Giorno di Dio - 1981

Salva come PDF

1° gennaio 1981 - mezzanotte

Caro Padre Celeste, siamo giunti all’apertura del nuovo anno 1981. Lungo i numerosi e differenti corsi storici, tanti giorni tragici sono trascorsi, uno dietro l’altro. Nel frattempo, in Corea, nel periodo dal 1920 al 1960, Tu hai mandato me, come figlio “innocente e dedicato”, in questa terra, e mi hai allevato ed educato; sono rimasto sotto la Tua protezione e guida fino a che ho raggiunto la maturità e quando ho conosciuto Dio e Gesù, ho scoperto lo scopo e la missione della storia. In seguito, anche se Tu hai avuto dei giorni di gloria e di trionfo, io ho ripensato ai tristi risultati della storia, causati dal Cristianesimo e dalla Corea che non avevano realizzato la loro responsabilità. Ma Ti sono sinceramente grato, Padre, per i Tuoi sforzi dolorosi nel percorrere nuovamente il cammino della lotta sacrificale, in modo da poter assicurare il giorno della vittoria.

Inoltre, nel 1960 sono iniziati i 3 corsi di 7 anni, per indennizzare la nuova missione che il Cristianesimo non aveva realizzato e quella che la nazione non aveva portato a termine. Quando penso al giorno in cui sono stati stabiliti questi 3 corsi di 7 anni, mi sembra quasi ieri. Ancora una volta torno indietro col pensiero al tempo in cui nessuno si immaginava che oggi ci saremmo trovati in questa sfera vittoriosa della storia. Ora questi 3 corsi di 7 anni sono finiti e quest’anno inizia il secondo ciclo di 3 corsi di 7 anni. Sono così riconoscente per questi giorni che non riesco ad esprimerlo con le parole. Sono tanto grato per questo periodo storico in cui, grazie alla Tua presenza, ho potuto proclamare il secondo ciclo di 3 corsi di 7 anni, mentre sono ancora in vita.

Adesso siamo passati definitivamente al livello nazionale e mondiale; abbiamo aperto anche la nuova porta per il 1981 e in questo momento, ancora una volta, stiamo prendendo la determinazione di avanzare nel nuovo decennio che inizia col 1981, lasciandoci gli anni ‘70 alle spalle. In questo momento stiamo per decidere il motto di quest’anno: “La Home Church è il mio Regno dei Cieli”. Allora, Padre, Ti prego, accetta questo motto e, per favore, stai vicino a tutti coloro che fanno parte della Chiesa di Unificazione e che in ogni luogo stanno pregando per questo motto. Qui, in questo posto in particolare, ci sono le 843 coppie che la notte scorsa sono state fidanzate come un’unica famiglia. Tanti dei figli che Tu ricordi così bene si sono riuniti qui, venendo da tutte le parti del mondo. Io sono grato perché Tu sei qui presente in mezzo a noi in questo luogo pieno di entusiasmo, carico di nuove speranze per il 1981. Ora, in occasione dell’inizio del 1981, possiamo innalzare la nuova bandiera degli anni ‘80.

Io sono grato perché ci stiamo dirigendo verso il nuovo periodo delle Home Church e dobbiamo stare sulla linea del fronte come famiglie che rappresentano tutta l’umanità. Ci determiniamo ad essere fedeli e devoti durante questi dieci anni. Io spero e prego disperatamente che tutti possano diventare figli Tuoi, persone che col cuore guardano verso il Cielo, pieni di speranza per le grandi cose che ci aspettano e determinati a marciare innanzi, anche se questi sono giorni di grande confusione e le speranze sembrano scomparire dal mondo satanico.

Ti prego anche di benedire coloro che sono lontani, in Corea e in Giappone e sparsi in tutte le 127 nazioni; anche se si trovano in tante circostanze diverse, il loro sguardo è rivolto verso questo luogo e stanno pensando ai Veri Genitori e al Cielo. Sono giovani figli dispersi dovunque, perciò benedicili. Io so e credo, Padre, che Tu proteggerai anche loro e che Tu sei con loro nei luoghi solitari e in svariate circostanze, proprio come Tu hai protetto la mia famiglia, la nostra chiesa, e questo figlio, mentre camminava nell’amore del Padre. Quindi, quelli che si trovano in circostanze tanto difficili o sono pionieri, sentono fermamente che Tu, o Dio, sei con loro. Io Ti prego disperatamente con la speranza e il desiderio che diventino dei figli perfetti, figli che potranno realizzare la loro responsabilità in qualunque dura circostanza, sentendo fermamente che Tu, o Dio, sei lì con loro.

Ti prego, benedicili in questo momento storico, in modo che possiamo avere un buon decennio negli ‘80; vogliamo essere sicuri della Tua protezione in questi giorni, tutti impegnati a stabilire un nuovo inizio nella speranza del 1981. Per favore, apri una nuova strada per questa nazione; Ti prego, affinché i leaders che Tu hai trovato possano realizzare la loro responsabilità storica per il mondo, a partire dal giorno in cui Tu li hai trovati. Ti prego, poi, che la Corea si possa collegare all’Asia e all’Europa occidentale, in modo che un mondo glorioso di dimensioni nuove si possa sviluppare.

Ti prego di accettare con gioia questo mattino di un’era tutta nuova. Ti prego per queste cose con gratitudine e desidero questo nel nome dei Veri Genitori. Amen.

Salva come PDF

^