il mondo appartiene a loro. Ma nel giorno finale essi diventeranno più miseri di coloro che hanno perseguitato. Allora voi saprete che il tempo è giunto.

Salva come PDF

^