Giorno di Dio - 1983

Salva come PDF

1° gennaio 1983 - mezzanotte

Caro Padre, l’anno 1982 è alle nostre spalle e siamo di fronte all’anno 1983. Il mondo intero saluta questo momento. Ti prego, guida tutte quelle persone che stanno facendo dei piani per quest’anno affinché il loro cuore sia in sintonia con la Tua volontà. Fa che tutte le persone di fede siano unite e che la loro vita si sviluppi liberamente, seguendo la Tua volontà. In mezzo a prove e persecuzioni, i membri della Chiesa di Unificazione di tutto il mondo hanno marciato verso la meta finale della dispensazione nel 1982. Per favore, ricordati di quei figli sofferenti che stanno pregando e desiderano con tutto il cuore che l’anno 1983 possa essere un anno di speranza.

Guida i membri della Chiesa di Unificazione quest’anno verso il momento in cui la nuova storia inizierà. Fa che coloro che rappresentano la storia siano leali, in nome di tutte le figure storiche e guidali in modo che possano dimorare nel profondo del Tuo cuore. Quali soldati che stanno stabilendo il Regno dei Cieli possano avere un posto nel Tuo cuore come persone indimenticabili, degne di essere chiamate Tuoi figli e figlie, meritevoli del Tuo immenso amore.

Mentre danno l’addio al 1982, un anno pieno di prove difficili, i nostri membri nel cuore sono tristi e le loro mani sono giunte in preghiera, in direzione di New York e dell’America, là dove sono i Veri Genitori. Questi luoghi, dove i nostri membri si sono riuniti insieme, sono luoghi solenni, in cui vengono offerte ardenti preghiere. Ti prego, perdona ognuno di loro ed accogli i cuori di coloro che, pieni di speranza, avevano fatto la promessa di riportare una vittoria nel 1982, ma non sono stati capaci di mantenerla. Ti prego e Ti supplico di benedirli, affinché questo nuovo anno sia un anno vittorioso, un anno da poter vivere e ricordare con gratitudine.

In questo momento tutti i membri della Chiesa di Unificazione, che rappresentano l’umanità, stanno prendendo la nuova risoluzione di avere una lealtà ed una devozione più profonda nel 1983 e di essere più uniti in un solo cuore e una sola volontà. Fa che promettano di diventare dei soldati coraggiosi sul fronte che avanza per la salvezza dell’umanità. Fa che si determinino ad essere vittoriosi nel portare sicurezza sia ora che in futuro.

Fa che decidano di diventare delle persone indimenticabili nel Tuo cuore. Per favore, accogli la risoluzione che stanno prendendo in questo momento.

Sempre, da quel giorno infame, giorno in cui gli antenati dell’umanità caddero, Tu hai lavorato faticosamente al posto dell’uomo, oppresso dal dolore e dalla solitudine. Tu hai cercato di restaurare la storia perduta, che è piena di tanti episodi mai raccontati. Al nostro posto Tu, volontariamente, hai preso la strada della sofferenza e del dolore, soffermandoti sempre dietro le scene, vegliando sull’umanità e percorrendo il corso storico dell’indennizzo con tutte le Tue forze. Noi pensiamo a Te e a tutto ciò che hai passato e riflettiamo sul male che i nostri antenati hanno commesso in tutta la storia, senza pentirsi. Ti prego, permettici, come membri della Chiesa di Unificazione, di giurarti ora la nostra lealtà e devozione a nome di tutta l’umanità. Questo gruppo di persone sa che seguire la Tua strada significa prendere la via della sofferenza, ma non si tira indietro e non teme di dover affrontare un cammino di persecuzioni e di oppressione.

I corsi storici di Abramo e di Giacobbe erano simili, perché essi seguivano la Tua strada. La stessa cosa è avvenuta con Mosè, quando guidava il viaggio degli Israeliti. Gesù conosceva la Tua volontà e avrebbe dovuto costruire vittoriosamente il Regno dei Cieli, facendo sì che l’Impero Romano si sottomettesse; invece perse la nazione scelta e dovette seguire un corso di sofferenza e, col nome di Cristianesimo, estenderlo a tutto il mondo. Noi riflettiamo profondamente su questi fatti storici. La Tua volontà è stata prolungata per i 2000 anni di sofferenze del Cristianesimo, i cui sforzi per recuperare i 4000 anni di storia sono stati macchiati di lacrime, sudore e sangue, e pieni di azioni di cui ci dobbiamo pentire. Noi stiamo percorrendo insieme a Te questo viaggio solitario e superando questo dolore. Talvolta Tu hai visto persone che perfino in punto di morte pregano perché venga quel giorno di vittoria in cui la Tua volontà sarà realizzata. Di nuovo ricordiamo il Tuo cuore spezzato dal dolore, guardando queste persone che pregano affinché venga il giorno in cui il mondo realizzerà la Tua volontà.

Oggi, che è il tempo degli ultimi giorni, il Cristianesimo avrebbe dovuto realizzare la propria responsabilità, cosicché il mondo si sarebbe potuto trovare nella sfera di vittoria; allora, invece di seguire un cammino di dolore, il corso del Cristianesimo sarebbe stato glorioso, servendo ed onorando il Padre Celeste. La civiltà cristiana - non solo a livello individuale, ma anche familiare, sociale, nazionale e mondiale - si sarebbe sviluppata ed avrebbe preso forma, centrandosi sulla sovranità del Cielo, così tanto desiderata; poi, Ti avrebbe reso gloria, vittoria e lode. Di nuovo riflettiamo sul fatto storico che la Chiesa di Unificazione, scelta per compiere la Tua volontà, ha accumulato un carico di dolori e di ostacoli, chiamato via dell’indennizzo storico.

La persecuzione viene da individui ed anche da famiglie, società e nazioni. Anche il mondo si è unito in questa persecuzione. Ora nel centro del mondo libero, proprio qui, nel cuore dell’America, questo gruppo di membri che Ti onorano e Ti seguono ha ricevuto opposizione da tutte le persone religiose che dovrebbero seguire la Tua strada. Noi sappiamo molto bene che dietro alle lacrime e ai sacrifici fatti per aprire e stabilire questa fondazione, sta la Tua storia molto più dolorosa. Riuniti qui insieme, giuriamo di andare avanti e di progredire e di essere quel tipo di chiesa che non scomparirà mai nella disperazione, ma porterà il giorno di vittoria per il mondo libero. Siamo grati per la Tua grazia che ci infonde l’orgoglio e la fiducia di prendere su noi stessi, come pionieri, la missione mondiale di porre la fondazione vittoriosa sulla quale ci potremo nuovamente stabilire in questo nuovo periodo di tempo.

In questo edificio, nel centro di New York, siamo stati oggetto di persecuzione, di giudizio e di ridicolizzazione da tutte le parti. Ma da ora in poi, da questo primo giorno del nuovo anno, i Tuoi figli che si sono radunati qui, saranno uniti in un solo cuore e in un solo corpo e restaureranno la dignità e l’onore del cielo; come soldati che lottano per l’indipendenza, stabiliremo la sovranità del bene e porteremo il Regno dei Cieli. Mentre si riuniscono assieme per questa causa, aiutali, per favore, ad essere coraggiosi e prodi di fronte a Satana.

Padre, Ti prego, abbi speranza nella Chiesa di Unificazione. Noi non siamo sul finir del crepuscolo, in vista della notte, ma piuttosto siamo al culmine dell’alba, in attesa di salutare il sole nascente. Padre Celeste, io Ti prego, durante il 1983, di stabilirti sulla terra e di sostenere tutto il lavoro con dignità ed autorità, cercando di promuovere il benessere e la prosperità del Regno dei Cieli, proteggendolo con uno scudo di vittoria. Ti prego, lascia che salutiamo questo nuovo anno con la determinazione di creare la base su cui la Tua potenza vittoriosa si manifesterà in questa terra. Ti prego, stendi le tue braccia per benedire la Corea, il Giappone, l’America e la Germania, queste nazioni che rappresentano i ruoli provvidenziali. Ti supplico, permetti che quest’anno 1983 segni il punto di confine in modo che da ora in poi, in quei paesi, le persone che ci sono nemiche siano indebolite e le persone del lato del bene acquistino forza.

Io chiedo che il mondo spirituale aiuti a fare del 19831’anno in cui i membri della Chiesa di Unificazione, che rappresentano tutte le nazioni della terra, si uniranno ai loro antenati e marceranno insieme a loro per assicurare la vittoria mondiale. Fa che tutto il mondo spirituale sia mobilitato per sottomettere le forze del male che ci si oppongono, in modo che possiamo lanciarci verso la vittoria. E fa che quest’ora di inizio sia quella in cui decretiamo lo sviluppo di una storia nuova. Innumerevoli uomini di fede e persone giuste hanno aspettato ansiosamente il giorno della vittoria sulla terra; Ti prego, lasciali partecipare ai nostri sforzi e lavorare attraverso i loro discendenti diretti per realizzare i desideri che hanno nutrito per così tanto tempo. Fa che guidino i loro discendenti verso questa bandiera della Chiesa di Unificazione - anche se non sono consapevoli del loro aiuto - per realizzare vittoriosamente il mondo ideale.

La Corea, il Giappone, l’America, la Germania ed altre 127 nazioni, sono bagnate dalle lacrime delle persone che Tu ami, mentre fanno delle condizioni di indennizzo, pregando e piangendo supplichevoli, per portare la vittoria su questa terra; io prego che questo nuovo anno stabilisca la fondazione su cui noi ordineremo direttamente la mobilitazione delle tribù, delle nazioni e di tutta l’umanità.

Ora, il motto di questo nuovo anno è: "La Home Church è la terra in cui ci stabiliremo". Con questo motto abbiamo un punto di partenza sicuro. Dio, per favore, dichiara che quest’anno sarà quello in cui Tu potrai prendere il comando, mobilitando tutte le persone religiose e giuste, unendo tutti i gruppi religiosi sulla terra.

Io credo e so che da questa prima ora del nuovo anno, il comando sarà dato dal cielo e verrà realizzato sulla terra: marciare verso il giorno della vittoria, e stabilire vittoriosamente la sovranità del bene e il Regno dei Cieli. Ti prego, dichiara questo. Io prego queste cose e sono riconoscente per la Tua grazia che ci concede di poter pregare per questo. Offro questa preghiera di benedizione per tutte queste cose nel nome dei Veri Genitori. Amen. Amen. Amen.

Salva come PDF

^